Avanzi

STAR TREK VI- Rotta verso l'Ignoto Signbo10
Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    STAR TREK VI- Rotta verso l'Ignoto

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 165492
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 19
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    STAR TREK VI- Rotta verso l'Ignoto Empty STAR TREK VI- Rotta verso l'Ignoto

    Messaggio Da APUMA il Sab Mar 09, 2013 10:02 am

    Star Trek VI- Rotta verso l'Ignoto
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    Rotta verso l'ignoto (distribuito in home video con il titolo Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto) è un film di fantascienza del 1991 per la regia di Nicholas Meyer.
    Si tratta del sesto film della serie di Star Trek, l'ultimo in cui compare il cast originale al completo, che con il film successivo Generazioni lascia il testimone al cast della serie Star Trek: The Next Generation.

    Trama

    « Chekov: "Noi pensiamo che a tutte le specie vadano tributati gli inalienabili diritti umani."
    Azetburn: "Inalienabili. Se solo vi sentiste quando parlate. Diritti umani. Perfino la definizione è razzista. La Federazione sembra un circolo riservato all'homo sapiens." »
    (Un dialogo del film)

    L'imminente accordo di pace tra la Federazione dei Pianeti Uniti e l'impero Klingon minaccia di essere minato sul nascere da un complotto.
    Praxis, una luna di vitale importanza per l'impero Klingon, è esplosa, causando un terribile danno all'atmosfera del pianeta natale dei Klingon. Secondo le analisi della Federazione, questo dovrebbe minare le basi economiche dell'impero avversario, già impegnato in titaniche spese militari.
    A meno di un intervento umanitario della federazione, all'impero Klingon restano cinquant'anni di vita al massimo. Il famoso vulcaniano Spock, inviato in missione segreta, è riuscito a concordare un incontro segreto con il cancelliere Gorkon dell'alto consiglio dell'impero Klingon, i quali sono divisi tra chi vuole trattare con i terrestri e chi morire in un glorioso combattimento finale, seguendo la propria etica guerresca.
    Anche nella Federazione ci sono voci discordanti, tra chi vuole aiutare i Klingon e chi invece intende approfittare della loro condizione attuale per sconfiggerli una volta per tutte.
    All'incontro con il cancelliere viene mandato proprio il Cap. James T. Kirk (anche se nettamente contrario al trattato), al comando della nave stellare Enterprise assieme al suo fedele equipaggio. Ma qualcuno sta tramando nell'ombra per far fallire gli accordi e in tal modo provocare una sanguinosa guerra interplanetaria.
    Kirk e il Dott. McCoy vengono improvvisamente accusati di essere colpevoli dell'assassinio del cancelliere Gorkon, ritrovandosi ben presto condannati dall'alta corte klingon all'ergastolo, che iniziano a scontare nella colonia penale Rura Penthe, uno spaventoso pianeta-prigione ricoperto di ghiacci eterni.
    L'equipaggio dell'Enterprise tuttavia non si arrende ed è impegnato alla ricerca del vero traditore a bordo.

    Accoglienza
    Il film, prodotto ad un costo stimato di circa 30 milioni di dollari, ne guadagnò al botteghino 94 (di cui quasi 75 solo negli Stati Uniti), a cui si sono aggiunti nel tempo altri 60 milioni di dollari per i noleggi nel circuito dell'home video.

    Apparizioni
    L'attore David Warner, che interpreta il Cancelliere Gorkon, era già apparso in Star Trek V: L'ultima frontiera nei panni di John Talbot.
    Il generale Chang è interpretato dall'attore canadese Christopher Plummer e per tutto il film cita Shakespeare a piene mani.
    Nel film è presente un piccolo cameo dell'attore Christian Slater che interpreta l'ufficiale addetto alle comunicazioni dell'astronave Excelsior. Sembra che la partecipazione sia stata richiesta dallo stesso Slater in quanto fan appassionato di Star Trek.

    Citazioni
    Nel film sono contenute numerose citazioni di opere letterarie. Oltre al già nominato Shakespeare, in una scena il comandante Chekov richiama la fiaba di Cenerentola.
    Inoltre, la battuta finale pronunciata dal capitano Kirk (escludendo la voce fuori campo) è una citazione di Peter Pan.

    Valeris
    Nel doppiaggio italiano, Valeris viene sempre appellata come «tenente», anche se il suo grado è tenente comandante (che normalmente viene appellato «comandante», come nel caso di Data).

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

      La data/ora di oggi è Mer Set 18, 2019 8:00 pm