Avanzi

IL RE SCORPIONE Signbo10

Unisciti al forum, è facile e veloce

Avanzi

IL RE SCORPIONE Signbo10

Avanzi

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    IL RE SCORPIONE

    APUMA
    APUMA
    C'è un pò di Divino in te!
    C'è un pò di Divino in te!

    Messaggi : 204111
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    IL RE SCORPIONE Empty IL RE SCORPIONE

    Messaggio Da APUMA Lun Ott 22, 2012 8:51 am

    IL RE SCORPIONE
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    Il Re Scorpione (The Scorpion King) è un film del 2002 diretto da Chuck Russell. Il film nasce come spin-off del secondo capitolo della trilogia de La mummia, La mummia - Il ritorno (di cui Il Re Scorpione è un prequel). Nel 2008 è stato a sua volta realizzato un prequel direct-to-video de Il Re Scorpione, intitolato Il Re Scorpione 2 - Il destino di un guerriero, mentre nel 2012 ne è uscito un sequel, anch'esso direct-to-video, Il Re Scorpione 3 - La battaglia finale.

    Trama

    Prologo
    3000 a.C.: un possente esercito, guidato dal perfido e crudele guerriero Memnone, domina incontrastato le regioni attorno a Gomorra. Le ultime popolazioni rimaste libere decidono di ricorrere a tre accadi per rapire e uccidere lo stregone che aiuta a predire l'esito delle battaglie al perfido guerriero e re Memnone: l'attraente Cassandra. Fra i tre guerrieri Accadi spicca Mathayus.

    Il primo assalto
    Durante l'infiltrazione notturna nel campo di guerra delle truppe del Re, due dei tre Accadi sono catturati e uccisi mentre Mathayus è preso solo dopo e costretto a guardare la morte del fratello combattente. In seguito, grazie a una predizione dell'indovina, Mathayus è portato nel deserto e conficcato per intero nella sabbia con fuori dal terreno solo la testa. A fianco a lui e nella stessa situazione si trova un ladro di cavalli, Arpid. I due sembrerebbero destinati a morire per effetto di terribili formiche rosse, ma grazie ad Arpid il pericolo è scongiurato e i due fuggono, direzione Gomorra. L'obiettivo di Mathayus ora è quello di uccidere Memnone.

    L'arrivo a Gomorra
    Entrato nella città, Mathayus riesce a giungere nel luogo in cui si sta allenando il Re, ma per salvare la mano a un ragazzino accusato di furto, perde l'occasione per uccidere il nemico. Durante una serie di inseguimenti fra palazzi, Mathayus riesce a trovare la veggente Cassandra, la rapisce e, una volta recuperato Arpid, riesce a fuggire. Memnone adirato ordina a Thorak, il capo delle guardie, di radunare dodici dei suoi migliori uomini e di inseguire l'accadico per ucciderlo e recuperare l'indovina. Nella Valle dei Morti, poco prima dell'inizio di una tempesta di sabbia, il gruppo guidato da Thorak raggiunge l'Accadico.

    La battaglia
    In una lotta impari, Mathayus uccide la maggior parte degli uomini del Re per poi confrontarsi con Thorak stesso. Mathayus dimostra la propria superiorità e uccide Thorak, ma questi poco prima di esalare l'ultimo respiro gli conficca una freccia donatagli da Memnone e intrisa nella punta di veleno di uno scorpione nero.

    Il veleno
    Dopo lo scontro Mathayus crolla esanime a terra e in balia del veleno. Durante la notte Cassandra riesce con una magia a impedire al veleno di uccidere Mathayus, mettendo la sua stessa vita in pericolo. Questo gesto fa nascere in Mathayus un senso di gratitudine verso la ragazza. Poco dopo i tre s'imbattono in Philos, già incontrato dal gruppo a Gomorra, che è stato bandito dalla città dove ricopriva il ruolo di rifornitore di armi per Memnone. Il gruppo continua il suo cammino, ma presso una sorta di oasi subisce l'imboscata di una tribù ancora libera. I quattro vengono condotti nell'unico luogo segreto ancora sconosciuto a Memnone, dove si sono radunate tutte le tribù ancora libere.

    La lotta con Balthazar
    Qui Mathayus ritrova Balthazar, uno di quelli che aveva ingaggiato l'Accadico per uccidere l'indovina. Dato che ora Mathayus non vuole più eliminare la veggente, è costretto ad affrontare Balthazar per difenderla da morte certa. Mathayus vince il duello e riesce poi a convincere il resto dei presenti a unire le forze per opporsi alle truppe del Re.

    L'amore tra Mathayus e Cassandra
    Quella notte Cassandra ha una visione in cui Memnone e la sua armata la raggiungono fino a quel villaggio e ne sterminano tutti gli abitanti: capisce dunque di mettere a rischio la sicurezza del villaggio restando dove si trova, pertanto, per evitare l' avverarsi della sua profezia, decide di tornare da Memnone e avverte Mathayus, dicendogli che se affronterà il terribile re il suo destino è di perdere la vita, tuttavia l' accadico afferma di essere lui stesso l' artefice del proprio destino. È allora che la veggente capisce di amarlo e giace con lui quella notte, perdendo i suoi poteri divinatori come era stato predetto.
    All' alba parte e fa ritorno a Gomorra, dove è stato indetto un banchetto prima dell'ultima battaglia che avrebbe consentito a Memnone di diventare il dominatore incontrastato di tutto il mondo conosciuto. Vedendosela riapparire all' improvviso, il crudele re si insospettisce e non si fida delle parole di Cassandra, la quale afferma di essere riuscita a sfuggire al suo rapitore: sospettando che abbia perso i suoi poteri divinatori a causa dell' accadico, il sovrano la sottopone ad una prova e ha la conferma di quanto temeva: ella lo ha tradito, si è innamorata dell' accadico e concedendosi a lui non possiede più le sue visioni premonitrici. Nel frattempo Mathayus, Balthazar e gli altri popoli ancora liberi si avviano verso la città allo scopo di salvare la veggente e sconfiggere il malvagio tiranno.

    La battaglia finale
    Una volta dentro comincia la battaglia: Arpid e Philos si dirigono nei sotterranei per cospargerli di polvere "magica" (polvere da sparo). Mathayus riesce ad arrivare in tempo nella stanza di Memnone che stava per uccidere Cassandra. Il duello finisce con lo spostarsi all'esterno, ma la bilancia sembra pendere in favore del Re. Anche Balthazar, che è riuscito a uccidere Takmet (il traditore che aveva svelato a Memnone il piano del Re Pheron di reclutare i tre Accadi per eliminare Cassandra), e gli altri sembrano ora vicini alla sconfitta. Arpid e Philos, pur braccati riescono a dar fuoco alla polvere e un'imponente esplosione travolge una grossa quantità di soldati del Re. Mathayus, ferito, utilizza il suo arco e spara una freccia a Memnone, colpendolo in pieno petto e uccidendolo. Il corpo di Memnone finisce poi per cadere dalla torre e polverizzarsi nelle fiamme prodotte dalla precedente esplosione.
    Mathayus si abbraccia con Cassandra e osserva dall'alto i superstiti dello scontro. I soldati di Memnone rimasti in vita si inginocchiano dinanzi a lui e lo chiamano Re.
    Mathayus è il nuovo re, il Re Scorpione che da lì inizierà la sua impressionante ascesa come sovrano e conquistatore di terre dell'area egiziana.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

      La data/ora di oggi è Dom Mag 16, 2021 6:00 am