Avanzi

La testa nel pallone - Pagina 38 Signbo10

Avanzi

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    La testa nel pallone


    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Gen 04, 2021 2:47 pm

    Nuovo anno, vecchio Ronaldo: doppietta e assist, la Juve stende l’Udinese

    CR7 sveglia una Juve poco brillante segnando due reti e mandando in gol Chiesa. Nel recupero c’è gloria anche per Dybala, per i friulani Zeegelaar.

    La testa nel pallone - Pagina 38 Juve_u11

    Ci sono cose che restano immutabili, anche in tempo di pandemia. Ci sono le feste, Natale, Capodanno e l’Epifania, e ci sono i gol di Cristiano Ronaldo, che ormai segna da vent’anni di fila. E’ stato lui il protagonista della prima partita del 2021 bianconero: due gol e un assist (per Chiesa) che hanno permesso alla Juventus di battere l’Udinese, cancellare la brutta sconfitta con la Fiorentina di fine 2020 e guardare con fiducia alla sfida della Befana con il Milan. Le altre belle notizie per Pirlo sono il rientro in campo di Giorgio Chiellini, subentrato a Bonucci nel finale (il recupero del capitano sarà prezioso in questa fase delicata della stagione) e il ritorno al gol di Paulo Dybala.

    IL BALLETTO DEL RE - Cristiano ha sbloccato la partita alla mezz’ora con il solito gol strappa applausi: destro imprendibile dopo una bella giocata di Ramsey, che ruba il pallone a De Paul (errore grave del 10 friulano) e lo consegna al numero 7. Così il portoghese può festeggiare il ventesimo anno solare di fila sempre in gol. Morata non c’è, infortunato dell’ultima ora (problema alla coscia destra, non convocato) e CR7 stavolta fa coppia con Dybala, ma lo spartito non cambia. Fino a quel momento la Juventus aveva tenuto sotto controllo la partita, dando l’impressione di poter andare in vantaggio da un momento all’altro, anche se in realtà aveva rischiato di trovarsi sotto dopo poco più di 10 minuti: gol di De Paul su cross di Lasagna annullato dal Var per un tocco di mano dell’argentino. L’altra occasione buona per pareggiare capita ai friulani appena dopo il vantaggio di Ronaldo, quando Ramsey si fa scappare un pallone che diventa invitante per Lasagna, che però non ne approfitta. Il gallese si fa vedere prima dello scadere del primo tempo con una bella conclusione dalla distanza.

    ASSIST E DOPPIETTA - Nella ripresa l’Udinese prova a cambiare il risultato inserendo Forestieri al posto di Pussetto, ma non ha neanche il tempo di riorganizzare le idee perché la Juve chiude la sfida in 5 minuti: nel gol di Chiesa c’è ancora lo zampino di Ronaldo, che pesca l’ex viola con un assist. Il successivo 3-0 di Ramsey dopo appena 3' sarebbe stato il colpo del k.o., ma il Var anche in questo caso annulla per un tocco di mano a terra. Così il 3-0 lo firma Ronaldo, raccogliendo al 25’ un ottimo invito di Bentancur: 14 gol in campionato, da questa sera capocannoniere in solitaria (staccato di due lunghezze Lukaku). Nel finale c’è spazio anche per il 4-1 di Dybala, servito da Danilo: un destro che non lascia scampo a Musso. Il gol della bandiera per l’Udinese lo aveva segnato Zeegelaar al 90’: l’olandese, il migliore dei friulani, aveva già colpito una traversa.
    Fonte: Gazzetta.It
    La testa nel pallone - Pagina 38 86fcf040c265e1d5dc11c24067fd557a

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Gio Gen 07, 2021 3:16 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus batte il Milan per 3 a 1!   PinguHop PinguHop PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Gio Gen 07, 2021 3:20 pm

    Ruggito Juve con super Chiesa: batte il Milan e riaggancia il treno scudetto

    Doppietta dell'ex viola e tris di McKennie: ai rossoneri (primo k.o. dopo il lockdown) non basta il momentaneo pari di Calabria. Pirlo a -7 da Pioli

    La testa nel pallone - Pagina 38 Milan_11

    Prima o poi doveva succedere e tutto sommato avviene nella giornata più indolore possibile: il Milan ritrova contro la Juve il sapore acre della sconfitta dopo 27 partite di campionato utili consecutive, ma grazie al k.o. dell'Inter conserva il gradino più alto del podio in classifica. Piuttosto, adesso sarà molto interessante quantificare i benefici che questo 3-1 in casa della capolista porterà ai bianconeri. Che intanto tornano fra le prime quattro bellezze del torneo, a -7 ma con la gara col Napoli da recuperare. Le sensazioni tornano a essere buone e le prospettive pure.

    ASSENZE PESANTI - Maldini prima della partita aveva saggiamente chiarito di non cercare alibi nelle assenze, in modo da non rischiare di offrirne ai giocatori, ma va riconosciuto che i nomi rimasti ai box, oltre a essere importanti numericamente (sette), lo sono anche nella sostanza. In ordine di reparto: Gabbia, Bennacer, Tonali, Krunic, Saelemaekers, Rebic, Ibrahimovic. L’elemento che più balza all’occhio è la strage in mediana, dove infatti accanto all’unico arruolabile, Kessie, Pioli è stato costretto ad avanzare Calabria, ovvero un terzino (Dalot al suo posto, nella sfida portoghese con Ronaldo). Sui lati del tridente Castillejo ha preso il posto di Saelemaekers e Hauge quello di Rebic, mentre Leao è stato nuovamente il vice Ibra. La Juve non ha dovuto dare fondo alla scatola dei cerotti come i rossoneri ma le assenze di Morata (chiara ormai da qualche giorno), e quelle dell’ultimo momento di Alex Sandro e Cuadrado (Covid) hanno inferto scossoni importanti all’impalcatura tattica di Pirlo. Risultato? Senza adattare uomini in nuove posizioni, il tecnico bianconero ha scelto Frabotta a sinistra con Danilo terzo centrale a destra. Al rientro Rabiot dopo la squalifica. In avanti, accanto a Ronaldo, un Dybala reduce da qualche linea di febbre ma scelta obbligata visto il k.o. di Morata.

    AVVIO FRIZZANTE - Il primo tempo è stato piuttosto divertente, anche perché quando le squadre si sono affacciate nelle aree altrui, sono riuscite quasi sempre a rendersi pericolose. Si è giocato tutto, o quasi, sull’abilità reciproca di dettare un pressing alto e, di conseguenza, sull’abilità di saperne uscire. Segno, se mai ancora ce ne fosse bisogno, che il Milan ormai è pienamente consapevole delle proprie qualità e convinzioni a prescindere dall’avversario. Quarantacinque minuti suddivisi abbastanza equamente in termini di occasioni reali, e che hanno portato le squadre al gol premiando – in entrambi i casi – una finestra dominante lunga diversi minuti. Fra i bianconeri non è riuscito a trovare la comfort zone Ronaldo, che ha sbattuto diverse volte su Kjaer, mentre Dybala si è acceso a intermittenza, ma quando lo ha fatto è stato una delizia per gli occhi. Come in occasione del meraviglioso tacco-assist per Chiesa (Hernandez però a un certo punto ha mollato la marcatura). È stato soprattutto quest’ultimo a creare i pericoli maggiori per il Diavolo, partendo a destra ma anche centralmente. Sul versante opposto – Juve molto distratta in un paio di uscite scriteriate che hanno consegnato palla al Milan sulla trequarti – i lati del tridente non hanno punto granché e allora ci ha pensato Leao a capitalizzare ciò che gli è passato dai piedi. Un paio di conclusioni velenose e poi l’assist per Calabria che, al limite dell’incredulità, ha trovato un gol bellissimo con un piatto destro al “sette”. Ci sarà però da discutere parecchio sulla dinamica che ha portato al pari rossonero, con un intervento di Calhanoglu su Rabiot che Irrati giudica regolare, e il Var pure. I dubbi sulla valutazione di Irrati però restano, e sono parecchi.

    CHIESA DECISIVO - Nella ripresa il coefficiente di spettacolarità è sceso parecchio, con le squadre che hanno replicato il tentativo di ingabbiamento dei primi 45. Dalle parti di Szczesny si è fatto vedere Dalot (parata non facile), ma è stato di nuovo Chiesa a infrangere l’inerzia del match con la sua seconda perla, un sinistro basso e angolatissimo impossibile da raggiungere per Donnarumma (e anche in questo caso è stata evidente la difficoltà di Hernandez nel provare a contrastare l’ex viola). Dopo il quarto d’ora Pirlo ha tolto proprio Chiesa (infortunatosi nell’azione del raddoppio) e Dybala, rimpiazzati da Kulusevski e McKennie. In pratica i cambi vincenti della Juve. Prima, però, i bianconeri hanno rischiato seriamente di restare in dieci, con un intervento di Bentancur, già ammonito, ai danni di Castillejo, sul quale Irrati ha sorvolato. Alla mezzora il colpo che ha mandato il Diavolo al tappeto: percussione di Kulusevski, che sfugge a Romagnoli, e assist comodo comodo per McKennie. A quel punto il Milan ha ancora provato a reagire – ottimo segno –, ma senza trovare lo spiraglio giusto. L’imbattibilità finisce, il primato in classifica no: si riparte da qui, e scusate se è poco.
    Fonte: Gazzetta.It
    La testa nel pallone - Pagina 38 86fcf040c265e1d5dc11c24067fd557a


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Gen 11, 2021 9:15 am

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus batte il Sassuolo per 3 a 1!   PinguHop PinguHop PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Gen 11, 2021 9:20 am

    Juve, la risalita continua: un bel Sassuolo in 10 cede a Danilo, Ramsey e Ronaldo

    Emiliani in 10 da fine primo tempo (rosso a Obiang) ma in partita fino alla fine: apre il brasiliano, pari di Defrel e gol-partita dell’ex Arsenal prima del sigillo di CR7

    La testa nel pallone - Pagina 38 Juve_s11

    Le partite certe sere sono un lancio di moneta: possono cadere sulle due facce e il caso – o il destino, secondo fede – ha il suo peso. La Juve batte il Sassuolo e torna in zona Champions, a -7 dal Milan con una partita da recuperare, grazie a un’azione sull’asse Frabotta-Ramsey, che stavano per essere sostituiti da Pirlo. Se la palla fosse uscita, avrebbero visto il finale dalla panchina con la faccia lunga. Con la palla in campo, invece, Frabotta ha crossato da sinistra, Chiriches e Kyriakopoulos in (insolita) posizione di difensore centrale sono andati a vuoto e Ramsey ha appoggiato in porta con la sua nonchalance gallese. Risultato: Juve-Sassuolo 2-1, poi arrotondato in 3-1 da Ronaldo nel recupero, e Pirlo sopravvissuto a una serata complessa. Una serata di infortuni.

    TRE INFORTUNATI - Weston McKennie è uscito dopo meno di 19 minuti, forse per un problemino muscolare, e la Juve al 42’ ha perso anche Dybala, a cui dopo uno scontro con Traoré si è girato il ginocchio. Neanche il tempo di rifiatare e Obiang è entrato male su Chiesa, che ha resistito per quasi tutto il secondo tempo. Soprattutto, Obiang per quel fallo è stato espulso, con Massa richiamato davanti allo schermo del Var: rosso e Sassuolo in 10 per oltre un tempo. Prima di capire che partita è stata, però, i gol.

    I GOL - L’1-0 è di Danilo, che cambia la partita dal nulla. Al 5’ del secondo tempo vede arrivare una strana palla deviata da Ferrari su un passaggio di Rabiot al limite dell’area e ha tre meriti. Primo: è sulla trequarti del Sassuolo. Secondo: tira al volo da 25 metri, senza paura di fare brutta figura. Terzo: calcia di collo esterno alla Roberto Carlos… solo che lui usa il destro, non il sinistro. Gol. L’1-1 di Defrel invece nasce da un vecchio difetto della Juve. Visto che perseverare è diabolico, la Signora fa un favore al Milan: ricade nel vizio di concedere palle gol dopo il vantaggio. E’ avanti da appena 8 minuti quando concede una combinazione Locatell-Traoré-Defrel, con il francese che a centro area prima lascia sul posto Bonucci, poi incrocia davanti a Szczesny. Il 3-1, infine, è una fuga nel recupero di Ronaldo che, lanciato da Danilo, cancella una serataccia imbucando il tris con il destro.

    LA PARTITA - Juve-Sassuolo, più in generale, è la somma di due partite diverse, nemmeno parenti. La prima dura 40 minuti ed è la sfida tra le due squadre con più possesso palla della A: Pirlo e De Zerbi sono preoccupati del palleggio altrui così chiudono le uscite, un po’ pressano un po’ si abbassano, sostanzialmente si annullano. Occasioni, zero. Quando Kulusevski entra per Dybala e Massa espelle Obiang, però, la partita cambia e diventa bella. La Juve ha due occasioni già nel recupero del primo tempo. Prima Ronaldo non arriva su una strana combinazione Bonucci-Demiral nell’area di Consigli, poi Kulusevski trova Ramsey che salta Consigli, non calcia ma libera lo svedese a centro area: il tiro, con il meno educato destro, è alto.

    KULU DECISIVO - E’ l’antipasto del secondo tempo, che Pirlo gioca con Rabiot al posto di Bentancur, ammonito. La Juve va avanti al 5’ con Danilo, il Sassuolo risponde con Defrel al 13’ e a quel punto è partita selvaggia: occasioni per la Juve, Sassuolo che in 10 non rinuncia a giocare e, con Boga da una parte e il 2002 Oddei dall’altra, prova a ripartire. Le palle-gol principali sono cortesia di Dejan Kulusevski. Lo svedese al 21’ libera in area Chiesa che calcia di sinistro, in controtempo: palo esterno alla destra di Consigli. Sette minuti dopo, Kulusevski con la giocata della serata mette Ronaldo davanti alla porta. Quando l’inevitabile sembra materializzarsi – non scherziamo, CR7 solo davanti a Consigli con la porta aperta – Cristiano calcia come il peggiore degli attaccanti. Piano e centrale. Sembra un segno del destino, invece la Juve segna prima con Ramsey, poi con Ronaldo. E il Sassuolo? Una sola, mezza palla gol, con il più giovane dei suoi giovani. Oddei in contropiede salta bene Arthur ma, al momento di calciare per eterna gloria, tira male. E Szczesny, sereno, raccoglie un pallone che vale tre punti.
    Fonte: Gazzetta.It
    La testa nel pallone - Pagina 38 86fcf040c265e1d5dc11c24067fd557a


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Gio Gen 14, 2021 2:43 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    Coppa Italia: La Juventus batte il Genoa per 3 a 2!   PinguHop PinguHop PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Gio Gen 14, 2021 2:48 pm

    Entra Ronaldo e sbuca Rafia: la Juve soffre ma batte il Genoa ai supplementari

    Ottavi Coppa Italia: bianconeri si fanno rimontare da 2-0 a 2-2, poi entrano CR7 e il giovane al debutto, che la risolve al 104'

    La testa nel pallone - Pagina 38 Coppa_10

    Cristiano Ronaldo e Hamza Rafia: servono loro per portare la Juve ai quarti (contro Sassuolo o Spal). Servono anche i supplementari alla squadra di Pirlo, che si conferma ancora poco matura nel gestire le situazioni di vantaggio e addormentare le partite. Per ora si addormenta lei, come succede nel secondo tempo di stasera, contro un Genoa che comunque sa approfittarne. Suona la sveglia CR7, chiamato in campo per i tre minuti finali e soprattutto per i supplementari, decide l’ottavo il trequartista tunisino di passaporto francese dell’Under 23, al debutto da subentrante con la Juventus dei “grandi”. Finisce 3-2 con un suo gol, dopo il doppio vantaggio in 23’ di Kulusevski e Morata e il pareggio di Czyborra e Melegoni. Per Rafia, cresciuto nel Lione e da lì prelevato dalla Juve nell’estate 2019, è una serata di gloria, per la Juventus una serata troppo lunga (match aperto fino al 120’), specie alla vigilia di una sfida fondamentale, quella all’Inter domenica.

    TUTTO FACILE? - Gli ottavi di Coppa sono terra di turnover ed esperimenti: Pirlo schiera subito quattro ragazzi nati nel nuovo millennio, più o meno quotati: al big Kulusevski si aggiungono Portanova (prima del prestito), Dragusin (ormai quinto centrale in rosa) , Wesley esterno brasiliano dell’Under 23 promosso “a tutta fascia”, che confermerà di essere meglio in fase d’attacco che in copertura. Anche Ballardini lancia un ragazzino, il difensore Dumbravanu (che si aggiunge al futuro bianconero Rovella fra i post-2000): il suo impatto con il calcio dei grandi è un po’ più duro, perché gli tocca un Kulusevski ispirato e perché c’è poca protezione del centrocampo. I tre difensori per 45’ sono infilati su quasi tutte le verticalizzazioni bianconere: arrivano così due gol, più un altro paio annullati per fuorigioco. Morata e Kulu dialogano bene, ma dopo un minuto mezzo c’è la collaborazione di una linea difensiva rossoblù scombinata: Morata fermato in dribbling, palla a Chiellini che trova in area lo svedese: Dejan fa 1-0 e in seguito dà la sensazione di dominare. Si porta a spasso mezza difesa, si mangia il 2-0, infine (è solo il 23’) inventa un assist di prima (su lancio di Bentancur) per Morata, che non perdona.

    RIMONTA - Due a zero, grande volume di gioco offensivo e qualificazione che sembra in discesa, anche perché il Genoa mette la testa fuori per la prima volta dopo 28’: nell’occasione, però, fa gol. Cross da destra di Ghiglione, tuffo di testa di Czyborra, su cui Wesley non chiude: da esterno a esterno, come da manuale del 3-5-2, schieramento che i rossoblù interpretano in modo più fedele dei rivali, come al solito fluidi nelle transizioni. Nel Genoa l’osservato speciale Scamacca gestisce qualche buon pallone sulla trequarti, l’ex Pjaca si vede poco per 50’, poi si inventa un tiro a giro che finisce sulla traversa. I rossoblù dopo l’intervallo si chiudono meglio e si presentano più spesso in fase d’attacco con Rovella e Melegoni in netta crescita. Kulusevski devastante nei primi 45’ nei secondi non trova mai la giocata, Bernardeschi non mostra molte ragioni per invocarne un impiego più costante, Morata è in buona forma fisica ma sbaglia qualche appoggio. La Juve non la chiude e cala ulteriormente il ritmo: Melegoni così al 75’ pareggia, trovando un gran tiro a giro da fuori su cui Buffon non arriva. A 3’ dalla fine salta anche il programmato riposo di Ronaldo: Cristiano dentro per Wesley, ultimo cambio dei regolamentari. Rabiot aveva riposato 45’, poi è entrato per un Bentancur ancora ammonito, Bonucci e Danilo guardano dalla panchina per un’ora per poi rilevare gli ex-infortunati Demiral e Chiellini (buon rientro). Fra i big entra anche un altro giovane, Rafia: la risolverà lui. I trenta supplementari non sono una buona notizia in vista dell’Inter, ma se non altro i bianconeri ricominciano a correre. Dopo un paio di parate decisive di Paleari (su Morata e Rabiot), arriva in chiusura di primo tempo il gol del debuttante. Il classe 2001 è al posto giusto sul cross basso di Morata, cicca il pallone ma poi trova un modo di tirare ancora: doppia deviazione di due difensori, ma palla in rete per il 3-2. C’è ancora tempo per un salvataggio sulla linea di Arthur su colpo di testa di Radovanovic prima che Pirlo possa archiviare il debutto in Coppa Italia.
    Fonte: Gazzetta.It
    La testa nel pallone - Pagina 38 86fcf040c265e1d5dc11c24067fd557a


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Gen 18, 2021 2:56 pm

             -   INTER   2   -   JUVENTUS   0   -
    La testa nel pallone - Pagina 38 Fuckin40


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD
    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Gio Gen 21, 2021 2:38 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    Super Coppa italiana: La Juventus batte il Napoli per 2 a 0!   DoppioPingu

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Gio Gen 21, 2021 2:44 pm

    Supercoppa alla Juve, Insigne sbaglia, Ronaldo e Szczesny firmano la vittoria

    Il Cannibale delle finali apre le marcature, il capitano azzurro spreca un rigore, il portiere bianconero compie due miracoli. Nel finale Morata fa il bis a tempo scaduto. Pirlo vince il suo primo trofeo da allenatore

    La testa nel pallone - Pagina 38 Juvent17

    La capacità di mantenere i nervi saldi nei momenti decisivi fa tutta la differenza del mondo. Cristiano Ronaldo ha avuto il primo pallone buono a metà del secondo tempo (secondo tiro in porta per i bianconeri) e l’ha trasformato in gol, Lorenzo Insigne invece ha calciato a lato il rigore che poteva riaprire la Supercoppa. Non è da un calcio di rigore che si giudica un giocatore, però la prima finale della stagione è stata decisa, nel bene e nel male, dagli uomini simbolo di Juve e Napoli. CR7 resta fedele alla sua etichetta (uomo delle finali) e regala a Pirlo il primo trofeo della sua carriera da allenatore, facendo dimenticare la brutta sconfitta in campionato con l’Inter. Aveva ragione Gattuso: mai fidarsi della Juve in crisi, perché i bianconeri hanno più vite di un gatto. Soprattutto hanno un ragazzo di quasi 36 anni che quando sente l’odore del sangue non perdona. Nota di merito anche per Szczesny, determinante soprattutto nel finale, e per Morata che fa il 2-0. Così Madama - che incassa anche i complimenti via Twitter dal ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, napoletano di Afragola - vendica la sconfitta della scorsa stagione (con Sarri in panchina) in finale di Coppa Italia contro gli azzurri.

    ZERO EMOZIONI - Incassata in mattinata la buona notizia della negatività di Cuadrado, Pirlo si presenta al cospetto dell’amico Gattuso con il colombiano esterno destro e Danilo centrale di sinistra nella difesa a tre; a centrocampo Chiesa trasloca a sinistra mentre in attacco Kulusevski prende il posto di Morata accanto a Ronaldo. L’obiettivo del Maestro è non dare punti di riferimento in attacco e sorprendere con gli inserimenti di McKennie, che parte da destra per giocare tra le linee. Ringhio risponde con Petagna unica punta del 4-2-3-1 orfano di Osimhen (COVID), Insigne a sinistra e Lozano a destra e la coppia di centrali Manolas-Kulibaly. Il primo tempo non è il manifesto del divertimento: squadre guardinghe e attendiste e pochi tiri in porta. L’occasione migliore piove alla mezz’ora sulla testa di Lozano, che raccoglie un cross di Demme dalla sinistra: esecuzione perfetta, ma Szczesny si salva grazie a un riflesso felino. La Juventus risponde con un tiro a giro di Ronaldo che sfiora il palo.

    CR7 SÌ, INSIGNE NO - Nella ripresa Pirlo rinuncia a Chiesa (fastidio alla caviglia), sempre meno efficace quando gioca sulla corsia mancina e inserisce Bernardeschi, che ha subito una buona occasione. La gara però la sblocca il solito Cristiano Ronaldo, che al 20’ è lesto su una deviazione sfortunata di Bakayoko (su angolo battuto da Bernardeschi) e fa 1-0. Gattuso getta nella mischia Mertens al posto di Petagna. Il belga è protagonista dell’episodio che può cambiare la partita: fallo di McKennie in area che l’arbitro non vede ma il Var sì. Il Napoli ha l’occasione di pareggiare dal dischetto, ma Insigne la spreca malamente tirando fuori.

    SUPER SZCZESNY - Gli azzurri si gettano furiosamente alla ricerca del pareggio, con Positano e Llorente a dare una mano, che non arriva solo grazie a un miracolo di Szczesny nel finale. La chiude Morata al 50’, entrato al posto di Kulusevski, con il più classico dei gol in contropiede.
    Fonte: Gazzetta.It 🏆
    La testa nel pallone - Pagina 38 86fcf040c265e1d5dc11c24067fd557a


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA Ieri alle 2:34 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus batte il Bologna per 2 a 0!    DoppioPingu  

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    La testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animataLa testa nel pallone - Pagina 38 Juventus_Calcio_1_bandiera_animata
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 196779
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 20
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA Ieri alle 2:39 pm

    La Juve riparte con Arthur e McKennie: Bologna battuto e -7 dal Milan

    Ottava vittoria casalinga consecutiva per la squadra di Pirlo che dopo il trionfo in Supercoppa ritrova i tre punti anche in campionato e avvicina le milanesi

    La testa nel pallone - Pagina 38 Juvent18

    Il mercato di gennaio non è ancora finito e la Juventus è ancora ferma sul fronte attaccanti (e non è detto che arrivi qualcuno). Nel frattempo però quello estivo sta dando buoni frutti: la vittoria sul Bologna è griffata Arthur e McKennie, entrambi acquistati nella sessione di settembre. Quando Cristiano non sfonda (pur provandoci fino all’ultimo) ci pensano i centrocampisti, che finora hanno contribuito poco alla causa offensiva. Per Arthur si tratta del primo gol in bianconero: finalmente il brasiliano sta diventando centrale nel progetto di Pirlo; McKennie invece è una piacevole conferma: quarta rete dopo quelle pesantissime nel derby e contro Barcellona e Milan. Grazie a loro la Signora approfitta della doppia frenata di Milan e Inter per portarsi a -7 dalla vetta (ma con una partita da recuperare, quella con il Napoli).

    ARTHUR, POMERIGGIO DA RE - Il pomeriggio bianconero si mette subito in discesa grazie alla rete (anche fortunata) del brasiliano dopo appena un quarto d’ora: tiro dell’ex Barça deviato da Schouten. Prima gli uomini di Sinisa, schierati con il 4-2-3-1, oltre a usare subito le maniere forti su Cuadrado (fallo di Vignato in area, per cui i bianconeri chiedevano il rigore) e Bentancur, costretto a farsi medicare a lungo, avevano avuto un paio di buone opportunità con Orsolini e Barrow. A Pirlo, che conferma la mediana di Supercoppa, riproponendo McKennie con Arthur e l’uruguaiano, così come in attacco Kulusevski accanto a Ronaldo (con Morata in panchina), manca Chiesa, acciaccato: a sinistra si muove Bernardeschi. Il primo tempo potrebbe finire con un vantaggio ancora più largo per i bianconeri, ma Bernardeschi (due volte, la seconda su tiro ribattuto di Ronaldo) e Cuadrado sono troppo spreconi. Il Bologna concede parecchio in contropiede però resta in partita e continua a cercare il pareggio, sfiorandolo nel finale con Soriano.

    CI PENSA BIG MEK - Nella ripresa Miha prova a dare più spinta con Sansone e in effetti la sua squadra ha subito un paio di buone occasioni, ancora con Barrow e Orsolini, però la parata più difficile Szczesny la fa sul compagno Cuadrado, che su cross dalla destra di Schouten rischia l’autogol di testa, costringendo il polacco a un intervento miracoloso. La Juventus mette fine alle sofferenze a poco più di un quarto d’ora dalla fine, dopo l’ingresso di Morata (subito pericoloso) al posto di Bernardeschi, quando McKennie di testa trasforma nel 2-0 un corner battuto da Cuadrado. L’americano è ancora una volta uno dei migliori in campo e potrebbe anche fare doppietta su assist di Ronaldo, ma un buon riflesso salva Skorupski. Nel finale c’è spazio anche De Ligt, recuperato dal COVID, e per un estremo tentativo di Ronaldo: niente da fare, oggi non è lui il protagonista.
    Fonte: Gazzetta.It

    La testa nel pallone - Pagina 38 86fcf040c265e1d5dc11c24067fd557a


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    La testa nel pallone - Pagina 38 2oILO4xLa testa nel pallone - Pagina 38 2ZOaJmLLa testa nel pallone - Pagina 38 3hONaR0La testa nel pallone - Pagina 38 2BuyXJQLa testa nel pallone - Pagina 38 2BUFrlcLa testa nel pallone - Pagina 38 2RKllgq
    La testa nel pallone - Pagina 38 3byQy05 La Fretta è nemica della Perfezione!La testa nel pallone - Pagina 38 3bz89F5La testa nel pallone - Pagina 38 2S3C3tD

    A APUMA piace questo messaggio.


    Contenuto sponsorizzato

    La testa nel pallone - Pagina 38 Empty Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Gen 25, 2021 4:06 am