Avanzi

Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    RESA DEI CONTI MORTALE di Charlaine Harris

    Condividi
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 144005
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    RESA DEI CONTI MORTALE di Charlaine Harris

    Messaggio Da APUMA il Dom Nov 04, 2012 3:04 pm

    RESA DEI CONTI MORTALE



    Resa dei conti mortale è l'undicesimo libro del Ciclo di Sookie Stackhouse scritto da Charlaine Harris. Negli Stati Uniti è uscito il 3 maggio 2011 con il titolo originale Dead Reckoning, mentre l'arrivo in Italia è previsto per il 25 luglio 2011. Il romanzo narra delle ennesime avventure di Sookie, che questa volta è alle prese con la persecutrice Sandra Pelt, sorella della defunta Debbie Pelt di cui vuole vendicare la morte uccidendola, e con nuovi guai in arrivo nella sua storia di amore con il vampiro vichingo Eric Northman, che non le racconta tutta la verità, e continua a coinvolgerla senza volerlo nelle lotte politiche per il potere dei vampiri sulla Louisiana.

    Trama
    Sookie chiede aiuto ai suoi due coinquilini, il cugino Claude ed il prozio Dermot, entrambi fate, per sgomberare la soffitta della casa della nonna, ormai piena di oggetti conservati dalla sua famiglia da più di 150 anni. Al lavoro, si fa consigliare dal suo capo Sam un negozio di antichità situato in Shreveport, dove magari potrà farsi valutare degli oggetti per ricavarne qualcosa anziché buttarli, anzi, decidono di andarci insieme l'indomani, visto che Sam aveva già deciso di recarsi lì per acquistare il regalo di compleanno per la sua ragazza, la licantropa Jannalynn. Improvvisamente, Sookie percepisce un movimento repentino fuori dal locale, attraverso le finestre, ed i vetri si infrangono, il locale è in fiamme: qualcuno ha gettato una bomba molotov all'interno del Merlotte's, contribuendo all'esodo dei clienti, già pochi ultimamente, di sicuro per la recente uscita allo scoperto dei mutaforme e dei licantropi, cosa che ha contribuito ad accendere pregiudizi nei confronti del proprietario Sam (mutaforma). In più, nella zona è stato aperto anche un nuovo locale, il Vic's Redneck Roadhouse, che ha deviato gran parte della clientela. Sookie crede che non sia stata opera di un umano, ma che la molotov sia stata gettata lì da un essere soprannaturale; ha riportato qualche bruciatura, soprattutto ai capelli, ed il vampiro Eric, ormai suo amante e anche marito da tempo, ingaggia su due piedi il miglior parrucchiere di Shreveport, Immanuel, consigliatogli da Pam, la sua seconda, che ha una relazione proprio con la sorella del parrucchiere. Mentre Sookie si fa sistemare i capelli, Eric e Pam si azzuffano improvvisamente nella cucina, per un ignoto motivo, e Sookie ha modo di sapere da Immanuel che Pam vorrebbe tanto trasformare in vampiro la sorella Miriam il prima possibile, visto che è malata di leucemia, ed è allo stremo delle forze, ma ciò non è possibile, non può essere autorizzata a farlo. L'indomani Sookie accompagna come da piani Sam al negozio di antiquariato, lo Splendide, dove lui acquista degli orecchini per Jannalynn, ed in seguito decidono di fare tappa al nightclub Hooligans, di proprietà del cugino fata Claude, visto che sono di passaggio e Sookie era stata da quest'ultimo invitata più volte ad andarlo a trovare a lavoro, ma soprattutto su incoraggiamento da parte di Sam visto che Sookie sente il bisogno di avere delle risposte in merito all'argomento "fate" ed al suo retaggio famigliare, ed il modo migliore sarebbe chiedere direttamente a Claude.
    Claude è stupito della visita, e Sookie può constatare con sua grande sorpresa che all'interno del nightclub ci sono altri esseri soprannaturali, come l'elfo Belleno alla porta, o altri ballerini/fate, nonostante lei sapesse che il bisnonno Niall avesse chiuso il portale tra i due mondi, lasciando in questo solo pochissime fate, tra cui il cugino Claude ed il prozio Dermot. Sookie chiede risposte a Claude e Dermot, ma gli stessi le promettono che gliele daranno solo al loro rientro a casa quella notte, dopo il lavoro. Cosa che non succederà, perché la mattina dopo Sookie si accorgerà che nessuno dei due è rientrato a casa. Lei teme che loro si sentano in pericolo, soprattutto conoscendo Claude, ed il suo profondo egocentrismo ed egoismo, sa bene che nessuno cambia mai definitivamente, perciò la sua permanenza apparentemente altruista per farle compagnia e proteggerla in casa propria, celerebbe dei secondi fini più attinenti ad un desiderio di autoconservazione di Claude. Inoltre, Sookie ha notato che il suo ottavo di fata aumenta ogni volta che sta insieme ad altre fate, e vorrebbe chiarimenti anche su questo. Nel frattempo, Remy, marito della sua defunta cugina Hadley, le chiede se può tenere con sé il figlioletto Hunter, anche lui telepatico come Sookie, e se può accompagnarli nella visita alla scuola materna. Eric invita Sookie fuori, si dirigono al locale di Victor, il Vampire's Kiss, dietro esplicito "invito" dello stesso, cosa a cui non possono sottrarsi. Lì Pam si è scontrata poco prima con delle guardie, perché insisteva per entrare a controllare prima dell'arrivo del suo capo Eric, ma una volta dentro, Sookie si accorge che Victor li riceve tenendo con sé Miriam, la ragazza umana di Pam malata di leucemia, narcotizzata, e si svolge un discorso in cui Victor espone con falsa modestia tutte le sue proprietà future e presenti (anche il Vic's Redneck Roadhouse, che ha deviato la clientela del Merlotte's, è suo), si fa vanto del locale che ha appena messo su, e malcela dei sentimenti negativi nei confronti del re Felipe, che non ha voluto farlo re a sua volta degli Stati a lui sottoposti, e che ha voluto mettere a capo dell'Arkansas Red Rita, anziché lo stesso Victor. Sookie riceve un aiuto inaspettato da un cameriere, Colton, che le invia un messaggio mentale di allerta per i bicchieri con cui Victor ha offerto da bere ai suoi amici, contaminati da sangue di fate, e Sookie riesce così ad evitare, in maniera silenziosa, che loro ci bevano.
    Sookie ha una discussione con Eric, dove emerge il fatto che lui, o perché costretto o perché non necessario, la tiene in disparte nelle faccende che lo coinvolgono, nei suoi problemi politici, e lei capisce che deve adeguarsi, scegliendo d'ora in avanti di omettere anche lei alcune cose con il marito, altrimenti sarebbe solo una totale sincerità a senso unico. Pam cerca nuovamente di iniziare un discorso, che forse potrà in qualche modo dare una risposta a Sookie, ma Eric disperatamente le ordina di zittirsi, ed a Sookie di accettare le cose così come stanno senza andare oltre. Sookie al mattino ritrova in casa i suoi due ospiti fatati, che le danno alcune risposte, tra cui le comunicano che esiste ancora un portale tra il mondo terrestre e quello delle fate, ma è talmente piccolo che nessuno di loro può passarci, e Niall lo utilizza per consegnare le sue sporadiche lettere a Claude. Sookie solleva anche l'interrogativo della provenienza del sangue di fata dai bicchieri al club di Victor, e scopre dai suoi parenti fatati che in effetti una fata è recentemente scomparsa. All'arrivo degli esperti di antichità, Sookie scopre che la vecchia scrivania del nonno ha uno scomparto segreto, e dentro trova una lettera scritta a mano dalla nonna; più tardi ne leggerà il contenuto, e scoprirà che si tratta di una specie di “confessione” che la nonna ha fatto a Sookie, riguardo ai suoi tradimenti con Fintan nei confronti di suo nonno; la nonna sapeva del mondo delle fate più di quanto Sookie immaginasse, ed anche della trasmissibilità dei poteri di generazione in generazione, infatti sia alla nascita dei suoi due figli Corbett e Linda, che dei due nipoti (lei e Jason), qualcuno era venuto a controllare il retaggio ereditato (ottenendo un riscontro positivo, ovviamente, con Sookie) e questo individuo era un avvocato incaricato dalle fate, Mr. Cataliades, che Sookie ora comprende essere legato a lei da molto più di quanto lei finora ritenesse. Il lascito della nonna comprende anche un talismano, il Cluviel Dor, un oggetto fatato regalatole da Fintan tramite proprio Mr. Cataliades, dotato di straordinari poteri, ed utilizzabile una sola volta, nei confronti di una persona amata. E la strada di Sookie si incrocerà ancora una volta con quella di Mr. Cataliades, quando al Merlotte's si presentano Jack e Lily Leeds, i due investigatori privati, tempo fa assoldati dalla famiglia di Debbie Pelt per investigare sulla sua scomparsa, ed adesso invece pagati e mandati dall'avvocato dei Pelt, nientedimeno che lo stesso Mr. Cataliades, il tutore nominato dal tribunale per Sandra finché la stessa non sarà maggiorenne, in quel luogo ed a quella precisa ora, per avvertire Sookie che Sandra Pelt è sulle sue tracce; in quello stesso momento fanno irruzione nel locale dei giovani malintenzionati sotto l'effetto del sangue di vampiro, ma tutto si risolve per il meglio grazie all'intervento dei presenti.
    Sookie chiama la sua amica Amelia, una strega che vive a New Orleans, chiedendole aiuto per proteggersi da Sandra Pelt con i suoi poteri magici, ed Amelia torna a trovarla insieme al fidanzato Bob, per rafforzare gli incantesimi di protezione della casa di Sookie. Il giorno dopo al Merlotte's si presenta Sandra Pelt in persona, che, in presenza di tutti i clienti come testimoni, rivela di aver più volte cercato invano di far fuori Sookie, e quindi di essere stata responsabile anche del primo attacco molotov; Sandra cerca ancora di attaccare Sookie, ma Terry Bellfleur riesce a colpirla alla testa. Sookie scopre che Terry era stato “istruito” da Eric e Niall, sotto il loro influsso magico, a proteggere Sookie al Merlotte's. La sera Eric va a casa di Sookie, assicurandosi che lei stia bene, ed arrivano anche Amelia e Bob. Più tardi, da sola, prima di andare a dormire, Sookie incontra Bill nel portico, iniziano anche a parlare della sua amante/vampira/progenie Judith, che Sookie aveva chiamato per aiutare a guarire il suo creatore Bill da un avvelenamento, ed ora continuava a vivere con lui perché follemente innamorata, senza essere ricambiata. Ma Judith stava ascoltando di nascosto, ed annuncia che andrà via, perché consapevole della situazione. Come aveva promesso, Sookie accompagna Remy ed Hunter alla visita della scuola e, grazie ai suoi poteri telepatici, evita che Hunter frequenti la classe di una maestra che nasconde pensieri orribili nei confronti dei bambini. Tornata a casa, Amelia annuncia a Sookie di essere riuscita finalmente a trovare la soluzione che le aveva chiesto tempo prima, cioè come eliminare i legami di sangue instaurati con un vampiro. Sookie infatti vuole cancellare i fortissimi legami che la stringono reciprocamente ad Eric, per capire la vera natura dei loro sentimenti. Appena compiuto il rituale, Eric si accorge di non sentire più il collegamento con Sookie, e la chiama allarmato temendo che sia successo qualcosa di brutto, e quando viene a sapere la verità, va su tutte le furie. Quella notte Eric la va a trovare, superano il momento di crisi e si dichiarano nuovamente il loro amore reciproco; poi discutono dei problemi presenti, e a Sookie balena l'idea, nel caso di un piano contro Victor, di coinvolgere Colton, il cameriere che li aveva aiutati al Vampire's Kiss. Lo seguono fino alla roulotte della sua ragazza Audrina, e lì, dopo i primi dubbi da parte dei due giovani, si accordano per mettere su un piano che annienti Victor, visto che questo è anche l'obiettivo di Colton, la cui madre fu uccisa proprio da Victor.
    Sookie passa la notte a Shreveport, a casa di Eric, ed il mattino dopo, tornata a casa, trova con sua grande sorpresa nudo, nel suo letto, il lupo mannaro Alcide Herveaux: tutto frutto di un raggiro ad opera di Jannalynn, uno scherzo egoistico di Claude, e della rivelazione ad Alcide da parte di Amelia che Sookie non aveva più legami di sangue con Eric. Dopo, Sookie conosce il nuovo aiutante diurno di Eric, il lupo mannaro solitario Mustapha Khan, che viene a riprendere l'auto di Eric. Sookie, su tutte le furie per la storia di Alcide nel suo letto, caccia definitivamente tutti gli ospiti da casa sua. Vanno via tutti, tranne Dermot, che, in fondo senza troppe colpe per ciò che è successo, ha bisogno di trovare un obiettivo nella sua vita, dato che sta vivendo un periodo di transizione negativo in questo mondo, dopo essere stato tagliato fuori dal mondo delle fate ed aver subito a lungo una manipolazione mentale. Sookie accetta di lasciarlo continuare a vivere da lei, mentre lui termina i lavori di ristrutturazione dell'attico. Tornando a casa da lavoro, nel pomeriggio, Sookie intuisce una trappola: la porta di casa sua è aperta, sente il pericolo, e fugge via. Il temporale ha fatto cadere un albero intralciando la strada, quindi è costretta a continuare la fuga a piedi, avverte che i suoi persecutori le stanno alle costole, e va a rifugiarsi a casa di Bill, l'unico porto sicuro che le viene in mente. Appena tramonta il sole e Bill si sveglia, tornano a casa di Sookie, dove trovano Dermot ferito alla testa, perciò Sookie chiama Belleno che viene in suo aiuto per soccorrere la fata. Poi Dermot e Belleno partono per la caccia ai due malviventi, e torneranno con le loro due teste, ma prima Dermot soffia in Sookie un po' del suo fiato fatato, la stessa cosa che gli aveva appena fatto Belleno per guarirlo. I due aggressori si erano potuti introdurre in casa di Sookie perché Dermot, al fine di aggiornarle in un secondo momento con i suoi ben più forti poteri, aveva disattivato le barriere di protezione innalzate da Amelia, lasciando quindi la casa temporaneamente vulnerabile. Arrivano Pam ed Eric, per il meeting che avevano organizzato a casa di Sookie, una riunione per creare un piano per uccidere Victor, e, mentre Eric si allontana sospettosamente per una telefonata, Sookie, incoraggiata da Pam, intuisce che l'oggetto di tutte le reticenze, i comportamenti strani ed i segreti di Eric, sia un'altra donna. Intuizione giusta: Eric caccia Pam, e spiega a Sookie finalmente la storia, cioè che il suo creatore Appius Livius Ocella, prima di morire, si era assicurato la sua eterna influenza sull'esistenza di Eric, negoziando il suo matrimonio con un ottimo partito, la vampira regina dell'Oklahoma, ed Eric non poteva sottrarsi in nessun modo a questo destino, neanche dopo la morte di Ocella, nonostante fosse combattuto, e stesse da tempo cercando una soluzione.
    Accantonato lo shock per un momento, Sookie riceve a casa Colton e Audrina, come da accordi, per organizzare il piano: ci sono diverse proposte, ma alla fine la più convincente e praticabile risulta quella di Sookie, il cui piano avrà come protagonista Bubba, il vampiro/una volta Re del Rock Elvis, che fu trasformato da un addetto dell'obitorio suo grande fan/vampiro che, constatando che seppur intriso di sostanze stupefacenti ed alcool e praticamente morto, aveva ancora una scintilla di vita, e decise di donargli la vita eterna; come già più volte descritto nei precedenti libri, proprio per le sue condizioni pre-mortem, la trasformazione di Bubba non è stata un completo successo, causandogli non poche stranezze, tra cui una particolare golosità per sangue di gatto e le crisi isteriche causate dal sentirsi chiamare con il suo vero nome (da qui il soprannome. Bubba è una vera star itinerante tra i vampiri, tutti se lo contendono per degli show, ma lui preferisce stare con Bill, verso il quale ha una specie di sudditanza; inoltre, spesso ha fatto la ronda nel bosco fuori dalla casa di Sookie, per proteggerla di notte). Il piano è e si svolgerà in questo modo: Eric inviterà Victor (che ovviamente verrà insieme ad una rappresentanza dei suoi tirapiedi) per assistere ad uno show privato di Bubba, per il quale Victor ha una evidente passione (il suo locale è pieno di suoi cimeli ed immagini), e quando meno se lo aspetterà, la banda di Eric lo attaccherà. Lo scontro vede vincitori Sookie ed i suoi amici, che festeggiano la vittoria, ma Sookie non è completamente convinta che i problemi siano finiti, infatti resta da immaginare quale reazione avrà Felipe non appena saprà della morte dei suoi vampiri, nonché del suo reggente in Louisiana Victor.
    Il giorno dopo, contro ogni più nera previsione, Sookie riesce ad onorare il suo impegno ad ospitare a casa sua la festa pre-natale per i nascituri gemellini della amica Tara; la giornata procede nella maniera più prevedibile e tranquilla possibile, Sookie si sente felice della “normalità” che sta vivendo, e riceve a casa una visita inaspettata di Mr. Cataliades, che le risponde ad alcuni interrogativi: era un grande amico di Fintan, il suo nonno biologico, e, come regalo, magicamente fece in modo che la sua progenie che ereditasse la qualità di fata (per questo veniva ogni volta a controllare gli appena nati), avrebbe ereditato anche un dono innato, il suo dono, quello della telepatia (qualità in possesso dello stesso Mr. Cataliades, e da lui trasmissibile), perciò la condizione di Sookie è merito di Mr. Cataliades. Sookie ancora non ha utilizzato il Cluviel Dor, di cui Mr. Cataliades la ammonisce di non far venire a conoscenza gli esseri fatati dell'Hooligans, perché da loro molto bramato. Sookie riceve una telefonata sospettosa da Sam, che la invita da casa propria ad andare a ritirare un bel regalo che hanno lasciato per lei. Ancora una volta Sookie intuisce il pericolo, anche per il tono sospetto di Sam e del fatto che stranamente per quell'ora lui si trovi nella sua roulotte anziché indaffaratissimo al Merlotte's, quindi lo invita invece a portarglielo a casa. Imbraccia il fucile, e nascondendosi tra gli alberi vede arrivare in auto Sam e Jannalynn minacciati da Sandra Pelt, che le ha teso l'ennesima trappola per ucciderla. Sookie la colpisce e nella confusione che si crea riesce ad avere la meglio insieme a Sam e Jannalynn, che la uccide, e per sbarazzarsi del cadavere lo gettano al di là del portale che si affaccia nel mondo delle fate.
    Dopo gli ultimi sbalorditivi e talvolta catastrofici eventi, Sookie si concede una pausa meritata di normalità, accantonando tutto per un momento, e godendosi il suo telequiz preferito.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
       

       

      La data/ora di oggi è Mar Ott 16, 2018 8:00 am