Avanzi

Wrestling! - Pagina 14 Signbo10

Unisciti al forum, è facile e veloce

Avanzi

Wrestling! - Pagina 14 Signbo10

Avanzi

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    Wrestling!


    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Dom Nov 05, 2023 9:15 am

    RAW Report 30-10-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_r238

    Benvenuti al consueto report di Monday Night RAW, lo show principale del lunedì sera targato World Wrestling Entertainment.
    La puntata di stanotte dello show rosso, ci offre lo scontro tra i DiY e l’IMPERIUM, così come Natalya affronta Chelsea Green in un Trick-or-Street Fight mentre Ricochet se la vede con il NXT North American Championship “Dirty” Dominik Mysterio. Infine, il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins affronta JD McDonagh. A farvi compagnia, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show rosso si apre con l’ingresso in scena della Women’s World Champion Rhea Ripley 💜, seguita dal NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio e JD McDonagh.
    Mami ci dà il benvenuto a Monday Night RAW, ricordandoci come di consueto del dominio del Judgment Day sullo show rosso per poi promettere la vittoria di Dirty Dom su Ricochet e quella di JD McDonagh su Seth “Freakin” Rollins più avanti in serata. Non contenta, la leader del Judgment Day ci promette una grande vittoria del gruppo anche a Crown Jewel, ma il suo discorso colmo di esaltazione per la sua stable viene interrotto dall’arrivo di Sami Zayn 🐐.
    L’Underdog from the Underground ci tiene a ricordare che in passato ha dovuto lottare contro persone esattamente come il Judgment Day, che pensavano e opprimevano i più deboli, e che pertanto ha intenzione di affrontare a testa altra la stable anche se in estrema inferiorità numerica, finché la stable guidata da Rhea Ripley non sarà distrutta per sempre. Mami sbeffeggia le parole del Great Liberator, mentre Dominik suggerisce un attacco. Poco dopo, però, si presenta Ricochet in aiuto di Dirty Dom. La sola presenza del One and Only inizia a mettere Dom Dom sul piede di guerra.

    SINGLES MATCH: RICOCHET VS “DIRTY” DOMINIK MYSTERIO (w/RHEA RIPLEY 💜 E JD MCDONAGH)
    Il primo match di RAW vede Ricochet affrontare il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio.
    Lo scontro ha inizio dopo il primo break pubblicitario, con Dirty Dom che riesce a dominare scagliando l’avversario fuori dal ring dopo aver neutralizzato diversi suoi attacchi. Dom Dom fa sbattere Ricochet contro il tavolo dei commentatori, poi una volta nel ring lo colpisce anche con degli Stomp all’angolo. Il One and Only, però, passa al contrattacco arrivando poi a mettere KO Dom con un Suicide Dive.
    Dopo il break pubblicitario, Dominik esegue con successo i Three Amigos e prepara la 619 ma senza successo prima di essere atterrato con un’Elbow Strike di Ricochet, il quale esegue anche un’Hurricanrana. L’Highlight of the Night sfodera anche la combo Diving Crossbody e Springboard Moonsault. Nonostante l’improvviso recupero di Ricochet, Dominik approfitta degli aiuti di Rhea Ripley e JD McDonagh per mettere a segno il roll-up decisivo.
    VINCITORE: “DIRTY” DOMINIK MYSTERIO

    Nel post-match Ricochet atterra sia JD McDonagh che Dirty Dom.

    La regia manda in onda un filmato dedicato ai DiY.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Raquel Rodriguez.

    TAG TEAM MATCH: ALPHA ACADEMY (CHAD GABLE E OTIS) (w/MAXXINE DUPRI 💅 E AKIRA TOZAWA) VS CREED BROTHERS (JULIUS E BRUTUS CREED) (w/IVY NILE)
    Il secondo match di RAW vede l’Alpha Academy affrontare i Creed Brothers.
    Chad Gable e Julius Creed aprono le danze, i quali iniziano subito a darsi battaglia in modo molto tecnico. Julius cede poi il passo al fratello Brutus Creed, con il quale poco dopo se la vede ad armi pari con Otis riuscendo a tenergli testa. I due dell’Alpha Academy, però, riprendono terreno dopo un Double Diving Lariat sui Creed seguito da una Bodyslam in tandem con Otis. Dopo il break pubblicitario, invece, la situazione torna a favore dei due della Diamond Mine tanto che Brutus esce facilmente dall’Ankle Lock di Gable per poi colpirlo con un Samoan Drop.
    Una volta che Otis ritorna in campo, però, la musica cambia drasticamente fino a quando Julius finisce per subire il Caterpillar. Il maggiore dei Creed risponde con un Knee Strike, per poi abbattere il Number 1 Guy in coppia con il fratello. Otis esegue la World’s Strongest Slam su Brutus, poi viene colpito dalla Swanton Bomb di Julius a sua volta colpito dal Diving Moonsault di Gable. Poco dopo Ivy Nile e Maxxine Dupri litigano fuori dal ring, con Akira Tozawa che ne fa le spese.
    Nel frattempo, i Creed impediscono a Otis di eseguire la Vader Bomb per poi colpirlo con la Brutus Bomb che vale loro la vittoria.
    VINCITORI: CREED BROTHERS

    Nel post-match i quattro si stringono la mano in segno di rispetto reciproco.

    La visuale si sposta sugli Undispuited WWE Tag Team Champions Señor Money in the Bank Damian Priest e Finn Balor, i quali vengono raggiunti dal New Day (vestiti anche loro come il Judgment Day) per fare dolcetto o scherzetto. Poco dopo ritornano Rhea Ripley, Dominik Mysterio e JD McDonagh, i quali diventano oggetto di una palese frustrazione dell’Archer of Infamy in merito al fatto che non dovrebbe esserci un leader apparente, bollori calmati quasi subito da Mami che fa tornare la calma.

    Poco dopo fa il suo ingresso in scena The Miz, pronto a condurre una nuova puntata del suo MizTV.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Nia Jax.

    Torniamo da The Miz che ci presenta il suo ospite per il MizTV: l’Intercontinental Champion Gunther! Il Ring General non si fa vedere, dato che al suo posto si presentano Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci che rimettono al suo posto l’A-Lister ricordandogli che non è nessuno per permettersi di introdurre Gunther, per poi definire Mizanin come un vero e proprio clown nella WWE attuale. Non potendo reggere al confronto con Kaiser, Miz se la prende con Vinci per una vittoria facile, tanto che il Pride of Italy viene zittito anche da Kaiser.
    Poco dopo, finalmente, si presenta l’Intercontinental Champion Gunther. Il Ring General definisce Miz come a dir poco patetico e penoso, visto che gestisce un Talk Show di second’ordine e manca di rispetto al ring (sacro per l’atleta austriaco), dicendo che non importa quanto tu sia bravo a parlare dato che una volta nel ring conta quanto sei bravo a lottare ed è questa la grossa differenza tra loro due, complice il fatto che Gunther è il campione intercontinentale più longevo. L’A-Lister ribadisce le sue grandi conquiste nel corso dei suoi anni in WWE ed è pronto anche a far rimangiare al Ring General ogni parola.
    Gunther non prende seriamente le parole di Miz, mentre ordina a Kaiser e Vinci di sgomberare il set del MizTV. L’Awesome One prova a reagire ma viene atterrato da una Chop e un Big Boot di Gunther.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sul General Manager di RAW Adam Pearce, il quale viene raggiunto da The Miz che pretende un match contro Gunther per l’Intercontinental Championship. Il GM gli concede la possibilità di vincere il match, ma a condizione che batta Bronson Reed.

    TAG TEAM MATCH: DIY (TOMMASO CIAMPA E JOHNNY GARGANO) VS IMPERIUM (LUDWIG KAISER E GIOVANNI VINCI) (w/GUNTHER)
    Il terzo match di RAW vede i DiY affrontare l’IMPERIUM.
    Johnny Gargano e Giovanni Vinci aprono le danze, con ls metà dei DiY che non ci mette molto a dominare sul Pride of Italy isolandolo al loro angolo, prima di cedere il passo a Tommaso Ciampa. Lo Psycho Killer, però, ben presto è costretto a vedersela con Ludwig Kaiser, il quale sembra dominare prima di essere atterrato dalle forze combinate di Ciampa e Gargano. Poco dopo, però, Johnny Wrestling viene attaccato in inferiorità numerica dai due dell’IMPERIUM.
    Dopo il break pubblicitario, Johnny Wrestling respinge Kaiser e Vinci provando poi a chiedere il tag a Ciampa non riuscendoci a causa di Kaiser. Nel frattempo, il fu Fabian Aichner domina su Gargano prima che entrambi cedano il passo rispettivamente a Kaiser e Ciampa, con quest’ultimo che sfodera degli attacchi molto potenti all’indirizzo dell’Impeccable German. Lo Psycho Killer evita anche l’IMPERIUM Bomb grazie all’aiuto di Gargano, per poi darsi battaglia e dominare sempre su Vinci. I DiY, infine, eseguono la Meeting in the Middle su Vinci che vale loro la vittoria.
    VINCITORI: DIY

    Nel post-match Kaiser guarda con disappunto il suo tag team partner.

    La visuale si sposta su Shinsuke Nakamura, il quale in giapponese dice di essere pronto ad attaccare il suo prossimo bersaglio.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Candice LeRae.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Xia Li.

    SINGLES MATCH: CANDICE LERAE (w/INDI HARTWELL) VS XIA LI
    Il quarto match di RAW vede Candice LeRae affrontare Xia Li.
    Candice Wrestling riesce fin da subito a dominare sulla cinese, la quale però riesce a passare il contrattacco una volta fuori dal ring, dove attacca brutalmente la Poison Pixie con attacchi molto potenti prima di tornare nel ring e sfoderare Enziguri Kick e Knee Strike così forti da quasi mettere fuori combattimento Candice. L’arbitro Aja Smith è costretta a dichiarare il KO Tecnico.
    VINCITRICE: XIA LI

    La visuale si sposta su Sami Zayn, il quale viene raggiunto da “Main Event” Jey Uso che gli augura buona fortuna per il match contro Damian Priest. Poco dopo arriva Jackie Redmont per intervistare l’ex Right Hand Man, il quale è fiducioso nella disfatta del Judgment Day a Crown Jewel.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Shayna Baszler ♠.

    La visuale si sposta su Candice LeRae medicata nel backstage, con Indi Hartwell, Johnny Gargano, Tommaso Ciampa e Kayden Carter che la assistono.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Drew McIntyre ⚔ nel WWE Performance Center, andando a sedersi tra le tribune vuote del Capitol Wrestling Center per raccontarci della storia dietro la sua vittoria contro Brock Lesnar a WrestleMania 36, in quella stessa location fissa per colpa della Pandemia e a causa di essa il momento più grande della sua carriera si è svolto in un’arena vuota.
    Lo Scottish Warrior ha poi raccontato del suo grande fallimento di Clash at the Castle, dove afferma che non perdonerà mai la Bloodline per ciò che successe in Galles un anno fa, per poi affermare che a Crown Jewel deve conquistare il World Heavyweight Championship contro Seth “Freakin” Rollins creando un parallelismo con il loro precedente del 2020: Rollins fu la prima difesa di McIntyre all’epoca, mentre questo sabato lui stesso sarà l’ultima difesa di The Visionary.
    Poco dopo fa il suo ingresso in scena il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Zoey Stark.

    Torniamo dal World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins, il quale come prima cosa ci dà il benvenuto alla sua Monday Night RAW-llins promettendoci di sconfiggere JD McDonagh più avanti, scontro che sarà un’anteprima di quello per il titolo contro Drew McIntyre. The Visionary cita anche il filmato di McIntyre prendendo in esame la parte del 2020, dicendo che in quell’anno ci sono state molte persone che hanno vissuto situazioni ben peggiori di quella della scozzese, provando non poco biasimo nei suoi confronti. Rollins, però, nel mezzo del suo discorso viene aggredito da JD McDonagh.

    SINGLES MATCH: SETH “FREAKIN” ROLLINS VS JD MCDONAGH
    Il quinto match di RAW vede il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins affrontare JD McDonagh.
    The Visionary malmena pesantemente l’Irish Ace fuori dal ring, arrivando a scagliarlo più volte contro la barricata. Non contento, Rollins scaglia McDonagh anche contro l’angolo e cementifica sempre di più il suo dominio. L’ex Cruiserweight Champion però non resta a guardare per molto e dopo un po’ passa al contrattacco, riuscendo a tenere testa a Rollins eseguendo colpi abbastanza potenti prima di essere gettato fuori dal ring e colpito con un Suicide Dive.
    Dopo il break pubblicitario, invece, il fu Jordan Devlin sembra riuscire a riprendere terreno ma ben presto viene di nuovo messo al tappeto dall’offensiva del campione mondiale di RAW, il quale ritorna in partita a tempo di record. JD evita sia il Curb Stomp che il Pedigree di Rollins, poi lo colpisce con un’Headbutt e prova senza successo un Moonsault. L’Irish Ace si rifà con una Spanish Fly, prima di subire una Buckle Bomb ma appena prova la Frog Splash si distrae a causa dell’arrivo del Señor Money in the Bank Damian Priest armato di arbitro e valigetta.
    Dopo aver perso terreno contro McDonagh, Rollins esegue un potentissimo Back Superplex per poi andare a segno con la combo Pedigree e Curb Stomp che gli valgono la vittoria.
    VINCITORE: SETH “FREAKIN” ROLLINS

    Nel post match Rollins ha un faccia a faccia con Damian Priest, ma nessuno dei due ha intenzione di affrontare l’altro… per ora!

    La visuale si sposta sul General Manager di RAW Adam Pearce che parla con Ricochet per quanto successo in precedenza, con il GM che concede al One and Only la possibilità di conquistarsi un match per l’Intercontinental Championship. Pearce, poco dopo, incrocia le WWE Women’s Tag Team Champions Chelsea Green e Piper Niven (vestite rispettivamente come Bret “The Hitman” Hart e Jim “The Anvil” Neidhart) e con Ivar e Valhalla.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Jackie Redmont intenta a intervistare Becky Lynch, la quale afferma di essere fiera di aver perso il NXT Women’s Championship contro Lyra Valkyria, essendo un’atleta che stima e rispetta molto, per poi lanciare stoccate non poco velate all’indirizzo di Rhea Ripley e Roman Reigns 💓 sull’essere campioni. Poco dopo arriva Xia Li a prendersi gioco della sconfitta di Big Time Becks, definendola come una scusa per non affrontarla direttamente.

    TRICK OR STREET FIGHT: NATALYA 🍁 VS CHELSEA GREEN (w/PIPER NIVEN)
    Il sesto match di RAW vede Natalya affrontare la WWE Women’s Champion Chelsea Green in un Trick or Street Fight.
    La Signora Cardona inizia subito a dominare grazie alle interferenze di Piper Niven e all’uso di oggetti a tema Halloween e non, tra il coperchio di un bidone della spazzatura e una teglia per poi schiantarsi contro un tavolo di dolci, dopo che Nattie ha schivato il colpo. La figlia di Jim Neidheart prova  a soffocare Chelsea nell’acqua delle mele, poi prova senza successo a eseguire una doppia Sharpshooter contro tutte e due le campionesse femminili di coppia. Chelsea riesce anche a evitare un colpo con la zucca, poi ne prende una e scopre che sotto c’è Nikki Cross in trance.
    La vista dell’ex SAniTY terrorizza la Signora Cardona, la quale ritorna nel ring e getta per terra delle caramelle con il preciso intento di scagliarci sopra Natalya, finendo però per subire una Powerbomb e una Sharpshooter. L’assist decisivo lo da Piper Niven, la quale distrae Nattie e permette a Chelsea di chiudere con l’Unprettier.
    VINCITRICE: CHELSEA GREEN

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato alla Women’s World Champion Rhea Ripley.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAIN EVENT”!

    SINGLES MATCH: DAMIAN PRIEST VS SAMI ZAYN 🐐
    E il main event di RAW vede l’Undisputed WWE Tag Team Champion e Señor Money in the Bank Damian Priest affrontare Sami Zayn.
    Il match inizia dopo il break pubblicitario, con l’Underdog from the Underground che ottiene fin da subito il pieno controllo della contesa, tanto da sfoderare un Moonsault fuori dal ring. L’Archer of Infamy si stanca abbastanza presto di subire e, una volta nel ring, passa al contrattacco con un Superkick prima di eseguire la Broken Arrow. Il Great Liberator prova a ritornare in pieno controllo, finendo però per subire una Chokeslam sull’apron.
    Dopo l’ultimo break pubblicitario, Sami Zayn sfodera un Lariat ma nel frattempo arrivano Finn Balor e Dominik Mysterio per aiutare Priest, il quale nel frattempo esegue la sua patentata Reckoning. Per pareggiare un po’ le cose arriva “Main Event” Jey Uso a occuparsi dei due scocciatori, per poi colpire Priest con un Superkick e facendo scattare la squalifica.
    VINCITORE (VIA DQ): DAMIAN PRIEST

    Nel post-match i tre del Judgment Day attaccano sia Jey che Sami, almeno fino all’arrivo di Cody Rhodes. I tre buoni riescono ad avere la meglio Priest, Balor e Dom, con questi ultimi due colpiti da un Double Suicide Dive di Uso e Zayn, mentre Cody si occupa dell’Archer of Infamy prima che quest’ultimo venga salvato da JD McDonagh, il quale non solo subisce l’Helluva Kick di Zayn ma anche la Cross Rhodes di Cody sul tavolo dei commentatori.

    L’American Nightmare esegue un’altra Cross Rhodes sul fu Jordan Devlin, poi prende il microfono e prova a far riflettere Damian Priest dicendogli che è in realtà non è importante nemmeno per il Judgment Day, vedendo come lo trattano i suoi compagni di gruppo, per poi promettere che a Crown Jewel lo distruggerà una volta per tutte.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Dom Nov 05, 2023 9:35 am

    NXT Halloween Havoc 2023 – Report della Night 2
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n112

    Benvenuti al report di NXT Halloween Havoc, la puntata speciale di NXT che si è svolta proprio stanotte su USA Network.
    La puntata di stanotte è pronta a offrirci lo scontro tra Ilja Dragunov e Carmelo Hayes per il NXT Championship, così come “Dirty” Dominik Mysterio difende il NXT North American Championship dall’assalto di Nathan Frazer, mentre il Breakout Tournament femminile arriva alla finale. Inoltre Bron Breakker affronta Mr. Stone e i Creed Brothers se la vedono con Angel Garza e Humberto Carrillo. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    La seconda e ultima serata di NXT Halloween Havoc si apre con l’arrivo di Shozi e Scarlett vestite da Ghostbusters con tanto di auto, a cui fa seguito anche stavolta il concerto dei New Years Day che cantano “Vampyre” mentre la regia manda in onda un filmato di recap della serata precedente.

    TABLES, LADDERS AND SCARES: CREED BROTHERS (JULIUS E BRUTUS CREED) VS ANGEL GARZA E HUMBERTO CARRILLO
    E il primo match della seconda serata di NXT Halloween Havoc vede i Creed Brothers affrontare Angel Garza e Humberto Carrillo in un Tables, Ladders and Scares Match, iniziato dopo l’attacco dei Creed ai danni dei due latini.
    I due della Diamond Mine aprono subito un tavolo e usano i due latini per sfondarlo, ottenendo fin sa subito il pieno controllo della contesa. Gli ex Los Lotharios, però, recuperano il controllo armati di sedia prima di essere costretto a subire diversi colpi di scala da parte dei Creed, i quali ne approfittano per aprire un altro tavolo. Garza e Carrillo passano di nuovo al contrattacco, prima scagliando Julius Creed contro una scala posizionata tra due sedie e poi facendo cadere Brutus su due tavoli fuori dal ring.
    Durante il primo break pubblicitario, i cugini Garza cementificano sempre di più il dominio sui Creed tra colpi di sedia e pezzi di tavolo. Al termine della pausa, invece, Angel Garza e Julius Creed si scambiano potenti colpi di sedia culminati con un colpo di sedia di Brutus, seguito a ruota con un Springboard Kick di Humberto Carrillo contro il minore dei Creed. Non contento, Carrillo fa sbattere Julius contro una scala con un’impressionante Powerbomb. La battaglia entra sempre più nel vivo dopo che Brutus indebolisce gli avversari ruotando con una scala, ma appena prova a rifarlo fuori dal ring viene colpido con un colpo di sedia dai due latini.
    Julius salva il fratello con una Diving Senton fuori dal ring, poi i Creed prendono e aprono ben due tavoli nel ring con l’intento di scagliarci sopra i Garza, ma questi ultimi resistono fino a quando Garza non sfonda un tavolo fuori dal ring e poco dopo Carrillo sfonda i due tavoli dopo una Brutus Bomb che vale la vittoria ai Creed.
    VINCITORI: CREED BROTHERS

    Nel post-match si presenta Ivy Nile per festeggiare con i suoi due amici.

    La visuale si sposta su Shotzi e Scarlett, vestite rispettivamente da Pennywise ed Elvira, che leggono la tavola Ouija prima di essere raggiunte da Alba Fyre e Isla Dawn che prendono il loro posto.

    La visuale si sposta su McKenzie Mitchell che intervista senza successo Tiffany Stratton vestita da sposa cadavere.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Joe Gacy, il quale afferma di non essere pentito di quello che ha fatto in passato e non cerca il perdono.

    La visuale si sposta sul NXT Champion Ilja Dragunov.

    Il secondo match di NXT Halloween Havoc dovrebbe vedere Tiffany Stratton affrontare Fallon Henley, la quale viene subito aggredita durante l’entrata dalla Daddy’s Girl costringendo diversi arbitri a intervenire. Sembra proprio che non vedremo nessun loro match per ora!

    La regia manda in onda un filmato dei Meta-Four, vestiti come la Mistery Inc. di Scooby-Doo, mentre si avventurano in una casa infestata dove vedono fantasmi e mostri vari oltre a sentire diverse voci in giapponese, dandosi alla fuga non appena si sentono in pericolo.

    NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP MATCH: “DIRTY” DOMINIK MYSTERIO (c) (w/RHEA RIPLEY 💜) VS NATHAN FRAZER
    Il secondo match di NXT Halloween Havoc vede il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio difendere il titolo dall’assalto di Nathan Frazer.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, dove Dirty Dom prende sottogamba Frazer finendo per pentirsene ben presto. L’allievo di Seth “Freakin” Rollins, infatti, sorprende per ben due volte Dominik scagliandolo fuori dal ring. Durante il break pubblicitario, Dom Dom riesce a ottenere il pieno controllo della situazione dopo aver avuto una spintarella dalla Women’s World Champion Rhea Ripley.
    Dopo il break pubblicitario, Dominik esegue con i Three Amigos ma poco prima di eseguire il terzo amigo viene colpito da una Brainbuster dell’ex NXT UK. Il fu Ben Carter riprende facilmente il controllo della contesa, anche se la presenza di Rhea Ripley lo rende vittima di un Superkick di Dominik. Frazer riesce però a sfruttare questo svantaggio a suo vantaggio per andare a segno con un Suicide Dive. Frazer approfitta anche di una breve mancanza di comunicazione tra i due del Judgment Day evitando sia un colpo di cintura e un Suicide Dive, per poi eseguire un Superkick.
    Il figlio di Rey Mysterio, invece, fa sbattere Frazer contro lo spigolo del tavolo dei commentatori prima di chiudere con la Frog Splash.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: “DIRTY” DOMINIK MYSTERIO

    Nel post-match ritorna Wes Lee che attacca Dirty Dom e lo costringe a battere in ritirata.

    La visuale si sposta sui neo-NXT Tag Team Champions Chase U, con Jacy Jayne che si congratula con Andre Chase. Il Professore, invece, augura a Jayne e Thea Hail di vincere questa notte contro Chelsea Green e Piper Niven. Poco dopo si presentano i due della The Family a chiedere un rematch, che la Chase U gli concede. Infine Alba Fyre e Isla Dawn, vestite da Poison Ivy e Harley Quinn, ribadiscono la maledizione attorno ai titoli di coppia.

    Dopo il break pubblicitario torniamo dai Meta-Four in versione Scooby-Doo in una casa infestata, dove Jakara Jackson scappa da dei mostri simili a Leatherface e Nonno Sawyer di Non Aprite quella Porta. Oro Mensah, invece, viene aggredito da Akira Tozawa e i suoi sgherri. Lash Legend trova delle creature demoniache.

    SINGLES MATCH: BRON BREAKKER VS MR. STONE
    Il terzo match di NXT Halloween Havoc vede Bron Breakker affrontare Mr. Stone.
    Come facilmente intuibile, il Giovane Steiner non ci mette molto a dominare su Stone e a non lasciargli praticamente nessuna offensiva. Badass Bron, dopo un dominio incontrastato, chiude il match con la sua patentata Spear.
    VINCITORE: BRON BREAKKER

    Nel post-match Bron Breakker vuole colpire anche Stone con i gradoni d’acciaio, ma proprio a quel punto si presenta Von Wagner che aggredisce Badass Bron per poi colpirlo con una Chokeslam sui gradoni. Non contento, il figlio di Beau Beverly vuole restituire al Giovane Steiner il colpo che gli ha causato il vistoso infortunio alla testa ma Bron scappa appena in tempo e intervengono gli addetti alla sicurezza.

    La visuale si sposta brevemente su Carmelo Hayes.

    La regia manda in onda un filmato dedicato alla vittoria del NXT Women’s Championship da parte di Lyra Valkyria, dopo aver sconfitto Becky Lynch nella prima serata di NXT Halloween Havoc.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato agli Out the Mud con SCRYPTS che sfida i Brawling Brutes per conto dei suoi assistiti Bronco Nima e Lucien Price.

    WWE WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: CHELSEA GREEN E PIPER NIVEN (c) VS CHASE U (JACY JAYNE E THEA HAIL) (w/ANDRE CHASE E DUKE HUDSON)
    Il quarto match di NXT Halloween Havoc vede le WWE Women’s Tag Team Champions Chelsea Green e Piper Niven difendere i titoli dall’assalto di Jacy Jayne e Thea Hail.
    Le due della Chase U attaccano le campionesse durante l’entrata, tanto da mettere fuori combattimento l’ex Doudrop facendola sbattere contro i gradoni d’acciaio. Jayne e Thea, poco dopo, riescono a dominare senza problemi sulla Signora Cardona, con Hail che arriva a colpirla con un Suicide Dive mentre Jacy la aiuta contro Niven. Durante il break pubblicitario, però, Niven porta la situazione a favore del suo tag team isolando Thea Hail al loro angolo.
    Dopo il break pubblicitario, invece, le due della Chase U riprendono terreno dopo che Jacy Jayne diventa la donna legale. L’ex Toxic Attraction evita l’Unprettier di Green, per poi sfoderare una Spinebuster su quest’ultima. Andre Chase impedisce a Jayne di barare, ma così facendo le ha involontariamente costato la vittoria dopo l’Unprettier decisiva di Chelsea Green.
    VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSE: CHELSEA GREEN E PIPER NIVEN

    Nel post-match si fanno vedere dalla balconata Alba Fyre e Isla Dawn (vestite da Chucky e Tiffany) che spaventano Chelsea Greeb.

    La visuale si sposta su McKenzie Mitchell intenta a intervistare Lexis King, il quale afferma di essere pronto a fare grandi cose qui a NXT che in WWE.

    NXT WOMEN’S BREAKOUT TOURNAMENT FINAL : KELANI JORDAN VS LOLA VICE (w/ELEKTRA LOPEZ)
    Il quinto match di NXT Halloween Havoc è la finale Breakout Tournament femminile, dove Kelani Jordan affronta Lola Vice.
    In brevissimo tempo, la fu Valerie Loureda riesce a ottenere il pieno controllo della contesa. Durante il break pubblicitario, l’ex Bellator MMA continua a cementificare il suo dominio contro la protetta di Dana Brooke, mentre al termine della pausa quest’ultima riesce a ribaltare la situazione. Alla fine però, approfittando anche di una breve interferenza di Elektra Lopez, Vice si aggiudica la vittoria del match e del Breakout Tournament di NXT.
    VINCITRICE: LOLA VICE

    Torniamo dai Meta-Four nella casa infestata, dove il NXT Heritage Champion Noam Dar riesce a trovare la sua amatissima coppa apparentemente incustodita. Ma purtroppo la festa termina presto, dato che dietro a Supernova 11 si materializzano dei mostri e la coppa gli viene rubata da Akira Tozawa che gli chiede un match, riuscendo a ottenerlo grazie ai suoi amici mostri per poi restituire la coppa al legittimo proprietario e lasciarlo in balia delle creature.

    La visuale si sposta prima su Carmelo Hayes e poi su Ilja Dragunov.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Alba Fyre e Isla Dawn vestite da Maleficent che commentano quello che è successo nel match femminile di coppia, mentre Von Wagner dice a Mr. Stone di essere pronto a chiudere i conti con Bron Breakker.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAIN EVENT”!

    NXT CHAMPIONSHIP MATCH: ILJA DRAGUNOV (c) VS CARMELO HAYES
    E il main event di NXT Halloween Havoc vede il NXT Champion Ilja Dragunov difendere il titolo dall’assalto di Carmelo Hayes.
    I due iniziano subito a darsi battaglia, combattendosi in una situazione perfettamente alla pari tanto da cadere entrambi al tappeto. Durante l’ultimo break pubblicitario, invece, HIM riesce a dominare sullo Zar con non poca fatica dato che questi riprende terreno praticamente subito dopo e passa al contrattacco, riuscendo a incassare i colpi di Hayes e a rispondere di conseguenza.
    Al termine della pausa la battaglia non accenna a fermarsi, anzi i due ci vanno sempre più pesante sfoderando colpi sempre più potenti. Con il passare del tempo, HIM ritorna in pieno controllo dopo essere riuscito a connettere con una Slingshot DDT sull’apron, per poi eseguire una potente Frog Splash al centro del ring. Lo Zar risponde con un Lariat, ma l’A-Champion non si dà per vinto e resiste ai colpi del russo per poi colpirlo con un Knee Strike alle corde. Il Mad Dragon pur di vincere ricorre a una Death Valley Driver sull’apron, poi posiziona Hayes sul tavolo dei commentatori e gli si lancia contro con il suo Jumping Elbow Strike dalla barricata.
    Dragunov ha praticamente la situazione in pugno, tanto da connettere con un altro Jumping Elbow Strike dopo aver incassato un Codebreaker. L’ex NXT UK ci prova dalla terza corda ma subisce un altro Codrebreaker, ma appena Hayes sale sulla terza corda si presenta Trick Williams! HIM non sembra felice di rivedere il suo amico fraterno e si distrae, finendo vittima della Torpedo Moscow decisiva.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: ILJA DRAGUNOV

    Nel post-match Trick Williams sale nel ring visibilmente arrabbiato con Carmelo Hayes e lo alza in piedi, mentre nel frattempo Baron Corbin attacca Ilja Dragunov.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mar Nov 07, 2023 2:31 pm

    WWE SmackDown Report 03/11/2023 – Last Stop Before Crown Jewel!
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_s234

    La Knight ⛨ apre la puntata dirigendosi sul ring per un promo, parlando di quanto sia impressionante il regno di Roman Reigns 💓 e di come il modo in cui finirà sarà ancora più impressionante. La settimana scorsa Reigns è stato messo KO dal Blunt Force Trauma, a Crown Jewel succederà la stessa cosa. Arriva Reigns a interrompere Knight che dice che si aspettava che qualcuno si facesse avanti durante la sua assenza ma non si aspettava che fosse Knight. Reigns si congratula con lui e gli dice che tutto quello che ha fatto è stato portare il pubblico dalla sua parte mentre mette in scena una versione redneck di suo cugino The Rock.
    Reigns dice che batterà Knight a Crown Jewel e lo rispedirà nel deserto dal quale è venuto. Knight ribatte che è qui per far cominciare l’era di LA Knight. Knight dice che Reigns è una megastar solo perché ha il titolo alla sua vita, lui è una megastar nella vita di tutti i giorni. Knight dice a Reigns che deve assicurarsi di colpirlo e di metterlo KO al primo tentativo, perché altrimenti Knight si rialzerà e l’unica “bloodline” (intesa come linea di sangue) che Reigns vedrà sarà quella che vedrà scorrere sulla sua fronte mentre Knight verrà proclamato nuovo campione. I due vanno faccia a faccia ma vengono divisi dagli arbitri.

    Singles match: Kevin Owens 🐽 vs Austin Theory
    Grayson Waller è al tavolo di commento per questo match. Owens cerca immediatamente di imporre il proprio gioco, Theory cerca di ribattere come può. Owens però aveva promesso in un’intervista con Cathy Kelley la settimana scorsa di connettere il Fisherman Suplex dal paletto, la Pop-Up Powerbomb e la Stunner per mettere la parola fine al match ed è esattamente così che il match finisce, con KO che ottiene la sua prima vittoria in singolo a SmackDown dopo il suo ritorno nel roster blu.

    Bianca Belair, intervistata da Kayla Braxton dice che la storia tra lei e le Damage CTRL è lunga, ma queste ultime hanno fatto l’errore di attaccarla e infortunarla e ora la faccenda è personale. Detto fatto e le Damage CTRL attaccano nuovamente Bianca, che però contrattacca e scoppia la rissa. Le wrestler vengono divise da numerosi arbitri e road agent.

    Bobby Lashley e gli Street Profits sono nel backstage e si complimentano con Logan Paul per il modo in cui ha attaccato e messo KO Rey Mysterio la settimana scorsa. Paul promette che vedranno molto di più a Crown Jewel. Arriva B-Fab della (fu?) Hit Row che vuole avere un incontro privato con Lashley, che glielo concede.

    Tag Team match: Chelsea Green & Piper Niven vs Shotzi & Charlotte Flair 👑
    Charlotte si rivela essere la partner a sorpresa di Shotzi. L’improbabile alleanza non ci mette molto a disfarsi delle WWE Women’s Tag Team Champions, con un Big Boot di Charlotte su Chelsea che mette fine al match dopo pochi minuti, sotto gli occhi di Alba Fyre e Isla Dawn che hanno assistito al match dal backstage.

    Paul Heyman va sul ring con Solo Sikoa 💢 a predire la fine della carriera di John Cena per mano di Solo Sikoa a Crown Jewel. Heyman dice che vuole parlare con Cena, che arriva prontamente. Sikoa gli dice che vorrebbe farlo fuori già ora ma ha ricevuto ordine di aspettare domani da Reigns e quindi vuole che Cena dica addio al suo pubblico adesso. Cena dice che hanno dovuto aspettare un anno per sentirlo parlare, è davvero tutto qui quello che ha da dire?
    Cena dice che ci metterà 90 secondi a fare a pezzi Sikoa al microfono e comincia dicendo che Sikoa ha un lavoro solo grazie a suo cugino. Va in giro con la faccia e l’atteggiamento da duro, ma sembra solo un Taz comprato al discount. Infine gli raccomanda di fasciarsi quel pollice bello stretto domani perché l’unico posto dove andrà sarà il suo deretano. Cena se ne va, rispettando i 90 secondi da lui preannunciati.

    Le Damage CTRL nel backstage parlano di Bianca Belair e di come quest’ultima non si faccia mai gli affari suoi. Arriva Nick Aldis che dice loro che vuole assicurarsi che i fan che hanno pagato il biglietto per vedere il match tra Bianca Belair e Bayley siano soddisfatti, quindi dice che Iyo Sky e Dakota Kai non potranno accompagnarla al ring per il match. Bayley sembra preoccupata ma Iyo Sky le dice che ce la può fare.

    Good Old-Fashioned Donnybrook Tag Team match: The Brawling Brutes (Butch & Ridge Holland) vs Pretty Deadly 👄 (Elton Prince & Kit Wilson)
    Brawling Brutes all’attacco fin dalle entrate, dominando il match caratteristico del loro gruppo fin dalle prime fasi. I Pretty Deadly rimangono però nella contesa e vanno anche vicini a vincerla dopo un paio di colpi con gli shillelagh. I Brawling Brutes però hanno un comeback, Butch prova a vincerla con un Brogue Kick che però non è efficace quanto quello di Sheamus. Butch continua a mantenere il controllo finché Holland non viene mandato a schiantarsi su dei barili fuori ring, a quel punto i Pretty Deadly sfruttano il vantaggio numerico per poi vincere la contesa con la Spilt Milk in un tavolo.

    Nick Aldis si imbatte nel backstage in Paul Heyman, che ha qualcosa da dirgli. Aldis gli dice di sbrigarsi e Heyman gli dice di approntare il maggior numero di personale medico che ha disposizione a Crown Jewel per LA Knight perché il Reigns che lo affronterà sarà il più brutale di sempre.

    Pesa ufficiale per il match tra Rey Mysterio e Logan Paul a Crown Jewel. Dopo aver annunciato ufficialmente il peso (213 pounds per Paul, 175 per Mysterio) i due si fronteggiano faccia a faccia. Paul chiama Mysterio “umpa lumpa mascherato” e lo irride colpendolo con un buffetto alla testa. Aldis ricorda ai due la no contact rule, della quale a Mysterio non frega granché dato che colpisce Paul dritto al volto. I due vengono separati dagli arbitri e portati via.

    Singles match: Bianca Belair vs Bayley 💛
    Match lungo e agguerrito tra le due wrestler, con Bianca che vuole tenere vivo il suo momentum in vista di Crown Jewel e vendicarsi di Bayley e quest’ultima che invece vuole rovinare la festa alla sua avversaria. Bayley domina la contesa nelle fasi iniziali ma deve subire il comeback di Bianca che connette anche un Superplex. Bayley tenta di tornare in controllo e usa la treccia di Bianca per farlo, cerca poi una Powerbomb sull’apron ma Bianca la evita. Bayley riesce poi a sfuggire a una prima KOD ma non alla seconda, che la stende per il conto di 3. Nel post match Bianca non è ancora soddisfatta e schianta ancora Bayley con la KOD, stavolta sul tavolo di commento.
    Fonte: TuttoWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mar Nov 07, 2023 2:54 pm

    WWE Crown Jewel 2023 Report
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_cr14

    La WWE fa tappa a Riyadh, in Arabia Saudita, per l’edizione 2023 di Crown Jewel. Sette match in programma, di cui cinque titolati. Entrambi i titoli massimi maschili della compagnia saranno in palio: Roman Reigns difende l’Undisputed WWE Universal Title per la prima volta da Summerslam contro LA Knight, mentre Seth Rollins ha l’arduo compito di difendere il World Heavyweight Title dall’assalto di Drew McIntyre.

    Anche entrambi i titoli femminili saranno in palio, in un Fatal 5-way match che vedrà Rhea Ripley difendere il Women’s World Championship contro Nia Jax, Shayna Baszler, Raquel Rodriguez e Zoey Stark e in un match atteso da tempo tra Iyo Sky e Bianca Belair per il WWE Women’s Championship. Anche lo United States Championship in palio, con Rey Mysterio che difende contro Logan Paul. A completare il quadro Cody Rhodes vs Damian Priest e John Cena vs Solo Sikoa. Benvenuti a Crown Jewel 2023.

    Kickoff
    Singles match: Sami Zayn 🐐 vs JD McDonagh

    Zayn, accolto molto bene in Arabia Saudita, continua la sua crociata contro i membri del Judgment Day (o presunti tali) affrontando JD McDonagh. Il match è equilibrato, soprattutto nelle fasi iniziali in cui McDonagh cerca di prendere il sopravvento lavorando al collo di Zayn. Il canadese riesce però a ribaltare la contesa nella seconda fase chiudendola con un Helluva Kick e una Blue Thunder Bomb.

    Main Show
    World Heavyweight Championship match: Seth Rollins © vs Drew McIntyre
    ⚔
    Match agguerrito, con Drew McIntyre che domina il match per ampie fasi e Seth Rollins che deve fare i conti con la sua schiena sempre dolorante. McIntyre è deciso a vincere il match e rifiuta di farsi schienare, uscendo da un Pedigree e da uno Stomp. Rollins, dal canto suo, rimane della partita nonostante un Future Shock DDT e una Claymore. Un altro tentativo di Claymore va però a vuoto e Rollins riesce a chiudere il match dopo una combinazione Pedigree/Stomp. Rollins mantiene il titolo, McIntyre ritorna deluso nel backstage.

    Nel post match Damian Priest arriva con la chiara intenzione di incassare la valigetta su Rollins. Rollins è chiaramente preoccupato. Priest arriva a bordoring ma arriva qualcuno che, incappucciato, lo spinge contro il paletto impedendogli di incassare la valigetta. È Sami Zayn, che si impossessa della valigetta e scappa via tra il pubblico con il chiaro intento di fare in modo che Priest non possa incassare stasera.

    Nel backstage, Drew McIntyre siede sconsolato per la sconfitta. Arriva Rhea Ripley che scrolla le spalle come per dire “Te lo avevo detto”.



    Women’s World Championship Fatal 5-way match: Rhea Ripley 💜 © vs Nia Jax vs Shayna Baszler ♠ vs Raquel Rodriguez vs Zoey Stark
    Cinque partecipanti al match, che inevitabilmente è caotico. Raquel Rodriguez è colei che risalta maggiormente dall’andamento del match, andando vicina alla vittoria diverse volte. Nia Jax cerca di far valere la sua potenza diverse volte, ma le altre partecipanti al match si coalizzano spesso per metterla KO temporaneamente. Nelle fasi finali Rodriguez connette una Texana Bomb su Nia Jax ma Ripley interrompe. Arriva Baszler che finisce preda della Riptide, esattamente come Zoey Stark poco dopo. Ripley schiena Baszler e vince il match mantenendo il titolo.

    Un promo di Survivor Series War Games ci conferma che la stipulazione omonima sarà presente anche nell’edizione 2023 del PPV.

    Single match: John Cena vs Solo Sikoa 💢
    In maniera abbastanza poco caratteristica è John Cena che parte forte in questo match, prendendo di mira il pollice di Sikoa schiantandolo contro i gradoni e l’apron ring per indebolirlo. Il match di Sikoa consiste solo nel cercare di connettere il Samoan Spike, mentre Cena va vicino alla vittoria con una Pumphandle Slam e anche con una Chokeslam. Sikoa ribalta una AA nella Spinnin’ Solo ma non basta per la vittoria. Cena, dal canto suo, ribalta uno dei tanti tentativi di Samoan Spike nella STF. Alla fine lo Spike viene connesso ma Sikoa è troppo debole per schienare. Ne connette un secondo, un terzo, un quarto e poi un’altra decina prima di schienare finalmente Cena per la vittoria.

    Segmento del MizTV con ospite l’attore saudita Ibrahim Al Hajjaj, che in un film interpreta un wrestler il cui sogno è di arrivare in WWE. Miz inizia a intervistarlo quando arriva Grayson Waller che prova un “hostile takeover” del MizTV trasformandolo nel Grayson Waller Effect. Ibrahim Al Hajjaj si rifiuta, dicendo che vuole essere intervistato da Miz. Waller intima ad Al Hajjaj di lasciare il ring, quest’ultimo si rifiuta e Waller lo colpisce con un calcio. Miz attacca Waller e Al Hajjaj lo aiuta con un Enziguri Kick. La Skull Crushing Finale e un People’s Elbow eseguito da Al Hajjaj chiudono il segmento.

    United States Championship match: Rey Mysterio © vs Logan Paul
    Match sapientemente costruito intorno a Paul, come succede in tutti i casi in cui lo YouTuber lotta in un match. Mysterio fa il match, Paul risponde con le sue mosse ad effetto senza però riuscire a tenere giù Mysterio. Prova quindi a farsi passare il tirapugni con cui ha già vinto contro Ricochet da un membro del suo staff, ma arriva Santos Escobar che riesce a entrarne in possesso. Poi rincorre il membro dello staff di Paul, lasciando però il tirapugni sull’apron. Paul viene colpito da una 619 e si ritrova il tirapugni davanti, lo usa per colpire Mysterio e lo schiena diventando il nuovo US Champion.

    Bianca Belair viene intervista nel backstage e dice che è entusiasta per il match. Quello che ha fatto a Bayley ieri sera è stata la fase uno. La fase due prevede battere Iyo Sky e rientrare in possesso del titolo.

    WWE Women’s Championship match: Iyo Sky © vs Bianca Belair
    Belair parte forte, determinata a prendere il controllo del match e a chiudere la pratica Sky il prima possibile. La campionessa ribatte come può, cercando di infortunare nuovamente il ginocchio di Belair e usando i suoi stessi capelli contro di lei. Belair riesce a riprendere il controllo della contesa e va a segno con una versione modificata della Glam Slam. Sembra in procinto di vincere la contesa, quando Bayley 💛 interferisce e glielo impedisce. Belair attacca Bayley e anche Sky, pensa a connettere la KOD sul tavolo di commento.
    Dal nulla però appare la rientrante Kairi Sane 🌸, che colpisce Belair con uno Spinning Backfist e rispedisce Belair sul ring per farla schienare da Sky, che dopo l’Over The Moonsault vince il match e mantiene il titolo. Nel post match Sky e Sane continuano a malmenare Belair che si prende anche il Diving Elbow della Sane mentre Bayley osserva quel che sta accadendo sconvolta.

    Singles match: Cody Rhodes vs Damian Priest
    Damian Priest attacca Rhodes durante l’entrata e parte in vantaggio, ma l’American Nightmare non ci mette molto a iniziare a rispondere ai colpi. I due si scambiano colpi in un match equilibrato finché Finn Balor non arriva a bordoring e inizia a distrarre Rhodes. Arrivano poco dopo anche McDonagh e Dominik Mysterio, ma un Jey Uso armato di sedia scaccia tutti i membri del JD da bordoring. Priest rimane solo, prova a chiudere con la South of Heaven ma Cody ne esce. Cody riprende il controllo, Cody Cutter e stavolta è Priest a compiere un kickout improbabile. Cody però non perde il controllo della situazione, consueta tripletta di Cross Rhodes e la vittoria va all’American Nightmare.

    Undisputed WWE Universal Championship match: Roman Reigns 💓 © w/Paul Heyman vs LA Knight
    Il supporto del pubblico saudita per Knight è incontenibile, forse addirittura maggiore di quello americano. Knight combatte con Reigns colpo su colpo, il match è equilibrato. Solo Sikoa prova a interferire ma viene fermato da un nugolo di arbitri sullo stage, Jimmy Uso però appare a bordoring e salva Reigns da un pin. Knight si distrae con lui e si prende un Superman Punch e una Spear, ma ne esce. Reigns lo chiude nella Guillotine, Knight rifiuta di arrendersi, ne esce in qualche modo e connette il Blunt Force Trauma.
    Reigns si salva ma solo perché Jimmy Uso gli mette un piede sulla prima corda. Knight non ci vede più, rincorre Uso e lo lancia oltre il tavolo di commento ma si prende una Spear nell’area del timekeeper. Reigns lo riporta sul ring, altra Spear e il titolo è difeso per la trentesima volta con la stessa esatta dinamica.
    Fonte: TuttoWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Dom Nov 12, 2023 2:59 pm

    RAW Report 06-11-2023 - WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_r238

    Benvenuti al consueto report di Monday Night RAW, lo show principale del lunedì sera targato World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte dello show rosso, la prima dopo WWE Crown Jewel, ci offre le dirette conseguenze dell’ultimo Premium Live Event svoltosi in Arabia Saudita, fino ad arrivare al Fatal 4-Way tra The Miz, Bronson Reed e Ricochet per decidere il prossimo sfidante dell’Intercontinental Champion Gunther. A farvi compagnia, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show rosso si apre con un recap di Crown Jewel.

    Il primo atleta a fare il suo ingresso in scena è il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins, reduce da una grande vittoria in quel di Crown Jewel contro Drew McIntyre. The Visionary, come di consueto, ci dà il benvenuto a Monday Night RAW-llins, ricordandoci di essere ancora campione per poi ringraziare Drew McIntyre non solo per il match ma per la sua buona fede, dato che il Judgment Day non ha mai interferito nel loro match, per poi ringraziare anche Sami Zayn per aver impedito l’incasso del Señor Money In The Bank Damian Priest.
    L’Underdog from the Underground senza la valigetta di Priest, rubata lo scorso sabato in Arabia Saudita, dicendo di averlo fatto non per fare in piacere a Rollins, ma per impedire al Judgment Day di impossessarsi anche del World Heavyweight Championship e farli diventare la Bloodline 2.0, in modo da non dover rivivere la stessa brutta esperienza alla corte di Roman Reigns. The Messiah rassicura il Great Liberator dicendo che è lui a guidare RAW e non il Judgment Day, per poi dire al canadese un annuncio speciale: un match contro di lui per il titolo mondiale dei pesi massimi!
    Zayn, sbalordito dall’annuncio di Rollins, dice che vuole vincere il titolo contro un avversario in forma, facendo notare a Rollins i rischi che si è preso nelle ultime difese. Queste parole di sincera preoccupazione di Zayn fanno infuriare il portavoce di Monday Night RAW-llins, il quale invita il canadese ad accettare la sfida e Sami accetta a patto che si faccia stanotte!

    La visuale si sposta sul Judgment Day e JD McDonagh che parlamo di quanto successo a Crown Jewel, ma la quiete viene sconvolta dall’arrivo di un furioso Damian Priest tornato in possesso della valigetta, che se la prende con il povero JD che indossa proprio una maglietta dell’Archer of Infamy.

    TAG TEAM MATCH: JUDGMENT DAY (DAMIAN PRIEST E FINN BALOR) VS NEW DAY (KOFI KINGSTON ED XAVIER WOODS)
    Il primo match di RAW vede gli Undisputed WWE Tag Team Champions Judgment Day affrontare il New Day in un match non-titolato.
    Il match inizia dopo il primo break pubblicitario, con Finn Balor e Kofi Kingston che aprono le danze. In breve tempo, i due del New Day riescono a ottenere il pieno controllo della contesa, tanto che arrivano a colpire Damian Priest con un doppio Dive fuori dal ring, e successivamente Xavier Woods continua a mettere in difficoltà il Señor Money In The Bank.
    Dopo il break pubblicitario, invece, Priest e Balor riescono a tornare in pieno controllo del match isolando Woods da Kingston al loro angolo. Priest stronca la rimonta di Kofi con una STO sul tavolo dei commentatori, mentre Balor se la vede con Woods e dopo un po’ lo atterra con una Slingblade. I campioni eseguono la combo South of Heaven e Coup de Grace che vale loro la vittoria.
    VINCITORI: JUDGMENT DAY

    La visuale si sposta su Jackie Redmont intenta a intervistare Drew McIntyre, il quale rimane in silenzio e non risponde.

    SINGLES MATCH: SHINSUKE NAKAMURA VS AKIRA TOZAWA (w/ALPHA ACADEMY)
    Il secondo match di RAW vede Shinsuke Nakamura affrontare Akira Tozawa.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con il King of the Strong Style che sembra riuscire a dominare salvo poi essere sorpreso dalla combo German Suplex e Suicide Dive. Tozawa sembra riuscire a fare il miracolo con una rimonta che ha dell’impensabile, ma viene messo al tappeto con un Big Boot e finito con la Kinshasa decisivo.
    VINCITORE: SHINSUKE NAKAMURA

    Nel post-match Nakamura si ritrova contro Otis pronto ad attaccarlo, ma l’ex NXT Champion preferisce battere in ritirata per il momento.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Natalya.

    La visuale si sposta sul General Manager di RAW Adam Pearce che ci parla di The Miz, “Big” Bronson Reed, Ricochet e Ivar, i quali si affronteranno in un 4-Way per stabilire il prossimo sfidante dell’Intercontinental Champion Gunther, 4-Way che vedremo tra pochissimo.

    Dopo il break pubblicitario, la visuale si sposta sul World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins che rassicura il GM di RAW Adam Pearce in merito alle sue condizioni fisiche e sulla sfida con Sami Zayn che vedremo più avanti.

    INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP NUMBER 1 CONTENDER FATAL 4-WAY: THE MIZ VS “BIG” BRONSON REED VS RICOCHET VS IVAR
    Il terzo match di RAW è il 4-Way per stabilire il prossimo sfidante di Gunther dove ad affrontarsi sono The Miz, “Big” Bronson Reed, Ricochet e Ivar.
    Fatti fuori momentaneamente i due big men, Ricochet riesce a dominare su Miz grazie alla sua agilità. Il One and Only viene però atterrato da Ivar, il quale in brevissimo tempo riesce a riportare la situazione a suo favore. Nel ring si crea una vera e propria guerra tra Ivar e Ricochet, interrotta solo dall’arrivo di The Miz che torna a battagliarsi con Ricochet prima che questi lo scagli fuori dal ring. Purtroppo per i due più piccoletti, Ivar e “Big” Bronson Reed fanno squadra per ferirli fuori dal ring, poi i due colossi si atterrano reciprocamente con un Double Crossbody.
    Dopo il break pubblicitario, invece, è Bronson Reed a dominare sia su Ricochet che su The Miz. Ma non appena il Colossal se la prende con Ivar, Miz e Ricochet si coalizzano per atterrarli con una Tower of Doom. Poco dopo, Miz e Ricochet si scontrano da soli tra di loro una volta che i due avversari ben più potenti sono momentaneamente fuorigioco, ma questa situazione ha fine non appena Ivar si riprende. La metà dei Viking Raiders riprende terreno e inizia ad attaccare tutti gli avversari che gli capitano a tiro, prima di essere neutralizzato dai due “piccoletti”.
    Ricochet e Miz finiscono al tappeto, poi Miz evita per un soffio lo Tsunami di Reed mentre Ricochet subisce il Diving Moonsault di Ivar e, alla fine, Miz vince grazie a un roll-up su Reed.
    VINCITORE E NUOVO SFIDANTE: THE MIZ

    Nel post-match, invece, Ivar attacca selvaggiamente Miz, per poi sfoderare il Diving Moonsault.

    La visuale si sposta su Akira Tozawa e l’Alpha Academy, i quali affermano che saranno all’angolo del giapponese domani notte a NXT, dove lotterà contro Noam Dar per la NXT Heritage Cup. Poco dopo arriva Maxxine Dupri pronta a vincere la Battle Royal femminile di stanotte.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato al debutto a RAW dei Creed Brothers della settimana scorsa. Poco dopo, in un altro filmato, si scopre che i Creed Brothers e Ivy Nile hanno ufficialmente firmato per il roster di Monday Night RAW.

    TAG TEAM MATCH: DiY (TOMMASO CIAMPA E JOHNNY GARGANO) VS CREED BROTHERS (JULIUS E BRUTUS CREED)
    Il quarto match di RAW vede i DiY affrontare i Creed Brothers.
    Tommaso Ciampa e Julius Creed aprono le danze, i quali danno vita a una battaglia molto equilibrata fino all’arrivo di Johnny Gargano, con il quale Ciampa riesce ad atterrare il maggiore dei Fratelli Creed. I DiY e i Creed si danno battaglia a suon di colpi in salto e non fuori dal ring, culminando con una Brutus Ball su Ciampa. Dopo il break pubblicitario la battaglia tra i quattro ex campioni di coppia di NXT si fa sempre più intensa, con Ciampa che riesce ad avere la meglio sui Creed.
    Julius e Brutus riescono ad avere molta più fortuna contro Gargano ma ha vita breve, dato che i DiY cementificano il loro dominio sempre di più. Poco dopo interviene Ludwig Kaiser per attaccare Gargano senza farsi vedere, permettendo ai Creed di vincere con una Brutus Ball su Johnny Wrestling.
    VINCITORI: CREED BROTHERS

    La regia manda in onda gli highlights dello scontro tra Sami Zayn e l’Undisputed WWE Universal Champion “The Tribal Chief” Roman Reigns di Elimination Chamber, svoltosi lo scorso febbraio.

    Poco dopo la visuale si sposta proprio su Sami Zayn, il quale viene raggiunto da “Main Event” Jey Uso che augura buona fortuna ed esprime fiducia nella sua vittoria all’Underdog from the Undeground.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Jackie Redmont intenta a intervistare Becky Lynch, la quale afferma di essere pronta a vincere la Battle Royal femminile di stanotte. The Man si ritrova dietro Nia Jax che le ricorda di quanto le ruppe il naso anni fa, frecciatina alla quale Big Time Becks risponde ricordandole che a differenza sua che è stata licenziata lei è stata nel main event di WrestleMania.

    La visuale si sposta su Byron Saxton intento a intervistare le WWE Women’s Tag Team Champions Chelsea Green e Piper Niven, le quali parlano della Battle Royal e si ritrovano davanti Shayna Baszler e Zoey Stark.

    WOMEN’S WORLD CHAMPIONSHIP NUMBER 1 CONTENDER BATTLE ROYAL
    Il quinto match di RAW è una Battle Royal per stabilire chi affronterà la Women’s World Champion Rhea Ripley a Survivor Series. Durante le entrate, Xia Li attacca Becky Lynch e per tale azione non potrà più partecipare alla Battle Royal, per decisione del GM di RAW Adam Pearce.
    Dopo il break pubblicitario si scopre che anche Becky Lynch non potrà partecipare a causa di questo attacco.
    Dopo l’ingresso di Zoey Stark il match ha ufficialmente inizio e tutte le partecipanti si danno battaglia, a differenza di Nikki Cross che se ne sta ferma immobile al centro del ring prima di essere eliminata da Nia Jax e Raquel Rodriguez. Poco dopo ci salutano nell’ordine Piper Niven e Maxine Dupri, con la prima eliminata dalla seconda mentre la ragazza dell’Alpha Academy è stata fatta fuori da Nia Jax. La battaglia tra tutte le atlete continua, con Kayden Carter che viene eliminata da Ivy Nile e il destino è lo stesso anche per Katana Chance.
    Dopo il break pubblicitario, Chelsea Green prova ad eliminare Natalya e Raquel Rodriguez ma purtroppo per lei è la Signora Cardona a essere eliminata. Poco dopo, Nia Jax elimina Natalya e Tegan Nox, finendo però per essere eliminata dal resto delle sopravvissute. Nonostante sia stata eliminata, la samoana elimina Ivy Nile per consolazione. Restano solo Raquel Rodriguez, Shayna Baszler e Zoey Stark, con la Big Mami Cool che viene eliminata con non poca fatica.
    Shayna Baszler e Zoey Stark si giocano la vittoria, con la Queen of Spades che prova a far svenire l’amica con la Kirifuda Clutch. L’atleta di Las Vegas risponde con dei sonori Superkick e la DDT sull’apron che le valgono la vittoria.
    VINCITRICE E NUOVA SFIDANTE: ZOEY STARK

    La visuale si sposta prima su Sami Zayn e poi su Seth “Freakin” Rollins.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Jackie Redmont intenta a intervistare la Women’s World Champion Rhea Ripley, la quale però si ritrova davanti Zoey Stark che avverte Mami di avere intenzione di fare ciò che non ha potuto fare a Crown Jewel: vincere. La ragazza del Judgment Day è visibilmente infastidita dalle parole della sua avversaria di Survivor Series: WarGames.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIME FOR THE MAAAAAAAIN EVENT”!

    WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: SETH “FREAKIN” ROLLINS (c) VS SAMI ZAYN
    E il main event di RAW vede il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins difendere il titolo dall’assalto di Sami Zayn.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con i due che iniziano a darsi battaglia combattendosi alla pari ma piano piano più passa il tempo e più ci vanno pesante. Dopo il break pubblicitario, invece, l’Underdog from the Underground e The Visionary si colpiscono a suon di Chop sul petto, scambio che ben presto si evolve in una serie di attacchi e contrattacchio dove campione e sfidante danno fondo a tutte le proprie forze pur di vincere, tra un Sucide Dive di Rollins e un Dive di Zayn.
    La battaglia aumenta di ritmo e di intensità, dove il Messiah riesce finalmente a ottenere il pieno controllo della contesa con non poca fatica. Rollins prova anche a fare un Pedigree sull’apron, ma Zayn lo contrattacca facendolo sbattere di schiena sull’apron. Dopo l’ultimo break pubblicitario, invece, Rollins passa al contrattacco finendo però per subire la Blue Thunder Bomb del Great Liberator, il quale sfodera anche l’Exploder Suplex. Zayn prova l’Helluva Kick, ma stavolta tocca a lui subire il Pedigree di The Visionary.
    Zayn, quindi, blocca Rollins in una Boston Crab ma alla fine questa sottomissione è stata la causa della sua stessa sconfitta, dato che il Messiah si è portato a casa la vittoria per roll-up.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: SETH “FREAKIN” ROLLINS

    Nel post-match Rollins e Sami si stringono la mano in segno di rispetto. Poco dopo, però, quelli del Judgment Day e JD McDonagh attaccano sia l’Underdog from the Undeground che The Visionary, i quali vengono salvati in extremis da “Main Event” Jey Uso e Cody Rhodes. Si scatena una vera e propria rissa generale che costringe Adam Pearce, arbitri, dirigenti e addetti alla sicurezza a intervenire.
    Il General Manager di RAW prende il microfono e si dice stanco del Judgment Day, decretando ufficialmente che gli 8 presenti si scontreranno nel WarGames di Survivor Series! Nonostante l’annuncio di Pearce, la rissa continua ininterrottamente almeno finché i buoni non hanno la meglio.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Dom Nov 12, 2023 3:24 pm

    NXT Report 07-11-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n113

    Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network, il territorio di sviluppo della World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte, la prima dopo la doppia serata di Halloween Havoc, è pronta a offrirci i primi due match di qualificazione ai due Iron Survivor Challenge che vedremo a Deadline, così come Bron Breakker affronta di nuovo Von Wagner mentre Noam Dar difende la Heritage Cup dall’assalto di Akira Tozawa. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata del White and Gold Brand si apre con un recap di quanto visto a NXT Halloween Havoc (QUI! e QUI! trovate i report di entrambe le serate).

    NXT HERITAGE CUP CHAMPIONSHIP MATCH: NOAM DAR (c) (w/META-FOUR) VS AKIRA TOZAWA (w/ALPHA ACADEMY)
    E il primo match di NXT vede il NXT Heritage Cup Champion Noam Dar difendere il titolo dall’assalto di Akira Tozawa.
    Ha subito inizio il primo round, con Supernova 11 che riesce per un po’ a dominare su Tozawa prima della rimonta di quest’ultimo. Il giapponese, infatti, riesce a riprendere terreno con attacchi mirati ai danni di Dar, ma a causa della distrazione dei Meta-Four finisce per subire un Superplex allo scadere del tempo. Poco dopo ha inizio il secondo round, ma dura poco dato che Dar si porta a casa il primo turno dopo un roll-up.
    Durante il break pubblicitario ha inizio il terzo round, dove i due ex 205 Live si colpiscono ferocemente e con Dar che si prende il lusso di andare a provocare l’Alpha Academy in pieno controllo della contesa. Dopo il break pubblicitario il round si chiude con un nulla di fatto, mentre Dar continua a colpire Tozawa irregolarmente. Poco dopo ha inizio il quarto round, dove Supernova 11 si distrae e finisce per essere scagliato fuori dal ring e colpito con un Sucide Dive di Tozawa, il quale esegue la stessa mossa anche su Oro Mensah.
    Tozawa si porta a casa un punto dopo aver sottomesso Dar all’Ankle Lock. Inizia infine il quinto round, dove il membro dell’Alpha Academy cementifica il suo dominio su Dar, costringendo quest’ultimo a subire colpi e resistere il più possibile. I Meta-Four fanno del loro meglio per aiutare Dar, permettendogli di riprendere terreno e portarsi a casa il secondo e ultimo match.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: NOAM DAR

    Nel post-match Oro Mensah se la prende con Tozawa e Maxxine Dupri, finendo però per subire la combo German Suplex e Big Splash di Chad Gable e Otis.

    La regia manda in onda un filmato dove Mick Foley rivela i due scontri di qualificazione di questa settimana ai due Iron Survivor Challenge che vedremo a NXT Deadline: Tiffany Stratton vs Fallon Henley e Dijak vs Tyler Bate.

    La visuale si sposta sulla neo-NXT Women’s Champion Lyra Valkyria.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Kelani Jordan, Arianna Grace e Karmen Petrovic, le quali vengono raggiunte da Elektra Lopez e Lola Vice ed emergono diversi dissapori. Poco dopo arriva anche Roxanne Perez pronta a rimettere al suo posto Lola Vice, le quali rimangono in cagnesco.

    Poco dopo fa il suo ingresso la neo-NXT Women’s Champion Lyra Valkyria, la quale come prima cosa ci dice di essere fiera di aver combattuto e sconfitto Becky Lynch, una donna che rispetta e ha sempre rispettato, oltre che di aver messo in mostra insieme a lei quello che un main event femminile dovrebbe essere. L’ex NXT UK si dice pronta per accettare la sfida di chiunque e proprio in quel momento si presenta Xia Li dal pubblico, la quale si vanta di aver fatto molto male a Becky Lynch ieri notte a Monday Night RAW.

    L’ex Tian Sha ha intenzione di prendersi anche il titolo femminile del territorio di sviluppo battendo Lyra Valkyria, sfida che l’irlandese accetta di buon grado.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Tyler Bate.

    La visuale si sposta su Josh Briggs e Brooks Jensen che motivano Fallon Henley in vista del suo match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sull’Alpha Academy, i quali comunicano ad Akira Tozawa che saranno a NXT anche la settimana prossima. Poco dopo il gruppo viene raggiunto da Drew Gulak, Charlie Dempsey, Damon Kemp e Myles Borne, i quali restano inorriditi dalla danza di Otis.

    Poco dopo l’arbitro Darryl Sharma dicendo che Shawn Michaels gli ha dato carta bianca per gestire il match tra Bron Breakker e Von Wagner. Nel frattempo, sullo sfondo, si vede Ava entrare nell’ufficio di HBK.

    WOMEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE QUALIFYING MATCH: TIFFANY STRATTON VS FALLON HENLEY
    Il secondo match di NXT è un match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline, dove ad affrontarsi sono Tiffany Stratton e Fallon Henley.
    Le due iniziano subito a darsi battaglia, con la Redneck che blocca la Daddy’s Girl in una Single Leg Boston Crab dalla quale Tiffy esce toccando la corda inferiore. La Barbie di NXT viene intrappolata in un’altra Single Leg Boston Crab e, pur liberandosi anche stavolta, è stata indebolita non poco da Henley. Dopo il break pubblicitario, invece, Stratton riprende terreno e riesce stavolta a tenere testa ad Henley anche se con non poca fatica.
    L’ex NXT Women’s Champion, però, scaglia Henley fuori dal ring in modo molto poco delicato e ribalta la situazione. La Redneck continua a resistere e combatte come una leonessa, anche se con un ginocchio praticamente messo fuori uso da Tiffany, ma alla fine è costretta a capitolare al Prettiest Moonsault Ever.
    VINCITRICE E QUALIFICATA: TIFFANY STRATTON

    La visuale si sposta su McKenzie Mitchell intenta a intervistare Wes Lee, il quale afferma di volersi riprendere il NXT North American Championship. L’intervista viene interrotta da Baron Corbin, il quale si vanta di quanto fatto a Ilja Dragunov la settimana scorsa.

    La visuale si sposta su Bron Breakker, il quale promette che quello di Von Wagner sarà il ritorno più breve mai visto a NXT.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Dijak.

    SINGLES MATCH: BRON BREAKKER VS VON WAGNER (w/MR. STONE)
    Il terzo match di NXT vede Bron Breakker affrontare Von Wagner.
    I due colossi iniziano subito ad attaccarsi molto ferocemente all’angolo, poi la lotta si sposta rapidamente fuori dal ring dove Wagner stronca un salto dai gradoni di Breakker con un Big Boot. Una volta tornati nel ring, però, il Giovane Steiner sfodera tutta la sua ferocia a suon di pugni al tappeto, German Suplex e Back Drop. Badass Bron blocca Powerhouse Von nella Steiner Recliner, dalla quale Wagner riesce a uscire e passare rapidamente al contrattacco ribaltando la situazione.
    Wagner esegue anche un potente Running Knee Strike, poi sgombera il tavolo dei Commentatori e prova a scagliarci sopra Bron finendo però per essere colpito con un Low Blow. Bron se la prende anche con Mr. Stone, il quale viene salvato da Von pagando il prezzo con una Spear di Breakker. Bron Breakker esegue una seconda Spear nel ring e si porta a casa la vittoria.
    VINCITORE: BRON BREAKKER

    Nel post-match Mr. Stone colpisce Breakker con la sedia, attirandolo poi fuori dal ring e permettendo a Von di vendicarsi atterrando Bron con una Powerbomb sul tavolo dei commentatori.

    La visuale si sposta su McKenzie Mitchell intenta a intervistare Carmelo Hayes, il quale afferma che non ha mai attaccato Trick Williams nonostante più parli e più attira dei sospetti.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato ai Brawling Brutes pronti ad affrontare presto gli Out the Mud la settimana prossima a NXT.

    TAG TEAM MATCH: LOLA VICE ED ELECTRA LOPEZ VS ROXANNE PEREZ E KELANI JORDAN
    Il quarto match di NXT vede Lola Vice ed Elektra Lopez affrontare Roxanne Perez e Kelani Jordan. Prima dell’inizio del match si presenta Arianna Grace, la quale si fa portare una sedia per assistere al match.
    Roxanne Perez e Lola Vice aprono le danze, con The Prodigy che riesce a dominare sull’avversaria prima di cedere il passo a Kelani Jordan. Quest’ultima, però, finisce ben presto per patire e incassare i colpi sia di Vice che di Elektra Lopez. Le due latine riescono a dominare sia su Kelani che su Roxanne, riuscendo anche a neutralizzare praticamente ogni loro offensiva. Alla fine, però, Roxy e Kelani si portano a casa la vittoria con la combo Purp-Rox e Moonsault.
    VINCITRICI: ROXANNE PEREZ E KELANI JORDAN

    Nel post-match Arianna Grace annuncia la vittoria di Roxanne Perez e Kelani Jordan, finendo però per essere attaccata da Karmen Petrovic.

    La visuale si sposta su Joe Gacy, il quale afferma che forse sa cosa fare contro il mondo che è stato crudele con lui in passato.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dove il NXT Champion Ilja Dragunov afferma di volersi vendicare su Baron Corbin per quanto successo la settimana scorsa.

    Tale filmato viene visto da Baron Corbin stesso, il quale snobba Malik Blade, Edris Enofé, Hank Walker e Tank Ledger.

    SINGLES MATCH: OTIS (w/ALPHA ACADEMY) VS DREW GULAK (w/CHARLIE DEMPSEY, DAMON KEMP E MYLES BORNE)
    Il quinto match di NXT vede Otis affrontare Drew Gulak.
    Il Number 1 Guy non ci mette molto a dominare su Gulak, ma l’ex Cruiserweight Champion riesce a ribaltare la situazione facendo in modo che Otis sbatta contro il paletto all’angolo. Grazie a questo diversivo, l’Original di 205 Live riesce a riprendere il controllo sfoderando una Triangle Armbar, poi trasformata da Otis in una Powerbomb. Otis sfodera anche un Lariat, per poi andare a segno con il Caterpillar e un’altra Powerbomb, aggiudicandosi la vittoria.
    VINCITORE: OTIS

    La visuale si sposta su Tiffany Stratton e Kiana James che esprimono la loro reciproca stima, mentre sullo sfondo Boa sta parlando con qualcuno che si rivela essere Dante Chen che si è tinto parzialmente il volto.

    Dopo il break pubblicitario, la visuale si sposta su Jacy Jayne nella Chase U che riceve un messaggio da parte della The Family indirizzata per gli NXT Tag Team Champions Andre Chase e Duke Hudson. Il messaggio si rivela essere una rivincita ufficiale contro Tony D’Angelo e Channing “Stacks” Lorenzo, fissata per la settimana prossima.

    MEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE QUALIFYING MATCH: DIJAK VS TYLER BATE
    Il sesto match di NXT è un match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline, dove ad affrontarsi sono Tyler Bate e Dijak.
    Il Giustiziere e il Big Strong Boy iniziano a dare vita a un vero e proprio Davide contro Golia, dove Bate riesce con non poca fatica a scagliare Dijak fuori dal ring per poi colpirlo con un Suicide Dive. Tyler prova a colpire l’avversario anche contro la barricata, ma finisce per essere scagliato lui stesso oltre la barricata. Durante il break pubblicitario, però, il primo e ultimo campione di NXT UK riesce a mantenere la situazione sotto controllo e al termine della pausa esegue un Fisherman Superplex.
    Dijak risponde con la Hard Justice, ma il Big Strong Boy non si scompone e ancora una volta atterra il Giustiziere. Bate sfodera anche un devastante Lariat di rimbalzo, poi prova un German Superplex ma Dijak compie un balzo notevole per evitarlo, impressionate se consideriamo la stazza del fu Dominik Dijakovic, per poi eseguire il Knockout Strike. Bate di contro evita la Feast Your Eyes e prova la Tyler Driver 97, ma alla fine finisce per subire la Feast Your Eyes decisiva dopo essere stato preso al volo da Dijak.
    VINCITORE E QUALIFICATO: DIJAK

    La visuale si sposta nel parcheggio, dove è appena arrivato Trick Williams.

    Dopo l’ultimo break pubblicitario, Carmelo Hayes invita Trick Williams a raggiungerlo. Whoop That Trick non si lascia attendere ed è furioso con il suo amico fraterno, il quale però prova a farlo riflettere che spesso le cose non vanno come si vuole e dice di non avere niente a che fare con l’attacco di qualche settimana fa. Trick si sente comunque tradito dagli atteggiamenti di Melo, molto più egoista apparentemente e non si è dimostrato un amico grande quanto lo è stato lui, e ha più validi motivi per dubitare di HIM.
    L’ex NXT Champion esprime però stima nei suoi confronti di Trick, il quale però esprime la sua genuina voglia di voler essere un main eventer e non si sente supportato dall’amico. Trick rivela anche che sospetta di Melo poiché ha sentito la sua voce dopo essere stato attaccato e, di conseguenza, nemmeno lui sa in realtà chi lo ha attaccato e pertanto pone ancora la fatidica domanda. Prima che Melo possa rispondere arriva Lexis King, il quale prova a far luce sull’attacco ai danni di Trick Williams per poi fare in modo che questi attacchi Melo con un pugno.
    Whoop That Trick si pente subito del colpo e aiuta Melo a rialzarsi per poi abbracciarlo.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Lun Nov 13, 2023 2:35 pm

    SmackDown Report 10-11-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_s240

    Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports, lo show del venerdì sera targato WWE.

    L’odierna puntata di SmackDown, la prima dopo Crown Jewel, ci offre le dirette conseguenze del Premium Live Event in Arabia Saudita tra segmenti parlati e non fino ad arrivare alla costruzione in vista di Survivor Series: WarGames che ci aspetta a fine mese, mentre LA Knight affronta Grayson Waller. A farvi compagnia c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show blu si apre con l’ingresso in scena di Kevin Owens, il quale sarà il commentatore speciale per stanotte.

    Poco dopo fanno il loro ingresso in scena quelli del Latino World Order, mentre nel frattempo la regia manda in onda un recap dello scontro tra Rey Mysterio e Logan Paul visto a Crown Jewel. Dopo averci dato il benvenuto, Rey Mysterio non perde tempo e ha intenzione di ottenere un rematch con Logan Paul il prima possibile, visto quanto successo a Crown Jewel, ma poco dopo arriva Carlito. Il Caraibico fa notare al WWE Hall of Famer che è stato Santos Escobar a causare la sconfitta di Rey nel PLE in Arabua.
    Tra il Carabbean Cool e l’Emperor of Lucha Libre si crea un breve alterco che porta il leader del Legado del Fantasma ad andarsene.

    SINGLES MATCH: CARLITO (w/CRUZ DEL TORO E JOAQUIN WILDE) VS BOBBY LASHLEY (w/STREET PROFITS)
    Ma adesso è arrivato il momento del primo match di SmackDown: lo scontro tra Carlito e Bobby Lashley.
    Il match ha inizio dopo il primo break pubblicitario, con l’All-Mighty che non ci mette molto a dominare sull’avversario incitato anche dagli Street Profits a bordo ring, mentre B-Fab assiste alla scena dal backstage. Il membro del Latino World Order passa al contrattacco con non poca fatica, riuscendo addirittura a sollevare Lashley con un Vertical Suplex e a gettarlo fuori dal ring. Una volta uscito dal quadrato, però, Carlito viene fatto sbattere contro i gradoni d’acciaio, la barricata e il paletto.
    Dopo il break pubblicitario, Lashley continua a dominare senza problemi. Nel frattempo, nel backstage, B-Fab viene raggiunta da Ashante “Thee” Adonis e dice a quest’ultimo che non ha niente di cui preoccuparsi. Nel ring, intanto, Cruz del Toro e Joaquin Wilde tengono occupati gli Street Profits e poco dopo ritorna anche Santos Escobar. Nonostante questi assist, però, Carlito finisce con l’incassare la Spear decisiva di Lashley.
    VINCITORE: BOBBY LASHLEY

    Nel post-match Lashley e gli Street Profits continuano ad attaccare Carlito, mentre Santos Escobar se ne resta a guardare e poco dopo interviene Rey Mysterio deluso da questa mancanza del suo protetto. Il fu Hijo del Fantasma sta per andarsene, ma ci ripensa e aggredisce Rey mentre stava aiutando Carlito. Santos rifiuta anche il perdono di Rey e, in preda alla frustrazione, attacca il suo mentore venendo fermato soltanto da Zelina Vega in lacrime.

    Dopo il break pubblicitario, la visuale si sposta su Santos Escobar che lascia l’arena dopo il brutale attacco ai danni di Rey Mysterio visto poc’anzi.

    La regia manda in onda un recap di quanto successo nel match tra IYO SKY e Bianca Belair per il WWE Women’s Championship visto a Crown Jewel, in cui è tornata Kairi Sane.
    Poco dopo fa il suo ingresso in scena Bayley, la quale si prende i meriti dei successi della WWE Women’s Champion IYO SKY. La Role Model ha da ridire anche sul ritorno di Kairi Sane, mentre nel frattempo le due giapponesi e Dakota Kai la raggiungono nel ring. La Genius of the Sky dice che tutto ciò che contava era mantenere il titolo e lo ha fatto anche per merito di Kairi, mentre Bayleuy fa notare i vecchi dissapori con la Pirate Princess che risalgono al 2020.
    Dakota Kai spezza una lancia a favore di Kairi dicendo che è anche per merito suo che le Damage CTRL sono ancora forti. La Piratessa prende il microfono e dice di rispettare Bayley e perdonarla per quanto successo 3 anni fa e, dopo tali parole, segue un abbraccio di gruppo interrotto da Bianca Belair. La EST of WWE ha intenzione di vendicarsi delle Damage CTRL, ovviamente facendo affidamento su Charlotte Flair e su un’altra donna: Asuka, l’ex tag team partner di Kairi Sane nelle Kabuki Warriors. L’Empress of Tomorrow non perde e si rivolge subito alle sue connazionali, avvertendole del pericolo che le attende.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Dragon Lee.

    SINGLES MATCH: DRAGON LEE VS CEDRIC ALEXANDER
    Il secondo match di SmackDown vede Dragon Lee affrontare Cedric Alexander.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con i due pesi leggeri che si danno battaglia alla pari fino a un potente Suicide Dive di Alexander. L’ex Hurt Business ottiene il pieno controllo della contesa, costringendo Lee a subire i suoi potenti colpi. Il fratello minore di Rush e Dralistico riprende terreno con un’Hurricanrana e un Suicide Dive, per poi sfoderare la sua Sit-Out Powerbomb. Il Dragone prova poi un attacco in corsa, finendo però per essere scagliato di prepotenza contro l’angolo.
    Nonostante il colpo subito, l’ex IWGP Junior Heavyweight Champion si riprende praticamente subito e passa al contrattacco. Infine, il luchador si porta a casa la vittoria dopo una Inverted DDT che gli vale la vittoria.
    VINCITORE: DRAGON LEE

    La regia manda in onda un filmato sulla conquista dello United States Championship da parte di Logan Paul avvenuta a Crown Jewel.

    La visuale si sposta su LA Knight, il quale dopo il break pubblicitario fa il suo ingresso in scena e ci parla di quanto successo a Crown Jewel. The Megastar dice di aver mantenuto la promessa avendo praticamente sconfitto Roman Reigns in Arabia, se non fosse stato per Jimmy Uso. Knight promette inoltre che non ha ancora finito con la Bloodline e non sarà finita finché non si prenderà l’Undisputed WWE Universal Championship, mentre nel frattempo si presenta Grayson Waller.
    L’Arrogant Aussie definisce LA Knight come per nulla meritevole di stare nello stesso ring con Roman Reigns, ma The Megastar risponde dicendogli che almeno lui non le ha prese da un attore a Crown Jewel per poi metterlo in imbarazzo, dandogli dell’incel per poi attaccarlo prima del loro match che vedremo tra pochissimo.

    SINGLES MATCH: LA KNIGHT VS GRAYSON WALLER
    Il terzo match di SmackDown vede LA Knight affrontare Grayson Waller.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con The Megastar che non ci mette molto a dominare tenendo al tappeto l’Arrogant Aussie e concentrandosi sul suo braccio sinistro. Il fu Max Dupri si porta anche l’avversario fuori dal ring, facendolo sbattere più volte contro il tavolo dei commentatori. Waller, però, si riprende e restituisce il colpo all’avversario, per poi farlo sbattere anche contro i gradoni d’acciaio e colpirlo con un Lariat alle spalle.
    Dopo il break pubblicitario, Waller cementifica il suo dominio bloccando Knight in una Single Leg Boston Crab salvo poi mollare la presa e tornare all’attacco, sfoderando un Diving Elbow Drop. LA Knight riprende terreno dopo un Back Drop, dopo aver evitato la Stunner dell’avversario, poi esegue una DDT e ritorna in partita. Infine, The Megastar chiude dopo il suo patentato BFT.
    VINCITORE: LA KNIGHT

    La visuale si sposta brevemente su Bianca Belair, Asuka e Charlotte Flair.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato al potenziale ritiro di John Cena dopo la sconfitta contro Solo Sikoa a Crown Jewel.

    Poco dopo si presentano Grayson Waller e Austin Theory che provocano Kevin Owens e gli gettano addosso dell’acqua. KO lascia perdere il suo ruolo di commentatore e attacca i due scocciatori, per poi colpirli con la Stunner.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Jimmy Uso, il quale afferma che la settimana prossima affronterà LA Knight.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIME FOR THE MAAAAAIN EVENT”!

    SIX WOMAN TAG TEAM MATCH: DAMAGE CTRL (BAYLEY, IYO SKY E KAIRI SANE) (w/DAKOTA KAI) VS ASUKA, CHARLOTTE FLAIR E BIANCA BELAIR
    E il main event di Smackdown vede le Damage CTRL affrontare il trio formato da Asuka, Charlotte Flair e Bianca Belair.
    Bayley e Bianca Belair aprono le danze, ma ben presto si scatena un breve combattimento tra le due compagini che vede prevalere quella delle buone. Dopo l’ultimo break pubblicitario si danno battaglia Charlotte Flair e IYO SKY, la quale subisce diversi colpi prima di dare il tag a Kairi Sane. La Pirate Princess si ritrova contro di nuovo Bianca, la quale inizialmente domina sull’ex IWGP Women’s Champion prima di essere atterrata da quest’ultima con l’assist di IYO SKY.
    Le Damage CTRL sembrano riuscire a riprendere terreno su Bianca, impedendole di dare il tag alle compagne e trattenendola in ogni modo. La EST sta per dare il tag ad Asuka, ma quest’ultima si rifiuta e la spruzza con il Green Mist per poi abbracciare anche Kairi Sane, IYO SKY e Bayley! Il match, dopo l’arrivo di Charlotte Flair, termina in No Contest.
    ESITO: NO CONTEST

    Nel post-match arriva anche Shotzi, ma anche lei finisce vittima degli attacchi delle Damage CTRL! La rissa generale si chiude con il Diving Elbow Drop di Kairi Sane su Bianca Belair.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Sab Nov 18, 2023 2:05 pm

    WWE Raw Report del 13/11/2023 – Un nuovo membro del Judgment Day
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_r237

    Amiche ed amici di Tuttowrestling, ben ritrovati anche questa settimana all’appuntamento con Monday Night Raw.

    La puntata si apre con un recap di quanto successo la scorsa settimana tra il Judgment Day e i suoi avversari, che a portato Adam Pearce a sancire il War Games per Survivor Series.

    Panoramica interna della Capital One Arena di Washington, DC, e ci arriva il saluto di Michael Cole e Wade Barett dal tavolo di commento.

    Il primo a fare il proprio ingresso e Cody Rhodes. Rhodes parla dei bei ricordi legati a questa arena e dice di volerne legare un altro stasera, vincendo i Tag Team Titles con Jey Uso. Poi parla dei War Games e chiama fuori i suoi compagni di squadra. Rapido faccia a faccia con Seth Rollins quando arriva ma poco altro. Rhodes inizia a parlare ma il Judgment Day li interrompe arrivando.
    Finn Balor dice che quei 4 clown sul ring non riescono nemmeno a guardarsi negli occhi, figurarsi a cooperare. Damian Priest dice che sono 4 persone a caso che fingono di essere uniti come una famiglia ma non hanno idea della cosa in cui si stanno infilando.
    Finalmente il JD chiuderà i conti con loro. Balor chiede a Rollins come si senta a essere Campione ma a stare di fianco all’uomo che non è mai riuscito a battere. Priest chiede invece a Rhodes come ci si senta a sapere di poter battere tutti i suoi compagni in un match eppure non essere ancora diventato Campione. Balor dice che Sami Zayn può sentirsi al livello dei Campioni, ma dopo l’ennesima sconfitta della scorsa settimana, ha diritto a sentirsi solo un perdente. Poi Priest chiede a Rhodes se possa fidarsi del suo partner Jey, visto che ha fregato tutti i suoi compagni in passato. Poi prova a parlare Dominik Mysterio ma arrivano i soliti fischi.
    Zayn dice che nessuno vuole sentire Mysterio parlare. E possono provare a metterli l’uno contro l’altro finché vogliono ma sanno mettere i problemi da parte. Qui è questione di potere. Il JD ha guadagnato potere grazie al fatto che bara e che era costantemente in superiorità numerica ma a Survivor Series c’è il War Games. Uno dei match più brutali di sempre. E scopriranno che il potere a Raw lo hanno loro 4 nella maniera più dura. Rhodes dice che, a proposito di potere, è sorpreso che il JD sia riuscito ad arrivare fino al ring senza Mami. È lei la leader vero?
    Priest replica che non c’è un leader nel loro gruppo ma Rhodes insiste che visto che Rhea Ripley non c’è, allora il leader oggi è Dom Dom. Damian ribadisce che non c’è un leader e allora Rhodes dice che forse è JD, visto che non lo è nessuno di loro due. Priest scatta e dice che è lui il leader e gli altri non sembrano prenderla benissimo. Poi Rollins interrompe tutti e dice che è stufo di parlare e vuole combattere. Lui e Zayn non hanno un match e propone di affrontare JD e Dominik. Priest accetta a nome del gruppo e si guadagna altre occhiatacce.

    TAG TEAM MATCH: SETH ROLLINS & SAMI ZAYN VS THE JUDGMENT DAY
    Incontro abbastanza inutile e difficile da giudicare. Ha poco più del tempo di iniziare prima di finire rapidamente in tonnara con l’intervento di tutti gli altri. Arriva ovviamente prima il JD e fa scattare la squalifica, poi Rhodes e Uso che erano ai confini dell’arena.
    VINCITORI PER SQUALIFICA: SETH ROLLINS & SAMI ZAYN

    Solita rissa sedata a fatica da sicurezza e arbitri finché Pearce non perde la calma e prende il microfono per urlare che ne ha abbastanza. Pearce dice che deve tutelare il match per i Tag Team Titles e bandisce tutti dall’arena fino ad allora e gli altri da bordo ring durante l’incontro.

    Tornati dalla pubblicità Ripley inizia ad urlare che non è giusto e che non ci sta. Pearce risponde che non gli importa niente di quello che pensa, a Raw comanda lui e non il JD, quindi nel ban dall’arena è inclusa anche lui.
    Arriva Zoey Stark e Pearce prova subito a fermarla ma Ripley dice che vuole sentire cosa ha da dire. Stark dice che tutti sanno che ormai è nella testa di Ripley. Ripley è al collasso: i Titoli di Coppia, i War Games, Domink e ora il suo Titolo che è a rischio. Ma si è guadagnata il match per il Titolo e non le permetterà di scamparsela. Ripley dice che non vuole sfuggirle. Sa che Stark ha talento, ne tesse le lodi e dice che sarà una futura Campionessa. Ma finché c’è lei in giro, l’unica chance che ha di vincere un Titolo è cambiare brand. Può tenere sotto controllo tutto, perché lei è Rhea Ripley. Ora può anche andarsene dal suo ring.
    Stark invece aggiunge che a CJ l’ha quasi battuta e alle Series vincerà di sicuro. Ripley l’attacca ma Stark prende il sopravvento e la butta fuori ring. Ripley batte in ritirata prima che Stark possa lanciarsi dal paletto su di lei.

    In un video, Shinsuke Nakamura dice, in giapponese, che è frustrato e che aspetterà il suo momento con pazienza. Non è chiarissimo se si riferisca a Rollins o ad altro. Il promo è abbastanza inconcludente.

    Rollins e Zayn parlano nel bakstage e incrociano Rhodes che chiede un momento da solo con Rollins. Dopo un po’ di tensione, Rhodes rompe gli indugi e dice che ha bisogno di una sola serata. Per 364 giorni può odiarlo ma ai War Games ha bisogno di lui. Rollins prende un respiro e dice che Rhodes non gli piace e forse non gli piacerà mai ma lo rispetta. Ha bisogno che vadano d’accordo una sera e promette che ai War Games non ci saranno problemi.

    SINGLE MATCH: OTIS (W/ALPHA ACADEMY) VS SHINSUKE NAKAMURA
    Incontro molto gradevole, con qualche spot interessante e che prosegue la narrazione della scorsa settimana. Otis è come sempre molto divertente da guardare, “ruba” anche la Good Vibration di Nakamura. Per il resto buon incontro, con Otis che va vicino a vincere con la Caterpillar. Nakamura poi riesce a evitare lo Splash di Otis e a metterlo ko con una Kinshasa sulla nuca e una Kinshasa normale subito dopo. Al termine dell’incontro c’è tensione tra Nakamura e Gable ma il nipponico lascia il ring.
    VINCITORE PER SCHIENAMENTO: SHINSUKE NAKAMURA

    Promo sul War Games Match.

    Nel backstage Rollins incontra Drew McIntyre che gli ricorda che le parole che gli aveva rivolto prima di CJ: se avesse perso sarebbe stata solo colpa sua. McIntyre dice che aveva ragione ma ha qualcosa che tiene da allora. McIntyre sembra minaccioso ma in realtà offre una stretta di mano al World Heavyweight Champion. Rollins l’accetta e McIntyre dice che è un Campione dignitoso. Quanto a lui farà quello che ha sempre fatto: si farà il mazzo e tornerà a sfidarlo una volta risalita la china. Rollins lo lascia dicendo che sa che lo farà.

    Video package di Tegan Nox, che ricapitola la carriera costellata da infortuni e ne sottolinea la determinazione.

    SINGLE MATCH: PIPER NIVEN (W/CHELSEA GREEN) VS TEGAN NOX (W/NATALYA)
    Match con un minutaggio dignitoso come non si vedeva da un po’ e le due non lo sprecano. Il match è tutto fuorché brutto e combattuto a un buon ritmo. Un filo scontato nel dualismo big woman vs little woman. Peccato per la pigrizia nel finale, sempre in questa chiave, con Niven che sbaglia una Seated Press e Nox che scippa la vittoria con il solito Roll-Up in Crucifix Pin.
    VINCITRICE PER SCHIENAMENTO: TEGAN NOX (W/NATALYA)

    Rivediamo il controverso finale del Fatal-4 Way della scorsa settimana per il Titolo Intercontinentale, con l’annessa aggressione di Ivar ai danni di The Miz. Siamo in zona interviste con Jakie Redmond che ha The Miz al suo microfono: gli chiede cosa abbia dentro per mirare a Gunther e al suo 9° regno da IC Champion. Miz dice che vuole restaurare il rispetto sulla sua eredità da Campione. Gunther lo manca di rispetto come tanti altri.
    Arriva Ivar che dice che è davvero un clown come dice Gunther e se pensa che possa batterlo stasera si sbaglia, non arriverà nemmeno alle Series. Miz dice che tutti sono pronti a prendersela con lui ma arriva Bronson Reed che dice che sono fortunati ad essersela cavata la scorsa settimana. Mai fortunati come Gunther che si è evitato di affrontarlo. Ivar gli ricorda che ha già avuto la sua chance ma non vede il Titolo sulla sua spalla. I due iniziano a stuzzicarsi, Miz se ne va Ivar schiaffeggia Reed che poi non può rispondere perché Valhalla si mette in mezzo.

    SINGLE MATCH: TOMMASO CIAMPA (W/JOHNNY GARGANO) VS LUDWIG KAISER (W/GIOVANNI VINCI)
    Direi nessunissima sorpresa sul fatto che l’incontro è una piccola gemma. Davvero divertente, sempre ad alto ritmo e raccontato molto bene dai due. Nel finale entrambi vanno vicini al successo, poi Ciampa si distrae perché Vinci, che era stato cacciato, torna e colpisce Gargano con un calcio. Questo permette a Kaiser di schierarlo, ovviamente con un Roll Up.
    VINCITORE PER SCHIENAMENTO: LUDWIG KAISER (W/GIOVANNI VINCI)

    Nello loro antro viola il JD parla con Ripley che dice che devono concentrarsi sul match, visto che saranno fuori dall’arena, sempre che il loro leader non abbia idee migliori. Mysterio, anche senza fischi si sente a stento, e chiede da quand’è che accettano match per gli altri. Priest dice che si è fatto prendere ma sanno che non lo pensa. Ripley dice che però le cose si mettono bene per i War Games e poi dice che è tempo di rendere JD membro ufficiale del JD. Tutti d’accordo ma Priest chiede se debbano farlo proprio ora e Ripley sottolinea che è in infermeria perché lo ha salvato, potrebbe esserci lui ora. Priest prende un borsone, forse con la divisa ufficiale dentro, e dice che se ne occuperà lui: JD se l’è guadagnato.

    SINGLE MATCH: XIA LI VS INDI HARTWELL (W/CANDICE LERAE)
    Prima fase con Hartwell al comando, poi Li prende il sopravvento e l’incontro non dura molto. Soprattutto è abbastanza deludente il finale e come ci si arriva, che scontenta decisamente il pubblico. Dopo un paio di schienamenti al due, Li vince perché dopo uno Spinning Heel Kick, apparentemente viene deciso in fretta e furia che Hartwell non è più in grado di continuare. E non ci fa una gran figura. Né lei, né chi ha bookato l’incontro.
    VINCITRICE PER KO: XIA LI

    Arriva subito Becky Lynch e dice che dopo averla colta di sorpresa, stavolta si fa quando vuole lei: cioè ora. Lynch sale sul ring e tenta subito la Man Handle Slam. Li sfugge e scappa via e Lynch dice che le restano solo 7 giorni perché ha ottenuto un match per la prossima settimana. Welcome to the Big Time.

    The Miz si sta riscaldando nel backstage e viene raggiunto da Gunther. Gunther si congratula e anche se la vittoria non è la più meritata di sempre, si è guadagnato il diritto di sfidarlo. Miz lo interrompe e dice di guardare attentamente il match di stasera perché capirà che è disposto a fare qualsiasi cosa per vincere. Ecco perché è 20 anni che si guadagna opportunità dopo opportunità. C’è un motivo per cui ha avuto quel Titolo per 8 volte. E alle Series, scoprirà la differenza tra il regno più lungo di sempre e il più grande Campione Intercontinentale di tutti i tempi. Gunther sorride e dice che sa bene con chi ha a che fare. Buona fortuna per stasera, ma niente di quello che succederà stasera regge il confronto con la lezione che si beccherà alle Series.

    Recap del finale della Battle Royal. Poi nello spogliatoio Stark parla con Baszler, che dice che poteva quasi batterla la scorsa settimana e tutto il resto ma ammette che spera che batta Ripley alle Series e che Stark sta andando molto bene ultimamente. Raquel Rodriguez dice che ce l’ha ancora un po’ con loro per l’eliminazione della scorsa settimana ma ammette anche lei che Stark è molto brava e tifa per lei. Arriva Nia Jax che le prende in giro e Rodriguez va a muso duro, dicendole che sa che può batterla quando vuole e che non ha paura di lei. Jax dice di continuare a pensarlo e se ne va.

    SINGLE MATCH: IVAR (W/VALHALLA) VS THE MIZ
    La cosa interessante è che, evidentemente, lo swtich è abbastanza completo: il pubblico tifa abbastanza per Miz come se fosse definitivamente passato tra le fila dei face. E Miz è molto bravo a giocare col pubblico da tale. Come fatto la scorsa settimana, Miz tira fuori manovre normalmente non consuete per lui, come una Diving Headscissors dalla terza corda, alla pari dello Standing Seafire into a DDT già mostrato la scorsa settimana. In generale, il match è giocato sulla differenza di dimensione, ma ancora una volta Ivar dimostra di essere un ottimo performer e il match è ottimo.
    A metà incontro arriva anche Reed che distrae per un attimo Ivar accomodandosi su una sedia a bordo ring. Per il resto la costruzione è diretta verso l’accrescimento dello status di Miz, che esce da alcuni schienamenti che sembravano decisivi. A depotenziare il tutto c’è però il finale: Ivar si distrae per colpa di Reed e Miz vince in Roll-Up mettendo le gambe sulle corde e festeggiando col pubblico.
    VINCITORE PER SCHIENAMENTO: THE MIZ

    Ivar non si capacita della sconfitta e Reed lo aggredisce alle spalle e lo stende per poi andare a segno con la Tsunami.

    Priest raggiunge McDonagh nel backstage. Gli dice che non pensava fosse pronto e che c’è ancora una gran parte di lui che è infastidito da McDonagh. Ma stasera ha fatto una grande cosa, per lui e per il team. E quell’uomo è un uomo con cui può non andare sempre d’accordo ma con cui è pronto ad andare in guerra. Priest tira fuori dal borsone una giacca nera con le borchie e gli spuntoni, personalizzata per McDonagh e gliela consegna, dandogli il benvenuto nella squadra.
    McDonagh è felice e arriva Balor che si congratula a sua volta. Poi dice che i festeggiamenti dovranno attendere: ora vada cercare Mysterio ed escano dall’arena prima che Pearce s’infuri. Poi si rivolge a Priest e si caricano per il mian event.

    Gunther è nel backstage con Vinci e Kaiser e si congratula con loro per il lavoro fatto. Kaiser dice che apprezza i ringraziamenti ma è quello che fa sempre il lunedì sera. Gunther dice che non parlava a lui e si rivolge a Vinci, dicendogli in italiano che è stato bravissimo. Poi dice che ha ragionato molto bene e ha portato a casa il match a nome dell’Imperium. Poi continua in tedesco e si volta verso Kaiser, riservandogli solo un’occhiataccia. Kaiser se la prende mentre Gunther e Vinci se ne vanno.
    Kaiser si volta e chiede a qualcuno se abbiano problemi. Sono Jinder Mahal e gli altri dure dell’Indus Sher. Mahal dice che stavano solo andando da Pearce. Ma gli consiglia di scegliere la sua prossima mossa con attenzione. Kaiser se ne va.

    In palestra gli AA si leccano le ferite e in un segmento inutile ma abbastanza esilarante loro tre con i Creed Brothers e il New Day parlano di quanto vogliano diventare Campioni. Anche Dupri e Ivy Nile, che li prendono in giro, sembrano andare d’accordo dopo essersi fatti i complimenti a vicenda.

    La prossima settimana ci sarà un non meglio precisato match per sapere quale team avrà il vantaggio al War Games. Poi, come detto, Becky Lynch affronterà Xia Lia e avremo anche Raquel Rodriguez vs Nia Jax.

    WWE UNDISPUTED TAG TEAM CHAMPIONSHIP
    TAG TEAM MATCH: CODY RHODES & JEY USO VS THE JUDGMENT DAY

    Incontro molto lungo e che si dà il tempo di decollare. Nella prima parte c’è spazio per tutti, poi si va verso un po’ di confusione da animi tesi, poi alza il ritmo ed è davvero di ottima fattura. Vive solo un po’ la penalizzazione di aver già visto questo incontro senza troppi cambiamenti diverse volte nelle ultime settimane. Senza interferenze, diventa un po’ troppo annacquato il finale. Il JD sembra stia per vincere ma i face si salvano.
    Il finale è davvero una barzelletta. Uso e Rhodes chiudono la loro combinazione ma Priest salva. Rhodes si lancia ma Priest si libera di lui. Uso si lancia in Somersault Senton e travolge Priest. Poi riporta Balor sul ring ma si materializza McIntyre che, non si sa come, ma sa che l’arbitro non lo starà guardando e colpisce Uso con la Claymore prima di rimetterlo sul ring. Poi va verso lo stage, senza che l’arbitro gli rivolga nemmeno uno sguardo. Balor schiena Uso. Un’esecuzione ai limiti dell’insultante per l’intelligenza di chi guarda.
    VINCITORI PER SCHIENAMENTO E ANCORA CAMPIONI: THE JUDGMENT DAY

    Esce fuori sullo stage Ripley, che evidentemente è invisibile alla security di Pearce tanto quanto lo è McIntyre all’arbitro, e stringe la mano a McIntyre, sorridendo soddisfatta.
    Fonte: TuttoWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Sab Nov 18, 2023 2:13 pm

    NXT Report 14-11-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n113

    Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network, il territorio di sviluppo della World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte è pronta a offrirci i altri due match di qualificazione ai due Iron Survivor Challenge che vedremo a Deadline, così come Wes Lee affronta Baron Corbin mentre la Chase U difende i Tag Team Championships dall’assalto della The Family in una rivincita da Halloween Havoc. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata del White and Gold Brand si apre con una scaletta di quello che vedremo stanotte.

    La visuale si sposta sulla Chase U, con Andre Chase che promette una vittoria nel match titolato di stanotte.

    NXT TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: CHASE U (ANDRE CHASE E DUKE HUDSON) (c) (w/THEA HAIL E JACY JAYNE) VS THE FAMILY (TONY D’ANGELO E CHANNING “STACKS” LORENZO)
    E il primo match di NXT vede la Chase U difendere gli NXT Tag Team Championships dall’assalto della The Family.
    Andre Chase e Channing “Stacks” Lorenzo aprono le danze, con il Professore che non ci mette molto a dominare sull’avversario anche se a fatica e senza il supporto dei suoi studenti sugli spalti. L’Underboss cede poi il passo a Tony D’Angelo, il quale inizialmente sembra avere la meglio su Duke Hudson ma il successivo intervento di Chase gli fa perdere terreno, anche se per poco. Gli ex campioni riescono a ribaltare la situazione contro Chase.
    Durante il primo break pubblicitario, la Famiglia D’Angelo cementifica il suo dominio su Hudson isolandolo al loro angolo e colpendolo con attacchi combinati. Al termine della pausa la situazione non cambia più di tanto, anche se Hudson fa non poca fatica a resistere agli attacchi dei due italo-americani prima di dare il tag a Chase. In breve tempo, i due della Chase U riescono a tornare in partita e fronteggiare l’offensiva del Don di NXT e Stacks, con il primo che è costretto a subire anche i Chase U Stomps ma proprio in questo punto gli studenti sulla balconata se ne vanno.
    Il Professore si distrae e, infine, viene sorpreso dalla Bada Bing Bada Boom decisiva dei due italo-americani che tornano in possesso delle cinture.
    VINCITORI E NUOVI CAMPIONI: THE FAMILY

    La regia manda in onda un filmato dove Lita parla di Roxanne Perez e Lash Legend prima e di Trick Williams e Joe Coffey poi, i quali saranno impegnati in match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline.

    La visuale si sposta sui Meta-Four.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sul NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio, il quale viene raggiunto da Baron Corbin che gli chiede di dare un occhio al suo match contro Wes Lee se dovesse avere bisogno di aiuto.

    Ma adesso è arrivato il momento del Supernova Session, con il NXT Heritage Cup Champion Noam Dar che ci introduce i suoi ospiti di stanotte: l’Alpha Academy. I membri della stable di RAW sostengono che Akira Tozawa dovesse avere un’altra possibilità per la Heritage Cup, mentre Otis respinge in modo divertente le frecciatine di Lash Legend. Tra Alpha Academy e Meta-Four gli animi si scaldano rapidamente, culminando con una sfida lanciata direttamente da Chad Gable per un match valevole per la coppa, per poi colpire Noam Dar con una testata.

    WOMEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE QUALIFYING MATCH: ROXANNE PEREZ VS LASH LEGEND (w/META-FOUR)
    Il secondo match di NXT è un match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline, dove ad affrontarsi sono Roxanne Perez e Lash Legend.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con The Prodigy che non ci mette molto a dominare sull’avversaria con attacchi molto rapidi, tanto da scagliarla fuori dal ring con un Dropkick. Poco dopo Jakara Jackson interviene per aiutare la sua amica, ottenendo però l’espulsione per lei e il resto dei Meta-Four. Nonostante ciò, Lash riesce a riprendere terreno aiutata anche dal vantaggio fisico prima di essere di nuovo scagliata fuori dal ring e colpita con un Suicide Dive.
    Roxy va a segno con un Diving Moonsault e un Sunset Facebuster, ma poco dopo si presentano prima Jakara Jackson per distrarre l’arbitro e poi Kiana James per attaccare Roxanne senza farsi vedere, permettendo a Lash Legend di aggiudicarsi la vittoria con una Powerbomb.
    VINCITRICE: LASH LEGEND

    La visuale si sposta su Josh Briggs, Brooks Jensen, Malik Blade, Edris Enofe, Hank Walker, Tank Ledger, Axiom e Nathan Frazer che parlano sulla possibilità di ottenere unovi match titolati, ma poco dopo arrivano Angel Garza e Humberto Carrillo a rovinare la festa prima di essere rimessi al loro posto dai neo-NXT Tag Team Champions The Family insieme a una loro “cugina”. Poco dopo, scoppia una rissa tra tutti i tag team nella stanza meno i campioni.

    La visuale si sposta sulla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria che riceve l’invito per una cerimonia del thè di Xia Li.

    Dopo il break pubblicitario ci spostiamo proprio nella suddetta cerimonia del thè, dove Xia Li accoglie la NXT Women’s Champion Lyra Valkyria. Questa cerimonia è molto importante per Xia, dato che prima di affrontare un’avversaria meritevole deve portare rispetto esattamente come i suoi antenati hanno fatto per secoli. Durante la cerimonia, l’atleta cinese promette di consumare Lyra nel loro match titolato. Xia invita Lyra a bere il thè, ma l’irlandese si rifiuta e ciò infastidisce Xia anche se è calma.

    La visuale si sposta su McKenzie Mitchell intenta a intervistare Carmelo Hayes e Trick Williams, i quali ci tengono a ricordare che non c’è ostilità tra di loro e che terranno d’occhio Lexis King, mentre nel frattempo sta per iniziare il match con protagonista Whoop That Trick.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sullo spogliatoio femminile, dove Kiana James si vanta per quanto fatto a Roxanne Perez incontrando il disappunto di Gigi Dolin, la quale ha poi deciso di sfidare Arianna Grace che ha deliberatamente sostenuto la donna d’affari.

    La visuale si sposta su Bron Breakker, il quale non si pente di quanto fatto a Mr. Stone prima di essere raggiunto da Dijak che lo informa di cosa lo attende quando entrambi saranno nell’Iron Survivor Challenge, con il Giovane Steiner che respinge le minacce del Giustiziere lanciandogli una frecciatina citando la RETRIBUTION.

    MEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE QUALIFYING MATCH: JOE COFFEY (w/GALLUS) VS TRICK WILLIAMS (w/CARMELO HAYES)
    Il terzo match di NXT è un match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline, dove ad affrontarsi sono Joe Coffey e Trick Williams.
    Nonostante qualche difficoltà iniziale, Whoop That Trick riesce a tenere testa al frontman dei Gallus riuscendo piano piano a respingere gli attacchi per poi scagliarlo fuori dal ring. Williams, però, viene atterrato da Coffey dopo essersi distratto a causa di Mark Coffey e Wolfgang fuori dal ring. Joe ritorna in pieno dominio del match, tanto da scagliare Whoop That Trick fuori dal ring con violenza. Dopo il break pubblicitario, Williams riesce a riprendere terreno con non poca fatica, andando a segno con un Neckbreaker.
    Whoop That Trick, però, viene scagliato fuori dal ring e a causa di alcune mancanze di comunicazione con Carmelo Hayes rischia di perdere il match. Alla fine però, Trick vince dopo aver messo a segno un Jumping Knee Strike.
    VINCITORE: TRICK WILLIAMS

    La visuale si sposta su Wes Lee, il quale incontra il NXT Champion Ilja Dragunov. I due esprimono il loro rispetto reciproco, con lo Zar che chiede al Kardiak Kid di lasciargli un pezzo di Baron Corbin dopo averlo sconfitto.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Baron Corbin, il quale viene raggiunto da Lexis King che gli augura buona fortuna per il match di stanotte.

    TAG TEAM MATCH: BRAWLING BRUTES (BUTCH E RIDGE HOLLAND) VS OUT THE MUD (BRONCO NIMA E LUCIEN PRICE) (w/SCRYPTS)
    Il quarto match di NXT vede i Brawling Brutes affrontare gli Out the Mud.
    Butch e Lucien Price, con il Bruiserweight che sembra mettere in difficoltà l’avversario ma ben presto è costretto a ricredersi dopo l’intervento di Bronco Nima, il quale attacca per ben due volte Ridge Holland per poi colpire brutalmente Butch. Anche SCRYPTS è presente, dove attacca irregolarmente Butch per favorire i suoi due alleati. La musica non cambia nemmeno con l’ingresso in scena di Ridge Holland, il quale finisce anche lui per subire i pesanti colpi degli Out the Mud.
    Nonostante l’offensiva degli OTM, i Brawling Brutes riprendono facilmente terreno per poi vincere dopo essersi sbarazzati di Price e SCRYPTS, per poi colpire Nima con la sua finisher.
    VINCITORI: BRAWLING BRUTES

    La visuale si sposta su Joe Gacy, il quale si trova in cima al Performance Center e dopo un discorso delirante getta la telecamera dal tetto.

    SINGLES MATCH: GIGI DOLIN VS ARIANNA GRACE
    Il quinto match di NXT vede Gigi Dolin affrontare Arianna Grace.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Miss NXT che inizialmente domina sull’avversaria fino a colpirla con un potente Snap Suplex. Dopo aver incassato i colpi della figlia di Santino Marella, l’ex Toxic Attraction passa al contrattacco e riporta la situazione a suo favore prima del PTO che le vale la vittoria.
    VINCITRICE: GIGI DOLIN

    La regia manda in onda un filmato dedicato all’amicizia di Von Wagner e Mr. Stone. La visuale si sposta proprio su loro due, con Stone che invita Wagner a cena dalla sua famiglia.

    La visuale si sposta prima di Wes Lee e poi su Baron Corbin.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su McKenzie Mitchell intenta a intervistare Eddy Thorpe, il quale di essere pronto a tornare in azione. L’ex NJPW STRONG viene raggiunto da Drew Gulak, Charlie Dempsey e Myles Borne che lo provocano.

    Poco dopo va visuale si sposta su Andre Chase assediato dai giornalisti, prima di andarsene insieme a Jacy Jayne.

    La regia manda in onda un filmato dedicato agli Iron Survivir Challenge Match che vedremo a NXT Deadline.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIME FOR THE MAAAAAAIN EVENT”!

    SINGLES MATCH: WES LEE VS BARON CORBIN
    E il main event di NXT vede Wes Lee affrontare Baron Corbin.
    I due iniziano subito a darsi battaglia, con il Kardiak Kid che mette fin da subito in seria difficoltà il Lone Wolf nonostante la differenza di mole. L’incendiatore di navi, però, non se ne resta con le mani in mano e passa al contrattacco fino a sfoderare una Deep Six fuori dal ring. Durante l’ultimo break pubblicitario, Corbin continua a cementificare il suo dominio sull’avversario mentre al termine della pausa lo colpisce con un potente Lariat.
    L’ex membro degli MSK, dopo aver incassato diversi colpi di Corbin, riesce a spedirlo fuori dal ring per poi colpirlo con un Suicide Dive. Wes Lee in breve tempo riesce a tornare in partita, restituendo ogni colpo al King of the Ring del 2019 prima che questi esegua una Death Valley Driver. Corbin prova la End of Days, ma Lee la evita all’ultimo per poi far cadere di nuovo il Lone Wolf fuori dal ring. Il Kardiak Kid si lancia contro Corbin, finendo per colpire il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio.
    Grazie all’intervento del membro del Judgent Day, Baron Corbin mette a segno la End of Days decisiva.
    VINCITORE: BARON CORBIN

    Nel post-match Corbin continua ad attaccare Lee, ma arriva il NXT Champion Ilja Dragunov in aiuto dell’ex MSK. Lo Zar prova la Torpedo Moscow, finendo però per subire la End of Days al volo di Corbin. Il Mad Dragon avverte Corbin che ha commesso un grave errore, per poi dirgli che lo affronterà per il titolo a NXT Deadline!
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Sab Nov 18, 2023 2:21 pm

    SmackDown Report 17-11-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_s240

    Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports, lo show del venerdì sera targato WWE.

    L’odierna puntata di SmackDown ci mostrerà il match tra Jimmy Uso e LA Knight, con quest’ultimo che tenterà di vendicarsi per la sconfitta subita a Crown Jewel 2023. Direttamente dallo show arabo vedremo il ritorno di Solo Sikoa, che ci rivelerà il suo prossimo obiettivo dopo la vittoria dominante ottenuta contro John Cena. La controparte femminile invece ci chiarirà la nuova disposizione delle Damage CTRL, alle quali si sono unite Asuka e la rientrante Kairi Sane.
    A farvi compagnia c’è il vostro “osservatore per eccellenza” Pasquale Burzo.

    La puntata di SmackDown si apre con l’ingresso delle Damage CTRL, al completo, che ci danno il benvenuto allo show blu. Bayley rivela che era suo il piano di introdurre Asuka nel gruppo e si annunciano come la stable più forte della WWE.
    La Role Model procede ad offendere le loro nemiche, mentre le wrestler giapponesi parlavano nella loro lingua madre. Dakota Kai ha però tradotto a Bayley, dicendo che un membro però non faceva parte del miglioramento della fazione. La Role Model inizialmente era confusa, ma Kai la tranquillizza.
    Successivamente la wrestler infortunata invita Bianca Belair, Shotzi e Charlotte Flair a trovare un’altra compagna per entrare nel WarGames.
    La Blackheart sorprende dal paletto le rivali e scatta la rissa. Intervengono anche la EST e la Queen, ma ad avere la meglio sono le Damage CTRL.

    Si parte con l’azione ed i primi ad entrare sono gli Street Profits, seguiti da Brawling Brutes e Pretty Deadly.

    Ci spostiamo nel backstage, dove Nick Aldis chiede a Shotzi, Bianca e Charlotte di trovare un quarto membro entro la fine di SmackDown.

    NUMBER 1 CONTENDER’S MATCH: STREET PROFITS VS PRETTY DEADLY VS BRAWLING BRUTES
    Butch parte subito alla carica degli avversari, ma gli Street Profits mettono ordine, mentre la loro guida, Bobby Lashley, assiste all’incontro dal backstage.
    Angelo Dawkins e Montez Ford si danno continuamente il cambio, isolando Butch e Elton Prince. Il contributo di Kit Wilson permette ai Pretty Deadly di passare in controllo e lo stesso accade pochi attimi dopo con Ridge Holland per i Brawling Brutes.
    Butch e Holland tentano i tamburi di guerra prima sui modelli, ma vengono attaccati dagli Street Profits, quindi sono loro a finire sotto la tortura dei compagni di Sheamus. Prince e Wilson però fermano i Brawling Brutes e li scagliano contro i gradoni d’acciaio all’esterno del ring.
    Dopo la pausa pubblicitaria, vediamo entrare un freschissimo Butch, che mette in difficoltà tutti gli avversari, aggiungendo un Moonsault dal paletto verso l’esterno del quadrato. Una volta rientrato nel ring tenta di sottomettere Dawkins, ma non basta.
    Kit Wilson e Ridge Holland ora si danno battaglia sul paletto, dove Elton Prince si prende scaltramente il cambio e atterra con un Leg Drop su Holland, ma ancora conto di due.
    B-Fab nel frattempo raggiuge l’Onnipotente nel backstage. Nel ring invece scatta una grossa rissa tra i contendenti, che vede Butch colpire inavvertitamente il suo tag team partner. Ad avere la meglio infine sono gli Street Profits, che terminano l’incontro con una manovra combinata.
    VINCITORI: STREET PROFITS

    Dopo l’incontro vediamo Bianca Belair parlare con Michin nel backstage, per chiederle di unirsi al suo team nel WarGames.
    In seguito alla pausa pubblicitaria, le Damage CTRL hanno eliminato una delle possibili rivali, cioè proprio Mia Yim, attaccandola nel dietro le quinte.

    Ora è il turno di Dragon Lee, il quale affronterà Axiom in un derby totalmente luchador. Per il wrestler spagnolo è il debutto a SmackDown.

    SINGLES MATCH: AXIOM VS DRAGON LEE
    I due high-flyer danno subito spettacolo con manovre rapide. Vediamo Dragon Lee volare verso l’esterno del ring con un Suicide Dive e successivamente dare l’assalto all’avversario al paletto.
    Tornando all’azione dopo il break commerciale vediamo Axiom avere il controllo del match ed eseguire un Moonsault dalla terza corda verso il bordo ring, atterrando perfettamente sul Dragone mascherato.
    Lee successivamente esegue un Double Stomp all’angolo, tenta poi un sollevamento ma non riesce. I due contendenti si colpiscono a vicenda con delle Chop e lo spagnolo riesce a mettere a tappeto l’avversario con un Dropkick.
    Axiom si avvicina alla vittoria dopo aver trasformato una Powerbomb in un Sunsetflip Piledriver. Dragon Lee ora sale sul paletto, ma il wrestler di Madrid lo raggiunge ed esegue uno Spanish Fly dalla corda più alta.
    Dragon Lee tenta di redimersi con una Powerbomb e successivamente chiude l’incontro con la Inverted DDT.
    VINCITORE: DRAGON LEE

    Fa ora il suo ingresso Santos Escobar, il quale parla dei valori della famiglia e di quanto sia stato deluso da Rey Mysterio. L’ex leader del Legado del Fantasma arriva addirittura a dire che Dominik aveva ragione su suo padre.
    Escobar rinfaccia a Rey di avergli rubato l’opportunità per lo US Title e di aver aggiunto un nuovo membro al LWO, Carlito, al quale riferisce nuove minacce.
    Zelina Vega non riesce più a sentire le cattiverie affermate da Santos ed interviene. La Queen così schiaffeggia l’ex amico e va via. Joaquin Wilde e Cruz Del Toro provano a consolare Zelina e raggiungono Escobar sul ring, chiedendogli il perché di tutto ciò. Santos prima chiede ai suoi ex amici di abbandonare il ring e successivamente li attacca.
    Carlito giunge a salvare i membri restanti del Latino World Order, ma Escobar scappa tra il pubblico.

    Passiamo ora a dare uno sguardo a quanto accaduto settimana scorsa a SmackDown tra Kevin Owens e il duo formato da Grayson Waller e Austin Theory.
    A fare il proprio ingresso è ora l’australiano che affronta Cameron Grimes.

    SINGLES MATCH: CAMERON GRIMES VS GRAYSON WALLER
    Cameron Grimes mette al tappeto più volte Grayson Waller, il quale cerca l’ausilio del suo amico Austin Theory, presente come ospite al tavolo di commento.
    L’australiano rientra nel ring e schianta al suolo l’avversario. The Carolina Caveman riesce però a redimersi e disinnesca l’intervento di Austin Theory, che però favorisce The Effect, il quale vince l’incontro.
    VINCITORE: GRAYSON WALLER

    Nel backstage vediamo Bianca Belair parlare con una delusa Zelina Vega, magari sia per consolarla per quanto accaduto pochi attimi prima, sia per chiederle di aggregarsi al team.
    Solo alcuni minuti dopo vediamo anche Zelina Vega a terra a causa dell’attacco delle Damage CTRL.

    Passiamo ora alla faida tra Solo Sikoa e John Cena, rivivendo il loro incontro di Crown Jewel 2023. Tornando sul quadrato vediamo Paul Heyman presentare la cerimonia dedicata alla vittoria dell’Enforcer. Il Consigliere della Bloodline finge poi di annunciare Cena, ma afferma che il bostoniano non tornerà più su un ring proprio grazie a Solo. Heyman saluta per sempre il Leader della C-Nation, dicendo che lui non ha il coraggio di salutare per sempre i propri fan.
    Stanco di sentir parlare l’avvocato, interrompe LA Knight, il quale fa notare che non parlano di Roman Reigns che difende la sua cintura solo grazie agli interventi dei suoi cugini. La Megastar successivamente afferma che supererà tutti gli ostacoli sulla sua strada per raggiungere il titolo mondiale ed inizierà proprio da Jimmy Uso questa notte.

    Torniamo nei corridoi di SmackDown, dove Bianca Belair convince Charlotte Flair a chiamare un’atleta a noi ancora misteriosa.

    SINGLES MATCH: LA KNIGHT VS JIMMY USO (w/ Solo Sikoa e Paul Heyman)
    LA Knight parte subito in vantaggio mettendo all’angolo l’avversario e successivamente lo colpisce con una spallata con slancio dall’apron.
    Jimmy Uso si redime con un Samoan Drop e passa in controllo del match. La Megastar poi scaraventa il samoano all’esterno del ring, dove lo lancia dietro il tavolo dei commentatori.
    Dopo la pausa pubblicitaria vediamo il gemello di Jey essere al comando della contesa, ma sbaglia l’Hip Attack all’angolo, lasciando spazio di manovra ad LA Knight, il quale mette al suolo l’avversario con una DDT.
    Il Cavaliere di Los Angeles schianta più volte al suolo il figlio di Rikishi e successivamente i due contendenti si danno battaglia sul paletto, dal quale Jimmy tenta di gettarsi, ma Knight scansa sia il lancio, sia il Superkick e chiude con la BFT.
    VINCITORE: LA KNIGHT

    Nel post match Jimmy Uso e Solo Sikoa attaccano LA Knight, portandolo sul tavolo di commento, ma interviene Cody Rhodes, il quale aiuta la Megastar a liberarsi dai membri della Bloodline.

    Ritorniamo nel backstage di SmackDown, e vediamo ancora il team Bianca alla ricerca del quarto componente, con Charlotte Flair che non sa se la compagna riuscirà a presentarsi in tempo. Le atlete comunque si dirigono verso il ring.
    Dopo aver fatto il proprio ingresso, la Queen si prepara ad annunciare il quarto membro, ma le Damage CTRL interrompono le loro prossime avversarie, intenzionate ad attaccarle. Arriva però la compagna scelta da Charlotte: Becky Lynch.
    Scatta così una grande rissa tra le atlete, che continua fino al termine di questa puntata di SmackDown.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mer Nov 22, 2023 2:32 pm

    WWE Raw Report 20/11/2023 – Advantage Killer
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_r237

    Amiche ed amici di Tuttowrestling, ben ritrovati anche questa settimana con l’appuntamento con lo show rosso. Il percorso verso i War Games di Survivor Series si è arricchito di un partecipante: vediamo quale sarà la risposta del team face, con anche il match che mette in palio il vantaggio.

    La puntata si apre con un recap del finale della scorsa, con il focus sul turn a sorpresa di Drew McIntyre.

    Michael Cole e Wade Barrett al commento. Dopodiché siamo già all’interno della Van Andel Arena di Grand Rapids, MI, con Drew McIntyre già nel ring. Lo scozzese viene fischiato e dice che al contrario di Dominik Mysterio si è guadagnato il diritto di parlare e la gente starà ad ascoltarlo. Alcuni si sentono traditi o arrabbiato da quello che ha fatto la scorsa settimana ma non ha fatto nulla di diverso dal solito e di certo non merita di essere chiamato codardo. Ha fatto a Jey Uso quello che lui non ha mai fatto quando era nella Bloodline: lo ha guardato in faccia prima di colpirlo.
    Uso non si è mai scusato per quello che lui e la sua famiglia hanno fatto a lui. Quello che gli sono costati: il momento più importante della sua vita, davanti alla sua di famiglia. Dovrebbero concentrarsi su quello invece tutti si chiedono solo se sia col Judgment Day oppure no. Ormai lo conoscono dovrebbero saperlo.
    Il pubblico risponde di sì ma lui dice che allora non lo conoscono: non si è unito al JD. Sarà con loro ai War Games perché Rhea Ripley gli ha dato qualcosa che nessun altro gli dava: Jey Uso chiuso in una gabbia con lui.
    Il resto viene interrotto dall’arrivo di Jey Uso e gli dice che deve superare la cosa. E poi gli è costato i Titoli di Coppia la scorsa settimana, dice che basta. E se vuole risolvere la questione, il pubblico sarà d’accordo. Uso sale sull’apron e il JD fa lo stesso, comparendo al completo alle spalle di McIntyre, che assicura che staranno fermi se Uso entra nel ring, sarà tra loro due. Arrivano però rapidamente in carrellata Seth Rollins, Sami Zayn e Cody Rhodes.
    Interviene però anche Adam Pearce che si frappone e ferma tutti dicendo che i War Games sono sabato e c’è il match per il vantaggio stasera: fino ad allora, nessuno combatterà. Chiunque colpirà per primo, farà perdere automaticamente il vantaggio alla propria squadra. Poi dice che ora che McIntyre è nel team del JD, anche gli altri devono aggiungere un quinto membro entro la fine della serata. Quanto al match per il vantaggio, sarà un one-on-one ed entro le 9 vuole sapere chi lotterà in quel match per entrambe le squadre. Che scelgano loro o sceglierà lui al loro posto e non saranno tollerate interferenze o trucchetti. Gli heel abbandonano il ring, prima McIntyre, poi il JD.

    Nell’antro viola, Damian Priest dice a Ripley che aggiungere McIntyre al team è stato astuto ma, visto che lui è il leader del JD, avrebbero dovuto discuterne. Ripley non contesta la leadership ma dice che McIntyre è imprevedibile e non sapeva cosa avrebbe risposto. Poi dice che presto McIntyre sarà qui così saranno sulla stessa lunghezza d’onda. Priest dice che vuole lottare lui nel match del vantaggio e Ripley dice di aspettare McIntyre e discuterne insieme.

    SINGLE MATCH: NIA JAX VS RAQUEL RODRIGUEZ
    Raquel Rodriguez entra sorridendo, show omologato. Per il resto, non è che ci sia molto da sorridere: i cori registrati sono ben più presenti di quelli veri per entrambe e il match in generale fa fatica a decollare. La conduzione è quasi più per cercare di far passare Rodriguez come una lottatrice capace di lanciarsi e fare altre cose, più che su big woman vs big woman e non ci guadagna molto. Salvo poi insistere sulla difficoltà di Rodriguez nel sollevare Nia Jax, che sostanzialmente gli costa l’incontro.
    VINCITRICE PER SCHIENAMENTO: NIA JAX

    Video package sull’allenamento di Xia Li in vista del match contro Becky Lynch di stasera.

    Torniamo nell’antro viola e McIntyre arriva. Dice che ha sentito che Priest vuole combattere il match per il vantaggio e Ripley die che ci può stare, visto che è il leader. Ma McIntyre si propone al suo posto, visto che odia Jey Uso (che in teoria non sappiamo se combatterà il match per il vantaggio per conto dell’altro team). I due battibeccano e poi si dicono a vicenda di calmarsi. Priest concede il match e gli dice di conquistare il vantaggio.

    Recap sul War Games femminile. Al contrario degli uomini, niente match per il vantaggio ma il team che verrà più votato su Ruffles lo otterrà.

    Siamo col team face nel backstage a discutere su chi lotterà contro McIntyre. Rollins dice che può batterlo ancora e Uso dice che anche lui può vincere e vuole affrontarlo. Ha anche toccato la sua famiglia (con cui lui, in teoria, in guerra aperta, ma vabbè). Alla fine prevalgono di comune accordo le ragioni di Uso. Zayn porta l’attenzione sul quinto membro e dice che per la discussione che Rhodes ha avuto con Nick Aldis, la gente di SD è off-limits. Rhodes dice che ha qualcuno da chiamare.

    SINGLE MATCH: BECKY LYNCH VS XIA LI
    Lyra Valkyria osserva il match tra il pubblico. La WWE si è decisamente fatta prendere la mano, visto che aggiunge all’entrata di Li, direttamente sopra alla lottatrice, delle specie di fulmini in sovrimpressione che fa molto effetti speciali anni ’80.
    Qualche indecisione nella parte iniziale dell’incontro ma per il resto il match fila abbastanza bene. Buon ritmo, ottimo show-off da parte di entrambe, che danno ben fondo al proprio arsenale e trovano anche alcuni modi interessanti di legare i frangenti. Il canovaccio sembra praticamente lo stesso di quanto Lynch aveva la Cintura di NXT, anche perché in sostanza lo status non è che sia cambiato. Però nel raccontare l’incontro, le due sembrano dimenticarsi a tratti che in teoria Li ce l’ha a morte (per motivi futili) con Lynch. Dopo aver evitato insieme un conteggio fuori, Li prova a chiudere con il Cyclone Kick ma Lynch evita e connette la Man Handle Slam.
    VINCITRICE PER SCHIENAMENTO: BECKY LYNCH

    Finito l’incontro, le Damage Ctrl arrivano dal pubblico e lentamente si avvicinano al ring side ma alle loro spalle arrivano Bianca Belair, Shotzi e Charlotte Flair. Scatta la tonnara e Pearce manda dentro la sicurezza per la 1294102901 settimana consecutiva ma, per una volta, per persone diverse.

    Ludwig Kaiser cammina nel backstage e viene fermato da Giovanni Vinci che chiede se tutto sia ok. Kaiser gli dice che non gli piace come si è fatto bello davanti a Gunther la scorsa settimana. Vinci dice che cerca solo di fare la cosa migliore per l’Imperium e lo rifarà oggi. Kaiser si arrabbia in tedesco e poi dice che lui è una sua responsabilità, per ordine di Gunther. E gli ordina di stare qui nel backstage mentre lui si occupa di Johnny Gargano.

    Video promo su Zoey Stark.

    SINGLE MATCH: LUDWIG KAISER VS JOHNNY GARGANO (W/TOMMASO CIAMPA)
    Altro match, esattamente come la scorsa settimana, che meriterebbe tanto di meglio. I due lottano anche a tratti evidentemente col freno mano tirato. Si svincolano in fretta dai crismi normali e partono ad alta intensità, pur mantenendo un ritmo sostenibilissimo e che dia il tempo a Kaiser di giocare col pubblico e col suo personaggio. Nella seconda parte il ritmo si alza e l’incontro diventa semplicemente bellissimo. Kaiser rovescia il tentativo di chiusura di Gargano con una Death Valley Driver e un Soccerball Kick ma poi si distrae perché nota l’arrivo di Vinci a bordo ring. Gargano va con un calcio e la One Final Beat e vince.
    VINCITORE PER SCHIENAMENTO: JOHNNY GARGANO (W/TOMMASO CIAMPA)

    Vediamo un video registrato di Pearce che viene tormentato da Piper Niven e Chelsea Green per il fatto che devono condividere lo spogliatoio. Poi arrivano, nell’ordine, Natalya e Tegan Nox, Katana Chance e Kayden Carter, Indi Hartwell e Candice LeRae e infine persino Maxxine Dupri e Ivy Nile che ottengono tutte la loro occasione per i Tag Team Titles, dato che Pearce spazientito sancisce un Fatal 4-Way Tag Team Match per il posto di #1 Contender.

    Ripley e Mysterio tornano verso l’antro e ci trovano Stark e Shayna Baszler spaparanzate che giocano a carte. Baszler va a muso duro con Ripley e poi se ne va. Stark dice a Ripley che è successo ancora: era così concentrata sul resto che si è dimenticata dell’unica cosa che dovrebbe tenere a mente, ossia lei. Ma deve ammettere che le decorazioni le piacciono in questa clubhouse, specialmente quel Titolo Femminile. Se lo prenderà alle Series. Ripley risponde che molte non sopravviverebbero a certi scherzetti come questo, ma in fondo porta rispetto a Stark: aspetterà le Series per distruggerla. Stark dice che è proprio come piace a lei e le dà una pacca, prima di andarsene.

    FATAL 4-WAY TAG TEAM MATCH: NATALYA & TEGAN NOX VS INDI HARTWELL & CANDICE LERAE VS KAYDEN CARTER & KATANA CHANCE VS MAXXINE DUPRI & IVY NILE
    Incontro ovviamente un po’ confuso ma che nella prima parte si concentra su Natalya che dà l’occasione di farsi vedere a Nile e soprattutto Dupri. Poi, a rotazione, entrano in campo tutte le lottatrici. Nei momenti di tonnara si pasticcia un po’ ma l’incontro fila abbastanza e, a sorpresa, ha anche un minutaggio relativamente discreto.
    Nel frattempo, Chelsea Green dà spettacolo al commento nelle interazioni con Cole e Barrett. Chance & Carter vanno vicine alla vittoria prima che tutte intervengano a fermare il pin e innescare il momento delle finisher e signature (o presunte tali) a ripetizione. Nile e Dupri prendono il controllo, con Dupri che connette anche il Caterpillar di Otis e un Bridging Suplex che non basta a chiudere su Nox. Dopo un momento di grande vetrina per lei e per Nile, Nox rovescia un Diving Crossbody di Dupri per il Roll-Up finale.
    VINCITRICI PER SCHIENAMENTO: NATALYA & TEGAN NOX

    Nel backstage Kaiser sta urlando in tedesco a Vinci quando arriva Gunther, che chiede cosa succeda. Kaiser dice la “sua responsabilità” non è stata in grado di eseguire un semplice ordine, altrimenti avrebbe battuto facilmente Gargano. Gunther gli dice che l’ha deluso. Pensava che potesse dimostrarsi al livello del prestigio dell’Imperium. Apprezza lo sforzo di Vinci e dice che forse ha messo la persona sbagliata al comando. Poi se ne va.

    Pearce è nel backstage e si trova nella stessa situazione dei tag team femminili con i maschili. Xavier Woods e Kofi Kingston chiedono se voglia fare lo stesso e Pearce dice che non può accontentarli stasera. Ma la prossima settimana combatteranno tutti in un Tag Team Turmoil. Se ne va e poco dopo incontra Nick Aldis e i due vanno faccia a faccia.

    The Miz è sul ring e dice che, prima che arrivi Gunther, vuole parlare della parola rispetto. Il rispetto dei lottatori e dei fan, così come per gli altri e verso i fan, nel loro diritto di fischiare o tifare chi vogliono. Miz dice di portare rispetto a tutti nello spogliatoio ma Gunther non fa altrettanto e non rispetta i suoi traguardi.
    Gunther lo interrompe e dice di voler chiarire una cosa: non è che gli manchi di rispetto, proprio non ne ha nei suoi confronti. Il ring è sacro ed è per i combattenti mentre Miz è solo un intrattenitore. Miz dice che lo è, è vero. Come tutte le Superstar WWE, lo è dentro e fuori il ring. Come quelli che idolatrava da bambino e che hanno indossato l’Intercontinental Championship, che sono ancora ricordati perché non erano dei robot monotoni come Gunther. È stato in cima alla montagna ed è caduto tante volte ma si è sempre rialzato. Chissà cosa farà Gunther quando cadrà per la prima volta. E alle Series, se non lo rispetterà, gli inculcherà il rispetto a forza.
    Gunther replica che Miz ha vinto tanto, è un veterano ma non sarà lui ad affrontarlo alle Series. Di fronte a lui ci sarà Mike Mizanin, una persona che come il pubblico ha passato la vita a farsi bullizzare: a scuola perché guardava il wrestling, da grande da quegli stessi wrestler che adorava. Gli dimostrerà ancora una volta che non appartiene a questo mondo. Poi inizia a spintonare Miz come un bullo e lo invita a rispondere, Miz alla fine lo fa attaccandolo ma Gunther lo stende. Poi lo rialza e Miz lo colpisce con un low blow prima di connettere la Skull Crashin’ Finale incitato dal pubblico e da Michael Cole.
    Promo di una qualità spettacolare a dir poco, che va di diritto nel catalogo dei capolavori al microfono di Miz. Spettacolare anche Gunther, che nonostante delle fondamenta per nulla solide nello script, è stato al passo egregiamente. Davvero un ottimo segmento dei due.

    Rollins raggiunge Jey Uso e gli dice che sa già tutto ma che deve vincere. Sa quanto sia importante il vantaggio perché Uso ha già combattuto e vinto un War Games. Torni tutto intero. Uso risponde che lo farà ed è pronto, poi i due si guardano in modo serio. Bene, gran bella perdita di tempo.

    Ivar e Valhalla lanciano la sfida a Bronson Reed per la prossima settimana.

    SINGLE MATCH: SHINSUKE NAKAMURA VS CHAD GABLE (W/ALPHA ACADEMY)
    Shinsuke Nakamura completa la trilogia dell’Academy con Gable. Solito risultato di Chad Gable vs avversario più che capace: l’incontro è tecnicamente squisito, mancano un po’ le motivazioni per stare su. I due però si comportano molto bene e Gable ha ormai raggiunto un solido status di seguito presso il pubblico, più interessato a vedere lui vincere che Nakamura perdere, in sostanza. Canovaccio senza grosse sorprese; Nakamura vince sporco grazie alla distrazione di un paletto scoperto e con la mossa più devastante del wrestling, ossia un Roll Up (tempismi da rivedere, unica pecca). Il giapponese ha sconfitto tutta l’AA e non si capisce cosa se ne faccia.
    VINCITORE PER SCHIENAMENTO: SHINSUKE NAKAMURA

    McIntyre si avvia verso il ring nel backstage e incrocia il JD. A muso duro con Priest dice che non li vuole là fuori, non ne ha bisogno. Priest replica che è meglio così perché non stavano per offrirsi. McIntyre dice che va bene allora e va via. Ripley però lo ferma e gli dice di conquistare il vantaggio e gli augura buona fortuna. McIntyre dice che non si limiterà a quello ma toglierà anche di mezzo Jey Uso per sempre.

    Risposta da generic heel di grossa statura #1 da parte di Bronson Reed alla sfida lanciata da Ivar.

    Barrett e Cole ricapitolano la card di Survivor Series.

    Zayn e Rollins caricano Jey Uso prima del match e poi si fermano a parlare. Rhodes arriva e chiede se abbiano avuto fortuna nella ricerca del 5° membro. I due rispondono di no ma Rhodes dice che invece il suo tentativo è andato a buon fine: ha accettato. Tutti e tre sembrano delle pasque.

    WAR GAMES ADVANTAGE
    SINGLE MATCH: DREW MCINTYRE VS JEY USO

    Incontro di nuovo molto solido e dall’ampio, forse eccessivamente ampio minutaggio. I due a tratti sembrano perdersi in poco giusto per allungare il brodo. Ma a parte qualche fase di stanca, l’incontro è di buona fattura. Nulla di mai visto, forse anche questo lo penalizza un po’, con qualche vero riferimento di storytelling rispetto alla situazione tra i due che emerge un po’ troppo poco e forse solo nel finale.
    Di certo la battaglia è di due che si odiano e che lottano per qualcosa di importante, dando tutto. Il britannico porta a casa il successo in un momento un po’ calante, forse per la durata dell’incontro e un po’ per la mancanza di interferenze – gradita ma così utilizzata in questi match che ormai fa mancare il climax ogni volta in cui non c’è. Lo scozzese sgambetta Uso sul paletto e poi connette il Future Shock DDT.
    VINCITORE PER SCHIENAMENTO: DREW MCINTYRE

    Ripley si materializza a bordo ring e dice a McIntyre di proseguire con il pestaggio e McIntyre esegue. Come sempre non si capisce dove siano i face. McIntyre fa per schiantare Uso sul tavolo di commento ma Uso reagisce, salvo poi soccombere all’arrivo degli altri del JD. Finalmente arrivano Rollins, Zayn e Rhodes, armati di sedie a ripulire la scena.

    Rhodes poi prende il microfono – col pubblico che già urla il nome giusto – per rivelare il suo partner. Qualcuno con cui ha condiviso una Legacy, con loro ci sarà un Apex Predator e dice che il pubblico ha ragione a urlare quel nome. Non sono solo voci nella loro testa. Rhodes non fa il nome ma non serve. Jey Uso sembra preoccupato da un altro membro a cui ha fatto parecchi torti in passato.



    A tra 7 giorni.
    Fonte: TuttoWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mer Nov 22, 2023 2:42 pm

    NXT Report 21-11-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n113

    Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network, il territorio di sviluppo della World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte è pronta a offrirci i altri due match di qualificazione ai due Iron Survivor Challenge che vedremo a Deadline, così come Chad Gable affronta Noam Dar in un match valevole per la Heritage Cup mentre Lyra Valkyria difende il Women’s Championships dall’assalto di Xia Li. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    NXT HERITAGE CUP CHAMPIONSHIP MATCH: NAOM DAR (c) (w/META-FOUR) VS CHAD GABLE (w/ALPHA ACADEMY)
    L’odierna puntata del White and Gold Brand si apre con lo scontro che vede Noam Dar difendere la Heritage Cup dall’assalto di Chad Gable.
    Inizia subito il primo round, dove il Coach dell’Alpha Academy riesce a dominare e mettere in seria difficoltà il campione fino allo scadere del round con zero punti a testa. Dopo un po’ ha inizio il secondo round, dove l’American Alpha costringe il leader dei Meta-Four a incassare un German Suplex. Nonostante le difficoltà iniziali, Dar riesce di rapina a vincere il round e a portarsi a casa un punto. Durante il primo break pubblicitario ha inizio il terzo round, dove stavolta Dar riesce a rispondere bene agli attacchi di Gable anche se a fatica.
    Al termine della pausa finisce anche il terzo round, anch’esso in un nulla di fatto, e poco dopo inizia il quarto round. La battaglia tra i due si fa sempre più feroce e, dopo due minuti in cui i due non si sono risparmiati con colpi potenti tra cui un devastante Knee Strike di Dar, il round termina in pareggio. Il quinto round è brevissimo, dato che Gable si porta a casa un punto dopo un German Suplex ma poco dopo, senza farsi vedere, Dar attacca l’American Alpha alle spalle. Ha inizio il quinto e ultimo round, dove Supernova 11 parte in quarta dominando su Gable, il quale però non ci mette molto a riprendersi e passare al contrattacco.
    Il Coach dell’Alpha Academy sfodera una potente DDT per poi bloccarlo alla Ankle Lock facendolo cedere, ma purtroppo succede al tempo limite e visto il pareggio il campione rimane Noam Dar.
    ESITO: PAREGGIO

    Nel post-match Otis attacca Oro Mensah e mette in fuga Lash Legend, dopo che quest’ultima è stata colpita da Maxxine Dupri.

    La visuale si sposta brevemente prima su Xia Li e poi sulla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria.

    Dopo il break pubblicitario, la visuale si sposta sui neo-NXT Tag Team Champions The Family che festeggiano la loro vittoria in pizzeria insieme al resto della famiglia, organizzata da Adriana Rizzo.

    La visuale si sposta su Carmelo Hayes, il quale viene raggiunto da Trick Williams che gli augura buona fortuna per il match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge.

    Il secondo match di NXT dovrebbe vedere la NXT Women’s Champion Lyra Valkyria difendere il titolo dall’assalto di Xia Li, ma quest’ultima attacca alle spalle la campionessa che pertanto non può combattere per stanotte.

    TAG TEAM MATCH: ANGEL GARZA E HUMBERTO CARRILLO VS MALIK BLADE ED EDRIS ENOFE
    Dopo il break pubblicitario ha inizio il vero secondo match di NXT: lo scontro che vede Angel Garza e Humberto Carrillo affrontare Malik Blade ed Edris Enofe.
    Inizialmente i due afroamericani non ci mettono molto a dominare su Humberto Carrillo, ma la musica cambia drasticamente con l’ingresso di Angel Garza. Gli ex Los Lotharios ribaltano la situazione a tempo di record, costringendo Malik Blade a subire i loro colpi dopo che è stato isolato dal suo tag team partner. Nonostante un tentativo di recupero dei loro compagni, i cugini Garza chiudono il match praticamente subito dopo l’Elevated Knee Strike che vale loro la vittoria.
    VINCITORI: ANGEL GARZA E HUMBERTO CARRILLO

    La visuale si sposta sulla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria nel backstage.

    La visuale si sposta su Josh Briggs che viene motivato a dovere dagli amici Brooks Jensen e Fallon Henley in vista del suo match.

    MEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE QUALIFYING MATCH: CARMELO HAYES VS JOSH BRIGGS
    Il terzo match di NXT è un match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline, dove ad affrontarsi sono Carmelo Hayes e Josh Briggs.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Briggs che non ci mette molto a dominare avvantaggiato dalla differenza di mole. Il Redneck costringe Hayes a incassare diversi colpi potenti, tanto da arrivare a scagliarlo oltre il tavolo dei commentatori con estrema potenza. Dopo la pausa e aver incassato molti colpi, tra cui una devastante Big Splash al centro del ring, HIM riesce piano piano a riprendere terreno e a restituire ogni colpo a Briggs.
    L’ex EVOLVE Champion risponde con una Chokeslam e un Big Boot, ma Hayes resiste e continua a rispondere agli attacchi di Briggs. Poco dopo interviene Lexis King a costare la vittoria ad Hayes, il quale poco dopo subisce la combo Clothesline From Hell e Diving Moonsault che gli valgono la vittoria.
    VINCITORE E QUALIFICATO: JOSH BRIGGS

    La visuale si sposta sulla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria, la quale ha intenzione di combattere Xia Li nonostante quanto successo poc’anzi.

    La visuale si sposta su Wes Lee.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Von Wagner che entra in casa di Mr. Stone. Il Colosso incontra anche la moglie di Stone e i suoi due figli, con i quali dà inizio a una cena divertente che finisce con Wagner che vuole aiutare i figli del suo amico con i problemi a scuola, promettendo loro che li terrà d’occhio.

    Torniamo al Capitol Wrestling Center, dove Wes Lee fa il suo ingresso in scena. Il Kardiak Kid arriva subito al dunque e rende ancora più palese le sue intenzioni di dare una lezione al NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio, sfidandolo ufficialmente per NXT Deadline. Sentendosi chiamato in causa, Dirty Dom fa il suo ingresso in scena e si prende gioco di Lee negandogli il rematch, per poi dire che ha reso il titolo Nordamericano più rilevante di quanto lui abbia mai fatto.
    L’ex membro degli MSK vuole ottenere un rematch a ogni costo, con Dirty Dom che gli dà una condizione: la settimana prossima dovrà battere altri due ex campioni per ottenere l’opportunità di lottare a Deadline per il titolo. Tale condizione viene accettata da Lee.

    La regia manda in onda un filmato dedicato alle controversie della Chase U, con Andre Chase finito nell’occhio del ciclone a causa di un’investigazione. La regia, poco dopo, ci informa che Chase risponderà delle sue azioni la settimana prossima.

    La visuale si sposta su Thea Hail e Jacy Jayne, con quest’ultima che motiva la sua amica a dare il meglio di sé stessa nonostante questi problemi.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Josh Briggs, il quale incontra prima Tiffany Stratton e poi Brooks Jensen e Fallon Henley.

    WOMEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE QUALIFYING MATCH: BLAIR DAVENPORT VS THEA HAIL (w/JACY JAYNE)
    Il quarto match di NXT è un match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline, dove ad affrontarsi sono Blair Davenport e Thea Hail.
    La ragazza della Chase U parte subito all’attacco, ma ben presto l’Ultimate Gaijin riesce facilmente a portare la situazione a suo favore costringendo Thea a subire i suoi colpi. Nemmeno gli aiuti di Jacy Jayne sono abbastanza per aiutare Thea, la quale è costretta a capitolare dopo il devastante Knee Strike Strike di Davenport che le vale la vittoria.
    VINCITRICE: BLAIR DAVENPORT

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dove vengono messi in mostra i differenti stili di vita del NXT Champion Ilja Dragunov e di Baron Corbin, in modo da far capire la loro mentalità agli opposti prima del loro scontro titolato che vedremo a NXT Deadline.

    SINGLES MATCH: EDDY THORPE VS CHARLIE DEMPSEY (w/DREW GULAK E MYLES BORNE)
    Il quinto match di NXT vede Eddy Thorpe affrontare Charlie Dempsey.
    I due danno subito inizio a una feroce battaglia, dove il figlio di William Regal non ci mette molto a dominare e a dare parecchio filo da torcere a Thorpe. Il fu Karl Fredericks, invece, risponde a suon di Chop e Shoulder Block per poi vincere ribaltando una sottomissione dell’avversario in un roll-up.
    VINCITORE: EDDY THORPE

    Nel post-match Eddy Thorpe viene attaccato da Drew Gulak e Myles Borne.

    Poco dopo torniamo alla festa degli NXT Tag Team Champion The Family, dove di sottofondo si sente anche “La Donna è Mobile”, dove Tony D’Angelo e Channing “Stacks” Lorenzo ricevono i soldi dai familiari e ringraziano Adriana Rizzo per la festa. Una volta usciti, però, il Don di NXT e l’Underboss vengono attaccati da Angel Garza e Humberto Carrillo.

    La visuale si sposta sulla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato ad Arianna Grace che ha intenzione di voler punire Karmen Petrovic per quanto successo la settimana scorsa.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAIN EVENT”!

    NXT WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: LYRA VALKYRIA (c) VS XIA LI
    E il main event di NXT (inizialmente previsto come secondo match) vede la NXT Women’s Champion Lyra Valkyria difendere il titolo dall’assalto di Xia Li.
    Il match ha inizio con la campionessa che attacca la sfidante, ma quest’ultima riesce a respingere in fretta l’offensiva di Lyra e a portare la situazione a suo favore. L’irlandese, però, riprende terreno a suon di Dropkick e scaglia l’avversaria fuori dal ring, ma una volta tornata nel quadrato viene fatta cadere dall’angolo da Xia. Durante l’ultimo break pubblicitario, l’ex Tian Sha cementifica sempre di più il suo dominio e la situazione rimane tale anche dopo la pausa, dove Li mette a dura prova la resistenza della campionessa.
    La fu Aoife Valkyrie però continua a resistere e a incassare, riuscendo infine a trovare la forza per sfoderare un Roundhouse Kick e la Falcon Arrow, grazie alle quali sconfigge Xia e si conferma campionessa.
    VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA: LYRA VALKYRIA
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Sab Nov 25, 2023 2:30 pm

    SmackDown Report 24-11-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_s240

    Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports, lo show del venerdì sera targato WWE.

    L’odierna puntata di SmackDown, l’ultima prima di Survivor Series: WarGames, ci offre le anticipazioni dirette per il Premium Live Event di domani notte, come lo scontro tra Judgment Day e Street Profits valevoli per gli Undisputed WWE Tag Team Championships, mentre Kevin Owens è ospite speciale del Grayson Waller Effect. A farvi compagnia c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show blu si apre con un recap di quanto successo la settimana scorsa.

    Le prime a fere il loro ingresso sono Becky Lynch, Charlotte Flair, BIanca Belair e Shotzi, con The Man che ci dà il benvenuto a Friday Night SmackDown per poi caricarci a dovere in vista del WarGames femminile che vedremo domani a Survivor Series. Anche Bianca e Shotzi dicono la loro su tale incontro, pronte a fare la pelle alle Damage CTRL nella doppia gabbia. Proprio appena prima che Charlotte possa parlare, si presenta Bayley a interrompere il discorso prendendosi gioco delle avversarie per poi provare a gettare zizzania tra le avversarie.
    La Role Model arriva addirittura a dire che da quando è diventata madre Becky è diventata più moscia, non un vero Big Deal per il team oltre al fatto che questo team “non è un vero team” a differenza delle Damage CTRL. Becky Lynch lancia una sfida per il main event, sfidando due qualsiasi delle Damage CTRL per il main event di stanotte, e Bayley accetta.

    La regia manda in onda un filmato dedicato al WarGames maschile.

    Dopo il primo break pubblicitario la visuale si sposta sulle Damage CTRL, le quali non accolgono particolarmente bene quanto fatto da Bayley in precedenza. Infine il team decide che saranno la Role Model insieme ad Asuka a scendere in campo nel main event.

    UNDISPUTED WWE TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: JUDGMENT DAY (DAMIAN PRIEST E FINN BALOR) (c) (w/RHEA RIPLEY) VS STREET PROFITS (ANGELO DAWKINS E MONTEZ FORD)
    Il primo match di SmackDown vede gli Undisputed WWE Tag Team Champions Judgment Day difendere i titoli dall’assalto degli Street Profits.
    Damian Priest e Angelo Dawkins aprono le danze, i quali si combattono alla pari fino all’ingresso in scena di Montez Ford che respinge anche l’offensiva di Finn Balor, intervenuto per aiutare il Señor Money in the Bank. Il marito di Bianca Belair, però, una volta fuori dal ring viene travolto da Priest e scagliato oltre il tavolo dei commentatori. Dopo il break pubblicitario, invece, Ford sembra riprendere terreno contro Priest e poco dopo anche con Balor.
    The Prince subisce la Doomsday Device dei Profits, i quali cementificano il loro dominio fino agli interventi e le interferenze della Women’s World Champion Rhea Ripley. Grazie alla Mami, infatti, Priest e Balor connettono con la combo Powerslam e Coup de Grace che vale loro la vittoria facendo infuriare Bobby Lashley.
    VINCITORI E ANCORA CAMPIONI: JUDGMENT DAY

    La visuale si sposta su Becky Lynch, Bianca Belair, Shotzi e Charlotte Flair che si accordano su chi mandare nel main event di stanotte che, con molta riluttanza, saranno The Man e la Queen.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Dragon Lee e tutto quello che significa per lui la lucha libre.

    Poco dopo ha inizio una nuova puntata del Grayson Waller Effect condotto da Grayson Waller, il quale non perde tempo e ci introduce Kevin Owens ma invece si presenta il suo amico Austin Theoru che fa un cosplay del Prizefighter. Poco dopo si presenta il vero Kevin Owens pieno di disappunto e inizia a rimettere al suo posto i due giovani, poi come se non bastasse si presenta anche LA Knight. Anche The Megastar se la prende con Theory e Waller facendo notare quanto i due siano patetici in realtà, per poi attaccarli insieme a Kevin Owens e smantellando il set del Grayson Waller Effect.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a quanto successo tra LA Knight e la Bloodline la settimana scorsa.

    TAG TEAM MATCH: LA KNIGHT E KEVIN OWENS VS GRAYSON WALLER E AUSTIN THEORY
    Il secondo match di SmackDown vede LA Knight e Kevin Owens affrontare Grayson Waller e Austin Theory.
    Kevin Owens e Grayson Waller aprono le danze, con il Prizefighter che non ci mette molto a dominare sull’avversario prima di cedere il passo ad LA Knight, il quale continua il dominio del suo tag team. Dopo un po’ di tempo, però, i due giovani riescono a riprendere terreno su The Megastar e la situazione rimane la stessa anche dopo il break pubblicitario, anche se con Kevin Owens sono costretti a ricorrere a dei sotterfugi.
    Nonostante questa ripresa dei due giovani, LA Knight ritorna alla carica e da solo riesce a tornare in pieno controllo grazie ai suoi YEAH Stomps e lo YEAH Knee Strike. The Megastar esegue anche l’Elbow Drop su Theory, poi Owens rifila una Stunner a Waller e permette a Knight di mettere a segno lo schienamento decisivo.
    VINCITORI: LA KNIGHT E KEVIN OWENS

    La visuale si sposta su Becky Lynch, la quale viene raggiunta da Bianca Belair che prova a fare in modo che The Man cooperi con Charlotte stanotte.

    Poco dopo fa il suo ingresso in scena Carlito che, dopo il break pubblicitario e un recap di quanto successo la settimana scorsa, ci ricorda che domani notte avrà il suo primo match in singolo in un PLE dopo 13 anni ma non pensa a questo, quanto piuttosto il voler vendicare il suo amico Rey Mysterio per dare una lezione a Santos Escobar. Il fu Hijo del Fantasma, ormai chiamato in causa, fa il suo ingresso in scena poco dopo e addita Carlito come qualcuno che non ha mai vestito i colori del Latino World Order e uno esterno della famiglia, addossandogli anche la colpa dell’attacco ai danni di Rey Mysterio.
    I due latini ingaggiano una breve rissa, durante la quale sono costretti a intervenire arbitri e dirigenti. Purtroppo, però, Jamie Noble e Petey Williams per sbaglio favoriscono Escobar che colpisce Carlito con un colpo lanciandosi dalla barricata e facendogli molto male.
    Dopo il break pubblicitario, Escobar attacca Carlito anche nel backstage ma per fortuna ci pensa Dragon Lee ad aiutare l’ex United States Champion.

    TAG TEAM MATCH: PRETTY DEADLY (KIT WILSON ED ELTON PRINCE) VS BRAWLING BRUTES (BUTCH E RIDGE HOLLAND)
    Il terzo match di SmackDown vede i Pretty Deadly affrontare i Brawling Brutes.
    Ridge Holland e Kit Wilson aprono le danze, con l’atleta dello Yorkshire che non ci mette molto a dominare sull’avversario. Il dominio dei Brawling Brutes continua anche grazie a Butch, il quale si occupa di Elton Prince, ma purtroppo ha vita breve dato che i Pretty Deadly riprendono terreno a tempo di record. Senza preavviso, Ridge lascia Butch in balia di Wilson e Prince che nonostante il vantaggio numerico incontrano non poche difficoltà, almeno fino alla vittoria per roll-up.
    VINCITORI: PRETTY DEADLY

    La visuale si sposta su Charlotte Flair, la quale viene raggiunta da Shotzi che le chiede di mettere da parte i dissapori con Becky.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Kayla Braxton intenta a intervistare il General Manager di SmackDown Nick Aldis, il quale dice che è costretto a posticipare lo scontro tra Carlito e Santos Escobar. Poco dopo però arriva Dragon Lee che chiede di poter prendere il posto di Carlito per Survivor Series, ricevendo l’approvazione di Aldis.

    Dopo un recap della card di Survivor Series: WarGames, la visuale si sposta sul Judgment Day che promettono di fare in modo che Randy Orton non dovrà fare un altro ritorno.

    La visuale si sposta su Becky Lynch e Charlotte Flair pronte a combattere.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIIME FOR THE MAAAAAAIN EVENT”!

    TAG TEAM MATCH: BECKY LYNCH E CHARLOTTE FLAIR (w/BIANCA BELAIR E SHOTZI) VS DAMAGE CTRL (BAYLEY E ASUKA) (w/DAKOTA KAI, IYO SKY E KAIRI SANE)
    E il main event di SmackDown vede Becky Lynch e Charlotte Flair affrontare le Damage CTRL.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Becky Lynch e Bayley che aprono le danze. The Man non ci mette molto a dominare, riuscendo a neutralizzare senza problemi l’offensiva della Role Model e costringendola a subire i suoi colpi. Dopo l’ultimo break pubblicitario, invece, Bayley e Asuka isolano Big Time Becks al loro angolo e la costringono a subire i loro colpi combinati all’angolo. La situazione cambia drasticamente con l’ingresso in scena di Charlotte Flair, la quale colpisce entrambe le avversarie con un Double Diving Crossbody per poi attaccare la sola Bayley e riprendendo il controllo della situazione.
    The Man colpisce Bayley con la Manhandle Slam e sta per chiudere, ma proprio in quel momento Charlotte colpisce Asuka con la Natural Selection. A causa di questa mancanza di comunicazione, le due finiscono per perdere per roll-up.
    VINCITRICI: DAMAGE CTRL
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mer Nov 29, 2023 2:18 pm

    Survivor Series: WarGames 2023 – Report del PLE WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_su23

    Survivor Series: WarGames, il nuovo Premium Live Event della WWE, è ufficialmente arrivato pronto a dare spettacolo ed a sorprendere i fan.

    Questa edizione 2023 delle Series presenta ancora una volta il WarGames, già sperimentato sia l’anno scorso e prima ancora a NXT TakeOver, e anche stavolta ci aspetta un vero e proprio campo di battaglia a due ring dove 10 uomini e 8 donne sono pronti a offrire uno spettacolo di una brutalità unica. A raccontarvelo in diretta sarà il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    Il kickoff del Premium Live Event inizia alle 01:00 italiane e, come di consueto, ci accolgono Kayla Braxton, Booker T, Wade Barrett, Jackie Redmont e Peter Rosenberg pronti ad illustrarci e a discutere della card dell’evento.
    Durante il kick-off vediamo Byron Saxton intervistare Santos Escobar, il quale ha dichiarato di voler ottenere giustizia per tutte le volte che è stato oscurato. Ha poi aggiunto che Dragon Lee si pentirà di averlo sfidato.
    Più tardi viene annunciato che per il WarGames femminile il team di Bianca Belair ha ottenuto il vantaggio attraverso un sondaggio.

    Siamo ora pronti ad addentrarci in Survivor Series 2023, inteso come Premium Live Event.

    Si dà inizio all’azione con il primo WarGames. Scende la gabbia che circonda i due ring. Vengono spiegate le regole da Michael Cole. Tutto è pronto per andare in guerra!

    La prima a fare il proprio ingresso è Bianca Belair, seguita rispettivamente da Shotzi, Charlotte Flair e Becky Lynch. Di questo team è Big Time Becks a partire.
    Successivamente entrano al completo le Damage CTRL, delle quali è Bayley a fare gli onori.

    WOMEN’S WARGAMES: DAMAGE CTRL (BAYLEY, IYO SKY, KAIRI SANE E ASUKA) VS BIANCA BELAIR, CHARLOTTE FLAIR, SHOTZI E BECKY LYNCH
    L’opener di Survivor Series: WarGames è appunto il WarGames tra le Damage CTRL e il Team formato da Charlotte Flair, Becky Lynch, Shotzi e Bianca Belair.
    Inizia il countdown di 5 minuti, e contemporaneamente parte una dura scazzottata tra Bayley e Becky Lynch, ma la prima a cadere è la Role Model. Le due rivali salgono sul paletto, dal quale The Man si getta, ma la leader delle Damage CTRL si scansa e parte un’ennesima raffica di pugni. L’irlandese insiste con l’assalto su Bayley, ma quest’ultima reagisce a scaraventa Big Time Becks contro la gabbia.
    Le ex Four-Horsewomen si spostano nello spazio che separa i due ring, dove la Role Model esegue un Suplex. The Man successivamente riesce a chiudere la Dis-Arm-Her, ma interviene Dakota Kai dall’esterno della struttura, la quale passa una mazza da kendo alla sua compagna.
    Scade il primo timer e giunge Shotzi in sostegno di Becky Lynch. Il membro delle Damage CTRL tenta di chiudere la gabbia, ma la Blackheart riesce ad aprirla e porta all’interno dei ring alcune armi. Shotzi mette in difficoltà la Role Model, la quale si trova in mezzo alle due avversarie armate.
    L’azione si sposta sulla gabbia, dalla quale la prima a cadere è Bayley, che viene raggiunta da un doppio Elbow Drop di Shotzi e Becky.
    Ora tocca a IYO SKY, la quale porta con se una catena che le permette di ottenere un vantaggio sulle rivali. Intanto The Man mostra una grossa ferita sul volto che la fa sanguinare, ma ciò non la ferma dal combattere.
    Le ragazze del Damage CTRL eseguono un Superplex dalla terza corda ai danni di Big Time Becks e successivamente attaccano Shotzi all’angolo.
    La prossima partecipante ad entrare è Bianca Belair. La EST per l’occasione ha due trecce, che utilizza come fruste ai danni delle avversarie. L’ex WWE Women’s Champion scaraventa IYO SKY contro un bidone all’angolo e Bayley contro un altro paletto, per poi metterle al tappeto con un Double Suplex. Shotzi e Becky Lynch invece salgono sui paletti e atterrano sulle rivali.
    Kairi Sane prende un coperchio di un bidone ed entra nel doppio ring. Riesce velocemente ad atterrare le avversarie. Le Damage CTRL iniziano ad avere il controllo dell’incontro, seppelliscono Shotzi sotto alcune sedie e IYO SKY solleva la Pirate Princess facendola atterrare con un Elbow Drop sulla Blackheart.
    La EST si redime sollevando Kairi Sane e lanciandola contro le rivali. Le heel ritornano a dominare grazie all’utilizzo di diverse sedie.
    La squadra delle beniamine del pubblico è ora completa. Charlotte Flair fa il suo ingresso e si occupa di tutte le nemiche. La campionessa tenta una Hurricanrana sulla Queen, ma quest’ultima la solleva e la lancia con una Powerbomb contro la rete.
    La figlia del Nature Boy si lancia dal paletto ed esegue un doppio Blockbuster. Successivamente Becky e Charlotte vanno faccia a faccia e le Damage CTRL ne approfittano per farle scontrare.
    Nel frattempo IYO SKY sale sulla cima della gabbia e lancia la catena a Dakota Kai, ancora presente all’esterno della struttura. Dakota passa un bidone alla Genius of the Sky attraverso la catena. La campionessa indossa il cestino e si lancia con un Crossbody su tutte la partecipanti presenti al centro del ring di destra.
    Entra l’ultima partecipante, Asuka, e si può ufficialmente dare inizio al WarGames!
    Altri oggetti contundenti vengono portati all’interno della gabbia, tra cui un estintore. Le Damage CTRL si armano e attaccano le rivali. Bianca e Becky vengono legate con la catena e colpite contemporaneamente dalle quattro avversarie.
    Asuka acceca Shotzi con il Blue Mist e si getta sull’irlandese, incastrata all’interno del bidone. Le heel aprono un tavolo dal lato sinistro, mentre nel quadrato di destra le beniamine del pubblico si redimono. Charlotte Flair poi sale sulla cima della gabbia, dalla quale esegue un Moonsault atterrando su gran parte delle partecipanti.
    La Queen e The Man iniziano a collaborare facendo fuori alcune avversarie. Le ex Horsewomen si abbracciano, evitano il doppio roll-up ed eseguono le proprie sottomissioni. Ad interrompere le leve giungono Bayley e Kairi Sane.
    Inizia una catena di attacchi e schienamenti, ma il match non termina.
    L’azione si sposta nel ring di sinistra, dove Bayley va a segno con il Rose Plant su Becky Lynch, Bianca Belair evita il Blue Mist aprendo l’estintore contro Asuka. Successivamente la Role Model si becca una Spear di Charlotte al posto di Kairi Sane. Di conseguenza subisce le diverse manovre conclusive delle avversarie, tra cui la Manhandle Slam dell’irlandese attraverso il tavolo, che chiude il primo incontro di Survivor Series 2023.
    VINCITRICI: BECKY LYNCH, BIANCA BELAIR, SHOTZI E CHARLOTTE FLAIR

    Ci spostiamo ora nel backstage, dove vediamo un esilarante segmento tra alcuni atleti, come le campionesse di coppia Chelsea Green e Piper Niven, i membri dell’Alpha Academy, i Pretty Deadly e il rientrante R-Truth.

    Tra i corridoi dell’arena vediamo parlare Sami Zayn e Jey Uso, i quali rivelano che Randy Orton non è ancora arrivato. Il samoano pensa che la colpa sia sua per il passato avuto con la Vipera, ma il canadese riesce a tranquillizzarlo.

    In seguito ad un riassunto di quanto accaduto intorno alla scena del titolo Intercontinentale, vediamo entrare The Miz e Gunther.

    INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH: GUNTHER (c) VS THE MIZ
    Il secondo match di Survivor Series: WarGames vede l’Intercontinental Champion Gunther difendere il titolo dall’assalto di The Miz.
    The Miz dimostra la sua esperienza al Ring General, colpendolo alle gambe e scansando un attacco all’angolo. Gunther però riesce ad andare a segno con una Chop e l’Awesome One risponde con una serie di Chop vicino al paletto.
    L’A-Lister prende ancora di mira le gambe dell’austriaco, facendo leva con le corde ed il paletto dall’esterno del quadrato. Miz tenta un lancio dall’apron ma viene atterrato da un Big Boot al volo. Il campione inizia a colpire più duramente e stende l’avversario con un Bodyslam.
    Il leader dell’Imperium stronca sul nascere i tentativi di redenzione dell’ex WWE Champion. L’austriaco vorrebbe già chiudere con la Powerbomb, ma The Miz controbatte con una Hurricanrana. Il due volte Grand Slam Champion continua a focalizzarsi sulle gambe del rivale, ma successivamente va a segno con degli High-Kick ed una Tornado DDT.
    Gunther evita la Skull Crushing Finale ed esegue una combo di Double Dropkick e Powerbomb, ma Miz non ne ha abbastanza ed esce dallo schienamento.
    L’A-Lister viene chiuso in una Coquina Clutch, ma si avvicina all’angolo e stacca il cuscinetto più alto. Approfitta della distrazione dell’arbitro e colpisce Gunther alle parti basse due volte, per poi andare a segno con la Skull Crushing Finally, ma ancora conto di due.
    Il Ring General tenta ancora la sottomissione, ma Miz fa scontrare l’avversario contro l’angolo scoperto di cuscinetto. L’austriaco va a segno con una Clothesline e chiude il match facendo cedere lo sfidante con una Boston Crab.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: GUNTHER

    La visuale si sposta nello spogliatoio del Judgment Day, dove i partecipanti al WarGames parlano dell’assenza di Randy Orton.

    Parte ora un video che riassume la storia che portato al match tra Dragon Lee e Santos Escobar.

    SINGLES MATCH: DRAGON LEE VS SANTOS ESCOBAR
    Il terzo match di Survivor Series: WarGames vede Dragon Lee affrontare Santos Escobar.
    Santos Escobar immediatamente riesce a mettere in difficoltà il suo avversario, eseguendo un Backbreaker. L’ex leader del Legado del Fantasma incastra Dragon Lee al paletto e lo colpisce svariate volte.
    L’azione si sposta all’esterno del quadrato, dove Escobar lancia il wrestler mascherato contro i gradoni e tenta di ripetere quanto fatto a Rey Mysterio. Il Dragone del Ring riesce però ad evitare lo stesso destino del suo idolo ed esegue prima una Hurricanrana e poi un Suicide Dive.
    L’ex membro del LWO ferma l’avversario e lo sradica dal paletto con una Hurricanrana, ma è solo conto di due. Escobar tenta poi di strappare la maschera del rivale e si becca gli insulti del WWE Universe.
    I wrestler salgono nuovamente sul paletto, dal quale Lee va a segno con un Double Stomp. Successivamente si scambiano duri colpi, dal quale deriva la Sit-out Powerbomb referta da Dragon Lee. Escobar riesce però ad evitare una Hurricanrana ed esegue una combo di Sunsetflip e Phantom Driver, chiudendo l’incontro.
    VINCITORE: SANTOS ESCOBAR

    La WWE ci riassume con un video la rivalità tra Rhea Ripley e Zoey Stark. Le atlete ora fanno il proprio ingresso pronte per il match valido per il Women’s World Championship.

    WOMEN’S WORLD CHAMPIONSHIP MATCH: RHEA RIPLEY (c) VS ZOEY STARK
    Il quarto match di Survivor Series: WarGames vede la Women’s World Champion Rhea Ripley difendere il titolo dall’assalto di Zoey Stark.
    Le due avversarie iniziano a colpirsi duramente e Zoey Stark colpisce la campionessa con un Dropkick che la spedisce all’esterno del ring. L’ex assistita di Trish Stratus la raggiunge con un lancio in springboard. Una volta rientrate nel ring Rhea Ripley prende il controllo, finché Zoey esegue una DDT sull’apron del quadrato.
    L’azione si sposta ancora all’esterno del ring, dove l’Eradicator schianta prima l’avversaria contro l’apron poi contro il paletto. Spaventosa dimostrazione di potenza da parte della campionessa, la quale esegue un Superplex sulla sfidante da una posizione scomoda. La rappresentante del Judgment Day colpisce Zoey con alcuni Stomp.
    Le wrestler salgono sulla corda più alta dalla quale entrambe cadono rovinosamente, ma Zoey riesce ad andare a segno con un Superkick. La campionessa si riprende e risponde con un calcio al volto, poi schianta l’avversaria al suolo e tenta di chiudere l’incontro dopo un Suplex.
    Stark ora evita la Riptide e riesce a mettere l’avversaria a tappeto. La sfidante tenta la Z-360, ma l’Eradicator para e difende con successo il titolo dopo la Riptide.
    VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA: RHEA RIPLEY

    La visuale si sposta sul Team Cody, dove Cody Rhodes rassicura i compagni sulla presenza di Randy Orton.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAAIN EVENT”!

    MEN’S WARGAMES: TEAM CODY (CODY RHODES, SETH “FREAKIN” ROLLINS, RANDY ORTON, SAMI ZAYN E “MAIN EVENT” JEY USO) VS TEAM JUDGMENT DAY (FINN BALOR, DAMIAN PRIEST, “DIRTY” DOMINIK MYSTERIO, JD MCDONAGH E DREW MCINTYRE)
    E il main event di Survivor Series: WarGames è per l’appunto il WarGames che vede il Team Cody affrontare il Team Judgment Day.
    I primi a scendere in campo sono rispettivamente il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins e Finn Balor, con The Visionary che si scaglia subito contro Balor e si da battaglia con lui mettendolo in seria difficoltà. The Prince risponde con un Lariat, poi scaglia Rollins contro una parete della gabbia e lo colpisce con la Slingblade. Rollins evita il Dropkick all’angolo sfoderando un Superkick. La situazione rimane equilibrata fino all’ingresso di JD McDonagh, il quale corre ad aiutare il suo mentore armato di shinai.
    I due irlandesi, vista la superiorità numerica, dominano sul Messiah costringendolo a subire i loro colpi combinati. Per fortuna arriva finalmente il momento di “Main Event” Jey Uso, il quale da solo riesce a sopraffare Balor e McDonagh prima di subire la Standing Spanish Fly dell’Irish Ace. La situazione è stavolta di un perfetto 2 vs 2, dove i buoni riprendo terreno. Scade il tempo ed è il momento del numero 3 del Team Judgment Day, dove è arrivato il turno del Señor Money in the Bank Damian Priest.
    Per The Visionary e l’ex Right Hand Man della Bloodline si mette dura, considerando che l’Archer of Infamy è armato di un bastone in metallo grazie al quale atterra Rollins e Balor, per per poi sfoderare la Broken Arrow e una Senton dalla cella su entrambi gli avversari. Arriva il momento del terzo ingresso del Team Cody, che schiera Sami Zayn. L’Underdog from the Underground usa la porta per mettere fuori combattimento Balor, per poi prendere un tavolo e posizionarlo sulla gabbia. Il Great Liberator colpisce chiunque gli capiti a tiro tra shinai e tubo di ferro, fino all’ingresso in scena di Drew McIntyre.
    Lo Scottish Warrior entra in rotta di collisione con Jey Uso, dandosi un’accesa battaglia con lui, finendo però per subire la 1D di Jey e Sami Zayn. Poco dopo arriva l’ingresso in scena di Cody Rhodes, il quale non perde tempo e insieme a Rollins prende il Bull Rope e lo usano per mettere fuorigioco Balor e JD. Entra l’ultimo del Team Judgment Day, ovvero il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio, il quale attacca tutti i suoi avversari al tappeto per poi sfoderare i Three Amigos su Cody Rhodes, ma arrivato al terzo amigo viene circondato dagli avversari e malmenato pesantemente.
    Poco dopo, però, il Team Judgment Day sfrutta il vantaggio numerico per tornare in pieno controllo sugli avversari. Tra Diving Moonsault, Coup de Grace e Frog Splash, oltre che una Razor’s Edge sul tavolo ai danni di Rollins sembra che niente possa fermare il Judgment Day ma poco dopo scade il tempo ed… entra la Women’s World Champion Rhea Ripley armata di valigetta per favorire l’incasso di Priest. Ma appena prima che possa incassare entra finalmente in scena Randy Orton!
    The Viper se la prende subito con Dirty Dom e JD McDonagh, poi colpisce Balor con l’Apron DDT. Tutti quelli del Team Judgment Day fanno fronte comune contro l’Apex Predator, ma stavolta il Team Cody è al completo e riprende terreno tanto che tutti i membri eseguono l’Apron DDT su tutti gli avversari. Orton colpisce Dominik con la RKO, poi Cody colpisce Balor con il Cody Cutter e Sami Zayn e Jey Uso colpiscono McIntyre con la combo Helluva Kick e Uso Splash. JD McDonagh prova a darsi alla fuga, finendo però per subire la RKO Outta Nowhere di Orton.
    Poco dopo, Cody Rhodes colpisce Damian Priest con il Cody Cutter e porta il suo team alla vittoria.
    VINCITORI: TEAM CODY

    Poco dopo risuona Cult of Personality dei Living Colour e ciò significa una sola cosa: CM PUNK, ormai ex atleta della All Elite Wrestling, È UFFICIALMENTE TORNATO IN WWE!
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mer Nov 29, 2023 2:35 pm

    RAW Report 27-11-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_r238

    Benvenuti al consueto report di Monday Night RAW, lo show principale del lunedì sera targato World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte dello show rosso, la prima dopo Survivor Series: WarGames ci offre le dirette conseguenze dell’ultimo Premium Live Event incarnate soprattutto dalle apparizioni di Randy Orton e CM Punk nello show del lunedì sera, le prime dopo tanto tempo, fino ad arrivare a un Gauntlet Match per stabilire i prossimi sfidanti del Judgment Day. A farvi compagnia, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show rosso si apre con un recap di Survivor Series: WarGames.

    Dopo una sigla rinnovata, ha ufficialmente inizio Monday Night RAW e il primo atleta a fare il suo ingresso in scena è Randy Orton. The Viper ci dà il benvenuto, non prima di essersi goduto il tifo del pubblico che ha sentito la sua mancanza, per poi dire il grande onore che ha provato nel lottare nel WarGames di Survivor Series nella sua primissima volta nella doppia gabbia, come parte del team dell’amico Cody Rhodes. L’Apex Predator rivela di avere ancora un conto in sospeso con la Bloodline, dicendo che presto i membri assaggeranno la sua RKO.
    Poco dopo si presenta la Women’s World Champion Rhea Ripley, la quale lancia delle stoccate alla Vipera come essere stato costretto a lottare con Jey Uso (colui che lo ha quasi costretto al ritiro) o al vedere il suo ritorno tanto atteso eclissato da qualcun altro, per poi ricordare la morsa che il Judgment Day stringe non solo a RAW ma all’intera WWE e che faranno finire presto anche la carriera di Randy Orton se non si schiererà dalla loro parte. L’Apex Predator risponde per le rime a Mami, dicendole che “Daddy è tornato” e che non cambierà mai una cosa: “nessuno dice a Randy Orton cosa fare”.
    Poco dopo, il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio e JD McDonagh attaccano Orton alle spalle, ma l’Irish Ace viene messo fuori combattimento da una RKO. Il Legend Killer poco dopo sfida apertamente Dominik per un match stanotte.

    La visuale si sposta su Alpha Academy, Creed Brothers e New Day, i quali vengono raggiunti da Ivy Nile e Maxxine Dupri che introducono Jelly Roll. Il musicista interagisce anche con R-Truth e Akira Tozawa.

    UNDISPUTED WWE TAG TEAM CHAMPIONSHIPS NUMBER 1 CONTENDER TAG TEAM TURMOIL
    Il primo match di RAW è il Tag Team Turmoil per stabilire i prossimi sfidanti degli Undispuited WWE Tag Team Champions Judgment Day.

    Alpha Academy (Otis e Akira Tozawa) (w/Chad Gable e Maxxine Dupri) vs DiY (Tommaso Ciampa e Johnny Gargano)
    I Tag Team iniziali sono l’Alpha Academy e i DiY, con Tommaso Ciampa e Akira Tozawa che aprono le danze.
    Nonostante qualche difficoltà iniziale, lo Psycho Killer riesce a dominare sul giapponese prima di cedere il passo a Johnny Gargano, il quale però non riesce a mantenere il dominio. La situazione si fa critica con l’ingresso di Otis, il quale domina sui #DiY per poi eseguire il Caterpillar in tandem con Tozawa. Alla fine, però, i DiY eliminano l’Alpha Academy con la Meeting in the Middle.

    DiY (Tommaso Ciampa e Johnny Gargano) vs Indus Sher (Veer e Sanga) (w/Jinder Mahal)
    Per Ciampa e Gargano si mette male, dato che i prossimo a entrare sono i rientranti Indus Sher.
    Veer e Sanga dominano pesantemente su Gargano, isolandolo da Ciampa e colpendolo brutalmente con mosse combinate. Nonostante il dominio degli Indus Sher, Gargano porta i DiY alla vittoria con un roll-up su Veer.

    #DiY (Tommaso Ciampa e Johnny Gargano) vs Creed Brothers (Julius e Brutus Creed) (w/Ivy Nile)
    Entrano in scena i Creed Brothers, i quali esattamente come i DiY sono ex campioni di coppia di NXT.
    Anche Julius e Brutus Creed non ci mettono molto a dominare, stavolta su Tommaso Ciampa, mettendo in seria difficolta lo Psycho Killer con mosse molto adrenaliniche. I DiY non si danno per vinti e provano la Meeting in the Middle su Julius Creed, il quale viene salvato dal fratello Brutus per poi eseguire insieme a questi la Brutus Bomb che segna l’eliminazione dei DiY.

    Creed Brothers (Julius e Brutus Creed) (w/Ivy Nile) vs New Day (Kofi Kingston ed Xavier Woods)
    Julius e Brutus Creed si ritrovano contro altri due ex campioni di coppia di NXT: il New Day!
    Kofi Kingston ed Xavier Woods dominano rapidamente su Julius Creed, il quale si riprende a fatica dopo aver sfoderato una Bodyslam. Poco dopo Xavier Woods si ritrova contro Brutus Creed, il quale riprende terreno per il suo tag team. I due della Diamond Mine colpiscono Woods a suon di Standing Moonsault e altri colpi potenti, prima di essere colpiti dalla DDT da parte del conduttore di Up Up Down Down. Lo scontro si fa sempre più acceso, con i quattro che si danno una battaglia sempre più feroce, ma alla fine i Creed eseguono un’altra Brutus Bomb eliminando il New Day.

    Creed Brothers (Julius e Brutus Creed) (w/Ivy Nile) vs IMPERIUM (Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci)
    E infine si presentano altri due ex campioni di coppia nonché vecchie conoscenze dei Creed: Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci dell’IMPERIUM!
    L’Impeccable German e il Pride of Italy dominano con estrema potenza contro i loro vecchi rivali ai tempi di NXT 2.0, non lasciando praticamente scampo ai Creed per nemmeno un minuto. I due europei eseguono l’IMPERIUM Bomb su Julius, mentre Brutus lo salva dallo schienamento. Dopo DiY e New Day, i Creed sono allo stremo delle forze costretti a subire i colpi di Kaiser e Vinci, poi Julius con le ultime forze li colpisce a suon di Belly-to-belly tra cui uno su tutti e due contemporaneamente.
    I due della Diamond Mine continuano a resistere e a contrattaccare, ma Kaiser e Vinci evitano la Brutus Bomb salvo poi subire rispettivamente Powerslam e Superplex da parte di Brutus e Julius. I Creed, infine, subiscono l’IMPERIUM Bomb e si portano a casa la vittoria.
    VINCITORI E NUOVI CONTENDENTI: CREED BROTHERS

    La visuale si sposta sul Judgment Day, con il Señor Money in the Bank Damian Priest ancora scottato dalla sconfitta nel WarGames mentre i compagni provano a rassicurarlo, ricordando che prima di essere un gruppo sono una famiglia. L’Archer of Infamy si lascia convincere, per poi andare insieme a Finn Balor ad assicurarsi delle condizioni mediche di JD McDonagh.

    Dopo il primo break pubblicitario fa il suo ingresso in scena Cody Rhodes, il quale come prima cosa ringrazia i suoi compagni di team per quanto fatto nel WarGames di Survivor Series, grazie ai quali è riuscito a battere il Team Judgment Day, spendendo parole di particolare stima nei confronti dell’amico e mentore Randy Orton in un match molto importante per lui, dato che il WarGames è stato creato dal compianto Dusty Rhodes. L’American Nightmare parla anche del ritorno a sorpresa di CM Punk, dandogli formalmente il bentornato.
    Tuttavia l’American Nightmare, però, ci tiene a fare un annunci importante: sarà nella Royal Rumble di quest’anno anche stravolta! Poco dopo dal titantron si fa vedere Shinsuke Nakamura, il quale in giapponese fa sapere al figlio dell’American Dream di essere pronto a scatenare il Chaos su di lui. Il King of the Strong Style si materializza alle spalle di Cody, per poi colpirlo con il Red Mist.

    SINGLES MATCH: “BIG” BRONSON REED VS IVAR (w/VALHALLA)
    Il secondo match di RAW vede “Big” Bronson Reed affrontare Ivar.
    I due colossi iniziano subito a darsi battaglia, con la metà dei Viking Raiders che non ci mette molto a dominare per poi atterrare l’avversario anche fuori dal ring. Durante il break pubblicitario, dopo le difficoltà iniziali, Reed riesce a riprendere terreno e piano piano porta la situazione a suo favore, tanto che al termine della pausa riesce a dominare sul vichingo. Poco dopo, invece, Valhalla viene espulsa dall’arbitro Aja Smith.
    Nel frattempo Reed scaglia Ivar nella zona del timekeeper, battagliandosi fino a una Death Valley Driver di Reed sulla barricata mentre nel frattempo entrambi perdono per doppio countout.
    ESITO: DOPPIO COUNTOUT

    Nel post-match Ivar attacca Reed alle spalle con la sedia, per poi combattersi anche tra il pubblico coinvolgendo addetti alla sicurezza, il General Manager di RAW Adam Pearce e diversi dirigenti.

    La visuale si sposta su Shayna Bazler e Zoey Stark, le quali vengono raggiunte da Nia Jax a prendere in giro Zoey sulla sconfitta di Survivor Series. L’atleta di Las Vegas sfida Nia ad un match, la quale accetta.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato al ritorno di CM Punk compresa la reaction di diversi streamer, evento che dati alla mano è il momento più visto nella storia della WWE.

    La visuale si sposta sul Judgment Day, i quali si ritrovano R-Truth nel loro spazio che ha sporcato tutto di zucchero. Truth dice loro che vorrebbe far parte del loro team nel WarGames, non sapendo che il WarGames si è già svolto, per poi andarsene cacciato via da Priest, Balor e JD.

    SINGLES MATCH: NIA JAX VS ZOEY STARK
    Il terzo match di RAW vede Nia Jax affrontare Zoey Stark.
    La Gigantessa domina subito sull’atleta di Las Vegas con estrema potenza, ma poco dopo viene scagliata fuori dal ring e colpita con un Diving Crossbody. Dopo il break pubblicitario, Nia ritorna in pieno controllo della contesa prima di subire una Springboard Senton alla gamba di Zoey, la quale riesce anche a stroncare il Banzai Drop. Nonostante la rimonta di Zoey, la Samoana ritorna in pieno controllo e vince dopo il Banzai Drop decisivo.
    VINCITRICE: NIA JAX

    La visuale si sposta su Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci, i quali vengono raggiunti dall’Intercontinental Champion Gunther ma crescono le tensioni tra Kaiser e Vinci, i quali se ne vanno discutendo. Poco dopo si presenta The Miz che chiede un rematch al Ring General, sicuro di poterlo sconfiggere questa volta, ma il leader dell’IMPERIUM si prende gioco di lui.

    Poco dopo si presenta il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins, il quale dopo il break pubblicitario dandoci come di consueto il benvenuto a Monday Night RAW-llins. Il pubblico, oltre a cantare la sua canzone, intona anche i cori a favore di CM Punk facendo infuriare The Visionary che liquida subito i cori sul Best in the World parlando della sua prossima difesa titolata. Proprio in quel momento fa il suo ingresso in scena Drew McIntyre, il quale dopo essersi congratulato con The Visionary per la vittoria nel WarGames lascia intendere di volere un rematch.
    Rollins sembra essere propenso a voler concedere un rematch allo Scottish Warrior, ma che purtroppo ci sono molti altri che se lo meritano per poi annunciare che difenderà il World Heavyweight Championship la settimana prossima contro “Main Event” Jey Uso. Solo a sentire questa frase, McIntyre impazzisce e colpisce Rollins con il Glasgow Kiss e il Belly-to-belly. Poco dopo si presenta proprio Jey Uso, il quale aiuta Rollins a far battere in ritirata McIntyre.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Drew McIntyre, il quale riceve una ramanzina da Sami Zayn dicendogli che capisce benissimo la sua frustrazione ma che deve essere migliore e smetterla di lamentarsi di continuo. Le parole dell’Underdog from the Underground smuovono Drew, il quale lo sfida per la settimana prossima.

    WWE WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: CHELSEA GREEN E PIPER NIVEN (c) VS TEGAN NOX E NATALYA
    Il quarto match di RAW vede le WWE Women’s Tag Team Champions Chelsea Green e Piper Niven difendere i titoli dall’assalto di Tegan Nox e Natalya.
    Chelsea Green e Natalya aprono le danze, con la Queen of Hearts che non ci mette molto a dominare. Anche con Piper Niven in scena la situazione rimane pressoché la stessa, dato che anche Tegan Nox riesce ad atterrare l’ex Doudrop. Durante il break pubblicitario, però, le campionesse ribaltano facilmente la situazione concentrando le loro offensive su Natalya, mentre al termine della pausa Tegan Nox attacca ripetutamente Chelsea.
    La Signora Cardona cede di nuovo il passo a Piper Niven, la quale si sbarazza di Natalya e indebolisce non poco Tegan. La Gallese evita l’Unprettier di Chelsea, la quale finisce per sbattere di schiena sulla barricata dopo un Double Superplex. Ci pensa Piper ad atterrare le sfidanti con una Senton dall’apron, per poi chiudere co un Crossbody.
    VINCITRICI E ANCORA CAMPIONESSE: CHELSEA GREEN E PIPER NIVEN

    La visuale si sposta su Randy Orton, il quale viene raggiunto da “Main Event” Jey Uso che chiede a The Viper di lasciarsi il passato alle spalle (visto quanto successo un anno fa), con Randy che non serba rancore a Jey vista la redenzione di quest’ultimo.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Jackie Redmont intenta a intervistare Becky Lynch, la quale afferma che

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAIN EVENT”!

    SINGLES MATCH: RANDY ORTON VS “DIRTY” DOMINIK MYSTERIO (w/JD McDONAGH)
    E il main event lottato di RAW vede Randy Orton affrontare il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio in un match non-titolato.
    Il match ha inizio subito, con The Viper che non ci mette molto a dominare e in breve tempo scaglia Dirty Dom fuori dal ring. Durante il break pubblicitario, anche se fuori dal ring, Orton cementifica sempre di più il suo dominio mentre al termine della pausa la situazione si ribalta, dato che Dominik fa sbattere l’Apex Predator contro i gradoni d’acciaio. La rimonta di Dirty Dom ha vita breve, dato che è in procinto di subire la RKO prima di essere salvato da JD McDonagh.
    I due del Judgment Day se la prendono con Jelly Roll a bordo ring, ma il musicista fornisce in assist fondamentale a Orton. In breve tempo, Randy mette fuori combattimento JD con l’Apron DDT per poi sconfiggere Dominik dopo averlo colpito con la RKO.
    VINCITORE: RANDY ORTON

    La regia inquadra il camerino di CM Punk.

    Dopo l’ultimo break pubblicitario, finalmente, fa il suo ingresso in scena CM Punk. Il Best in the World dice di essere finalmente a casa, non nascondendo di aver avuto paura di tornare, attirato dall’amore e il calore del pubblico che in 10 anni non lo ha mai dimenticato né ha mai smesso di intonare a gran voce il suo nome, affermando di ricambiare l’amore verso i suoi tifosi ed è pronto a dimostrarlo anche con i fatti. Lo Straight Edge nomina anche la moglie AJ Lee, dicendo che anche lei è felice, ma purtroppo non tutto è perfetto e non tutti lo hanno riaccolto a braccia aperte.
    Phil Brooks ci tiene a chiudere dicendo che è tornato a casa ed è pronto a ricordare a tutti chi è!
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mer Nov 29, 2023 2:47 pm

    NXT Report 28-11-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n113

    Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network, il territorio di sviluppo della World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte è pronta a offrirci i altri due match di qualificazione ai due Iron Survivor Challenge che vedremo a Deadline, così come Wes Lee affronta ben 3 ex campioni Nordamericani per guadagnarsi un rematch titolato con “Dirty” Dominik Mysterio, mentre la The Family difende i Tag Team Championships dall’assalto di Angel Garza e Humberto Carrillo. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    NXT TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: THE FAMILY (TONY D’ANGELO E CHANNING “STACKS” LORENZO) (c) VS ANGEL GARZA E HUMBERTO CARRILLO
    L’odierna puntata del White and Gold Brand si apre con lo scontro che vede gli NXT Tag Team Champions The Family difendere il titolo dall’assalto di Angel Garza e Humberto Carrillo, ma non prima di una rissa pre-match.
    Una volta iniziato il match con il rintocco della campanella, Tony D’Angelo e Channing “Stacks” Lorenzo dominano contro il solo Humberto Carrillo, isolandolo al loro angolo per un bel po’ di tempo. Poco dopo, però, Stacks è costretto a incassare i colpi di Angel Garza che da solo riesce a rimontare la situazione per poi dare il cambio al cugino Humberto, con il quale la situazione si ribalta piano piano ricorrendo a mosse combinate pur di mettere in difficoltà i campioni.
    Durante il primo break pubblicitario, gli ex Los Lotharios cementificano il loro dominio concentrando tutte le loro offensive su Lorenzo, situazione che rimane tale anche al termine della pausa. L’Underboss è impossibilitato a chiedere il tag del Don, messo precedentemente fuori combattimento, ed è costretto ad affrontare da solo i Cugini Garza e le loro scorrettezze, come il Low Blow di Angel senza essersi fatto vedere. Stacks ripaga il Latin Lothario con la stessa moneta per uscire dallo schienamento, poi dà il tag a Tony D ed esegue la Bada Big Bada Boom decisiva.
    VINCITORI E ANCORA CAMPIONI: THE FAMILY

    La visuale si sposta su Nathan Frazer ed Axiom che parlano di Baron Corbin e di quanto la sua vita sia fantastica, ma poco dopo arriva il NXT Champion Ilja Dragunov che ha da ridire sulle parole dell’allievo di Seth “Freakin” Rollins e i due si accordano per un match questa notte.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a Johnny Gargano e la sua storia come NXT North American Champion.

    La visuale si sposta su Josh Briggs, Brooks Jensen e Fallon Henley ancora gasati per quanto successo la settimana scorsa, ma a rovinare la festa ci pensa Lexis King che decide di provocare i tre redneck per poi ricevere la sfida di Brooks Jensen.

    La regia inquadra Nikkita Lyons tra il pubblico.

    WOMEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE QUALIFYING MATCH: KELANI JORDAN VS KIANA JAMES
    Il secondo match di NXT è un match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline, dove ad affrontarsi sono Kelani Jordan e Kiana James.
    La Donna d’Affari parte subito all’attacco, ma ben presto inizia a incassare l’offensiva di Kelani che in tempo zero prende in mano la situazione. Kelani colpisce Kiana con un’Hurricanrana fuori dal ring, ma poco dopo Kiana la fa sbattere contro il tavolo dei commentatori con una Stun Gun. Durante il break pubblicitario, Kiana James riprende il controllo della situazione e al termine della pausa stronca la rimonta dell’avversaria con una Spinebuster.
    Kiana esegue il Facebuster ed è pronta a chiudere, ma si distrae per colpa di Roxanne Perez e Kelani ne approfitta per chiudere con il Moonsault.
    VINCITRICE: KELANI JORDAN

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Cameron Grimes e il suo (breve periodo) come NXT North American Champion.

    La visuale si sposta sull’Alpha Academy, i quali lanciano diverse stoccate all’indirizzo dei Meta-Four sfidandoli a un Six Person Tag Team Match.

    Dopo il break pubblicitario, la regia ci mostra un filmato relativo all’attacco ai danni di Trick Williams della puntata pre-Halloween Havoc, mostrando che Lexis King potrebbe essere l’assalitore.

    Ma adesso ci spostiamo sulla Chase U, dove Andre Chase è chiamato a rispondere delle sua azioni delle scorse settimane. Il Professore si prende ogni responsabilità per le controversie sull’Università, finita nell’occhio del ciclone per un uso dubbio del denaro e debiti, scusandosi con i suoi studenti mentre risulta evasivo nelle risposte.

    MEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE QUALIFYING MATCH: BRON BREAKKER VS EDDY THORPE
    Il terzo match di NXT è un match di qualificazione all’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline, dove ad affrontarsi sono Bron Breakker ed Eddy Thorpe.
    Badass Bron non ci mette molto a dominare sull’avversario, mettendo a dura prova la resistenza del fu Karl Fredericks a suon di Spinebuster, ma l’ex atleta di NJPW STRONG resiste e non demorde nonostante il vistoso infortunio all’addome. Durante il break pubblicitario, però, il Giovane Steiner ci va sempre più pesante con i colpi all’addome. Al termine della pausa, invece, Thorpe passa al contrattacco e inizialmente sembra riuscire a restituire a Bron tutti i colpi subiti, ma ha vita breve.
    Bron Breakker, infatti, chiude subito il match con la Spear.
    VINCITORE: BRON BREAKKER

    La visuale si sposta su Trick Williams, il quale pianifica con Carmelo Hayes di vendicarsi su Lexis King per quanto fatto settimane fa.

    La visuale si sposta sullo spogliatoio femminile, dove Ava informa Roxanne Perez che la settimana prossima ci sarà un Last Chance Match per qualificarsi all’Iron Survivor Challenge. Poco dopo, a causa di Tiffany Stratton e Kiana James, scoppia una rissa.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a “Big” Bronson Reed e i suoi trascorsi come NXT North American Champion.

    SINGLES MATCH: ILJA DRAGUNOV VS NATHAN FRAZER
    Il quarto match di NXT vede il NXT Champion Ilja Dragunov affrontare Nathan Frazer in un match non-titolato.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con lo Zar che si lancia subito all’attacco dell’avversario per poi colpirlo a suon di potenti Chop all’angolo. Dragunov sfodera anche un potente German Suplex e una Powerbomb, ma in breve tempo l’allievo di Seth “Freakin” Rollins riprende terreno con la sua agilità e una Standing Spanish Fly e prova il Phoenix Splash, che però viene evitato dallo Zar.
    Il Mad Dragon atterra Frazer e lo colpisce con ben tre Jumping Elbow Strike, aggiudicandosi una schiacciante vittoria.
    VINCITORE: ILJA DRAGUNOV

    Nel post-match si fa vedere Baron Corbin dal titantron, il quale promette che a NXT Deadline strapperà il titolo NXT a Ilja Dragunov e lo farà tornare in Germania, ma non prima di un faccia a faccia per la settimana prossima.

    La visuale si sposta sulla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria, la quale non vede l’ora di scoprire chi vincerà l’Iron Survivor Challenge di NXT Deadline. Poco dopo si presentano Fallon Henley e Tatum Paxley, rispettivamente per sfidare e “fare amicizia” con la campionessa.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Karmen Petrovic, la quale afferma che presto darà una lezione ad Arianna Grace.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sui Meta-Four, i quali accettano la sfida dell’Alpha Academy per la settimana prossima.

    Poco dopo la visuale si sposta su Joe Gacy in cerca di attenzioni, rivelando che si trova al di sotto del ring.

    SINGLES MATCH: KARMEN PETROVIC VS ARIANNA GRACE
    Il quinto match di NXT vede Karmen Petrovic affrontare Kiana James.
    La figlia di Santino Marella inizialmente sembra dominare, ma poco dopo Petrovic inizia ad applicare pressione sul suo braccio sinistro in preparazione per una sottomissione. Nel bel mezzo del match, Joe Gacy esce da sotto il ring e senza un motivo apparente ruba il gong e il martello. Dopo il break pubblicitario, Karmen Petrovic continua a dominare su Grace mettendola a dura prova.
    Dopo una tattica scorretta e uno schiaffo, Grase si aggiudica la vittoria mentre Joe Gacy suona il gong in mezzo al pubblico.
    VINCITRICE: ARIANNA GRACE

    La visuale si sposta su McKenzie Mitchell intenta a intervistare Wes Lee, il quale si dice di essere pronto ad affrontare “Big” Bronson Reed, Cameron Grimes e Johnny Gargano questa notte.

    SINGLES MATCH: LEXIS KING VS BROOKS JENSEN (w/JOSH BRIGGS E FALLON HENLEY)
    Il sesto match di NXT vede Lexis King affrontare Brooks Jensen.
    Non appena il match ha inizio, i due figli d’arte si danno battaglia fuori dal ring e dove Jensen atterra King con un Diving Crossbody. Durante il break pubblicitario, però, il fu Brian Pillman Jr. riesce a riprendere rapidamente terreno anche se con non poca fatica, riuscendo a ribaltare completamente la situazione solamente dopo la pausa. Il figlio di Bull Buchanan prova a riprendere terreno con un Atomic Drop e un Superkick, seguiti da un potente Missile Dropkick, ma purtroppo non è abbastanza.
    Poco dopo interviene Carmelo Hayes e, senza volerlo, consegna la vittoria a Lexis King.
    VINCITORE: LEXIS KING

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAIN EVENT”!

    FATAL 4-WAY MATCH: WES LEE VS “BIG” BRONSON REED VS CAMERON GRIMES VS JOHNNY GARGANO
    E il main event di NXT vede Wes Lee affrontare altri tre ex NXT North American Champions: “Big” Bronson Reed, Cameron Grimes e Johnny Gargano! Se Lee dovesse vincere affronterà “Dirty” Dominik Mysterio per il titolo a NXT Deadline, in caso contrario non potrà più affrontarlo.
    Inizialmente tutti i partecipanti si alleano contro il solo Bronson Reed, il quale però respinge subito l’offensiva degli avversari. Durante l’ultimo break pubblicitario, il Colossal continua ad avere la situazione in pugno e respinge uno dopo l’altro tutti i suoi avversari, per poi colpire Johnny Gargano con un Vertical Suplex al termine della pausa. Il Colosso Australiano viene poi fatto fuori dall’offensiva combinata dei tre avversari, i quali si danno poi battaglia tra di loro almeno fino al ritorno di Reed, che atterra Lee e Gargano con una sola Uranage.
    Reed viene abbattuto una volta per tutte da un Low Blow di Gargano e un’Hurricanrana di Lee, i quali poi si danno battaglia con Cameron Grimes e finendo per subire una Double Frankensteiner di quest’ultimo. La battaglia si fa sempre più intensa, con Gargano che colpisce Grimes con una Slingshot Spear prima del ritorno di Wes Lee per atterrare entrambi. Il Kariak Kid viene atterrato da una Death Valley Driver di Reed, il quale ritorna presto in pieno controllo del match. Lee, Gargano e Grimes abbattono Reed con una Triple Powerbomb per poi potersi finalmente scontrare tra di loro.
    Johnny Wrestling chiude Grimes nella Garga-No-Escape, interrotta prima da Lee e poi da Reed. Il Colossal scaglia l’ex MSK contro Grimes e Gargano, ma appena si arrampica sulla terza corda viene assaltato da Ivar e ingaggia una breve rissa con lui. Con Reed definitivamente fuori dai giochi lo scontro tra i tre rimasti ha un’altra botta di adrenalina, prima del Kardiak Kick decisivo di Wes Lee.
    VINCITORE: WES LEE

    Nel post-match Wes Lee si confronta a distanza con il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio.

    Nel frattempo, nel parcheggio, continua la rissa tra Roxanne Perez e Kiana James.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Lun Dic 04, 2023 2:33 pm

    SmackDown Report 01-12-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_s240

    Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports, lo show del venerdì sera targato WWE.

    L’odierna puntata di SmackDown, la prima dopo Survivor Series: WarGames, ci offre le dirette conseguenze del Premium Live Event dello scorso sabato, come ad esempio il ritorno di Randy Orton nello show blu dopo essersi fatto vedere già lunedì a Monday Night RAW. A farvi compagnia c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show blu si apre con l’ingresso in scena di Bianca Belair, mentre la regia manda in onda un filmato di recap di Survivor Series: WarGames (QUI! e QUI! trovate report e risultati), concentrandosi sul WarGames femminile. La EST prende la parola e ringrazia le sue compagne di team nel WarGames, per poi affermare che vuole riprendersi il titolo una volta archiviata la pratica Damage CTRL. Poco dopo si presentano proprio le Damage CTRL, stranamente senza Bayley.
    Mentre la WWE Women’s Champion IYO SKY, Asuka e Kairi Sane sono in posizione d’attacco, Dakota Kai dice alla EST che se vuole un’opportunità dovrà conquistarsela. Poco dopo si presentano Charlotte Flair e Shotzi, le quali aiutano Bianca a respingere le Damage CTRL.
    Dopo il primo break pubblicitario la visuale si sposta sulle Damage CTRL, le quali si ricongiungono con Bayley ma sembra sempre più evidente la spaccatura imminente tra quest’ultima e le compagne.

    SINGLES MATCH: BOBBY LASHLEY (w/STREET PROFITS) VS BUTCH
    Il primo match di SmackDown vede Bobby Lashley affrontare Butch.
    Il match ha inizio dopo un breve promo di Lashley, con il fu Pete Dunne che lo schiaffeggia e lo attacca ma ben presto viene sopraffatto dalla controffensiva del Chief Hurt Officer, il quale riprende terreno abbastanza facilmente. Per riequilibrare le cose, il Bruiserweight è costretto a far uscire Lashley fuori dal ring per poi colpirlo a suon di Moonsault dall’apron. Dopo il break pubblicitario, però, Bobby riprende il controllo del match anche se con non poca fatica.
    Il membro dei Brawling Brutes, dopo aver incassato i colpi dell’ex WWE Champion, ripassa al contrattacco colpendo ripetutamente Lashley all’angolo per poi torcergli le dita anche se ha vita breve. Lashley si riprende e in tempo zero ritorna in pieno controllo, per poi vincere dopo la Spear.
    VINCITORE: BOBBY LASHLEY

    La visuale si sposta sul General Manager di SmackDown Nick Aldis, il quale viene raggiunto da Paul Heyman che ha da ridire sulla presenza di Randy Orton questa notte. Aldis dice che ha intenzione di firmare Randy Orton per SmackDown, mentre il Wise Man non può farci niente anche se Roman Reigns non sarà affatto felice della cosa.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Butch, il quale viene provocato dai Pretty Deadly in merito a quanto successo con Ridge Holland la settimana scorsa. Il Bruiserweight, quindi, assalta Kit Wilson ed Elton Prince ma sono questi ultimi ad avere la meglio.

    La visuale si sposta su Santos Escobar, il quale ha intenzione di aprire gli occhi a Cruz del Toro e Joaquin Wilde dando loro una lezione stanotte.

    SINGLES MATCH: SANTOS ESCOBAR VS JOAQUIN WILDE
    Il secondo match vede Santos Escobar affrontare Joaquin Wilde.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con il fu DJZ che non ci mette molto a dominare sull’avversario grazie alla sua agilità. Escobar, però, non ci mette molto a ribaltare la situazione e portarla a suo favore, divertendosi a colpire sadicamente il suo ex alleato sia nel Legado del Fantasma che nel Latino World Order. A nulla vale la brevissima rimonta di Wilde, dato che questi poco dopo finisce vittima della Phantom Driver decisiva da parte dell’Emperor of Lucha Libre.
    VINCITORE: SANTOS ESCOBAR

    Nel post-match Dragon Lee attacca Santos Escobar per salvare Joaquin Wilde, costringendo l’Emperor of Lucha Libre a battere in ritirata dopo il Bull’s Horn.

    La visuale si sposta sul General Manager di SmackDown Nick Aldis, il quale viene raggiunto dallo United States Champion Logan Paul.

    Dopo la pausa torniamo da Nick Aldis, il quale viene raggiunto dal suo omologo di RAW Adam Pearce che ha intenzione di fare anche lui un’offerta contrattuale a Randy Orton.

    Poco dopo fa il suo ingresso in scena lo United States Champion Logan Paul, il quale come prima cosa si vanta della sua vittoria prendendosi gioco di hater e detrattori vari, auto-nominandosi come la Star nascente di maggior successo in WWE. The Maverick annuncia un torneo per stabilire il suo nuovo sfidante, che comprende Santos Escobar, Dragon Lee, Grayson Waller, Austin Theory, Karrion Kross, Kevin Owens, Bobby Lashley e un wrestler qualunque di NXT.
    Poco dopo fa il suo ingresso in scena Kevin Owens, il quale definisce Paul come una persona miserabile che non merita di stare nel ring, parole alle quali l’influencer risponde dicendo che gli bastano pochi minuti per metterlo KO. Il Prizefighter risponde per le rime, ma proprio in quel momento si presentano Grayson Waller ed Austin Theory, i quali vengono subito malmenato da Owens.

    SINGLES MATCH: KEVIN OWENS VS GRAYSON WALLER (w/AUSTIN THEORY)
    Il terzo match di SmackDown vede Kevin Owens affrontare Grayson Waller.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con il Prizefighter che inizia a malmenare Waller fuori dal ring. L’Arrogant Aussie riprende terreno una volta tornati sul quadrato, riuscendo a neutralizzare con fatica gli attacchi di KO arrivando a sfoderare un Superkick, per poi colpire Owens al tappeto più e più volte. KO resiste ai colpi e riprende terreno in tempo zero, scagliando Waller fuori dal ring e colpendolo con una Frog Splash ma poco dopo viene attaccato da Austin Theory, il quale senza farsi volere dà un assist all’amico Grayson.
    Dopo il break pubblicitario, Waller riesce a ribaltare la situazione grazie agli assist dell’amico e prova la sua Stunner finendo però per subire una DDT di Owens. Il Prizefighter sfodera una Swanton Bomb, poi tenta senza successo con la Stunner ma viene intrappolato nell’Armbar di Grayson. KO, infine, si aggiudica la vittoria per roll-up.
    VINCITORE: KEVIN OWENS

    La regia manda in onda un filmato dedicato al ritorno di CM Punk di Survivor Series: WarGames e il suo promo di ritorno a RAW. Poco dopo, la regia ci annuncia che il Best in the World sarà nella prossima puntata di SmackDown.

    SINGLES MATCH: BIANCA BELAIR (w/CHARLOTTE FLAIR E SHOTZI) VS KAIRI SANE (w/DAMAGE CTRL)
    Il quarto match di SmackDown vede Bianca Belair affrontare Kairi Sane.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con la EST of WWE che inizialmente domina sull’avversaria ma ben presto la situazione si ribalta a causa dell’intervento delle Damage CTRL. Dopo l’intervento anche di Shotzi e Charlotte Flair, l’arbitro prende la decisione di espellere tutte quelle presenti a bordo ring. Dopo il break pubblicitario, Bianca riesce a riprendere terreno e dare del filo da torcere a Kairi scagliandola più volte agli angoli.
    L’ex IWGP Women’s Champion resiste stoicamente ai colpi della EST sia nel ring che fuori, con Bianca che viene trattenuta da Bayley. La Pirate Princess prova a chiudere con il Diving Elbow Drop, forte di questo assist, ma finisce per subire il KOD decisivo di Belair che pone fine al match.
    VINCITRICE: BIANCA BELAIR

    La visuale si sposta sui General Manager di RAW e SmackDown Adam Pearce e Nick Aldis armati di contratto. Dopo l’ultimo break pubblicitario, i due GM introducono Randy Orton che poco dopo fa il suo ingresso in scena.

    The Viper viene accolto dai boati della folla, oltre che corteggiato da Adam Pearce e Nick Aldis pur di firmarlo nel proprio roster. Prima che Randy possa prendere una decisione si presenta di gran carriera Paul Heyman, il quale dà il suo benvenuto formale all’Apex Predator carico di sarcasmo. Poco dopo si presentano Solo Sikoa e Jimmy Uso, i quali attaccano Orton prima di vedersela con LA Knight. The Megastar si occupa di Solo, mentre Orton atterra Jimmy con la combo Apron DDT e RKO. Randy, infine, decide di firmare per SmackDown, poi prende un microfono e ordina ad Heyman di riferire a Roman Reigns che “Daddy is back”!

    In preda all’euforia Orton non resiste e atterra Nick Aldis con la RKO!
    Fonte: TheShieldOfWresling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mer Dic 06, 2023 2:22 pm

    RAW Report 04-12-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_r238

    Benvenuti al consueto report di Monday Night RAW, lo show principale del lunedì sera targato World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte dello show rosso ci offre lo scontro dove Sami Zayn affronta Drew McIntyre, le prime così come Cody Rhodes da una risposta all’attacco di Shinsuke Nakamura della settimana scorsa, fino ad arrivare alla rivincita tra IMPERIUM e DiY e al match titolato tra il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins e “Main Event” Jey Uso. A farvi compagnia, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show rosso si apre con la nuova sigla estesa.

    Il primo atleta a fare il suo ingresso in scena è Drew McIntyre, il quale ci dà ufficialmente il benvenuto a Monday Night RAW. Lo Scottish Warrior inizialmente lancia una stoccata bella e buona all’indirizzo di CM Punk, facendo notare la sua ipocrisia con frasi concise e poi si prende apertamente gioco di “Main Event” Jey Uso, ritenendo patetiche le scuse che porge a ogni singola persona a cui a fatto un torto, poi ha qualcosa da dire anche su Sami Zayn ma l’Underdog from the Underground si presenta non appena viene nominato dallo scozzese.
    Zayn respinge le accuse dello scozzese sul suo essere un disilluso, dicendo di essere motivato e che quella motivazione lo ha portato nel main event di WrestleMania, riuscendo a rendere fiera la sua famiglia dopo essersi lasciato alle spalle la Bloodline. Quando Zayn chiede a McIntyre se anche la sua famiglia è fiera di lui, lo scozzese si limita a chiedere un arbitro per far iniziare il loro match.

    SINGLES MATCH: DREW MCINTYRE VS SAMI ZAYN
    E il primo match di RAW vede Drew McIntyre affrontare Sami Zayn.
    Lo Scottish Warrior inizia a dominare con estrema potenza, dopo aver sfoderato un Belly-to-belly, prima di essere scagliato fuori dal ring e colpito con un Dive. Dopo il primo break pubblicitario, Sami sembra dominare su McIntyre prima di essere atterrato da quest’ultimo con un Lariat all’interno del ring. La battaglia tra l’ex WWE Champion e l’Underdog from the Underground sembra volgere a favore del primo, il quale cementifica il suo dominio e scaglia Zayn oltre il tavolo dei commentatori.
    Dopo il break pubblicitario, McIntyre sfodera una Spinebuster e una Sit-Out Powerbomb. L’Underdog from the Underground incassa i colpi dello Scottish Warrior, per poi contrattaccare la Claymore sfoderando la Blue Thunder Bomb. La ripresa di Zayn ha però vita breve, dato che dopo poco tempo viene sorpreso da una Claymore improvvisa dopo essere atterrato male al ginocchio.
    VINCITORE: DREW MCINTYRE

    La visuale si sposta su Shayna Baszler e Zoey Stark, con la prima che promette di fare a pezzi Nia Jax.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato a “Main Event” Jey Uso e alla sua rinascita qui a RAW, il quale dice che stanotte sconfiggerà Seth “Freakin” Rollins e vincerà il World Heavyweight Championship.

    La visuale si sposta su Jackie Redmont che vorrebbe intervistare Sami Zayn, ma quest’ultimo viene aggredito violentemente da Drew McIntyre.

    Dopo il break pubblicitario, “Main Event” Jey Uso si sincera delle condizioni di Sami Zayn.

    La visuale si sposta su Byron Saxton intento a intervistare Becky Lynch, la quale viene raggiunta da Nia Jax e si accordano per una sfida non appena la Gigantessa avrà archiviato la pratica Shayna Baszler.

    SINGLES MATCH: NIA JAX VS SHAYNA BASZLER
    Il secondo match di RAW vede Nia Jax affrontare Shayna Baszler.
    La Queen of Spades riesce a mettere in difficoltà la campionessa sia dentro che fuori dal ring, contrastando ogni attacco potente della Gigantessa prima che quest’ultima passi al contrattacco, una volta che le due ritornano sul quadrato. Dopo il break pubblicitario, infatti, Nia Jax ribalta la situazione portandola a suo favore per poi eseguire il Samoan Drop, dopo aver incassato una breve ripresa di Shayna.
    La Queen of Spades si ritrova in una situazione diametralmente opposta a quella di prima, ma resiste alla Running Senton dell’avversaria per poi bloccarla nella Kirifuda Clutch. Nia esce dalla sottomissione con non poca fatica, per poi chiudere il match con il Banzai Drop.
    VINCITRICE: NIA JAX

    Nel post-match si presenta di gran carriera Becky Lynch, ma Nia batte in ritirata.

    La regia manda in onda un recap del promo di ritorno di CM Punk a Monday Night RAW.

    La visuale si sposta sui DiY, i quali vengono raggiunti da Candice LeRae e Indi Hartwell per prendersi gioco dell’IMPERIUM. Poco dopo arrivano Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci che provano a provocare i The Way senza riuscirci, ma Ciampa e la Famiglia Gargano respinge con facilità le frecciatine.

    2 OUT OF FALLS MATCH: DiY (TOMMASO CIAMPA E JOHNNY GARGANO) VS IMPERIUM (LUDWIG KAISER E GIOVANNI VINCI)
    Il terzo match di RAW è il 2 Out of 3 Falls Match che vede i DiY affrontare l’IMPERIUM.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Tommaso Ciampa e Ludwig Kaiser che aprono le danze. Sebbene lo Psycho Killer sembri dominare all’inizio, ben presto Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci ottengono il pieno controllo della contesa isolandolo al loro angolo e impedendogli di dare il tag a Johnny Gargano. Non appena Johnny Wrestling entra in scena la situazione sembra ribaltarsi drasticamente, ma sono i due dell’IMPERIUM ad aggiudicarsi la prima caduta per roll-up prima di essere atterrati fuori dal ring dagli avversari.
    Dopo il break pubblicitario, invece, Kaiser e Vinci colpiscono Gargano con il loro Double Dropkick all’angolo. Poco dopo, i DiY mettono a segno un doppio roll-up e si aggiudicano la seconda caduta. Ciampa e Gargano ritornano in partita attaccando Vinci, poi Johnny Wrestling stronca sul nascere l’IMPERIUM Bomb prima di subire la Death Valley Driver di Kaiser e il Moonsault di Vinci. Il Pride of Italy impedisce agli avversari di eseguire la Meeting in the Middle su Kaiser, ma dopo essersi sbarazzati di lui finalmente Ciampa e Gargano connettono con la Meeting in the Middle aggiudicandosi la vittoria.
    VINCITORI: DiY

    La visuale si sposta su Natalya e Tegan Nox, le quali vengono raggiunte e provocate della WWE Women’s Tag Team Champion Chelsea Green e Piper Niven.

    Dopo il break pubblicitario, la visuale si sposta sui Creed Brothers e il New Day gasati per il loro match della settimana scorsa. Poco dopo arrivano quelli dell’Alpha Academy a dare consigli in merito al match contro il Judgment Day.

    La visuale si sposta proprio su quelli del Judgment Day, i quali hanno ancora a che fare con R-Truth che ancora una volta si trova nella loro zona. Una volta che l’ex 24/7 Champion se ne va, Damian Priest dice al NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio e JD McDonagh che dovranno dare una lezione ai Creed Brothers.

    TAG TEAM MATCH: KAYDEN CARTER E KATANA CHANCE VS TEGAN NOX E NATALYA
    Il quarto match di RAW vede Kayden Carter e Katana Chance affrontare Tegan Nox e Natalya.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Kayden Carter e Tegan Nox che aprono le danze. Dopo un breve scambio, le due danno subito il cambio a Katana Chance e Natalya dove è quest’ultima a dominare senza particolari problemi. Le ex campionesse femminili di coppia di NXT incontrano non poche difficoltà contro le avversarie, anche se con il passare del tempo riescono piano piano a ribaltare la situazione.
    Infine, sono proprio Kayden e Katana ad aggiudicarsi la vittoria.
    VINCITRICI: KAYDEN CARTER E KATANA CHANCE

    Nel post-match Kayden e Katana attaccano Chelsea Green.

    La visuale si sposta brevemente su Cody Rhodes, il quale fa il suo ingresso in scena dopo il break pubblicitario. L’American Nightmare ci parla dell’aggressione da parte di Shinsuke Nakamura della settimana scorsa, dicendo di essere pronto ad affrontarlo nel caso non volesse dargli delle chiare spiegazioni. Come ormai di consueto, il giapponese si fa vedere dal titantron solamente per dirgli che conosce il peso dell’umiliazione che ha subito, dato che anche lui ha vinto la Royal Rumble e ha perso a WrestleMania, ma che ha intenzione di finire lui la propria storia a differenza del figlio dell’American Dream.
    L’ex EVP della AEW sfida apertamente Nakamura a dimostrare che sono effettivamente simili e affrontarlo da uomo, faccia a faccia.

    La visuale si sposta sul General Manager di RAW Adam Pearce, il quale viene raggiunto da “Main Event” Jey Uso per sapere delle condizioni di Sami Zayn, ma il GM gli dice che per il momento può solo aspettare. Poco dopo, Scrap Daddy parla con l’Intercontinental Champion Gunther.

    TAG TEAM MATCH: CREED BROTHERS (JULIUS E BRUTUS CREED) (w/IVY NILE) VS JUDGMENT DAY (“DIRTY” DOMINIK MYSTERIO E JD MCDONGH)
    Il quinto match di RAW vede i Creed Brothers affrontare il Judgment Day.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Brutus Creed e “Dirty” Dominik Mysterio che aprono le danze. Sin dall’inizio, i Creed Brothers dominano pesantemente contro i due del Judgment Day mentre nel frattempo si presenta R-Truth per tifare a favore di JD e Dirty Dom. Gli ex campioni di coppia di NXT hanno praticamente la situazione in pugno, poi JD e Dirty Dom decidono di fare affidamento sull’agilità per ribaltare la situazione. Dopo il break pubblicitario, infatti, i due del Judgment Day riescono a ribaltare la situazione e a portarla a loro favore.
    Il dominio di JD e Dirty Dom finisce a causa dei continui Belly-to-belly di Julius Creed, il quale arriva addirittura a sfoderarne uno su tutti e due gli avversari contemporaneamente. I Creed, infine, si aggiudicano la vittoria dopo la Brutus Bomb.
    VINCITORI: CREED BROTHERS

    La visuale si sposta sul World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins, il quale viene raggiunto dal General Manager di RAW Adam Pearce ma lo liquida subito dicendogli che è più concentrato sul main event di stanotte. The Visionary si confronta con “Main Event” Jey Uso, con il quale si scambia gli auguri di buona fortuna.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su “Dirty” Dominik Mysterio e JD McDonagh che avvisano Damian Priest che lui e Finn Balor dovranno fare attenzione ai Creed Brothers.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAAAAIN EVENT”!

    WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: SETH “FREAKIN” ROLLINS (c) VS “MAIN EVENT” JEY USO
    E il main event di RAW vede il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins difendere il titolo dall’assalto di “Main Event” Jey Uso.
    I due iniziano subito a darsi battaglia alla pari, tra scambi di roll-up e schivate delle loro mosse caratteristiche. Dopo il break pubblicitario, però, The Visionary ottiene il pieno controllo della contesa sfoderando dei colpi sempre più brutali, ma l’ex Right Hand Man riesce comunque a evitare sia il Pedigree sull’apron che la Buckle Bomb sulla barricata, per poi colpire il Messiah con una DDT improvvisa fuori dal ring. Dopo l’ultimo break pubblicitario il match diventa molto più equilibrato, con Rollins che colpisce Jey con un Suicide Dive e poco dopo anche l’ex Right Hand Man fa altrettanto con The Visionary.
    Rollins si infuria non appena il pubblico intona cori a favore di CM Punk, distraendosi e subendo l’offensiva di Main Event Jay prima di evitargli la Uso Splash per poi sfoderare la Frog Splash. Dopo uno scambio di Superkick, Jey Uso è on fire e finalmente riesce a connettere con la Uso Splash. Rollins si rialza in piedi e va a segno con il Pedigree, poi prova il Curb Stomp ma è costretto a incassare la Spear di Jey. L’ex Right Hand Man prova a chiudere con un’altra Uso Splash, dopo aver incassato una Buckle Bomb e sfoderato un’altra Spear, ma non è abbastanza per abbattere Rollins.
    Con non poca fatica, Rollins va a segno con il Curb Stomp decisivo e si riconferma campione.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: SETH “FREAKIN” ROLLINS

    Nel post-match Rollins e Uso si stringono la mano in segno di rispetto, ma poco dopo entrambi vengono attaccati da Drew McIntyre. Lo Scottish Warrior scaglia poi Jey contro il tavolo dei commentatori e la puntata di RAW si chiude poco dopo.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mer Dic 06, 2023 2:39 pm

    NXT Report 05-12-2023 - WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n113

    Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network, il territorio di sviluppo della World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte, l’ultima prima di Deadline, è pronta a offrirci i due Last Chance Match di qualificazione ai due Iron Survivor Challenge che vedremo nel Premium Live Event di questo sabato, così come l’Alpha Academy affronta i Meta-Four fino ad arrivare all’ultimo confronto verbale tra Ilja Dragunov e Baron Corbin. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    WOMEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE LAST CHANCE QUALIFYING MATCH: ROXANNE PEREZ VS KIANA JAMES VS FALLON HENLEY VS THEA HAIL (w/JACY JAYNE)
    L’odierna puntata del White and Gold Brand si apre con il Last Chance Match con in palio l’ultimo posto all’Iron Survivor Challenge femminile, conteso tra Roxanne Perez, Thea Hail, Kiana James e Fallon Henley.
    Dopo essersi sbarazzate di Kiana, le tre rimaste si danno battaglia tra di loro alternando il loro scontro a tre in un tutte contro la sola Donna d’Affari, la quale si riprende e colpisce Roxanne con la sua borsa per poi scagliarla contro la barricata. Durante il primo break pubblicitario, infatti, Kiana riesce a dominare bloccando al tappeto la sola Thea Hail e la situazione rimane pressoché tale anche dopo la pausa, dato che James colpisce sia Hail che Henley con una Powerbomb dall’angolo.
    A contrastare il dominio della Donna d’Affari ci pensa Roxanne Perez, la quale riesce con non poca fatica a metterla momentaneamente fuori combattimento, per poi darsi battaglia con lei sopra la barricata fino a farle sfondare il tavolo dei commentatori. Nel frattempo, Henley si porta a casa la vittoria dopo il Mick Kick su Hail che le vale la vittoria.
    VINCITRICE E QUALIFICATA: FALLON HENLEY

    La visuale si sposta sul NXT Champion Ilja Dragunov.

    Un altro cambio di visuale ha come protagonista Kelly Kincaid intenta a intervistare la NXT Women’s Champion Lyra Valkyria, la quale si confronta con Elektra Lopez e soprattutto la vincitrice del NXT Women’s Breakout Tournament Lola Vice che suggeriscono la possibilità di un incasso, dove però si dileguano dopo che si presenta Tatum Paxley.

    La visuale si sposta brevemente su Wes Lee, il quale dopo il break pubblicitario si presenta nel ring armato di stampella. Il Kardiak Kick, come facilmente intuibile, ci dà la triste notizia: non potrà prendere parte a NXT Deadline e affrontare “Dirty” Dominik Mysterio in un rematch per il NXT North America Championship. L’ex membro degli MSK è letteralmente in lacrime, dicendo che dovrà operarsi ma non prima di promettere di tornare più forte di prima.

    Poco dopo si presenta il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio, il quale si prende gioco di Wes Lee dicendogli che ora dovrà guardarlo mentre si riposa. Lee, però, lascia parlare qualcuno di conoscenza di Dirty Dom: il padre Rey Mysterio! Il leader del Latino World Order, infatti, riferisce a Dominik che a Deadline dovrà vedersela con Dragon Lee! Quest’ultimo si presenta al Capitol Wrestling Center, riuscendo a fronteggiare un tentativo di attacco di Dirty Dom.

    La visuale si sposta su Kiana James in infermeria, la quale viene raggiunta da Tiffany Stratton e per poco non scoppia di nuovo una rissa tra la Donna d’Affari e Roxanne Perez, sedata da Ava che ha intenzione di chiedere a Shawn Michaels di rendere ufficiale il match tra le due.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Riley Osborne, Keanu Carver, Tavion Heighs, Dion Lennox, Luca Crusifino, Myles Borne, Trey Bearhill e Oba Femi, i quali prenderanno parte al NXT Breakout Tournament maschile che inizierà la settimana prossima.

    SINGLES MATCH: LOLA VICE (w/ELEKTRA LOPEZ) VS TATUM PAXLEY
    Il secondo match di NXT vede Lola Vice affrontare Tatum Paxley.
    La fu Valerie Loureda incontra non poche difficoltà contro Paxley, la quale è abbastanza imprevedibile e riesce a sorprendere più volte Lola, arrivando anche a colpirla con una potente Powerbomb. L’ex lottatrice della Bellator, però, riesce a riprendere velocemente terreno a suon di Gut Kicks e Hip Attack, per poi chiudere con il Roundhouse Kick che le vale la vittoria.
    VINCITRICE: LOLA VICE

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Baron Corbin, il quale è sicuro di uscire da NXT Deadline come nuovo NXT Champion.

    Poco dopo, dietro il tavolo dei commentatori, Joe Gacy cerca di attirare l’attenzione.

    SIX PERSON MIXED TAG TEAM MATCH: ALPHA ACADEMY (CHAD GABLE, OTIS E MAXXINE DUPRI) (w/AKIRA TOZAWA) VS META-FOUR (NOAM DAR, ORO MENSAH E LASH LEGEND) (w/JAKARA JACKSON)
    Il terzo match di NXT è il match misto tra Alpha Academy e Meta-Four.
    Chad Gable e il NXT Heritage Champion Noam Dar aprono le danze, con l’American Alpha non ci mette molto a dominare su Supernova 11 per poi ripetere l’opera anche con Oro Mensah. Poco dopo entrano in scena Maxxine Dupri e Lash Legend, le quali si danno un’accesa battaglia dove però è la ragazza dell’Alpha Academu ad avere la meglio, mentre poco dopo Gable e Otis attaccano Dar e Mensah facendo scoppiare una rissa fuori dal ring.
    Dopo il break pubblicitario la situazione non cambia più di tanto, dato che l’Alpha Academy domina e Otis colpisce Mensah con il Caterpillar. Le ragazze ritornano in azione, ma non prima che Lash Legend colpisca Otis con un’impressionante Bodyslam. Poco dopo, però, Maxxine attacca Lash e arriva sul punto di vincere se non fosse stato per l’interferenza di Mensah. Dupri atterra su Legend e Mensah fuori dal ring, mentre Gable costringe Dar ad alzare bandiera bianca con l’Ankle Lock.
    VINCITORI: ALPHA ACADEMY

    La regia manda in onda un filmato dedicato ai Gallus, i quali si confrontano con Hank Walker e Tank Ledger dopo che questi hanno offerto loro 3 birre. I 5 si accordano per un match per la settimana prossima.

    La visuale si sposta su Ava, la quale ci annuncia che Roxanne Perez e Kiana James si scontreranno in uno Steel Cage Match a NXT Deadline.

    Dopo il break pubblicitario, tutte le partecipanti all’Iron Survivor Challenge femminile si ritrovano nel ring per un Summit guidato da Byron Saxton, il quale presenta nell’ordine Tiffany Stratton, Lash Legend, Blair Davenport, Kelani Jordan e Fallon Henley. La Barbie di NXT è la prima a parlare, facendo notare il suo recente regno come campionessa femminile del territorio di sviluppo come valida candidatura per la vittoria. Kelani Jordan prende la parola, lanciando stoccate all’indirizzo di Stratton che quest’ultima ricambia.

    Poco dopo parla Lash Legend che rinfaccia a Stratton la sua sconfitta contro Becky Lynch, per poi dire di essere pronta a spedire tutte le sue avversarie nel box della penalità. Poco dopo anche Blair Davenport e Fallon Henley hanno un breve battibecco, che ben presto degenera in una rissa iniziata dalla redneck.

    SINGLES MATCH: AXIOM VS NATHAN FRAZER
    Dopo il break pubblicitario ha inizio il quarto match di NXT: lo scontro tra Axiom e Nathan Frazer!
    I due iniziano subito a darsi battaglia, combattendosi alla pari sia in piedi che nelle mosse più adrenaliniche. Il fu A-Kid sembra riuscire a dominare, ma non appena si lancia sulla terza corda viene colpito da un Supekick di Frazer, salvo poi rendergli la stessa moneta facendolo cadere fuori dal ring e colpendolo con un Dive. Poco dopo il match viene interrotto dalla rissa al femminile iniziata in precedenza, facendo terminare il match in No Contest.
    ESITO: NO CONTEST

    Nel caos della rissa, si presenta Nikkita Lyons che atterra Blair Davenport.

    La visuale si posta sulla Chase U, con Andre Chase che conferma di essere stato lui a far finire nei guai la sua università e che purtroppo ha anche delle gravi conseguenze sui suoi studenti, i quali non possono godere di borse di studio a causa dei centinaia di migliaia di dollari di debiti del Professore, il quale ha però intenzione di ripagare il debito e riportare la Chase U alla vecchia gloria. Diversi studenti propongono diversi modi per salvare l’Università, tra i quali spicca Riley Osborne che fa innamorare Thea Hail di lui senza volerlo.

    La visuale si sposta su Trick Williams che vuole risposte sull’ambiguità di Carmelo Hayes.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAAIN EVENT”!

    MEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE LAST CHANCE QUALIFYING MATCH: CARMELO HAYES VS TYLER BATE VS JOE COFFEY VS EDDY THORPE
    E il main event di NXT il Last Chance Match con in palio l’ultimo posto all’Iron Survivor Challenge maschile, conteso tra Carmelo Hayes, Tyler Bate, Joe Coffey ed Eddy Thorpe.
    Lo scontro ha inizio dopo il break pubblicitario, dove Hayes si ritrova circondato da Bate e Thorpe che lo mettono fuori combattimento prima di darsi battaglia tra di loro, interrotta prima da Joe Coffey e poi di nuovo da Carmelo Hayes. HIM ottiene facilmente il pieno controllo della contesa, prendendosela con Thorpe e attaccandolo in combinazione con Bate, ma entrambi vengono fatti fuori da un Diving Crossbody da parte del fu Karl Fredericks, il quale colpisce anche Coffey con una Sit-Out Powerbomb.
    Durante il break pubblicitario, invece, l’ex atleta di NJPW STRONG continua a darsi battaglia con Tyler Bate e Carmelo Hayes, ma poco dopo Joe Coffey prende Bate e lo attacca selvaggiamente fino a scagliarlo contro i gradoni d’acciaio. Al termine della pausa, invece, il frontman dei Gallus viene attaccato alle spalle da HIM. Ben presto tutti e quattro danno inizio a una feroce battaglia, dove però Thorpe ritorna brevemente in controllo a suon di Suicide Dive, prima di essere scagliato da Coffey contro i gradoni d’acciaio con una Spinebuster.
    Il nativo americano viene soccorso in tempo zero dai medici e ora il match, di fatto, diventa un Triple Threat. Carmelo Hayes sfodera Sunset Flip Powerbomb che si combina con il Geman Suplex di Coffey, per poi atterrare Bate con un Codebreaker. Bate si riprende e, dopo essersi sbarazzato di HIM, colpisce Joe Coffey con la combo Lariat di rimbalzo e Tyler Driver ’97 aggiudicandosi la vittoria.
    VINCITORE E QUALIFICATO: TYLER BATE

    Nel post-match Tyler Bate afferma che a NXT Deadline vincerà l’Iron Survivor Challenge, ma poco dopo si presenta Dijak a provocarlo ma non prima che quest’ultimo attacchi Eddy Thorpe per puro sfizio. Poco dopo si presenta anche Bron Breakker a ricordare sia a Bate che a Dijak che se dovesse essere il primo a entrare loro due dovrebbero fare bene a rimanere nel box della penalizzazione, ma il suo discorso viene interrotto da Josh Briggs che ribadisce come NXT Deadline scioccherà il mondo vincendo l’Iron Survivor Challenge.

    E infine arriva l’unico che manca all’appello: Trick Williams! Whoop That Trick non perde tempo e attacca Dijak facendo scoppiare la rissa.

    La visuale si sposta brevemente prima sul NXT Champion Ilja Dragunov e poi su Baron Corbin.

    Dopo l’ultimo break pubblicitario la visuale si sposta su Carmelo Hayes che chiede qualcosa ad Ava. Poco dopo Trick Williams accusa Melo di essere lui il mandante dell’attacco di Lexis King, ma HIM smentisce le accuse dell’amico dicendo che a NXT Deadline affronterà Lexis King. Whoop That Trick lancia però una stoccata all’amico, dicendogli che a differenza sua sarà lui a chiudere il PLE (mentre Melo sarà costretto ad aprirlo).

    Poco dopo ci spostiamo nel ring, dove il NXT Champion Ilja Dragunov e Baron Corbin sono ormai ai ferri corti. Lo Zar, infatti, non sopporta che Corbin abbia osato prenderlo in giro per il suo stile di vita sputando di fatto sui sacrifici che ha dovuto fare per raggiungere il top, mentre il Lone Wolf ci va sempre più pesante toccando anche il topic proibito del figlio del Mad Dragon.
    L’ex NXT UK riesce a contenere a fatica la rabbia, a dir poco comprensibile, additandolo come un puro materialista. Tra i due c’è aria di rissa sfiorata, con Corbin che continua a provocare il Mad Dragon che però nonostante la rabbia non perde il controllo e gli dà il proverbiale abbraccio della morte.

    Nel frattempo, sullo stage, scoppia una rissa tra tutti i partecipanti all’Iron Survivor Challenge maschile che si danno battaglia ma dove è solo Tyler Bate a rimanere in piedi.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Sab Dic 09, 2023 2:34 pm

    SmackDown Tribute to the Troops Report 08-12-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_s240

    Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports, lo show del venerdì sera targato WWE.

    L’odierna puntata di SmackDown, che per l’occasione veste i panni del Tribute to the Troops, ci offre ben due scontri del torneo per decidere il primo sfidante dello United States Champion Logan Paul, così come LA Knight e Randy Orton affrontano la Bloodline mentre CM Punk si fa rivedere per un segmento parlato. A farvi compagnia c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show blu si apre con i The War and Treaty che cantano l’inno americano.

    UNITED STATES CHAMPIONSHIP TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: SANTOS ESCOBAR VS DRAGON LEE
    Il primo match di SmackDown è uno dei match del primo round del torneo per stabilire il primo sfidante dello United States Champion Logan Paul, dove ad affrontarsi sono Santos Escobar e Dragon Lee. Prima dell’inizio del match si presenta il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio, avversario di Dragon Lee dell’evento di domani notte: NXT Deadline.
    Il fratello minore di RUSH e Dralistico non ci mette a dominare dopo un potente Dive, dopo il quale attacca con estrema abilità e agilità il fu Hijo del Fantasma. L’Emperor of Lucha Libre, però, piano piano riprende terreno e scaglia Lee fuori dal ring. Dopo il primo break pubblicitario, invece, Dragon Lee colpisce Escobar con un Low Dropkick all’angolo basso, ritornando in pieno controllo del match prima di subire un Superkick di Santos.
    L’Emperor of Lucha Libre, dopo aver di nuovo ribaltato la situazione, mette a segno una Phantom Driver improvvisa e si porta a casa la vittoria.
    VINCITORE: SANTOS ESCOBAR

    Nel post-match “Dirty” Dominik Mysterio si prende gioco di Dragon Lee.

    La regia manda in onda un recap di quanto fatto da Randy Orton a SmackDown la settimana scorsa.

    La visuale si sposta sul General Manager di SmackDown Nick Aldis, il quale viene raggiunto da Randy Orton che chiede motivazioni che lo spingano a lottare insieme a LA Knight contro la Bloodline, per poi dare al GM un assegno dopo la RKO della settimana prossima, ma con una cifra più alta di quanto pattuito (per la prossima infrazione).

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato alle precedenti edizioni del Tribute to the Troops.

    Poco dopo fa il suo ingresso in scena Cody Rhodes, il quale ringrazia le truppe americane per il servizio mentre la regia manda in onda un filmato dedicato alle truppe con protagonista John Cena. Poco dopo entrano in scena i membri del Drill Team dell’esercito degli Stati Uniti, i quali danno spettacolo armeggiando i fucili.

    UNITED STATES CHAMPIONSHIP TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: BOBBY LASHLEY VS KARRION KROSS (w/SCARLETT)
    Il secondo match di SmackDown è uno dei match del primo round del torneo per stabilire il primo sfidante dello United States Champion Logan Paul, dove ad affrontarsi sono Bobby Lashley e Karrion Kross.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con il due volte NXT Champion che scaglia Lashley fuori dal ring e lo attacca ripetutamente. L’All-Mighty riprende terreno dopo un Lariat lanciandosi dai gradoni, per poi continuare a malmenare Kross una volta tornati nel quadrato. Dopo il break pubblicitario, invece, Kross sembra aver riportato la situazione a suo favore, almeno fino a quando non viene colpito da una STO e un Lariat di Lashley.
    Il Chief Hurt Officer ha la situazione praticamente in pugno, tanto da mettere a segno la Spear e aggiudicarsi la vittoria.
    VINCITORE: BOBBY LASHLEY

    La visuale si sposta sulle Damage CTRL, con Bayley che si scusa con le compagne per quanto successo la settimana scorsa per poi augurare il meglio ad Asuka per il suo match con Charlotte Flair, mentre Dakota Kai le chiede di non venire con loro.

    Dopo il break pubblicitario, accolto da un boato, CM Punk fa la sua prima apparizione a SmackDown dopo circa 10 anni. Il, Best in the World chiede al pubblico se dovrebbe firmare con Monday Night RAW o Friday Night SmackDown, ricevendo un grosso boato per questo per poi lasciare intendere in modo palese la sua intenzione di voler partecipare alla Royal Rumble. Il Second City non perde tempo e lancia delle stoccate all’indirizzo dell’Undisputed WWE Universal Champion “The Tribal Chief” Roman Reigns, dicendo che questi dovrebbe ricordarsi chi è il Paul Heyman Guy originale ed era il preferito del Wise Man.
    L’ex Real World Champion della AEW inizia a parlare di Randy Orton, LA Knight e Kevin Owens dicendo cosa ne pensa di tutti loro, tra pregi e difetti, poi se la prende anche con il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins dicendo che “non è lui il vero uomo di casa sua” e il pubblico intona i cori di The Visionary. CM Punk dice di essere corteggiato da Adam Pearce (RAW), Nick Aldis (SmackDown) e Shawn Michaels (NXT) per scegliere il roster di appartenenza, concludendo il discorso dicendo di voler chiudere la sua storia con quello che vuole: il main event di WrestleMania!

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su CM Punk davanti lo spogliatoio della Bloodline, ma il Best in the World incrocia brevemente Kevin Owens per delle informazioni.

    SINGLES MATCH: CHARLOTTE FLAIR VS ASUKA (w/DAMAGE CTRL)
    Il terzo match di SmackDown vede Charlotte Flair affrontare Asuka.
    Prima dell’inizio del match, Zelina Vega, Michin, Bianca Belair e Shotzi cacciano via Kairi Sane e la WWE Women’s Champion IYO SKY. Nel ring, invece, Charlotte Flair domina su Asuka prima di scagliarla fuori dal ring e colpirla con delle Chop, riuscendo con fatica a stroncare la rimonta dell’Empress of Tomorrow prima di colpirla con un Diving Moonsault. Dopo il break pubblicitario, invece, Asuka riprende terreno per poi vincere grazie all’aiuto di Bayley, mettendo a segno un roll-up.
    VINCITRICE: ASUKA

    La visuale si sposta sul General Manager di SmackDown Nick Aldis che dà un contratto a CM Punk. Il Best in the World, poco dopo, si incrocia con Cody Rhodes che gli dà il bentornato a SmackDown.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato di recap su quanto successo a Kevin Owens la settimana scorsa.

    La visuale si sposta su Randy Orton, il quale viene raggiunto prima da LA Knight e poi da CM Punk che augura a entrambi buona fortuna.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAIN EVENT”!

    TAG TEAM MATCH: RANDY ORTON ED LA KNIGHT VS THE BLOODLINE (JIMMY USO E SOLO SIKOA)
    E il main event di SmackDown vede Randy Orton ed LA Knight affrontare la Bloodline.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Jimmy Uso e Randy Orton che aprono le danze. Poco dopo entra in scena LA Knight per occuparsi di Jimmy, riuscendo a dominare su questi prima che i due cedano il passo rispettivamente a Randy Orton e Solo Sikoa, con The Viper che però viene attaccato alle spalle dall’ex Usos. Dopo l’ultimo break pubblicitario, infatti, Jimmy domina sull’Apex Predator ma la situazione si ribalta con gli ingressi di Solo Sikoa ed LA Knight.
    The Megastar colpisce senza pietà l’Enforcer riportando la situazione a favore del suo tag team, ma ha vita breve dato che finisce per essere colpito dal Belly-to-belly dello Street Champion from the Island e dai colpi irregolari di Jimmy. L’ex NXT North American Champion colpisce Knight con un Hip Attack, poi ritorna in campo Jimmy Uso e The Megastar è costretto a resistere ai colpi dei due della Bloodline, ma poi schiva un altro Hip Attack di Solo e lo atterra per poi cedere il passo a Randy Orton.
    The Viper se la prende con Jimmy Uso, mentre Knight si occupa di Sikoa, tanto da colpirlo con la Apron DDT. Sikoa attacca Orton ma viene messo fuori combattimento dal BFT di LA Knight, mentre l’Apex Predator chiude il match colpendo Jimmy con la RKO.
    VINCITORI: RANDY ORTON ED LA KNIGHT
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Mer Dic 13, 2023 9:33 am

    NXT Deadline 2023 – Report del Premium Live Event WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n114

    NXT Deadline, l’ultimo Premium Live Event dell’annata 2023 della WWE, è ufficialmente arrivato pronto a dare spettacolo.

    Così come per l’evento dell’anno scorso, anche quest’anno i due Iron Survivor Challenge la fanno da padrone in questo Premium Live Event, dopo l’esperimento riuscito dell’anno scorso, e sono pronti a consegnarci i prossimi sfidanti al NXT Championship e al NXT Women’s Championship. Inoltre, parlando proprio del titolo massimo maschile, il campione Ilja Dragunov dovrà difenderlo dall’assalto di Baron Corbin. A raccontarvelo in diretta sarà il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    Il kickoff del Premium Live Event inizia alle 01:00 italiane e, come di consueto, ci accolgono Megab Morant, Matt Camp e Sam Roberts pronti ad illustrarci e a discutere della card dell’evento.

    La regia mostra l’arrivo all’arena del NXT Champion Ilja Dragunov e di Baron Corbin.

    La visuale si sposta su Bron Breakker nel backstage, il quale è sicuro di poter sconfiggere il resto degli avversari nell’Iron Survivor Challenge.

    Un altro cambio di visuale ha come protagonista Dijak, il quale afferma che stanotte sarà l’Iron Survivor dopo aver battuto tutti i suoi avversari nel match di stanotte.

    La visuale si sposta poi su Axiom prima e Nathan Frazer poi.

    La visuale si sposta su Josh Briggs, Brooks Jensen e Fallon Henley, con sia Briggs che Henley fiduciosi di vincere nei due Iron Survivor Challenge godendo anche del supporto dell’amico Brooks.

    SINGLES MATCH: NATHAN FRAZER VS AXIOM
    Il match del kickoff di NXT Deadline vede Nathan Frazer affrontare Axiom.
    I due iniziano subito a darsi battaglia con estrema agilità e velocità, rimanendo comunque in una situazione di parità e perfetto equilibrio. Con il passare del tempo, però, lo scontro diventa sempre più acceso e i due ex NXT UK iniziano ad andarci sempre più pesanti con i colpi, dove l’allievo di Seth “Freakin” Rollins sembra dominare dopo aver fatto sbattere la faccia di Axiom contro l’angolo mediano. Il Supereroe risponde con un Dropkick e un Elbow Strike, riuscendo velocemente a ribaltare la situazione.
    Il fu A-Kid riesce a scagliare Frazer fuori dal ring, per poi lanciarsi contro di lui con un Diving Moonsault. Frazer sfodera la combo Superplex e Falcon Arrow per tornare in partita, ma non è abbastanza per vincere dato che prova senza successo il Phoenix Splash salvo poi ripiegare su un Superkick. La battaglia si fa sempre più accesa, ma Axiom riprende terreno e si porta a casa la vittoria dopo il Golden Ratio.
    VINCITORE: AXIOM

    Nel post-match Axiom e Frazer si stringono la mano in segno di rispetto reciproco.

    Poco dopo si chiude il kickoff e ha ufficialmente inizio NXT Deadline inteso come Premium Live Event.

    A inizio Premium Live Event si presenta il General Manager di NXT Shawn Michaels per darci il benvenuto a NXT Deadline e, poco dopo, si presenta CM Punk! Il Best in the World ferisce i sentimenti di HBK presentandosi con una felpa di Shawn Michaels, poi esattamente come venerdì ci ricorda che è un Free Agent e potrebbe firmare con uno qualunque brand tra RAW, SmackDown e NXT. Infine, il Second City Saint se ne va dopo aver abbracciato Shawn Michaels.

    NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP MATCH: “DIRTY” DOMINIK MYSTERIO (c) VS DRAGON LEE (w/REY MYSTERIO)
    Il primo match di NXT Deadline vede il NXT North American Champion “Dirty” Dominik Mysterio difendere il titolo dall’assalto di Dragon Lee.
    Il luchador scaglia subito Dirty Dom fuori dal ring e lo colpisce con un Dive, ottenendo fin da subito il pieno controllo della contesa e neutralizzando ogni potenziale offensiva di Dom Dom. Il membro del Judgment Day riprende terreno solamente dopo aver fatto cadere il fratello di RUSH e Dralistico dall’apron, riuscendo piano piano a ribaltare la situazione sfoderando anche una Springboard Senton che mette a dura prova la resistenza dello sfidante.
    Dragon Lee riprende terreno dopo un Double Foot Stomp all’angolo che fa finire sia lui che Dominik fuori dal ring ed entrambi rischiano di perdere per countout. La battaglia diventa sempre più accesa e i due ci vanno sempre più pesante, fino alla Five Star Powerbomb di Lee dopo che questi ha schivato la 619. Dopo una Tornado DDT, Dragon Lee si aggiudica la vittoria e diventa il nuovo campione Nordamericano!
    VINCITORE E NUOVO CAMPIONE: DRAGON LEE

    WOMEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE MATCH: TIFFANY STRATTON VS BLAIR DAVENPORT VS LASH LEGEND VS KELANI JORDAN VS FALLON HENLEY
    Il secondo match di NXT Deadline è il Women’s Iron Survivor Challenge, dove ad aprire le danze sono Fallon Henley e Blair Davenport.
    Le due iniziano subito a darsi battaglia a suon di colpi veloci e scambi di roll-up fulminei, dove piano piano è l’Ultimate Gaijin a ottenere il pieno controllo della contesa anche se Henley riesce a riprendere il controllo. Dopo cinque minuti si presenta Tiffant Stratton, la quale forma un’alleanza momentanea con Davenport solamente per dare una lezione a Fallon Henley. La Barbie di NXT e l’ex UNITED EMPIRE mettono a dura prova la resistenza della redneck, poi una volta ripreso terreno Stratton pugnala alle spalle Davenport e rompe l’alleanza.
    La Daddy’s Girl, pur avendo la situazione in pugno, non riesce ancora a mettere a segno nessun punto e invece è Davenport a prendersi la prima cadura, rubando uno schienamento su Henley a Stratton. Poco dopo scadono altri 5 minuti e arriva Kelani Jordan, la quale da sola riesce a dominare su Davenport e Stratton ma ha vita breve. Nel frattempo scadono i 90 secondi di penalità e ritorna Henley, che sfodera tutta la sua aggressività su Stratton per poi aggiudicarsi un punto dopo aver messo a segno una Shining Wizard. La redneck si dà poi battaglia con Kelani, battaglia interrotta dopo altri 90 secondi di penalità di Stratton.
    Lo scontro a 4 diventa sempre più acceso e scadono altri 5 minuti, al seguito del quattro entra Lash Legend. La ragazza dei Meta-Four colpisce Henley e Stratton con una Double Powerbomb, poi sfodera un Double Suplex su Kelani e Davenport. Lash è letteralmente on fire e addirittura si porta a casa 2 punti in uno schienando Tiffany Stratton e Fallon Henley. Poco dopo si presentano il resto dei Meta-Four a bloccare Stratton ed Henley nel box di penalità, ma le due escono dal tetto e la Barbie di NXT fa cadere la Redneck sul tavolo dei commentatori, prima di lanciarsi contro le altre partecipanti.

    La battaglia riprende nel ring, fino allo schienamento di Blair ai danni di Kelani che la fa guadagnare un altro punto. Tra schienamenti interrotti e prove di potenza, tutte le atlete continuano a dare prova delle loro capacità fino a quando Tiffany si porta a casa un punto schienando Lash Legend. Infine scadono i 5 minuti e dopo un altro punto guadagnato, la vittoria va a Blair Davenport.
    VINCITRICE: BLAIR DAVENPORT

    Nel post-match l’Ultimate Gaijin lancia un avvertimento alla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria, dicendole che la aspetta a NXT New Year’s Evil. La campionessa si presenta sullo stage ma viene attaccata alle spalle dalla rientrante Cora Jade.

    La visuale si sposta su Carmelo Hayes e Trick Williams che si preparano per i loro rispettivi match.

    SINGLES MATCH: CARMELO HAYES VS LEXIS KING
    Il terzo match di NXT Deadline vede Carmelo Hayes affrontare Lexis King.
    I due iniziano subito a darsi battaglia, con il fu Brian Pillman Jr. che si diverte a mandare in escandescenze HIM provocandolo apertamente. Dopo aver subito l’offensiva di HIM, King ribalta facilmente la situazione e la porta a suo favore, sfoderando diversi colpi tra cui potenti Backbreaker. Hayes però non si dà per vinto, tanto che messo alle strette alla cima dell’angolo fa cadere King fuori dal ring insieme a lui.
    La battaglia si fa più equilibrata una volta che i due ritornano nel ring, con King che è costretto a eseguire la Jackhammer. Poco dopo, però, Carmelo Hayes si riprende e va a segno con il Diving Leg Drop che gli vale la vittoria.
    VINCITORE: CARMELO HAYES

    Nel post-match Lexis King prende il microfono e dice di non aver attaccato lui Trick Williams, per poi ringraziare Hayes per averlo fatto apparire in un PLE.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Kelly Kincaid intenta a intervistare Cora Jade, la quale afferma di essere pronta a riaffermarsi nella divisione femminile di NXT.

    La visuale si sposta su Trick Williams, il quale si scusa con Carmelo Hayes e i due amici fraterni ritornano in ottimi rapporti.

    MEN’S IRON SURVIVOR CHALLENGE MATCH: DIJAK VS TRICK WILLIAMS VS BRON BREAKKER VS TYLER BATE VS JOSH BRIGGS
    Il quarto match di NXT Deadline è il Men’s Iron Survivor Challenge, dove ad aprire le danze sono Dijak e Josh Briggs.
    Briggs mette subito in difficoltà il Giustiziere, il quale è costretto a subire i colpi dell’ex EVOLVE World Champion prima di passare al contrattacco. Il fu Dominik Dijakovic va a segno con la Hard Justice ma non è abbastanza per vincere, dato che poco dopo Briggs sfodera un Big Boot prima di subire la Feast Your Eyes che fa guadagnare il primo punto a Dijak. Nel frattempo scadono i primi 5 minuti e si presenta Tyler Bate, il quale mette subito in difficoltà Dijak che si sbarazza di lui con fatica.
    Poco dopo scadono i 90 minuti di penalità e ritorna in scena Briggs, il quale in tempo zero schiena Dijak e si porta a casa il primo punto. Il Redneck domina poi su Bate, almeno fino a quando questi non sfodera la Tyler Driver ’97 e poco dopo ricaccia nel box di penalità Dijak, il quale era appena uscito dopo la penalità, aggiudicandosi un punto. Scadono altri 5 minuti ed entra in scena Trick Williams, il quale da solo domina senza problemi su Bate e Briggs, incontrando qualche difficoltà una volta che Dijak esce di nuovo dalla penalità.
    Whoop That Trick si dà poi battaglia con Bate, il quale lo fa ruotare dopo esserselo caricato sulle spalle prima di colpirlo con la Tyler Driver ’97 che gli fa guadagnare un altro punto. Scadono altri 5 minuti e finalmente fa il suo ingresso in scena Bron Breakker, il quale non perde tempo e si aggiudica ben tre punti dopo tre Spear fulminee su Briggs, Bate e Dijak. Il Giovane Steiner si ritrova contro Trick Williams, il quale prova ad andare contro a Badass Bron mentre questi lo blocca nella Steiner Recliner.
    Nel frattempo tutti quelli nel box di penalità danno vita a una rissa, mentre Williams colpisce Bron con la Book End prima di scagliarsi contro tutti gli avversari fuori dal ring. Whoop That Trick, però, finisce per subire lo schienamento di Dijak che si aggiudica un altro punto, poi il Giustiziere viene colpito dalla combo Frankensteiner e Tyler Driver ’97 di Breakker e Bate, con quest’ultimo che si aggiudica un punto. Badass Bron e il Big Strong Boy si danno un’agguerrita battaglia, entrambi a quota 3 punti, ma nella battaglia si intromettono prima Josh Briggs e poi Trick Williams, dopo che quest’ultimo è uscito dalla penalità.
    Dijak e Briggs fanno squadra per abbattere tutti i loro avversari, arrivando a sfoderare un Double Moonsault rispettivamente su Williams e Breakker, aggiudicandosi un punto a testa. Rimane solo Bate a contrastare i due colossi, ma senza successo dato che viene messo fuori combattimento da questi ultimi che continuano a battagliarsi tra di loro. Williams e Bron ritornano mentre tutti gli avversari sono al tappeto, ma il figlio di Rick Steiner abbatte Whoop That Trick con una Spear sulla barricata prima di subire una Hard Justice di Dijak sul tavolo dei commentatori.
    Trick Williams si aggiudica una caduta per roll-up su Briggs, ma purtroppo subisce la Feast Your Eyes di Dijak. Poco dopo, però, si presenta Eddy Thorpe a costare la vittoria a Dijak e facendolo schienare da Trick Williams, il quale schiena poi anche Bate e si aggiudica due punti. Whoop That Trick, con pochi secondi all’attivo, colpisce anche Bron Breakker con un Knee Strike e vince l’Iron Survivor Challenge maschile con 4 punti.
    VINCITORE: TRICK WILLIAMS

    La visuale si sposta su Rey Mysterio che dà al neo-NXT North American Champion Dragon Lee il titolo con le nuove placche.

    La visuale si sposta su dei frustrati Josh Briggs, Brooks Jensen e Fallon Henley, i quali vengono provocati dai Meta-Four e scatta la rissa.

    STEEL CAGE MATCH: ROXANNE PEREZ VS KIANA JAMES
    Il quinto match di NXT Deadline vede Roxanne Perez affrontare Kiana James in uno Steel Cage Match.
    La Donna d’Affari prova ad attaccare The Prodigy con la borsa, ma fallisce e viene fatta sbattere più volte contro le pareti della gabbia, tanto da essere poi colpita da Roxanne con un Low Dropkick contro la parete della gabbia. Kiana riprende terreno bloccando un tentativo di fuga di Roxanne, tanto da colpirla con uno Shoulder Block contro la cella per poi colpirla al centro del ring, andando a segno con una devastante Spinebuster.
    La fu Rok-C riprende velocemente terreno, colpendo Kiana con un Russian Legsweep e diversi European Uppercut. The Prodigy si arrampica sulla cima della gabbia provando a fuggire, ma James la va a prendere e la riporta a forza nel ring. Roxanne non si lascia scoraggiare e blocca una fuga di Kiana, la quale prende una sedia al volo ma non riesce a colpire Roxanne. Grazie all’aiuto di Izzy Dame che chiude la porta in faccia a Roxanne, Kiana James si porta a casa la vittoria per schienamento.
    VINCITRICE: KIANA JAMES

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAAIN EVENT”!

    NXT CHAMPIONSHIP MATCH: ILJA DRAGUNOV (c) VS BARON CORBIN
    E il main event di NXT Deadline vede il NXT Champion Ilja Dragunov difendere il titolo dall’assalto di Baron Corbin.
    I due iniziano subito a darsi battaglia, con il Lone Wolf che mette inizialmente in difficoltà lo Zar. L’azione si sposta rapidamente fuori dal ring, dove Dragunov colpisce Corbin con un German Suplex prima di essere preso di peso dal Lone Wolf e fatto sbattere contro il tavolo dei commentatori. L’incendiatore di navi cementifica il suo dominio una volta che lui e Dragunov sono tornati nel ring, dato che stronca ogni possibile rimonta di questi colpendolo selvaggiamente all’addome, dopo averlo danneggiato in precedenza.
    Il Mad Dragon non può fare altro che incassare i colpi di Corbin, ma appena ne ha l’occasione passa velocemente al contrattacco iniziando a restituire al Free Agent ogni colpo subito, fino a quando entrambi gli atleti non finiscono al tappeto. Dragunov sfodera un potente Big Boot all’angolo basso e un German Suplex, ma Corbin di contro risponde con una Chokeslam dalla terza corda. Dragunov è pronto a eseguire la Torpedo Moscow, ma Corbin lo prende al volo e lo colpisce con la Deep Six seguita da un Suplex e una Brainbuster.
    Dragunov resiste e va a segno con una Powerbomb, poi riprova la Torpedo Moscow ed evita la End of Days eseguendo una Chokeslam. Il Mad Dragon esegue ben tre H Bombs su Corbin e lo abbraccia, per poi colpirlo con la Torpedo Moscow decisiva.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: ILJA DRAGUNOV

    Nel post-match si presenta Trick Williams, con Carmelo Hayes al seguito, che ricorda a Ilja Dragunov la sfida che lo attente a NXT New Year’s Evil.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Ven Dic 15, 2023 2:38 pm

    RAW Report 11-12-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_r238

    Benvenuti al consueto report di Monday Night RAW, lo show principale del lunedì sera targato World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte dello show rosso ci offre lo scontro dove “Main Event” Jey Uso affronta Drew McIntyre, le prime così come Cody Rhodes se la vede con Shinsuke Nakamura della settimana scorsa, fino ad arrivare allo scontro non-titolato tra la Women’s World Champion Rhea Ripley e Maxxine Dupri e alla firma di CM Punk con un roster a scelta. A farvi compagnia, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show rosso si apre con un recap di quanto successo la settimana scorsa.

    Il primo a fare il suo ingresso in scena è “Main Event” Jey Uso, il quale ci dà il benvenuto a Monday Night RAW per poi parlarci prima della firma di CM Punk con un brand a scelta, consigliando quello dello show del lunedì sera, e poi di quanto successo a Sami Zayn la settimana scorsa dicendo di essere pronto a vendicarlo questa notte.
    Poco dopo fa il suo ingresso in scena Drew McIntyre, il quale spegne l’entusiasmo verso CM Punk lanciando delle velate frecciatine e velati riferimenti alla sua fuoriuscita dalla AEW (soprattutto quello di voler creare problemi alla WWE dall’interno), poi si rivolge direttamente a Main Event Jey dicendo di volersi vendicare e dopo un breve battibecco i due iniziano a scontrarsi.

    SINGLES MATCH: “MAIN EVENT” JEY USO VS DREW MCINTYRE
    Il primo match di RAW vede Drew McIntyre affrontare “Main Event” Jey Uso.
    L’ex Right Hand Man della Bloodline malmena Drew e lo scaglia fuori dal ring dopo un Lariat. Dopo il primo break pubblicitario, Main Event Jey continua a dominare ma ben presto inizia a subire la rimonta di McIntyre, il quale inizia a colpire molto ferocemente l’avversario. Lo Scottish Warrior cementifica il suo dominio fuori dal ring, dove tenta senza successo una Claymore ma finisce per subire un Suicide Dive. Dopo un altro break pubblicitario, invece, i due si danno battaglia sula cima dell’angolo fino a un potente Belly-to-belly di McIntyre.
    Jey non rimane al tappeto a lungo, dato che si riprende e incassa il Glasgow Kiss prima di contrattaccare con il Samoan Drop. Jey sfodera una Spear e prova la Uso Splash, ma McIntyre la stronca alzando le ginocchia per poi eseguire la Future Shock. McIntyre si prepara con la Claymore che, però, viene stroncata dalla Spear di Main Event Jey. Approfittando dell’arbitro che stava rimettendo il cuscinetto all’angolo, Drew infila le dita negli occhi di Jey per poi sorprenderlo con la Claymore decisiva.
    VINCITORE: DREW MCINTYRE

    La regia manda in onda un recap dedicato alle recenti apparizioni di CM Punk.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dove Shinsuke Nakamura afferma di essere il padrone della sua stessa storia, che lo porta a voler concludere quella di Cody Rhodes in modo definitivo.

    La visuale si sposta sul Judgment Day, con Finn Balor e Rhea Ripley che sgridano “Dirty” Dominik Mysterio e JD McDonagh, poi Mami e Damian Priest hanno una breve discussione sull’essere leader.

    Un altro cambio di visuale ha come protagonisti quelli dell’Alpha Academy, i quali vengono raggiunti dalla Diamond Mine che augurano buona fortuna a Maxxine Dupri. Poco dopo arriva R-Truth armato di luci di natale per decorare il covo del Judgment Day.

    SINGLES MATCH: RHEA RIPLEY VS MAXXINE DUPRI (w/IVY NILE)
    Il secondo match di RAW vede la Women’s World Champion Rhea Ripley affrontare Maxxine Dupri in un match non-titolato.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Mami che non ci mette molto a dominare a suon di Lariat. Maxxine stronca sul nascere una Powerbomb di Rhea, ma ben presto subisce la rimonta della campionessa femminile finendo per subire un Big Boot e una Riptide, seguita dalla Cloverleaf decisiva.
    VINCITRICE: RHEA RIPLEY

    Nel post-match Ivy Nile va faccia a faccia con Mami.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Kayden Carter e Katana Chance, le quali hanno intenzione di puntare ai WWE Women’s Tag Team Championships.

    La visuale si sposta sul General Manager di RAW Adam Pearce armato di contratto che si reca nel camerino di CM Punk.

    Dopo il break pubblicitario sul ring si materializza il General Manager di RAW Adam Pearce, il quale introduce CM Punk che non si lascia attendere e fa il suo ingresso in scena sulla rampa. Il Best in the World ricorda il suo “vero” debutto, avvenuto in OVW proprio a Cleveland insieme a Mickie James, poi ricorda anche di quando è diventato World Heavyweight Champion sempre a Cleveland (oltre che la fine del regno avvenuta ad Unforgiven per colpa di Randy Orton). Il Second City Saint si scusa anche con i fan per aver lasciato la WWE nel 2014, per poi arrivare al succo del discorso: in quale brand ha intenzione di firmare?
    CM Punk alla fine rende palese la sua scelta: adesso è ufficialmente un wrestler di Monday Night RAW! Appena dopo la firma, però, si presenta il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins. Il Best in the World e The Visionary si ritrovano faccia a faccia, poi Rollins prende un microfono e dà il benvenuto a CM Punk a “Monday Night RAW-llins”. Il Messiah dice a Punk di non permettersi mai a definire RAW “casa sua”, specialmente in sua presenza, dato che l’ha abbandonata 10 anni fa e provato a distruggerla nel corso di questi anni, sentendosi preso in causa anche dal fatto che lo show rosso è casa sua per davvero.
    Rollins dice apertamente a Punk che lo odia, dicendogli anche che questa è la sua ultima grande occasione dato che alla prossima bravata è finito per davvero (anche qui facendo riferimento alla fuoriuscita dalla AEW). The Visionary promette anche di voler esporre Punk per la truffa che è in realtà. Il Best in the World, di contro, annuncia di essere uno dei partecipanti alla Royal Rumble e che ha già puntato il suo bersaglio verso Rollins.

    La regia manda in onda un filmato dove Ivar e Valhalla dicono di voler distruggere “Big” Bronson Reed, seguito da uno dove quest’ultimo dice l’esatto opposto.

    SINGLES MATCH: “BIG” BRONSON REED VS IVAR (w/VALHALLA)
    Il terzo match di RAW vede “Big” Bronson Reed affrontare Ivar.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con la metà dei Viking Raiders che attacca ferocemente il Colossal che però in breve tempo passa al contrattacco. I due Big Men si atterrano contemporaneamente con un Double Crossbody sia dentro che fuori dal ring, mentre dopo il break pubblicitario i due si colpiscono a suon di Lariat fino alla Spinebuster di Ivar. Il Vichingo colpisce Reed con una Diving Senton fuori dal ring, poi tornato nel quadrato si arrampica sulla terza corda ma viene preso da Reed e colpito con il Superplex decisivo.
    VINCITORE: “BIG” BRONSON REED

    La visuale si sposta su CM Punk, il quale incrocia il Judgment Day e chiede l’oro dov’è Rhea. Il Señor Money in the Bank Damian Priest prende la parola e ricorda al Best in the World che, anche se dovesse vincere il titolo a WrestleMania, lui sarà in agguato con la valigetta.

    Poco dopo, quelli del Judgment Day fanno il loro ingresso in scena all’arena. Dopo il break pubblicitario, Damian Priest ricorda a tutti che sono loro i veri padroni di RAW così come Finn Balor supporta le parole del compagno. L’Archer of Infamy ha intenzione di rimettere al suo posto i Creed Brothers, poi “Dirty” Dominik Mysterio prova a parlare ma viene interrotto prima dai fischi del pubblico e poi dall’arrivo di R-Truth che vuole partecipare a una festa di Natale.
    Priest invita Truth nel ring, il quale tutto contento fa delle proposte su come migliorare il Judgment Day in modo comico, ricevendo l’amore del pubblico ma non di Damian Priest che lo attacca insieme ai compagni. Il pluricampione 24/7 viene salvato dall’arrivo dei Creed Brothers. Julius Creed si sbarazza di Dominik Mysterio e JD McDonagh con un Double Suplex, poi costringono a battere in ritirata anche i loro imminenti avversari Balor e Priest.

    La visuale si sposta su CM Punk, il quale si ritrova davanti Drew McIntyre che gli dice che non gli importa niente della sua storia. Poco dopo, il Best in the World si riunisce con il vecchio amico Kofi Kingston, Chad Gable e Ricochet, i quali vengono convocati dal General Manager di RAW Adam Pearce.

    TAG TEAM MATCH: KAYDEN CARER E KATANA CHANCE VS THE WAY (CANDICE LERAE E INDI HARTWELL)
    Il quarto match di RAW vede Kayden Carter e Katana Chance affrontare le The Way.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Indi Hartwell e Kayden Carter che aprono le danze. Dopo una difficoltà iniziale, Indi Hartwell e Candice LeRae non ci mettono molto a dominare su Carter ma quest’ultima e Katana Chance riprendono terreno e vincono con la combo Neckbreaker e 450 Splash.
    VINCITRICI: KAYDEN CARTER E KATANA CHANCE

    La visuale si sposta sui DiY, i quali vengono confrontati da Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci che chiedono loro chi sarà il loro tag team partner ma Tommaso Ciampa e Johnny Gargano che si rifiutano di rispondere, finendo per essere scherniti dall’Intercontinental Champion Gunther.

    La visuale si sposta brevemente su Becky Lynch, la quale fa il suo ingresso in scena dopo il break pubblicitario. The Man, dopo aver mostrato quella volta in cui Nia Jax le ruppe il naso nel 2018, afferma di essere pronta a ripagare la Gigantessa con la stessa moneta. L’Irresistible Force, chiamata in causa, non perde tempo e la raggiunge nel ring, dicendo che a differenza di quanto successo nel 2018 questa volta è pronta ad andarci molto più pesante.

    Big Time Becks è infastidita dal fatto che Nia si prenda i meriti per il suo essere una main eventer, a causa di quel famoso pugno, ed è più che pronta ad affrontarla lì e subito ma la samoana si rifiuta e se ne va.

    La visuale si sposta su Jackie Redmont intenta a intervistare Cody Rhodes, il quale commenta le parole di CM Punk in merito alla Royal Rumble e alla firma con RAW, ma che prima di ogni cosa deve archiviare la pratica Shinsuke Nakamura.

    SIX MAN TAG TEAM MATCH: IMPERIUM (GUNTHER, LUDWIG KAISER E GIOVANNI VINCI) VS DIY (JOHNNY GARGANO E TOMMASO CIAMPA) E THE MIZ
    Il quinto match di RAW vede l’IMPERIUM affrontare i DiY e un partner misterioso, rivelatosi essere The Miz dopo il break pubblicitario.
    Johnny Gargano e Ludwig Kaiser aprono le danze, ma ben presto questi cede il passo all’Intercontinental Champion Gunther che colpisce brutalmente Johnny Wrestling. Poco dopo entra in scena Giovanni Vinci, il quale viene messo in difficoltà da Tommaso Ciampa prima che questi venga atterrato da un Big Boot di Gunther fuori dal ring. Dopo il break pubblicitario, l’IMPERIUM concentra tutte le sue offensive su Ciampa anche se Gunther se la prende anche con Miz, facendolo cadere fuori dal ring con un Big Boot.
    Johnny Gargano ritorna in scena e riesce a dominare su Kaiser e Vinci, riuscendo senza problemi a tenere testa ai due nonostante l’inferiorità numerica. Finalmente entra in scena The Miz, il quale inizia a dominare su Gunther riuscendo ad avere una piccola ribalta dopo il loro match di Survivor Series, aiutato anche dal Knee Strike di Ciampa che lo libera dalla Boston Crab di Gunther. I Miz-DiY hanno la situazione praticamente in pugno, con l’A-Lister che blocca Gunther nella Figure Four costringendolo a dare il tag a fatica a Vinci.
    Il Pride of Italy, però, viene sopraffatto dalla Skull Crushing Finale di The Miz che segna la vittoria dell’Awesome One e dei DiY.
    VINCITORI: DIY E THE MIZ

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Gunther che rimprovera Kaiser e Vinci, poi si presenta The Miz a chiedere un’altra opportunità titolata. Il Ring General accetta ma a una condizione: se dovesse batterlo di nuovo non potrà più chiedere altri rematch finché resta campione.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAAIN EVENT”!

    SINGLES MATCH: CODY RHODES VS SHINSUKE NAKAMURA
    E il main event di RAW vede Cody Rhodes affrontare Shinsuke Nakamura.
    I due iniziano subito a darsi battaglia, con il King of Strong Style che riesce a neutralizzare l’offensiva dell’American Nightmare per poi scagliarlo fuori dal ring dopo un Low Dropkick. Dopo il break pubblicitario, il figlio dell’American Dream riesce a ribaltare la situazione e prova il Cody Cutter e la Cross Rhodes ma viene imprigionato da ben due Armbar del giapponese, dalle quali esce a fatica. Nakamura sfodera anche il suo Knee Strike dalla seconda corda, ma poco dopo Cody riprende terreno e blocca Nakamura in una Single Leg Boston Crab dalla quale il giapponese esce uscendo fuori dal ring, finendo però per subire un Suicide Dive.
    Dopo l’ultimo break pubblicitario, Cody cementifica il suo dominio su Shinsuke Nakamura arrivando a colpirlo con il Disaster Kick. L’American Nightmare sfodera la Bionic Combo, seguita dal Cody Cutter e prova anche la Cross Rhodes ma viene sorpreso dal Red Mist di Nakamura e scatta la squalifica.
    VINCITORE (VIA DQ): CODY RHODES

    Nel post-match Nakamura continua ad attaccare selvaggiamente Cody, tanto da colpirlo con la Kinshasa. Il King of the Strong Style prova a colpire Cody anche con la sedia, ma batte in ritirata non appena arrivano i Creed Brothers.

    Appena Cody è stato alzato dagli arbitri, Nakamura lo ha colpito con un altro Knee Strike.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Ven Dic 15, 2023 2:46 pm

    NXT Report 12-12-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n113

    Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network, il territorio di sviluppo della World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte, la prima dopo Deadline, è pronta a offrirci le dirette conseguenze del Premium Live Event dello scorso sabato, così come Josh Briggs, Brooks Jensen e Fallon Henley affrontano i Meta-Four fino ad arrivare all’ennesima rivincita tra Dijak ed Eddy Thorpe e l’inizio del Breakout Tournament maschile. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata del White and Gold Brand si apre con l’arrivo nel parcheggio di Carmelo Hayes e Trick Williams, con quest’ultimo che viene intervistato.

    Poco dopo la regia manda in onda un recap di NXT Deadline.

    Dopo il filmato, la visuale si sposta su Carmelo Hayes che è stato appena attaccato da qualcuno e soccorso da degli arbitri e da Trick Williams.

    Poco dopo nel ring si materializza Cora Jade, la quale rassicura ironicamente i fan dicendo che ora è finalmente tornata ed è pronta a rendere migliore il territorio di sviluppo, dato che lo show del martedì sera è migliore solo quando lei si trova qui. Cora viene interrotta dall’arrivo della NXT Women’s Champion Lyra Valkyria, furiosa per aver subito l’attacco alle spalle di Cora a Deadline, ed è pronta a ricordarle chi è e mostrarle di cosa è capace come campionessa.
    Poco dopo arriva Blair Davenport, vincitrice dell’Iron Survivor Challenge femminile, che schernisce Lyra Valkyria dicendole che le porterà via il titolo a NXT New Year’s Evil. Arriva anche Nikkita Lyons e scatta immediatamente la rissa al femminile, che vede prevalere la Lioness e la campionessa.

    Dopo il primo break pubblicitario la visuale si sposta su Kelly Kincaid intenta a intervistare il neo-NXT North American Champion Dragon Lee, il quale ne approfitta per augurare una pronta guarigione a Wes Lee per poi dire di essere impaziente nello scoprire chi sarà il suo primo sfidante.

    SIX MERSON MIXED TAG TEAM MATCH: JOSH BRIGGS, BROOKS JENSEN E FALLON HENLEY VS META-FOUR (NOAM DAR, ORO MENSAH E LASH LEGEND) (w/JAKARA JACKSON)
    Il primo match di NXT vede Josh Briggs, Brooks Jensen e Fallon Henley affrontare i Meta-Four.
    Lash Legend e Fallon Henley aprono le danze, le quali iniziano subito a darsi una feroce battaglia dove la redneck riesce a mettere in difficoltà l’avversaria, per poi lasciare che Josh Briggs e Brooks Jensen si occupino del NXT Heritage Cup Champion Noam Dar e Oro Mensah. Poco dopo, però, Lash prende Henley e la scaglia contro Briggs e Jensen. Durante il primo break pubblicitario, Lash continua a dominare su Henley e di riflesso anche Oro Mensah fa altrettanto con Brooks Jensen.
    Dopo il break pubblicitario continua il dominio dei Meta-Four, approfittando anche delle interferenze di Jakara Jackson e dell’arrivo di Tiffany Stratton per dare fastidio ad Henley. Josh Briggs si infuria e riprende terreno, conducendo la sua squadra alla vittoria dopo aver eseguito un Lariat su Dar.
    VINCITORI: JOSH BRIGGS, BROOKS JENSEN E FALLON HENLEY

    La visuale si sposta su Carmelo Hayes e Trick Williams in infermeria, con HIM che viene rimesso in sesto in tempo zero.

    Dopo il break pubblicitario, sullo stage si presentano tutti i partecipanti al NXT Breakout Tournament maschile, con Trey Bearhill che viene aggredito da Lexis King.

    NXT BREAKOUT TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: MYLES BORNE VS OBA FEMI
    Il secondo match di NXT è il primo match del primo round del NXT Breakout Tournament maschile, dove Myles Borne affronta Oba Femi.
    L’allievo di Drew Gulak non ci mette molto a dominare con estrema potenza, mettendo a frutto gli insegnamenti del suo Coach. Oba Femi incassa diversi colpi, poi passa al contrattacco con un Lariat e riprende terreno molto velocemente. Dopo aver fatto cadere Borne sull’apron e averlo colpito con un Body Drop e una Powerbomb, l’atleta di origini nigeriane si porta a casa la vittoria.
    VINCITORE: OBA FEMI

    La visuale si sposta sulla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria che parla con Nikkita Lyons sul da farsi per stanotte.

    La visuale si sposta sul NXT North American Champion Dragon Lee.

    Dopo il break pubblicitario, la visuale si sposta su Tiffany Stratton, la quale ritiene Fallon Henley poco meritevole di stare nel suo stesso show.

    NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP MATCH: DRAGON LEE (c) VS TYLER BATE
    Il terzo match di NXT vede Dragon Lee difendere il NXT North American Championship dall’assalto di Tyler Bate.
    I due iniziano fin da subito a darsi battaglia, scambiandosi qualche mossa di agilità e velocità a mo’ di riscaldamento. Dopo il break pubblicitario, infatti, i due iniziano a fare sul serio dopo un Jumping European Uppercut e un Dive del Big Strong Boy. Il fratello minore di RUSH e Dralistico risponde con un Dropkick all’angolo basso, poi suo malgrado finisce caricato sulle spalle da Bate e fatto girare.
    La battaglia tra i due giovanissimi atleti diventa sempre più combattuta, con Bate e Lee che stroncano le loro rispettive finisher. Alla fine, però, Dragon Lee mette a segno la Tornado DDT che gli vale la vittoria.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: DRAGON LEE

    Nel post-match i due si scambiano un segno di rispetto.

    La visuale si sposta su Josh Briggs e Brooks Jensen che parlano della vittoria di prima, poi vengono raggiunti da Fallon Henley che si scusa per la sua assenza a causa dell’interferenza di Tiffany Stratton. Poco dopo Briggs esterna la sua voglia di lottare per la Heritage Cup, ricevendo la benedizione dei compagni.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Lexis King che parla con Ava, la quale è contrariata dalle azioni del fu Brian Pillman Jr. che invece è molto esaltato. Poco dopo la figlia di The Rock decide di accontentare Lexis inserendolo nel Breakout Tournament maschile al posto di Trey Bearhill.

    SINGLES MATCH: DIJAK VS EDDY THORPE
    Il quarto match di NXT vede Dijak affrontare Eddy Thorpe, con quest’ultimo che viene aggredito dal Giustiziere durante la sua entrata.
    Dijak attacca ferocemente Thorpe fuori dal ring, facendolo sbattere contro il tavolo dei commentatori, finendo però per essere scagliato lui stesso contro i gradoni d’acciaio. Una volta suonata la canonica campanella il match ha ufficialmente inizio, con i due che ci vanno così pesante da rompere la corda superiore dopo che Dijak ci scaglia sopra Thorpe. Il fu Dominik Dijakovic attacca Eddy Thorpe con il Turnbuckle facendo scattare il No Contest.
    ESITO: NO CONTEST

    Nel post-match intervengono diversi arbitri a cacciare Dijak e a soccorrere Thorpe, ma il Giustiziere continua con la sua ferocia facendo cadere il fu Karl Fredericks contro l’angolo mediano.

    La visuale si sposta sulla Chase U, dove gli studenti iniziano a raccogliere fondi per ripagare i debiti dell’università aggiornando il professore Andre Chase, il quale motiva i suoi studenti a fare del loro meglio. Poco dopo si presenta SCRYPTS con una valigetta che consegna a Chase.

    Dopo il break pubblicitario, la visuale si sposta su Cora Jade e Blair Davenport pronte ad affrontare Lyra Valkyria e Nikkita Lyons più avanti nella serata.

    NXT BREAKOUT TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: KEANU CARVER VS RILEY OSBORNE
    Il quinto match di NXT è un altro match del primo round del NXT Breakout Tournament maschile, dove Keanu Carver affronta Riley Osborne.
    Carver non ci mette molto a dominare sul membro della Chase U, sfoderando estrema potenza e mettendolo in seria difficoltà. L’ex atleta di NXT UK, però, riesce a stringere i denti e a sfruttare la sua agilità per riprendere terreno fino a chiudere il match con la Shooting Star Press.
    VINCITORE: RILEY OSBORNE

    La visuale si sposta sul NXT North American Champion Dragon Lee, il quale viene raggiunto dalla cricca di Drew Gulak per chiedergli informazioni per le Open Challenge, con il Coach che prenota la sfida della settimana prossima.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Riley Osborne, il quale riceve le avances di Thea Hail anche se non risultano efficaci. Poco dopo, Thea Hail e Jacy Jayne vengono prese in giro da Kiana James e Izzi Dame.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAIN EVENT”!

    TAG TEAM MATCH: LYRA VALKYRIA E NIKKITA LYONS VS BLAIR DAVENPORT E CORA JADE
    E il main event di NXT vede la NXT Women’s Champion Lyra Valkyria e Nikkita Lyons affrontare Blair Davenport e Cora Jade.
    Lyra Valkyria e Blair Davenport aprono le danze, con la campionessa che non ci mette molto a dominare e a mettere in difficoltà l’Ultimate Gaijin, costringendola a cedere il passo a Cora Jade. Nemmeno la ragazza di Bron Breakker riesce a tenere testa alla campionessa, ma le due cattive riescono a ribaltare la situazione non appena Nikkita Lyons diventa la donna legale, come visto durante il break pubblicitario. Al termine della pausa, invece, la Lioness inizia a passare al contrattacco prima di ricedere il passo a Valkyria.
    La fu Aoife Valkyrie si distrae momentaneamente per colpa di Tatum Paxley, che la guarda dalla barricata, mentre nel frattempo lei e Nikkita tornano a subire l’offensiva delle avversarie fino alla loro vittoria, ottenuta dopo che Cora Jade mette a segno lo schienamento decisivo sulla campionessa e Nikkita non ha potuto fare nulla per impedirlo, poiché occupata fuori dal ring con Blair Davenport.
    VINCITRICI: CORA JADE E BLAIR DAVENPORT

    Nel post-match Tatum Paxley caccia Nikkita Lyons e abbraccia Lyra Valkyria contro la volontà di quest’ultima.

    La visuale si sposta su Hank Walker e Tank Ledger che hanno una diatriba con i Gallus, interrotta poi da Joe Gacy su un muletto in cerca di attenzioni.

    La visuale si sposta su Trick Williams, il quale fa il suo ingresso in scena dopo l’ultimo break pubblicitario. Whoop That Trick, dopo aver ringraziato il pubblico, ricorda la sua grande vittoria di NXT Deadline. Trick Willy è già proiettato per il suo match titolato di NXT New Year’s Evil, ma al solo sentire queste parole si materializza il NXT Champion Ilja Dragunov. Lo Zar è colpito ed elogia la grande crescita di Trick Williams, iniziando a rispettarlo come atleta ma che purtroppo distruggerà i suoi sogni a New Year’s Evil, dove afferma che lo sconfiggerà.

    Poco dopo si presenta Carmelo Hayes ancora zoppicante per l’attacco a inizio puntata, dicendo di sapere benissimo chi ha attaccato sia lui che Trick Williams: Ilja Dragunov! Il Mad Dragon respinge con rabbia le accuse di Melo che gli suonano come a dir poco insensate, avvalorata anche dal tono di HIM che poco dopo prova a prendergli la cintura, finendo per colpire per sbaglio Trick Williams con la cintura.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Sab Dic 16, 2023 2:19 pm

    SmackDown Report 15-12-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_s240

    Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports, lo show del venerdì sera targato WWE.

    L’odierna puntata di SmackDown ci offre altri due scontri del torneo per decidere il primo sfidante dello United States Champion Logan Paul, così come l’Undisputed WWE Universal Champion “The Tribal Chief” Roman Reigns fa il suo ritorno nello show blu dopo più di un mese di assenza, dopo la vittoria contro LA Knight in quel di Crown Jewel. A farvi compagnia c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show blu si apre con l’ingresso in scena dell’Undisputed WWE Universal Champion “The Tribal Chief” Roman Reigns, accompagnato dai cugini Jimmy Uso e Solo Sikoa e il consigliere Paul Heyman.
    Come di consueto l’Head of the Table ordina al pubblico di riconoscerlo, poi dice di essere un capo generoso e si trova qui per fare un elogio a una persona in particolare, qualcuno che conosce l’importanza della famiglia e che sarà il suo successore come Tribal Chief: Solo Sikoa! Roman abbraccia colui che ha designato come suo successore, per il dispiacere di Jimmy, ma poco dopo arriva Randy Orton a interrompere il tutto! Dopo il primo break pubblicitario, The Viper avverte Roman Reigns che ha intenzione di portargli via tutto per poi sfidarlo per la Royal Rumble.
    L’Head of the Table rifiuta la sfida e schernisce apertamente l’Apex Predator per averlo sfidato dopo essere stato assente per oltre un anno, minacciandolo dicendogli che dovessero scontrarsi metterà fine alla sua carriera. Orton invita il Tribal Chief a non sottovalutarlo, dato che si ritrova davanti il Legend Killer e che le voci nella sua testa gli stanno dicendo che il Tribal Chief se l’è fatta nei pantaloni, chiudendo il faccia a faccia con un “Daddy is Back”.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Carmelo Hayes.

    UNITED STATES CHAMPIONSHIP TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: CARMELO HAYES VS GRAYSON WALLER
    Il primo match di SmackDown è uno dei match del primo round del torneo per stabilire il primo sfidante dello United States Champion Logan Paul, dove ad affrontarsi sono Carmelo Hayes e Grayson Waller.
    Il match ha inizio dopo il primo break pubblicitario, con HIM e l’Arrogant Aussie che iniziano subito a darsi battaglia dove Hayes fa stancare un po’ l’avversario prima di attaccarlo, riuscendo a farlo cadere fuori dal ring per poi colpirlo con uno Springboard Lariat una volta che l’Australiano è tornato sul quadrato. Dopo il break pubblicitario, invece, Melo incontra non poche difficoltà dato che Waller riprende rapidamente terreno e porta la situazione a suo favore.
    Waller sfodera una specie di Facebuster dalla seconda corda avvolgendo con il ginocchio la testa di Hayes, il quale poco dopo risponde con un roll-up, un Superkick e una Springboard DDT. L’ex NXT Champion stronca la Stunner dell’avversario con un Codebreaker, per poi vincere dopo il Diving Leg Drop.
    VINCITORE: CARMELO HAYES

    La visuale si sposta su Randy Orton, il quale si incrocia con LA Knight che gli offre il suo aiuto con la Bloodline anche per stanotte.

    UNITED STATES CHAMPIONSHIP TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: KEVIN OWENS VS AUSTIN THEORY
    Il secondo match di SmackDown è uno dei match del primo round del torneo per stabilire il primo sfidante dello United States Champion Logan Paul, dove ad affrontarsi sono Kevin Owens e Austin Theory.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con il Prizefighter che non ci mette molto a dominare sull’avversario tanto da farlo cadere fuori dal ring e colpirlo con una Cannonball Senton. L’ex membro dei The Way, però, risponde con un Dropkick dall’apron e un Neckbreaker sull’apron. Dopo il break pubblicitario, però, KO riesce a rimanere in pieno controllo del match dopo aver sfoderato una Frog Splash nonostante il dolore alla mano.
    Theory riesce a evitare la Swanton Bomb alzando le ginocchia, ma in compenso è costretto a subire altri pesanti colpi del Prizefighter. Theory risponde con un’improvvisa Springboard Spanish Fly, ma purtroppo non è abbastanza per abbattere KO e infatti prova a colpirlo con un Superplex finendo però per subire un Backbreaker dalla terza corda di KO. Lo scontro si sposta fuori dal ring, dove Owens rischia di perdere per countout prima di entrare all’ultimo minuto. Le offensive di Theory si fanno sempre più agguerrite, ma il Prizefighter resiste ed esegue una Cannonball Senton e una Swanton Bomb.
    KO è pronto per la Stunner, ma Theory la evita attaccando la mano rotta di Owens e continuando a colpirlo in quella zona. Il canadese riesce a superare il dolore e ad aggiudicarsi la vittoria dopo un pugno.
    VINCITORE: KEVIN OWENS

    La visuale si sposta sulla Bloodline, con Roman Reigns contrariato per quanto successo a inizio serata con Randy Orton. Il Tribal Chief ordina a Jimmy di archiviare la pratica Orton, con l’ex Usos che risponde con uno Yeet (contrariando l’Head of the Table).

    Dopo il break pubblicitario, la regia inquadra i Green Bay Peckers.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Karrion Kross, il quale è pronto a portare caos e devastazione a SmackDown.

    La visuale si sposta su Kevin Owens, il quale riceve i complimenti di Cameron Grimes e le congratulazioni di Kayla Braxton dicendo a quest’ultima di essere pronto ad affrontare Carmelo Hayes. HIM si presenta poco dopo e fa sapere al Prizefighter che lui non è né come Theory né come Waller e che lo rispetta.

    La regia manda in onda un filmato dedicato alle Damage CTRL, con Bayley che esalta tutte le sue compagne di stable per poi dire di voler vincere la Royal Rumble femminile e vincere il Women’s World Championship di Rhea Ripley.

    TAG TEAM MATCH: KABUKI WARRIORS (ASUKA E KAIRI SANE) (w/DAKOTA KAI) VS ZELINA VEGA E MICHIN
    Il terzo match di SmackDown vede le Kabuki Warriors affrontare Zelina Vega e Michin, con queste ultime che attaccano le avversarie durante l’entrata.
    Lo scontro continua su due fronti anche dopo il break pubblicitario, dove Asuka e Kairi Sane dominano contro la sola Michin tenendola lontana da Zelina Vega. La ragazza dell’Original Club prova a riprendere terreno con dei roll-up su Asuka, poi riesce finalmente a dare il tag a quella del Latino World Order che riprende terreno contro Kairi ed esce a fatica dalla Asuka Lock con un roll-up. Michin ritorna in campo e colpisce Asuka con una Sit-Out Powerbomb, mentre Kairi colpisce Zelina con un’Inverted Alabama Slam sul tavolo dei commentatori.
    La moglie di Keith Lee sfodera il Protect Ya Neck, ma viene sconfitta a causa dell’intervento di Bayley che la fa cadere dalla terza corda e la rende vittima dell’In-SANE Elbow di Kairi Sane.
    VINCITRICI: KABUKI WARRIORS

    La visuale si sposta su Jimmy Uso e Solo Sikoa, con il primo che si interroga su quanto detto da Roman Reigns nel camerino.

    Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dedicato allo scontro tra Santos Escobar e Bobby Lashley che vedremo la settimana prossima, dove il fu Hijo del Fantasma si auto-definisce il candidato alla vittoria.

    La visuale si sposta su Bobby Lashley e gli Street Profits, con il Chief Hurt Officer che avvisa Santos Escobar del pericolo che lo attende.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAAIN EVENT”!

    SINGLES MATCH: RANDY ORTON VS JIMMY USO
    E il main event di SmackDown vede Randy Orton affrontare Jimmy Uso.
    The Viper attacca subito Jimmy Uso e lo mette in posizione per la Tornado DDT, ma l’ex Usos esce rapidamente fuori dal ring per il proverbiale Time Out. Dopo il break pubblicitario, invece, l’Apex Predator scaglia Jimmy contro il tavolo dei commentatori per poi continuare a cementificare il suo dominio. Jimmy riprende terreno dopo alcune scorrettezze, riuscendo facilmente a ribaltare la situazione ed evitando l’Apron DDT di The Viper.
    Dopo l’ultimo break pubblicitario, The Viper riesce a riprendere terreno. Poco dopo arriva Solo Sikoa, ma viene sorpreso dall’arrivo di LA Knight. Infine, grazie all’aiuto di The Megastar, Randy Orton connette con la RKO decisiva.
    VINCITORE: RANDY ORTON

    Nel poat-match Roman Reigns attacca LA Knight, poi sottomette Orton nella Guillottine mentre Jimmy Uso lo attacca. LA Knight si riprende e corre ad aiutare The Viper, ma anche lui viene sopraffatto dall’arrivo anche di Solo Sikoa.

    Poco dopo, però, fa il suo ritorno AJ Styles che aiuta Knight e Orton a far battere in ritirata la Bloodline. Tuttavia, il leader dell’O.C. attacca LA Knight senza motivo pur guardando in cagnesco Reigns.
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Sab Dic 23, 2023 2:37 pm

    RAW Report 18-12-2023 – WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_r238

    Benvenuti al consueto report di Monday Night RAW, lo show principale del lunedì sera targato World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte dello show rosso ci offre lo scontro dove il Judgment Day difende gli Undisputed WWE Tag Team Championships dall’assalto dei Creed Brothers, così come Chelsea Green e Piper Niven fanno altrettanto con i WWE Women’s Tag Team Champions contro Kayden Carter e Katana Chance fino ad arrivare alla rivincita tra Gunther e The Miz per l’Intercontinental Championship. A farvi compagnia, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    L’odierna puntata dello show rosso si apre con l’ingresso in scena del Judgment Day al gran completo, i quali ci danno il benvenuto a Monday Night RAW e poi gli Undisputed WWE Tag Team Champions Finn Balor e il Señor Money In The Bank Damian Priest avvisano i Creed Brothers della loro imminente sconfitta, che paradossalmente sarà la loro notte più importante, così come la Women’s World Champion Rhea Ripley minaccia apertamente Ivy Nile per quanto successo la settimana scorsa.
    Poco dopo si presenta R-Truth, il quale crede di aver iniziato una prova di iniziazione al Judgment Day la settimana scorsa. I membri del Judgment Day non sono propensi a prendere sul serio il pluricampione 24/7 che propone un Miracle of 34th Street Fight, non sapendo che il match era stato già ufficializzato in precedenza. Truth propone un Loser Leaves Judgment Day contro JD McDonagh, cosa che viene accolta bene da Priest anche se non parla sul serio.

    MIRACLE OF 34TH STREET FIGHT: R-TRUTH VS JD MCDONAGH (w/DOMINIK MYSTERIO)
    E il primo match di RAW è il Miracle of 34th Street Fight tra R-Truth e JD McDonagh.
    L’Irish Ace vuole colpire Truth con uno shinai in versione bastone di zucchero, ma viene colpito da uno Scissor Kick di Truth seguito da colpi con la cintura e con un pacco regalo, prima che il rapper venga attaccato da “Dirty” Dominik Mysterio. Dopo il primo break pubblicitario, invece, Truth prende un tavolo da sotto il ring e lo porta nel quadrato finendo però per essere colpito con un Dropkick da JD. Il pluricampione 24/7 colpisce all’inguine JD senza volerlo per colpa di Dirty Dom, il quale viene scagliato contro i gradoni d’acciaio.
    Truth ha ormai la situazione in pugno e cita il suo idolo d’infanzia John Cena sfoderando la 5 Knuckle Shuffle, ma non riesce a eseguire l’Attitude Adjustment dopo che JD si dà alla fuga. Il Rapper lancia un albero di Natale contro JD McDonagh, per poi farlo schiantare con fatica contro il tavolo e aggiudicandosi la vittoria.
    VINCITORE: R-TRUTH

    La visuale si sposta su Kayden Carter e Katana Chance, le quali sono pronte a vincere i WWE Women’s Tag Team Championships sconfiggendo Chelsea Green e Piper Niven.

    Poco dopo fa il suo ingresso in scena Nia Jax, la quale non ha nemmeno il tempo di parlare dopo il break pubblicitario dato che arriva anche Becky Lynch e la mette in fuga. Nia annuncia ufficialmente che sarà alla Royal Rumble e non vuole combattere per ora, a differenza di The Man che vuole combattere proprio ora in questo momento. La Gigantessa accetta la sfida ma non per ora, dato che ha intenzione di affrontarla a RAW Day 1 tra due settimane e fa l’errore di nominare la figlia di Becky Lynch costringendo quest’ultima ad aggredirla alle spalle.

    La visuale si sposta su Kofi Kingston vestito da Babbo Natale che regala ai DiY una maglietta di “Main Event” Jey Uso. Tommaso Ciampa e Johnny Gargano si complimentano anche con The Miz per quanto successo la settimana scorsa, poi l’A-Lister viene intervistato da Jackie Redmont e afferma di essere pronto a sconfiggere Gunther in un match per l’Intercontinental Championship.

    INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH: GUNTHER (c) VS THE MIZ
    Il secondo match di RAW vede l’Intercontinental Champion Gunther difendere il titolo dall’assalto di The Miz e se quest’ultimo dovesse perdere non potrà più sfidare il Ring General finché sarà campione.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con il Ring General che non ci mette molto a dominare sull’A-Lister. Miz riprende terreno grazie a un’Ankle Lock e una variate della Figure Four, per poi colpire Gunther a suon di pugno al tappeto tenendo sempre chiuso l’austriaco nella presa della Figure Four. Una volta fuori dal ring, però, Miz viene colpito con una Powerbomb sull’Apron da Gunter. Dopo il break pubblicitario, il leader dell’IMPERIUM continua a dominare avendo la meglio anche dopo uno scambio di Chop.
    Mike Mizanin, però, riesce piano piano a riprendere terreno e addirittura arriva a far sbattere il braccio di Gunther contro il paletto. Il Ring General stronca la rimonta dopo un altro break pubblicitario, dove blocca Miz in una Crossface prima di essere colpito da una Snap DDT dell’Awesome One. Miz esegue un’altra Snap DDT per poi prendere di mira il braccio sinistro dell’Austiaco, il quale risponde con un Dropkick improvviso e una Symphonie, seguite dalla Boston Crab. Miz esce toccando la corda inferiore, poi tenta il miracolo andando a segno con una Skull Crushing Finale ma Gunther esce al conto di due.
    Miz, pur di vincere, esegue anche una Skull Crushing Finale dalla seconda corda ma Gunther non gli vuole concedere questo sfizio ed esce fuori dal ring appena prima dello schienamento. Il Ring General si riprende con una Symphonie, un Lariat e un’altra Symphonie aggiudicandosi la vitttoria.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: GUNTHER

    La regia manda in onda un filmato dedicato ai Creed Brothers.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sull’Intercontinental Champion Gunther che riceve i complimenti di Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci, ma il Ring General è deluso dalle prestazioni dei suoi sottoposti e ordina loro di lavorare sodo per ritornare più forti di prima. Kaiser e Vinci si ritrovano ad avere a che fare con Babbo Kofi Kingston, il quale regala loro del carbone perché non sono stati dei proverbiali bravi bambini.

    La visuale si sposta su Shinsuke Nakamura, il quale ci racconta del cosiddetto “American Nightmare before Christmas”, ovvero un riassunto di quanto successo la settimana scorsa nel match con Cody Rhodes ma narrato in versione natalizia e in giapponese. Poco dopo, però, Nakamura viene aggredito proprio da Cody Rhodes nel backstage e la rissa continua fino al ring dove il figlio dell’American Dream continua a malmenare Nakamura provando a colpirlo con una Cross Rhodes sul tavolo dei commentatori, ma i due vengono separati dalla sicurezza.

    La visuale si sposta sul General Manager di RAW Adam Pearce che ha deciso un match per conto di Akira Tozawa, mentre poco dopo si ritrova ad avere a che fare prima con le lamentele delle WWE Women’s Tag Team Champions Chelsea Green e Piper Niven e poi una proposta di “Big” Bronson Reed per decidere il prossimo sfidante di Gunther.

    WWE WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: CHELSEA GREEN E PIPER NIVEN (c) VS KAYDEN CARTER E KATANA CHANCE
    Il terzo match di RAW vede le WWE Women’s Tag Team Champions Chelsea Green e Piper Niven difendere i titoli dall’assalto di Kayden Carter e Katana Chance.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Kayden Carter e Chelsea Green che aprono le danze. L’atleta di origini filippine riesce a mettere in difficoltà la Hot Mess prima di dare il cambio a Katana Chance, la quale però si ritrova ad avere a che fare con l’enorme potenza di Piper Niven che per essere abbattuta richiede anche l’aiuto di Kayden Carter, prima che entrambe subiscano una Vader Bomb della scozzese. Dopo il break pubblicitario, invece, Kayden e Katana riescono a ribaltare la situazione e portarla a loro favore.
    Piper Niven rappresenta l’ostacolo più ostico per le sfidanti, ma riescono ad abbatterla con mosse combinate e per pochissimo non si aggiudicano la vittoria. Poco dopo ritorna Green che prova l’Unprettier su Katana, ma la signora Cardona finisce per subire l’Afterparty che vale la vittoria alle sfidanti.
    VINCITRICI E NUOVE CAMPIONESSE: KAYDEN CARTER E KATANA CHANCE

    La visuale si sposta su Ivy Nile che si allena con l’Alpha Academy, poi arriva Akira Tozawa che annuncia di avere un match contro Ivar stanotte a RAW.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sulle neo-WWE Women’s Tag Team Champions Kayden Carter e Katana Chance, le quali vengono raggiunte da Babbo Kofi Kingston che chiede loro cosa vogliono per natale ma le campionesse dicono di avere già quello che desideravano. Kayden e Katana vanno poi a festeggiare insieme alle The Way, mentre tra Shayna Baszler e Zoey Stark e Natalya e Tegan Nox c’è aria di tensione.

    SINGLES MATCH: IVAR (w/VALHALLA) VS AKIRA TOZAWA (w/MAXXINE DUPRI)
    Il quarto match di RAW vede Ivar affrontare Akira Tozawa.
    La metà dei Viking Raiders viene incredibilmente messo in difficoltà dal membro dell’Alpha Academy, il quale riesce più volte a sorprenderlo arrivando ad atterrarlo con una Spike DDT. Il Vichingo, però, riprende velocemente terreno e prova il Diving Splash ma Tozawa evita il colpo mentre Maxxine Dupri si sbarazza di Valhalla. L’ex Cruiserweight Champion va a segno con la Diving Senton, ma non è abbastanza per vincere e poco dopo viene colpito dal Roundhouse Kick di Ivar. Il Vichingo, poco dopo, va a segno con la World’s Strongest Slam e si porta a casa la vittoria.
    VINCITORE: IVAR

    La regia manda in onda un recap sul confronto tra il World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins e CM Punk della settimana scorsa.

    La visuale si sposta sul World Heavyweight Champion Seth “Freakin” Rollins, il quale fa il suo ingresso in scena dopo il break pubblicitario. Dopo averci dato come di consueto il benvenuto nella sua Monday Night RAW-llins, The Visionary ci ricorda di come sia stato spettacolare questo 2023 per lui prima di arrivare al succo del discorso e parlare di Drew McIntyre. Sentitosi nominato in causa, lo Scottish Warrior non perde tempo e si presenta subito dopo, dicendogli di come abbia bisogno di vincere quel titolo perché per lui significa tantissimo e che è disposti a tutto pur di ottenere questo obbiettivo.
    Il Messiah non è però convinto dalle parole dello scozzese, dato il suo recente comportamento che invece sembra urlare al mondo che nemmeno lui è convinto di diventare campione, pur rispettandolo ma dicendogli la verità senza peli sulla lingua. Lo scozzese prova ad attaccare Rollins, ma questi evita l’attacco e lo scaglia fuori dal ring per poi colpirlo con un Suicide Dive. McIntyre si riprende e malmena pesantemente Rollins, tanto da colpirlo con un’Alabama Slam sui gradoni d’acciaio.

    La visuale si sposta sui Creed Brothers, i quali ricevono gli auguri di buona fortuna di Cody Rhodes.

    Poco dopo, Babbo Kofi Kingston lancia dei regali al pubblico prima di essere attaccato pesantemente da Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci. A salvare il membro del New Day si presenta “Main Event” Jey Uso, il quale si sbarazza dei due dell’IMPERIUM facendoli battere in ritirata.

    SINGLES MATCH: “MAIN EVENT” JEY USO VS LUDWIG KAISER (w/GIOVANNI VINCI)
    Il quinto match di RAW vede “Main Event” Jey Uso affrontare Ludwig Kaiser.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con l’ex Right Hand Man della Bloodline che inizialmente domina su Kaiser prima di subire la pesante rimonta di quest’ultimo. L’Impeccable German mette in seria difficoltà, ottenendo rapidamente il pieno controllo del match. Dopo un altro break pubblicitario, invece, Main Event Jey riprende terreno anche se le continue interferenze di Giovanni Vinci gli fanno perdere terreno.
    Poco dopo si presenta Babbo Kofi Kington a colpire Vinci con il Trouble in Paradise, permettendo a Jey di vincere con la combo Spear e Uso Splash.
    VINCITORE: “MAIN EVENT” JEY USO

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sul Judgment Day, dove si prendono gioco del povero JD McDonagh che riesce a non farsi cacciare dal gruppo grazie anche a Rhea Ripley, la quale ha intenzione di difendere il titolo contro Ivy Nile a RAW Day 1.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAAIN EVENT”!

    UNDISPUTED WWE TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: JUDGMENT DAY (FINN BALOR E DAMIAN PRIEST) (c) (w/RHEA RIPLEY) VS CREED BROTHERS (JULIUS E BRUTUS CREED) (w/IVY NILE)
    E il main event di RAW vede gli Undisputed WWE Tag Team Champions Judgment Day difendere i titoli dall’assalto dei Creed Brothers.
    Julius Creed e Finn Balor aprono le danze, con il maggiore dei fratelli Creed che inizia a dominare contro The Prince con discreta facilità. Dopo il break pubblicitario, i Creed Brothers continuano a dominare sul solo Balor ma purtroppo per loro la situazione si ribalta una volta che il Señor Money In The Bank Damian Priest diventa l’uomo legale. Brutus Creed, dopo aver ripreso terreno su Balor, viene scagliato da Priest oltre il tavolo dei commentatori.
    Dopo l’ultimo break pubblicitario, Julius Creed diventa l’uomo legale e colpisce a suon di Belly-to-Belly chiunque gli capiti a tiro per poi sfoderare una Standing Shooting Star Press su Balor. Nel frattempo, Ivy Nile e la Women’s World Champion Rhea Ripley hanno uno scontro fuori dal ring. I Creed mettono a segno la Brutus Bomb ma non è abbastanza, dato che Priest costa loro la vittoria. I Creed eseguono una Brutus Bomb anche su Priest, ma lo schienamento viene interrotto dal Coup de Grace di Balor. Infine, Priest mette a segno lo schienamento decisivo.
    VINCITORI E ANCORA CAMPIONI: JUDGMENT DAY
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 272935
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da APUMA Sab Dic 23, 2023 2:45 pm

    NXT Report 19-12-2023 - WWE
    Wrestling! - Pagina 14 Wwe_n113

    Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network, il territorio di sviluppo della World Wrestling Entertainment.

    La puntata di stanotte è pronta a offrirci lo scontro tra il North American Champion Dragon Lee e un membro qualunque della No Quarter Catch Crew, fino ad arrivare allo scontro tra Fallon Henley e Tiffany Stratton e il proseguimento del Breakout Tournament maschile. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

    SINGLES MATCH: TIFFANY STRATTON VS FALLON HENLEY
    L’odierna puntata del White and Gold Brand si apre con lo scontro tra Tiffany Stratton e Fallon Henley.
    Le due si danno subito battaglia, spostandosi rapidamente fuori non risparmiandosi con colpi abbastamza pesanti. La Barbie di NXT getta violentemente la Redneck fuori dal ring, ottenendo il pieno controllo della contesa prima di essere colpita con dei pugni e un’Hurricanrana. Alla fine, dopo un roll-up, Henley si porta a casa la vittoria.
    VINCITRICE: FALLON HENLEY

    Nel post-match Tiffany attacca selvaggiamente Henley e la porta nel backstage, malmenandola con qualunque oggetto le capiti a tiro per poi umiliarla con un mocio e la spazzatura.

    La visuale si sposta su Carmelo Hayes e Trick Williams, con il primo che pensa che Ilja Dragunov lo abbia attaccato per fare in modo di mettere fuori combattimento HIM e avendo un potenziale avversario in meno, ma questa spiegazione getta solo più domande che altro e nemmeno Whoop That Trick sembra convinto delle parole dell’amico.

    La visuale si sposta brevemente sul NXT Champion Ilja Dragunov, il quale fa il suo ingresso all’arena dopo il primo break pubblicitario. Lo Zar afferma di essere più che fiere di essere riuscito a diventare campione con un’ascesa a dir poco invidiabile, la il suo discorso viene interrotto dall’arrivo di Ridge Holland. Il membro dei Brawling Brutes dice di voler riscrivere la sua storia e avere una sorta di redenzione per le sue recenti sventure e che c’è un solo modo per avere tutto ciò: ottenere un’opportunità titolata al NXT Championship. Lo Zar accetta la sfida che sarà il main event della puntata di stanotte di NXT.

    La visuale si sposta su Lexis King, il quale dice di essere pronto a vincere il NXT Breakout Tournament.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta sul NXT Champion Ilja Dragunov, il quale si incrocia brevemente con Trick Williams che gli ricorda del loro scontro a NXT New Year’s Evil e di non distrarsi con Ridge Holland.

    NXT BREAKOUT TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: LEXIS KING VS DION LENNOX
    Il secondo match di NXT è uno scontro del primo round del NXT Breakout Tournament maschile, dove Lexis King affronta Dion Lennox.
    Il fu Brian Pillman Jr. non ci mette molto a dominare sull’avversario, concedendogli ben poca offensiva pur incassando qualche colpo degno di nota del rookie. King prova a darsi alla fuga prendendo il contratto, ma viene preso da Lennox e riportato a forza nel ring. L’ex atleta della AEW riprende terreno e si aggiudica la vittoria dopo un Neckbreaker.
    VINCITORE: LEXIS KING

    Nel post-match si presenta Trey Bearhill armato di sedia pronto a vendicarsi di King, ma questi si dà alla fuga.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Eddy Thorpe, il quale sfida Dijak a un NXT Underground match.

    TAG TEAM MATCH: CHASE U (JACY JAYNE E THEA HAIL) VS KIANA JAMES E IZZI DAME
    Il terzo match di NXT vede Thea Hail e Jacy Jayne affrontare Kiana James e Izzi Dame.
    Il match ha inizio dopo il break pubblicitario, con Thea Hail e Izzi Dame che aprono le danze. Thea riesce ad avere la meglio sull’avversaria, poi cede il passo a Jacy Jayne che cementifica il dominio della Chase U andando addirittura ad attaccare Kiana James sull’apron. Una volta che Kiana diventa la donna legale la situazione cambia drasticamente, dato che il team formato dalla Donna d’Affari e la sua assistente ribalta la situazione portandola a loro favore.
    In brevissimo tempo, Kiana e Izzi si portano a casa la vittoria usando dei sotterfugi.
    VINCITRICI: KIANA JAMES E IZZI DAME

    La visuale si sposta sullo spogliatoio femminile, dove Arianna Grace vuole dare una lezione di sportività a Roxanne Perez e quest’ultima risponde con uno schiaffone.

    La visuale si sposta sul NXT North American Champion Dragon Lee.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Andre Chase e Duke Hudson della Chase U che giocano a dadi con gli Out the Mud, ottenendo un match contro di loro la settimana prossima con in palio dei soldi ma venendo poi scoperti da Adriana Rizzo.

    NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP TRIPLE THREAT: DRAGON LEE (c) VS CHARLIE DEMPSEY (w/NO QUARTER CATCH CREW) VS JOE COFFEY (w/GALLUS)
    Il quarto match di NXT vede il NXT North American Champion Dragon Lee difendere il titolo dall’assalto di Charlie Dempsey, ma appena prima del match si presentano i Gallus con Joe Coffey a pretendere un match titolato.
    Il Triple Threat ha ufficialmente inizio, con il fratello di RUSH e Dralistico che inizialmente domina contro Dempsey ma ben presto Joe Coffey riesce a portare la situazione a suo favore approfittando delle distrazioni del resto dei Gallus, fino a quando questi ultimi non vengono espulsi dall’arbitro. Durante il break pubblicitario, invece, Charlie Dempsey riesce a riprendere terreno e a dominare prima di essere colpito da Joe Coffey che in men che non si dica blocca Dragon Lee in una Boston Crab. Il figlio di William Regal mette i bastoni tra le ruote allo scozzese, il quale però risponde con una Powerbomb all’angolo contro Lee e Dempsey.
    I due ex NXT UK decidono poi di allearsi brevemente contro il solo Dragon Lee, il quale però riesce a tenere testa a entrambi anche se viene messo a dura prova, culminando con lo schivare un German Suplex di Dempsey che va a colpire il solo Coffey. Il Luchador resiste ai colpi del Frontman dei Gallus, poi colpisce Dempsey con un Suicide Dive dopo essere riuscito anche a contrattaccare Coffey. Lee torna a battagliarsi con Dempsey fuori dal ring, finendo per essere colpiti entrambi da un Sucide Dive di Coffey. Poco dopo, Coffey viene trascinato sotto il ring da Joe Gacy.
    Nel frattempo, Dragon Lee e Charlie Dempsey continuano a darsi battaglia fino alla vittoria del messicano che si riconferma campione Nordamericano.
    VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: DRAGON LEE

    Nel post-match la No Quarter Catch Crew attacca Dragon Lee, ma in aiuto di quest’ultimo si presentano Cruz del Toro e Joaquin Wilde del Latino World Order che cacciano gli assalitori.

    La visuale si sposta su Carmelo Hayes e Trick Williams che parlano di Ilja Dragunov e del suo scontro con Ridge Holland.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Cora Jade che smantella l’armadietto di Karmen Petrovic e prendendone il possesso, con disappunto di quest’ultima.

    NXT BREAKOUT TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: LUCA CRUSIFINO VS TAVION HEIGHTS
    Il quinto match di NXT è uno scontro del primo round del NXT Breakout Tournament maschile, dove Luca Crusifino affronta Tavion Heights.
    I due iniziano subito a darsi battaglia, con l’avvocato che riesce a dominare e a mettere in seria difficoltà Tavion Heights con pochi problemi, dopo aver sfoderato la combo Elbow Smash e Neckbreaker. Tavion riprende velocemente terreno e, dopo ben due Belly-to-belly, si porta a casa la vittoria e il posto nella seconda semifinale del torneo.
    VINCITORE: TAVION HEIGHTS

    La regia manda in onda un filmato dedicato alla rivalità tra la NXT Women’s Champion Lyra Valkyria e Blair Davenport.

    La visuale si sposta sulla NXT Women’s Champion Lyra Valkyria, la quale viene raggiunta da Nikkita Lyons che le fa sapere di voler andare all’assalto di quel titolo prima o poi.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Kelly Kincaid intenta a intervistare i Meta-Four, con il NXT Heritage Cup Champion Noam Dar che accetta la sfida di Josh Briggs per la Heritage Cup.

    SINGLES MATCH: NIKKITA LYONS VS TATUM PAXLEY
    Il sesto match di NXT vede Nikkita Lyons affrontare Tatum Paxley.
    La Daffney 2.0 si sposta fuori dal ring e fa sbattere la mano di Nikkita contro i gradoni d’acciaio, procurandosi un vantaggio per poi iniziare a dominare una volta tornata nel ring. Lyons passa velocemente il contrattacco con il Roundhouse Kick, per poi chiudere con lo Scissor Drop che le vale la vittoria.
    VINCITRICE: NIKKITA LYONS

    La visuale si sposta su Hank Walker e Tank Ledger pronti ad affrontare i Gallus.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Josh Briggs e Brooks Jensen che provano a far calmare una furiosa Fallon Henley, la quale se ne va ancora arrabbiata con Tiffany Stratton. Poco dopo, Briggs dice a Jensen di farsi da parte la settimana prossima, nello scontro dove l’ex EVOLVE Champion affronterà Noam Dar per la NXT Heritage Cup.

    TAG TEAM MATCH: GALLUS (MARK COFFEY E WOLFGANG) (w/JOE COFFEY) VS HANK WALKER E TANK LEDGER
    Il settimo match di NXT vede i Gallus affrontare Hank Walker e Tank Ledger.
    Hank Walker e Wolfgang aprono le danze, con l’ex guardia del corpo che riesce a dominare prima di cedere il passo a Tank Ledger, il quale riesce a tenere a bada Mark Coffey con pochi problemi. Hank e Tank hanno la situazione praticamente in pugno, ma ha vita breve dato che i due scozzesi riprendono velocemente terreno con dei sotterfugi e approfittano del tag non visto dall’arbitro di Tank Ledger per aggiudicarsi la vittoria.
    VINCITORI: GALLUS

    Nel post-match Joe Gacy osserva i Gallus dagli spalti.

    La regia manda in onda un filmato dedicato a Dijak, il quale accetta la sfida di Eddy Thorpe nell’affrontarlo la settimana prossima in un NXT Underground Match.

    La visuale si sposta brevemente prima su Ridge Holland e poi sul NXT Champion Ilja Dragunov.

    Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Tiffany Stratton, la quale è fiera di aver messo Fallon Henley al suo posto per poi dirle che rimarrà per sempre spazzatura, a differenza sua, per poi sfidarla ufficialmente per NXT New Year’s Evil in una stipulazione particolare: se la Barbie di NXT dovesse vincere, Fallon Henley diventerà la sua serva.

    Come direbbe Mark Henry: “It’s look like we had enough talk… IT’S TIIIIIIIME FOR THE MAAAAAAAAAIN EVENT”!

    NXT CHAMPIONSHIP MATCH: ILJA DRAGUNOV (c) VS RIDGE HOLLAND
    E il main event di NXT vede il NXT Champion Ilja Dragunov difendere il titolo dall’assalto di Ridge Holland.
    Lo Zar inizia subito a colpire Ridge con le sue patentate Chop all’angolo, con il membro dei Brawling Brutes che risponde con un’Headbutt ma finisce per incassare lo stesso colpo da Dragunov che sfodera anche un Enziguri Kick e un German Suplex. Durante l’ultimo break pubblicitario, il Mad Dragon mette sempre più in difficoltà Ridge e la situazione rimane tale anche al termine della pausa. L’atleta dello Yorkshire passa al contrattacco con un Lariat e un Belly-to-belly, riuscendo a tornare in partita e iniziando piano piano a ribaltare la situazione.
    Dragunov incassa i colpi per poi sfoderare ben due H-Bomb, poi evita un Suplex di Ridge finendo però per subire una potente Brainbuster cadendo male di braccio. Dopo questo brutto colpo, lo Zar non può continuare a combattere e l’arbitro Darryl Sharma è costretto a dichiarare il No Contest mentre Dragunov viene portato via in barella.
    ESITO: NO CONTEST
    Fonte: TheShieldOfWrestling.Com


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    Wrestling! - Pagina 14 2oILO4xWrestling! - Pagina 14 34kV2WgWrestling! - Pagina 14 338CWEZWrestling! - Pagina 14 2BuyXJQWrestling! - Pagina 14 2BUFrlcWrestling! - Pagina 14 2RKllgqWrestling! - Pagina 14 3j8J369
    Wrestling! - Pagina 14 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!Wrestling! - Pagina 14 2S3C3tD

    Contenuto sponsorizzato


    Wrestling! - Pagina 14 Empty Re: Wrestling!

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab Giu 15, 2024 7:33 am