Avanzi

Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    JULIANNE MOORE

    Condividi
    avatar
    alis89
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2961
    Data d'iscrizione : 24.05.12
    Età : 28
    Località : Toscana (GR)

    JULIANNE MOORE

    Messaggio Da alis89 il Mar Mag 29, 2012 11:56 am




    Julianne Moore
    Una sofisticata signora di Hollywood
    Nome: Julie Anne Smith
    51 anni, 3 Dicembre 1960 (Sagittario), Fayetteville (Arkansas - USA)


    Chioma rossa, sguardo intenso e corpo sinuoso tutto lentiggini. Julianne Moore si presenta così nel mondo magico della settima arte. Una fisicità particolare che è il primo approccio alla grandezza interiore di un'attrice eclettica che ha saputo scavare nell'animo femminile. Si è messa in gioco con corpo e spirito, regalando ottime interpretazioni che l'hanno resa una delle attrici più apprezzate della sua generazione.

    Il sipario si apre con il cinema d'autore
    Alcune esperienze televisive precedono l'esordio cinematografico del 1990 con I delitti del gatto nero di John Harrison. In poco tempo impone il suo fascino elegante, la sua recitazione nervosa e potente in titoli di grande valore: da America oggi (1993) di Robert Altman a Vanja sulla 42ª strada (1994) di Louis Malle, dal toccante Safe (1995) di Todd Haynes a Il grande Lebowski (1998) di Joel Coen. Intervalla le grandi produzioni d'autore a pellicole minori, ma sempre scelte con grande intuito e sensibilità. La troviamo nella commedia originale Benny & Joon al fianco di un esilarante Johnny Depp, in quella drammatica e poco valorizzata Un adorabile testardo e nel remake Nine Months – Imprevisti d'amore dove interpreta l'adorabile fidanzata incinta di un preoccupatissimo Hugh Grant.

    La consacrazione grazie a Paul Thomas Anderson
    Dopo la mega produzione Il mondo perduto – Jurassic Park di Steven Spielberg, affronta due memorabili interpretazioni in Boogie Nights – L'altra Hollywood (1997) e Magnolia (1999), entrambi firmati dall'indipendente Paul Thomas Anderson; e quella dell'agente Clarice Sterling nel meno importante Hannibal (2001) di Ridley Scott. Personaggi ben caratterizzati che la consacrano come una delle migliori attrici di Hollywood. Passa facilmente dal comico al drammatico: è nel thriller Psycho di Gus Van Sant che rifà il capolavoro omonimo di Hitchcock, occhieggia ad Oscar Wilde nel divertente intreccio ad equivoci Un marito ideale, vive il dramma della Fine di una storia di Neil Jordan e s'imbatte nelle controversie di una famiglia della provincia americana ne La fortuna di Cookie del maestro Robert Altman.

    Icona di femminilità
    Nel 2001 è una vedova in The Shipping News – Ombre dal profondo di Lasse Hallström e si trasforma in eroina armata di shampoo antiforfora in Evolution.
    Nel 2002 vince la coppa Volpi a Venezia per la sua eccezionale interpretazione in Lontano dal Paradiso, diretto da Haynes, dove indossa i panni di un'elegante casalinga americana degli anni Cinquanta, emarginata dal suo ambiente perché attratta da un giardiniere di colore, in un dichiarato omaggio ai toni e alle atmosfere del mélo di Douglas Sirk. Ma l'anno si rivela fortunato anche per la magistrale performance in The Hours, dov'è Laura, un'altra donna frustrata che non accetta la vita conformista che le offre il marito. Due ruoli, quest'ultimi, che la fanno diventare una vera icona di femminilità, audace controparte di un mondo maschile troppo conformista.

    Fantascienza d'autore, commedia e biopic
    In una carriera così perfetta non può mancare la distrazione plateale di un film sbagliato: è il caso dell'inguardabile The Forgotten, dove la bravura di Julianne è l'unico punto positivo dell'intera pellicola. Si riscatta subito dopo con la commedia newyorchese Uomini & Donne – Tutti dovrebbero venire…almeno una volta! (terribile il titolo italiano!), un piccolo film indipendente che si regge su una sceneggiatura avvincente. Ottima in I figli degli uomini di Alfonso Cuaròn, prosegue con Il colore del crimine a fianco di Samuel L. Jackson per poi avere un piccolo ruolo delicato nel corale Io non sono qui, omaggio straordinario di Todd Haynes al cantautore Bob Dylan.
    Cambia totalmente registro in Next, film fantascientifico tratto da un racconto di Philip K. Dick che segna il ritorno del regista Lee Tamahori, dopo qualche scivolone cinematografico.
    Nel 2008 è in Savage Grace, biopic che racconta il rapporto incestuoso tra Barbara Daly, la donna che, dopo aver scoperto l'omosessualità del figlio, tenta di sedurlo. Torna agli action thriller con Blindness (2008) e Shelter - Identità paranormali (2010) in cui interpreta il ruolo di psichiatra, e nel 2009 è diretta da Tom Ford nell'elegante e brillante A Single Man.
    Dopo Chloe - Tra seduzione e inganno e The Private Lives of Pippa Lee (entrambi targati 2009), è una donna omosessuale di mezz'età nella commedia I Ragazzi stanno bene (2010), ruolo per il quale viene candidata ai Golden Globe e ai Bafta. Nel 2011 torna nella commedia corale Crazy, stupid, love, accanto a Ryan Gosling e Emma Stone.

    Premi & Nomination

    Golden Globes 2011
    Nomination miglior attrice in un film brillante per il film I ragazzi stanno bene di Lisa Cholodenko

    BAFTA 2011
    Nomination miglior attrice per il film I ragazzi stanno bene di Lisa Cholodenko

    Golden Globes 2010
    Nomination miglior attrice non protagonista per il film A Single Man di Tom Ford

    Golden Globes 2003
    Nomination miglior attrice per il film Lontano dal paradiso di Todd Haynes

    Festival di Berlino 2003
    Premio miglior attrice per il film The Hours di Stephen Daldry

    Premio Oscar 2002
    Nomination miglior attrice per il film Lontano dal paradiso di Todd Haynes

    Premio Oscar 2002
    Nomination miglior attrice non protagonista per il film The Hours di Stephen Daldry

    Festival di Venezia 2002
    Premio coppa volpi migliore interpretazione femminile per il film Lontano dal paradiso di Todd Haynes

    Golden Globes 2000
    Nomination miglior attrice per il film Fine di una storia di Neil Jordan

    Golden Globes 2000
    Nomination miglior attrice per il film Un marito ideale di Oliver Parker

    Premio Oscar 1999
    Nomination miglior attrice per il film Fine di una storia di Neil Jordan

    Golden Globes 1998
    Nomination miglior attrice non protagonista per il film Boogie Nights - L'altra Hollywood di Paul Thomas Anderson

    Premio Oscar 1997
    Nomination miglior attrice non protagonista per il film Boogie Nights - L'altra Hollywood di Paul Thomas Anderson

    Filmografia

    Slaughterhouse II, regia di Michael R. Welton (1988)
    I delitti del gatto nero (Tales from the Darkside: The Movie), regia di John Harrison (1990)
    La pistola nella borsetta (The Gun in Betty Lou's Handbag), regia di Allan Moyle (1992)
    La mano sulla culla (The Hand That Rocks the Cradle), regia di Curtis Hanson (1992)
    Body of Evidence - Corpo del reato (Body of Evidence), regia di Uli Edel (1993)
    Benny & Joon (Benny & Joon), regia di Jeremiah Chechick (1993)
    Il fuggitivo (The Fugitive), regia di Andrew Davis (1993)
    America oggi (Short Cuts), regia di Robert Altman (1993)
    Vanya sulla 42esima strada (Vanya on 42nd Street), regia di Louis Malle (1994)
    Un adorabile testardo (Roommates), regia di Peter Yates (1995)
    Safe, regia di Todd Haynes (1995)
    Nine Months - Imprevisti d'amore (Nine Months), regia di Chris Columbus (1995)
    Assassins, regia di Richard Donner (1995)
    Surviving Picasso - Sopravvivere a Picasso (Surviving Picasso), regia di James Ivory (1996)
    Jurassic Park II - Il mondo perduto (The Lost World ), regia di Steven Spielberg (1997)
    I segreti del cuore (The Myth of Fingerprints), regia di Bart Freundlich (1997)
    Boogie Nights - L'altra Hollywood (Boogie Nights), regia di Paul Thomas Anderson (1997)
    Il grande Lebowski (The Big Lebowski), regia di Ethan Coen e Joel Coen (1998)
    Hellcab - Un inferno di taxi (Chicago Cab), regia di Mary Cybulski e John Tintori (1998)
    Psycho, regia di Gus Van Sant (1998)
    La fortuna di Cookie (Cookie's Fortune), regia di Robert Altman (1999)
    Un marito ideale (An Ideal Husband), regia di Oliver Parker (1999)
    La mappa del mondo (A Map of the World), regia di Scott Elliott (1999)
    Fine di una storia (The End of the Affair), regia di Neil Jordan (1999)Magnolia, regia di Paul Thomas Anderson (1999)
    The Ladies Man, regia di Reginald Hudlin (2000)
    Hannibal, regia di Ridley Scott (2001)
    Evolution, regia di Ivan Reitman (2001)
    World Traveler, regia di Bart Freundlich (2001)
    The Shipping News - Ombre dal profondo (The Shipping News)regia di Lasse Hallstrom (2001)
    Lontano dal Paradiso (Far from Heaven), regia di Todd Haynes (2002)
    The Hours, regia di Stephen Daldry (2002)
    Marie e Bruce - Finché divorzio non vi separi (Marie and Bruce), regia di Tom Cairns (2004)
    Laws of Attraction - Matrimonio in appello (Laws of Attraction), regia di Peter Howitt (2004)
    The Forgotten (The Forgotten), regia di Joseph Ruben (2004)
    Uomini & donne - Tutti dovrebbero venire... almeno una volta! (Trust the Man), regia di Bart Freundlich (2005)
    The Prize Winner of Defiance, Ohio, regia di Jane Anderson (2005)
    Il colore del crimine (Freedomland), regia di Joe Roth (2006)
    I figli degli uomini (Children of Men), regia di Alfonso Cuarón (2006)
    Next, regia di Lee Tamahori (2007)
    Io non sono qui (I'm Not There), regia di Todd Haynes (2007)
    Savage Grace, regia di Tom Kalin (2007)
    Blindness - Cecità (Blindness), regia di Fernando Meirelles (2008)
    Eagle Eye, regia di D.J. Caruso (2008) - Voce - Non accreditata
    The Private Lives of Pippa Lee, regia di Rebecca Miller (2009)
    Chloe - Tra seduzione e inganno (Chloe), regia di Atom Egoyan (2009)
    A Single Man, regia di Tom Ford (2009)
    Shelter - Identità paranormali (Shelter), regia di Måns Mårlind e Björn Stein (2010)
    I ragazzi stanno bene (The Kids Are All Right), regia di Lisa Cholodenko (2010)
    Elektra Luxx - Lezioni di sesso, regia di Sebastian Gutierrez (2010)
    Crazy, Stupid, Love, regia di Glenn Ficarra e John Requa (2011)


    _________________
    avatar
    alis89
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2961
    Data d'iscrizione : 24.05.12
    Età : 28
    Località : Toscana (GR)

    Re: JULIANNE MOORE

    Messaggio Da alis89 il Mar Mag 29, 2012 12:02 pm



    _________________
    avatar
    Nikopol
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 08.07.12

    Re: JULIANNE MOORE

    Messaggio Da Nikopol il Gio Lug 19, 2012 6:37 pm

    quanto mi piace quest'attrice!
    avatar
    alis89
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2961
    Data d'iscrizione : 24.05.12
    Età : 28
    Località : Toscana (GR)

    Re: JULIANNE MOORE

    Messaggio Da alis89 il Dom Lug 22, 2012 4:29 pm



    _________________
    avatar
    alis89
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2961
    Data d'iscrizione : 24.05.12
    Età : 28
    Località : Toscana (GR)

    Re: JULIANNE MOORE

    Messaggio Da alis89 il Dom Lug 22, 2012 4:31 pm



    _________________
    avatar
    alis89
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2961
    Data d'iscrizione : 24.05.12
    Età : 28
    Località : Toscana (GR)

    Re: JULIANNE MOORE

    Messaggio Da alis89 il Dom Lug 22, 2012 4:32 pm



    _________________

    Contenuto sponsorizzato

    Re: JULIANNE MOORE

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Gio Apr 26, 2018 4:49 pm