Avanzi

L'ULTIMO SQUALO Signbo10

Unisciti al forum, è facile e veloce

Avanzi

L'ULTIMO SQUALO Signbo10

Avanzi

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    L'ULTIMO SQUALO

    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!


    Messaggi : 273540
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 24
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    L'ULTIMO SQUALO Empty L'ULTIMO SQUALO

    Messaggio Da APUMA Mar Dic 04, 2012 6:50 pm

    L'ULTIMO SQUALO
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    L'ultimo squalo è un film del 1981, diretto dal regista Enzo G. Castellari. La Universal accusò di plagio nei confronti de Lo squalo (1975) gli autori della pellicola italiana.

    Trama
    Un enorme squalo bianco di 35 piedi attacca un ragazzo che stava praticando windsurf mentre si sta costruendo una spiaggia per nuotatori a Port Harbor, una città costiera. Peter Benton (James Franciscus), un romanziere che scrive libri sugli squali, va a cercare insieme a sua figlia Jenny Benton (Stefania Girolami Goodwin) e a Ron Harmer (Vic Morrow), un cacciatore esperto di squali, e trovano un pezzo di tavola da windsurf addentata, capendo che c'è uno squalo. William Wells (Joshua Sinclair), un politico in piena candidatura di sindaco, va a cercare Peter Benton perché quest'ultimo non ha partecipato a una conferenza e viene informato dello squalo.
    Inizialmente, WIlliam Wells non crede alla notizia dello squalo, ma dopo la morte di un pescatore, decide di prendere delle misure di sicurezza facendo mettere delle recinzione metalliche sottomarine e delle reti anti-squalo per evitare di sospendere la gara di windsurf di Port Harbot che serve per attirare i turisti. Purtroppo, lo squalo riesce a rompere le reti anti-squalo e irrompe nella regata uccidendo un uomo e creando panico fra le persone, queste ultime rimproverano Wells dicendo che le misure di sicurezza non sono state prese come aveva detto in televisione, ma Ron Harmer ribatte dicendo che le misure non erano previste per uno squalo di quelle dimensioni.
    Ron Harmer, Peter Benton e sua moglie Gloria Benton (Micaela Pignatelli) decidono di andare a cacciare lo squalo, proprio mentre la loro figlia Jenny stava andando con il figlio di William, il quale voleva rendere fiero suo padre, e due loro amici a cacciare lo squalo prendendo equipaggiamento e la barca del sindaco. Dopo un incontro con lo squalo, Peter e Ron decidono di ritornare a riva quando sanno dell'intenzione dei ragazzi, e vanno con un elicottero, insieme a William Wells, per fermarli. Purtroppo arrivano troppo tardi, perché Jenny cade in acqua e gli viene strappata una gamba, così Peter comincia ad avere un forte risentimento verso lo squalo. William Wells, pentito di non aver sospeso la regata, decide di andare a uccidere lo squalo per finirla una volta per tutte, ma cade dall'elicottero e viene mangiato. Ron Harmer decide allora, insieme a Peter, di preparare una trappola per lo squalo, ma una corda si impiglia nella sua tuta da surf e lo squalo la afferra tirandola e facendo morire il povero Ron.
    Nel frattempo, due giornalisti a caccia di scoop decidono di legare un pezzo di carne a un molo per riprendere lo squalo, per poi farlo uccidere da un cacciatore, ma lo squalo strappa il molo con sopra la moglie di Peter, il figlio del sindaco, e uno dei giornalisti e il cacciatore ingaggiato, questi ultimi vengono uccisi dallo squalo. Peter arriva per salvarli, ma quando sta per salire sulla barca, lo squalo tira la corda a cui è legato il molo, ormai disperso in mare aperto con sopra Peter. Sorprendentemente, il corpo senza vita di Ron Harmer riemerge in superficie, Peter cerca di prenderlo, ma lo squalo è troppo forte e mangia il cadavere, dopo che Peter ha preso il detonatore delle dinamiti che erano attaccate ad Ron che gli servivano per la caccia, e, in preda alla rabbia, preme il bottone e fa esplodere lo squalo.
    Il film finisce con Bob che torna a casa insieme alla moglie, dopo aver dato un pugno al giornalista che aveva tentato invano di intervistarlo e che aveva messo in pericolo un sacco di persone.

    Produzione
    Il film è stato girato sia in America che in Sicilia. Per far apparire lo Squalo, il regista ha usato un animatronix che però si rompe subito durante le riprese. Castellari decide allora di far filmare veri squali, inserendo con un ottimo montaggio i filmati per far apparire lo squalo sott'acqua, e usando la testa dell'animatronix rotto per le scene fuori dall'acqua.

    Incassi e causa
    Il film ha incassato nel primo mese 18 milioni di dollari, suscitando le ire dell'Universal che stava preparando Lo Squalo 3 e, non volendo che un altro film di squali incassasse più del loro, né tanto meno più del primo capitolo diretto da Steven Spielberg, decidono di far causa a Castellari, con la scusa che il film fosse troppo simile a Lo Squalo, vincendola e facendo ritirare il film dalle sale cinematografiche degli Stati Uniti.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre qui!
    Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] La Fretta è nemica della Perfezione!

      Argomenti simili

      -

      La data/ora di oggi è Mar Lug 16, 2024 7:18 pm