Avanzi

IL CACCIATORE Signbo10

Unisciti al forum, è facile e veloce

Avanzi

IL CACCIATORE Signbo10

Avanzi

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    IL CACCIATORE

    annika
    annika
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 177615
    Data d'iscrizione : 26.05.12
    Età : 23

    IL CACCIATORE Empty IL CACCIATORE

    Messaggio Da annika Sab Nov 17, 2012 12:18 pm

    IL CACCIATORE

    Un film di Michael Cimino. Con Christopher Walken, John Savage, Robert De Niro, Meryl Streep, John Cazale
    George Dzundza, Chuck Aspegren, Shirley Stoler, Rutanya Alda, Pierre Segui, Mady Kaplan, Amy Wright, Mary Ann Haenel, Richard Kuss, Joe Grifasi, Christopher Colombi jr., Victoria Karnafel, Jack Scardino, Joe Strand, Helen Tomko, Paul D'Amato, Dennis Watlington, Charlene Darrow, Jane-Colette Disko, Michael Wollet, Robert Beard, Joe Dzizmba, Pfarrer Stephen Kopestonsky, John F. Buchmelter III, Frank Devore, Lynn Kongkham, Nongnuj Timruang, Po Pao Pee, Dale Burroughs, Parris Hicks, Samui Muang-Intata, Sapox Colisium, Vitoom Winwitoom, Somsak Sengvilai, Charan Nusvanon, Jiam Gongtongsmoot, Chai Peyawan, Mana Hansa, Sombot Jumpanoi, Phip Mance, Ding Santos, Krieng Chaiyapuk, Ot Palapoo, Chok Chai Mahasoke
    Titolo originale The Deer Hunter. Drammatico, durata 183' min. - USA 1978. - VM 14 -

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Cinque amici appartenenti a una comunità di immigrati russi di Clairton, in Pennsylvania (Michael, Nick, Steven, Stanley e Axel) conducono un'esistenza tranquilla tra il lavoro in un'acciaieria, grandi bevute al bar del loro amico John e cacce al cervo; i primi tre sono in procinto di partire per il Vietnam e uno di loro, Steven, il più timido e impacciato, sta per convolare a nozze, contro il volere della madre, con Angela, una donna più grande di lui e incinta di un altro uomo. Michael e Nick amano la stessa donna, Linda, che, a causa di un padre violento e alcolizzato, si trasferirà nella loro abitazione dopo la loro partenza.

    Alla fine della lunga festa per il matrimonio di Steven e Angela (durante la quale Nick chiede la mano di Linda, che accetta), quando Angela e Steven si allontanano in macchina, Michael, completamente ubriaco, corre nudo lungo la strada rincorso da Nick che, una volta raggiuntolo, gli chiede di fargli una promessa: in nessun caso lui dovrà abbandonarlo.

    Il giorno dopo i quattro, senza Steven, partono per la caccia e, dopo scherzi e discussioni, Michael abbatte un cervo, uccidendolo con "un colpo solo", realizzando quella che per lui è la visione della caccia e della vita, ossia la lealtà.

    Vietnam: i tre amici si ritrovano casualmente in un'azione di guerra, pur appartenendo a reparti diversi, e vengono catturati dai viet cong insieme ad altri soldati. Costretti a "giocare" alla roulette russa mentre i carcerieri scommettono su di loro, i tre passano dei minuti terrificanti in bilico tra la vita e la morte. Steven è il primo a cedere e, dopo avere sparato deviando la pistola in modo che il colpo riesca solo a sfiorarlo, viene buttato nel "pozzo": una gabbia immersa nel fiume infestata da topi dove la morte dovrebbe sopravvenire in breve tempo mentre Michael riesce a persuadere Nick a tentare la fuga inserendo tre pallottole nel tamburo per avere la possibilità di sparare ai loro aguzzini a fronte del rischio, di gran lunga superiore, di morire loro stessi durante la successiva partita di roulette russa.
    L'azione disperata riesce e, dopo avere liberato Steven, i tre fuggono lasciandosi trasportare dalla corrente attaccati ad un tronco d'albero; giunti ad un ponte sospeso vengono soccorsi da un elicottero americano ma Steven non riesce a rimanere appeso al pattino e cade in acqua, seguito immediatamente da Michael mentre Nick viene trattenuto dall'equipaggio del velivolo; nella caduta Steven si frattura entrambe le gambe e Michael lo carica sulle sue spalle fino a che non incontra una colonna di militari e di profughi in fuga verso Saigon e riesce a fare caricare Steven sul cofano di una Jeep.

    Nick viene ricoverato in un ospedale militare per i traumi fisici e psicologici subiti, e, una volta dimesso, si avventura per Saigon: nel suo vagabondare arriva di fronte ad un locale dove sente dei colpi di pistola ed intuisce cosa si sta svolgendo all'interno. Vorrebbe allontanarsi, ma Julien, un faccendiere francese, lo persuade ad entrare e, una volta usciti, a giocare per lui; nel locale è presente, senza giocare, anche Michael che vede Nick e tenta di raggiungerlo senza riuscirvi.

    Michael viene rimpatriato ma sembra presentare problemi di riadattamento alla vita civile: fugge dalla festa organizzata dagli amici per lui e, dopo avere cercato Linda, dalla quale viene a sapere che Nick ha disertato, incontra gli amici subendo un altro trauma nell'apprendere le condizioni di Angela, scivolata in una sorta di catatonia dopo il rientro di Steven. I giorni successivi sembrano confermare i cambiamenti avvenuti in lui: durante una battuta di caccia non riesce a sparare ad un cervo pur avendolo sotto mira, e capisce che probabilmente non vi riuscirà più, ma questa stessa compassione per l'animale che non può difendersi, non la dimostra nei confronti degli uomini e infatti, vedendo Stanley che minaccia per scherzo Axel con la sua pistola, gliela sfila violentemente di mano e, lasciando un solo proiettile nel tamburo, la punta alla fronte dell'amico premendo il grilletto a vuoto.

    Il giorno dopo Michael torna con Linda al motel dove alcune sere prima avevano passato la notte insieme; incontra poi Steven che si trova in una struttura per reduci dopo avere subito l'amputazione delle gambe e la perdita dell'uso di un braccio, rifiutandosi di tornare a casa. Steven mette al corrente Michael del fatto che periodicamente riceve grandi quantità di denaro e di elefantini di legno. Michael intuisce che si tratta di Nick; Steven non comprende dove il ragazzo possa trovare tanto denaro, ma Michael ha capito e, dopo avere "costretto" Steven a lasciare la struttura e a tornare dalla moglie, fa ritorno in Vietnam allo scopo di trovare l'amico perduto.Vagando per Saigon ormai in preda al caos, Michael trova Julien e lo persuade a condurlo nel luogo dove si pratica la roulette russa; una volta di fronte a Nick, divenuto un professionista del macabro gioco, non viene tuttavia riconosciuto e, per compiere un estremo tentativo di ricondurlo alla ragione, si siede di fronte a lui ricreando la situazione già vissuta durante la breve prigionia. Nick sembra indifferente alla vita ed alla vista dell'amico, probabilmente anche a causa della droga di cui, visto il braccio martoriato, fa abitualmente uso. Durante la partita Michael cerca di parlargli e di evocare ricordi di prima della partenza, ma inutilmente: un colpo fatale uccide Nick davanti agli occhi dell'amico.

    Tutti gli amici partecipano al funerale di Nick e, durante il ricevimento nel bar di John, l'atmosfera è dimessa e silenziosa e ognuno porta con sé il proprio fardello di sofferenze; John intona "God bless America", seguito dagli amici, in onore di Nick.


    Fonte Mymovies e Wikipedia


    _________________
    DIETRO OGNI PROBLEMA C'E' UN' OPPORTUNITA' (GALILEO GALILEI)
    Non curante, ma non indifferente



    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

      La data/ora di oggi è Dom Mag 16, 2021 7:05 am