Avanzi

Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    LAND OF CARTOONS!

    Condividere

    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mer Gen 02, 2013 7:27 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    « L'umano il cui nome verrà scritto su questo quaderno morirà » (Prima regola del Death Note)

    Trama
    Light Yagami è uno studente modello, annoiato dal suo stile di vita e stanco di essere circondato da una società di crimini e corruzione. La sua vita prende una svolta decisiva quando un giorno trova per terra un misterioso quaderno nero con scritto in copertina "Death Note".
    Le istruzioni riportate sul Death Note asseriscono che qualsiasi persona il cui nome venga scritto sul quaderno morirà. Inizialmente scettico sull'autenticità del Death Note, credendolo uno scherzo, Light si ricrede quando assiste alla morte di due criminali di cui aveva scritto il nome sul quaderno.
    Dopo aver incontrato il vero proprietario del Death Note, uno shinigami (let. Dio della morte) di nome Ryuk, Light cercherà di diventare il "Dio del nuovo mondo", mondo di cui lui stesso decide leggi e punizioni. In breve, il grande numero di morti inspiegabili cattura l'attenzione dell'Interpol e di un misterioso detective conosciuto solo come Elle. Elle scopre in breve tempo che il serial killer, soprannominato dai media Kira dalla pronuncia giapponese della parola inglese Killer (キラー Kirā?), si trova in Giappone. Elle conclude anche che Kira può uccidere solo conoscendo il nome e il volto delle persone che vuole eliminare. Light capisce subito che Elle sarà il suo più grande nemico, e da qui ha inizio una sfida fra i due per provare la propria superiorità.

    Personaggi
    La trama di Death Note contempla molti personaggi, riassumibili fondamentalmente in due gruppi che ruotano intorno al protagonista Kira/Light Yagami: i suoi sostenitori e i suoi oppositori.
    Del primo fanno parte i protagonisti Misa Amane e il rispettivo shinigami Rem, non proprio dalla parte di Light, ma sostenitore fino alla morte di Misa, e i fan di Kira, a partire da Teru Mikami e Kiyomi Takada, ovvero tutta quella parte della popolazione mondiale che sostiene l'operato del possessore del Death Note con tacita approvazione testimoniata regolarmente dai siti internet ai programmi televisivi dedicati al misterioso "neo dio"; nel secondo gruppo ci sono i tre investigatori Elle, Near e Mello con le loro rispettive squadre speciali di agenti e le forze della polizia giapponese e americana.
    L'unico personaggio completamente sopra le parti è lo shinigami Ryuk, che ha fatto cadere il quaderno sulla Terra per pura noia e curiosità nel vedere cosa sarebbe successo fra gli esseri umani.

    L'Anime
    L'anime Death Note, composto da 37 episodi, in Giappone è stato messo in onda per la prima volta il 3 ottobre 2006 su Nippon Television alle ore 00:56, conservando questo posizionamento nel palinsesto per la sua intera durata. Contrariamente a come accade nei film, la serie animata segue fedelmente il manga, con alcune piccole differenze nel design dei protagonisti e nell'ordine degli avvenimenti.
    In Italia i diritti dell'anime sono stati acquistati dalla Panini Video e la serie è stata trasmessa su MTV ogni martedì alle 22:00 con la stessa cadenza settimanale giapponese.

    Censura
    Esistono due versioni per il doppiaggio italiano: una, integrale e fedele, è stata prodotta per il mercato dell'home video, mentre una seconda è pensata appositamente per la trasmissione televisiva su MTV. Quest'ultima presenta censure soprattutto verso la parola "Dio", sostituita con sinonimi o fatta intuire con giri di parole (fatta eccezione per le anticipazioni degli episodi 6 e 7, poiché non è utilizzata in un contesto che potrebbe essere ritenuto "blasfemo" per la televisione). Le sostituzioni sono state operate tutte le volte che Light si autodefinisce "Dio del nuovo mondo" (cambiato con un più blando, ma poco coerente con la storia, "padrone di un nuovo mondo"). Esemplificativo è il caso di Mikami Teru il quale, nella versione originale dell'anime, si rivolge a Kira con l'appellativo di "Dio" (in giapponese Kami) mentre, nella edizione trasmessa su MTV, utilizza la parola "Maestro"; questa traduzione non rende piena giustizia alla caratterizzazione del personaggio privandola di quella devozione religiosa che la rende peculiare. Sono presenti anche altre censure minori sempre di carattere verbale, probabilmente perché ritenute scurrili e quella dell'episodio 4, quando Penber afferma che Yagami è all'Università, pur essendo ancora al liceo. Inoltre nell'ultimo episodio, il 37, viene censurato il suicidio di Mikami; questo episodio venne ritrasmesso in forma integrale a mezzanotte.

    Fonte: WIKIPEDIA

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mer Gen 09, 2013 10:19 am


    Neon Genesis Evangelion
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    Neon Genesis Evangelion (新世紀エヴァンゲリオン Shin seiki Evangerion?, "Il vangelo del nuovo secolo"), anche noto semplicemente come Evangelion, è un anime di 26 episodi del 1995 creato dallo Studio Gainax, sceneggiato e diretto da Hideaki Anno. È uno dei maggior successi, sia di pubblico sia di critica dell'animazione giapponese.
    Parallelamente alla serie televisiva è stato ideato un adattamento manga per opera di Yoshiyuki Sadamoto (il character designer della serie), che presenta alcune differenze nello sviluppo della sceneggiatura. Nel corso degli anni, sono stati inoltre pubblicati da altri autori cinque manga spin-off della serie animata, da uno dei quali, Petit Eva - Evangelion@School, è stato tratto un original net anime.
    La serie narra le vicende dei membri dell’organizzazione paramilitare NERV, creata per combattere dei misteriosi mostri chiamati “Angeli”. A respingerne gli attacchi vi sono delle particolari macchine da guerra, le Unità Evangelion (o EVA). Appaiono come dei giganteschi mecha, gli unici capaci di fronteggiare gli Angeli, ma la cui vera natura è, al pari degli invasori, avvolta nel mistero. A pilotarli sono dei ragazzi chiamati "Children”, i soli che possono azionare queste macchine e annientare gli invasori. Come indicato dal significato del titolo, l’anime è permeato di riferimenti religiosi, specie cabalistici, ebraici, e biblici. Gli ultimi episodi della serie sono inoltre caratterizzati dalla profonda introspezione psicologica dei protagonisti, e da una maggiore drammaticità nei combattimenti fra i mecha. L'edizione italiana di Evangelion è stata curata dalla Dynamic Italia in 13 VHS uscite fra il 1997 ed il 2001.
    A questa prima edizione ne sono seguite due in DVD ad opera di Dynamic e successivamente Dynit nel 2002 e nel 2008. L'edizione del 2008 è denominata Platinum Edition. L'anime inoltre è stato trasmesso in tv da MTV: i primi due episodi sono comparsi nella maratona Robothon del 12 dicembre 2000, mentre la serie è stata trasmessa integralmente dal 2 ottobre 2001 e replicata più volte.
    Con le repliche è stata trasmessa anche la Platinum Edition. Neon Genesis Evangelion è stato anche il primo anime ad essere trasmesso in streaming su internet gratuitamente con doppiaggio italiano. A partire dal 26 aprile 2010 ogni lunedì è stato pubblicato sul canale di YouTube della Dynit un nuovo episodio, disponibile per due settimane. In seguito, dal 20 dicembre 2010 gli episodi sono stati pubblicati senza limiti di tempo sulla web tv Popcorn TV. Da Evangelion sono stati tratti nel 1997 due film, pubblicati in Italia in DVD dalla Panini Video nel 2005 e da Dynit nel 2009: Death & Rebirth (che ripercorre la trama principale della serie tv) e The End of Evangelion (che ne presenta un finale alternativo).
    I film sono stati poi raccolti in Evangelion: The Feature Film: questa è l'edizione pubblicata da Dynit. Un adattamento un film live action dell'anime fu annunciato dalla ADV Films e da Weta Workshop nel 2003 ma ad oggi, senza nessun annuncio ufficiale sui membri dello staff e del cast, non è mai entrato nella fase di pre-produzione. Nel 2006 Anno annunciò la produzione di Rebuild of Evangelion, una tetralogia cinematografica i cui primi due capitoli avrebbero riassunto e reinterpretato la serie animata originale, distaccandosi da essa negli ultimi due con un ulteriore nuovo finale. Il primo capitolo di questa tetralogia, intitolato Evangelion: 1.0 You Are (Not) Alone, è uscito nei cinema giapponesi il 1º settembre 2007 ed è stato distribuito nel circuito home video italiano da Dynit nel 2008. 2.0 You Can (Not) Advance, il secondo capitolo, è uscito in Giappone il 27 giugno 2009 e distribuito in Italia da Dynit a partire da fine ottobre 2010. Il terzo capitolo intitolato: "Evangelion 3.0 – Q-Quickening: You Can (Not) Redo" uscirà nelle sale Giapponesi il 17/11/2012.

    Trama

    Introduzione
    Nell'anno 2000 un gigantesco cataclisma sconvolge la Terra: un'enorme esplosione avviene nell'Antartide, provocandone la disgregazione e lo scioglimento dei ghiacci. Le fonti ufficiali delle Nazioni Unite parlano dell'improvviso impatto di un meteorite di notevoli dimensioni, ma questo passa in secondo piano rispetto alle conseguenze della catastrofe, e cioè l'innalzamento dei mari, lo sconvolgimento climatico (dovuto anche ad una leggera modifica dell'inclinazione dell'asse terrestre) e delle guerre scoppiate fra le nazioni per accaparrarsi i territori rimanenti.
    La popolazione viene decimata scendendo a tre miliardi di individui; l'umanità si trova ora dinanzi il difficile obiettivo di ricominciare da capo e ricostruire la propria civiltà gravemente danneggiata. Nella memoria di tutti, a ogni modo, il cataclisma rimarrà per sempre conosciuto come "Second Impact". Anno 2015: l'equilibrio climatico si sta gradualmente riassestando e le nazioni del mondo stanno lentamente ricostruendo ciò che avevano perduto.
    Shinji Ikari, un introverso e chiuso quattordicenne giapponese che vive fin da tenera età con un tutore, riceve all'improvviso un messaggio dal padre, da cui era stato abbandonato molti anni prima, che lo invita a recarsi nella città di Neo-Tokyo 3, presso l'agenzia speciale Nerv, dove lui lavora. Inizialmente titubante, il giovane Shinji raccoglie il proprio coraggio e decide di reincontrare il padre dopo tanti anni.
    Tuttavia una volta giunto a Neo-Tokyo 3, mentre attende l'arrivo di Misato Katsuragi, colei che dovrebbe raccoglierlo e condurlo dal genitore, scopre che una gigantesca e mostruosa creatura ha fatto la sua comparsa nella città evacuata. L'esercito di auto-difesa giapponese non ottiene alcun risultato negli attacchi sferrati contro la creatura, identificata come "angelo". Misato, con la sua auto, riesce a recuperare in tempo Shinji per condurlo alla base segreta della Nerv, dove il ragazzo scopre la verità: suo padre è il comandante in capo della Nerv e lui è stato chiamato per pilotare quella che sembra essere l'unica speranza del genere umano contro gli "angeli", e cioè la macchina multi-funzione umanoide Evangelion, modello 01 (abbreviato EVA-01), poiché la giovane Rei Ayanami, pilota dell'unità prototipo EVA-00, è infortunata gravemente.
    Travolto dagli eventi, Shinji si troverà così coinvolto in una guerra per la sopravvivenza dell'intero genere umano e in una lotta contro se stesso per vincere le proprie paure. Intorno a lui e allo scontro contro gli angeli si dipaneranno gli intrecci fra le relazioni degli altri personaggi e i dubbi su cosa siano in realtà gli angeli, sul perché abbiano attaccato la Terra, sulla verità riguardo agli Eva e ai misteri intorno alla NERV e alla SEELE.

    Retroscena e spiegazioni
    Giappone, fine del XX secolo: Yui Ikari era una ricercatrice in metabiologia iscritta all'università di Kyōto. La ragazza scrisse una tesi che venne poi letta, per sua volontà, dal professor Kozo Fuyutsuki. Fuyutsuki venne affascinato non solo dalla tesi, ma dalla ragazza stessa, e così nacque tra di loro un'amicizia, soprattutto per stima lavorativa.
    Pochi mesi più tardi Yui incontrò Gendo Rokubungi, un individuo ambiguo e sottile dalle non chiare aspirazioni, di cui riuscì a scoprire il lato migliore, fino a innamorarsene. Yui presentò quindi Rokubungi a Fuyutsuki, che all'inizio lo giudicò piuttosto sgradevole.
    Quando Fuyutsuki venne a sapere da Yui del suo coinvolgimento sentimentale nei confronti di Gendo, rimase meravigliato; già a quel tempo su Gendo circolavano strane voci, secondo le quali il suo interesse verso Yui era giustificato dal talento di lei e dal suo legame con una particolare organizzazione: la SEELE.
    La SEELE è una organizzazione segreta che lavora nell'ombra ed è in possesso di antichissimi documenti, chiamati I manoscritti del Mar Morto, nei quali viene descritta tutta la storia dell'uomo, comprese, sembra, le cause del Second Impact. In seguito si scoprirà che lo scopo ultimo della Seele è portare a termine il "Progetto per il perfezionamento dell'Uomo", che consiste nel far compiere al genere umano un salto evolutivo verso un unico essere di natura divina, unendo uomini ed angeli per formare un Evangelion libero di esprimere tutti i sentimenti umani (come in parte si verifica quando l'EVA-01 va in modalità BERSERK).
    La Seele è anche una sorta di "governo ombra", che muove le fila del mondo lontano dagli occhi della gente comune e al cui controllo nulla sfugge. Una volta sposati (Gendo assunse il cognome della moglie, diventando Gendo Ikari), i due cominciarono a lavorare insieme all'Istituto di ricerca per l'Evoluzione Artificiale, dove Yui dette prova di grandi potenzialità. Lo stesso Fuyutsuki, pur non conoscendo i particolari degli esperimenti della sua ex alunna (noti soltanto a lei, a Gendo e alla Seele), non poté fare a meno di notarne la natura avanzata.
    Nel frattempo, sempre all'Istituto, la dottoressa Naoko Akagi lavorava alla realizzazione dei Magi, potenti supercomputer interconnessi in una rete neurale che consente loro di interagire l'uno con l'altro. Nel 2000 l'Istituto inviò la Spedizione Katsuragi in Antartide, dove si verificò l'incidente che causò lo scioglimento dei ghiacci del polo sud e la morte di quasi tutti i partecipanti alla spedizione: il cataclisma ebbe un effetto disastroso sul clima della Terra, e prese il nome di Second Impact. La presenza della spedizione non venne resa pubblica, e i mezzi di comunicazione di massa diffusero la notizia dell'impatto di un gigantesco meteorite. In realtà, l'incidente era stato causato dagli esperimenti dell'Istituto su Adam, il primo Angelo.
    Gendo Ikari, pur facendo parte della spedizione, al momento dell'incidente non si trovava in Antartide: come se già sapesse cosa sarebbe successo, era tornato in Giappone il giorno precedente. L'umanità affrontò un periodo difficilissimo: violentissimi terremoti causarono la morte di milioni di persone; l'innalzamento del livello del mare e le profonde modifiche climatiche misero a dura prova la sopravvivenza delle altre, tra cui le migliaia di bambini ormai orfani che affollavano le strade: tra questi Ryoji Kaji.
    Poco dopo venne creato il Gehirn, un'agenzia di ricerca controllata dalla Seele e situata in Germania, all'interno della quale Yui continuò i suoi esperimenti. Gendo Ikari ne diventò il coordinatore; messo a conoscenza del progetto EVA, anche Fuyutsuki entrò a far parte del Gehirn.
    Shinji Ikari (figlio di Yui e Gendo), Asuka Soryu Langley e Rei Ayanami nacquero proprio in questo periodo. Pochi anni dopo Misato Katsuragi (figlia del comandante Katsuragi e unica superstite della spedizione in Antartide) durante gli anni di università conobbe Ritsuko Akagi (figlia di Naoko): le due divennero buone amiche. In questo periodo, Misato conobbe anche Ryoji Kaji (ormai studente universitario) e se ne innamorò: la loro storia d'amore li travolse, dopo tante sofferenze, come un fiume in piena di felicità. Dopo due anni però, Katsuragi lo abbandonò riconoscendo nel giovane la figura del padre che tanto odiava.
    Nel 2004, durante l'importante esperimento di attivazione dell'EVA-01 (creato dal DNA di Lilith), culmine di tutto il lavoro svolto fino a quel punto, Yui Ikari scomparve nella vasca dell'esperimento con l'EVA-01 e in conseguenza di ciò fu ritenuta morta. Shinji, che assistette all'esperimento, venne abbandonato dal padre e affidato a un tutore: padre e figlio non si sarebbero quasi più visti per oltre 10 anni.
    Ritsuko Akagi intanto si laurea ed entra a far parte del Gehirn; poco tempo dopo anche Misato Katsuragi e Ryoji Kaji si laureano, Misato in particolare entra a far parte del Gehirn e viene trasferita in Germania, nella divisione tedesca. Successivamente Naoko Akagi si suicida, dopo aver ucciso Rei Ayanami, avendo notato in lei un'estrema somiglianza con Yui Ikari, poiché Naoko è amante di Gendo Ikari e suppone che Rei sia un clone di Yui atto a sostituire la sua scomparsa. L'ipotesi che Rei sia un clone di Yui nasce anche dal fatto che Rei è uno dei nomi che aveva scelto Gendo quando era incinta per il proprio figlio. Poco dopo, al posto dell'istituto di ricerca Gehirn fu istituita l'agenzia militare speciale Nerv, nella quale vennero trasferiti tutti gli ex impiegati del Gehirn, compreso Gendo Ikari, che venne promosso comandante della Nerv stessa. Sebbene la Nerv fosse ufficialmente diretta dalle Nazioni Unite, in realtà tutte le mosse della Nerv sarebbero state pianificate e controllate dalla Seele.

    Intreccio principale
    Nel 2015 la Terra si è ormai stabilizzata nel suo nuovo assetto climatico e la vita ha ripreso un corso che si potrebbe definire normale. Intanto, la Nerv ha portato i suoi esperimenti ad uno stato molto avanzato, producendo tre Macchine da combattimento Umanoidi Multifunzione Evangelion.
    Shinji Ikari, dopo aver trascorso oltre 10 anni senza vedere suo padre, si reca a Neo Tokyo-3 per incontrarlo: è stato scelto per pilotare l'unità EVA-01 e viene così a conoscenza dell'esistenza della Nerv, degli EVA, degli Angeli. Suo malgrado combatte gli Angeli e salva la città dalla distruzione. Conosce Rei, Asuka, Toji e molti altri ragazzi e, gradualmente, apre il suo cuore a nuove amicizie e nuovi interessi.
    La venuta degli Angeli, prevista dalla Seele, preannuncia il Third Impact. Apparentemente lo scopo della Nerv è di difendere la Terra dagli attacchi, ma in realtà proprio nel Terminal Dogma è imprigionata Lilith, l'essere che ha generato l'umanità. Sebbene non si sappia il vero motivo che spinga gli Angeli ad attaccare la Nerv, la loro direzione comune sembra quella di entrare in contatto con Lilith.
    Sembrerebbe che gli Angeli cerchino il contatto con Adam (si fa credere a molti che nel Terminal Dogma ci sia Adam e non Lilith) per generare il Third Impact ed elevare l'umanità intera allo stato divino tramite la fusione di tutte le loro anime.
    La conoscenza che ha portato alla creazione degli EVA permette all'umanità di poter fronteggiare gli Angeli, ma è la stessa Seele ad inviare alla Nerv Kaworu Nagisa: il diciassettesimo Angelo creato come ricettacolo per l'anima di Adam, colui che, infiltrato alla Nerv come pilota sostituto di Asuka, dovrebbe avere un contatto col prigioniero del Terminal Dogma e provocare il Third Impact. Kaworu instaura un profondo legame con Shinji, il quale per la prima volta nella vita si sente apprezzato per ciò che è. Ma la sua felicità dura poco: lo scontro finale per il destino dell'umanità, vede scontrarsi proprio loro due: un angelo e un ragazzo, profondamente legati.

    Il finale
    Il finale della serie TV è stato accolto in modi differenti. È completamente incentrato sulle introspezioni mentali di Shinji e dalla sua presa di coscienza del significato della vita, accompagnate da un'animazione spesso definita "sperimentale" (totalmente differente da quella presente negli altri episodi, grezza, segue la linea dei pensieri del protagonista piuttosto che mostrare una vera e propria storia); non vengono date risposte in merito al destino dell'umanità, alla Seele, alla Nerv: nessun accenno alle conseguenze che ha sul mondo la fine della lotta contro gli Angeli, nessuna risposta ai molti interrogativi ancora aperti sulle vicende della storia. Questo finale è stato molto apprezzato da molte persone interessate al lato umano dei personaggi, alle tematiche della vita, ai percorsi mentali dei protagonisti; la crescita adolescenziale, unita alle problematiche freudiane e al tema della solitudine, sono percorsi delicati che ben si prestano a riflessioni e ragionamenti.
    Il finale perfetto per una serie che fa dell'indagine della mente umana e delle relazioni interpersonali una delle sue caratteristiche principali. D'altro canto però, la mancanza di risposte al complicato intreccio della serie ha scontentato molti altri appassionati, interessati meno alla filosofia della vita e più ai risvolti terreni.
    Il finale (da non considerarsi alternativo, ma semplicemente differente rispetto a quello della serie) che appare nel lungometraggio del 1997 End of Evangelion sarebbe in realtà il finale originale, accantonato all'inizio per una mancanza di fondi: il film vanta spettacolari scene di combattimento e comprende risposte ad alcuni dei più ricorrenti interrogativi della serie.
    Molto discussa la scena iniziale (ripresa da Death & Rebirth, nella parte di Rebirth), in cui si intuisce Shinji intento a masturbarsi eccitato dal corpo degente di Asuka. Questa scena spiega la drammatica crisi interiore del protagonista, che lo porta spesso ad agire in modo riprovevole o a ferire gli altri, ma mostra anche la sua fragilità caratteriale e il suo lato ancora in parte "bambino", che lo porta ad infrangere quella finta barriera del suo animo che lui stesso crede "vuoto" e che smentisce il suo stesso pensiero quando afferma che lui "non è in grado di relazionarsi con gli altri se non tramite l'Eva".
    Anche nella conclusione cinematografica, tuttavia, rimangono degli interrogativi destinati a non avere una risposta e che a tutt'oggi sono terreno di accese discussioni tra gli appassionati. Uno stile palesemente differente da quello del finale originale: secondo alcuni si tratterebbe semplicemente di due differenti versioni, realizzate da prospettive antitetiche, degli stessi eventi.

    Fonte: WIKIPEDIA

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mar Feb 19, 2013 10:24 am

    Michiko & Hatchin
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    Michiko e Hatchin (ミチコとハッチン Michiko to Hacchin?) è un anime di 22 episodi prodotto dallo studio Manglobe e diretto da Sayo Yamamoto, al suo debutto nel ruolo di regista di una intera serie. Le musiche sono composte dal musicista polistrumentale brasiliano Kassin, mentre il produttore musicale è il famoso Shinichirō Watanabe. In Giappone la serie è andata in onda per la prima volta su Fuji TV il 15 ottobre 2008 ed è terminata il 18 marzo 2009. Dal 10 febbraio al 23 giugno 2009, su licenza Dynit, è stata trasmessa anche in Italia da MTV nella fascia dell'Anime Night ed insieme alla trasmissione è stata pubblicata in DVD. Dal 19 luglio 2011 è stata pubblicata per la visione in streaming sul sito Popcorn TV, ed era visibile su tale sito finché non è stata rimossa nel 2012. La versione italiana trasmessa da MTV presentava alcuni dialoghi censurati, soprattutto quelli contenenti parole volgari. Questi hanno un doppiaggio non censurato nei DVD.

    Trama
    Ambientata in uno stato immaginario simile al Brasile, la storia parla di Hana, una bambina rimasta orfana che cerca disperatamente di scappare dai suoi genitori adottivi, che la trattano male sfruttandola solo per ricevere un compenso per la loro adozione. Il suo desiderio si realizza grazie a Michiko, un'affascinante donna fuggita da una prigione, che la rapisce. Inizia così la loro fuga attraverso quella calda terra, alla ricerca di Hiroshi, padre di Hana (soprannominata Hatchin) nonché ex-fidanzato di Michiko.

    Episodi
    La serie è composta da 22 episodi.

    Personaggi
    • Michiko Malandro (ミチコ・マランドロ Michiko Marandoro?) Seiyū: Yoko Maki; Doppiatore italiano: Claudia Catani. Fuggita dal carcere di massima sicurezza di Diamandra, Michiko rapisce Hana credendo che lei sappia dove si trova Hiroshi. Faceva parte della banda criminale Monstro Preto, ma ora i membri della banda la odiano in quanto ha rovinato quello che doveva essere un incontro pacifico con una banda rivale, i Fantasma. Non viene chiarito se è la madre di Hatchin, ma dato che quest'ultima viene considerata da lei la prova che Hiroshi non è morto, non dovrebbe esserlo.
    • Hana "Hatchin" Morenos (ハナ・モレーノス (ハッチン) Hana Morenōsu (Hacchin)?) Seiyū: Suzuka Ohgo; Doppiatore italiano: Valentina Mari. Bambina di 9 anni (ma ne compie 10 nel corso della storia), era tenuta come una serva dai suoi genitori adottivi, che ricevevano un compenso per tenere la bambina. Dice che non le piace essere chiamata Hana e per questo viene soprannominata "Hatchin" da Michiko (deriva dalla contrazione di Hana-chin; chin rappresenta una storpiatura del suffisso onorifico -chan. Si può traslitterare anche Hacchin). È la figlia di Hiroshi e viene considerata da Michiko la prova che Hiroshi sia ancora vivo. Una prova che sia sua figlia è il tatuaggio che ha sulla pancia. Nel corso della serie si affeziona a Michiko ed impara sempre di più a badare a sé stessa.
    • Hiroshi Morenos (ヒロシ・モレーノス Hiroshi Morenōsu?) Seiyū: Kanji Tsuda; Doppiatore italiano: Edoardo Stoppacciaro. Ex-fidanzato di Michiko e padre di Hatchin, è colui che da piccolo ha dato inizio insieme a Satoshi Batista a quella che sarebbe diventata la banda criminale Monstro Preto. È stato dato per morto, ma una foto che ritrae Hatchin neonata, secondo Michiko, dimostra il contrario. Michiko è convinta che Hiroshi sia ancora molto innamorato di lei, anche quando tutto sembra dimostrare il contrario.
    • Atsuko Jackson (アツコ・ジャキソン Atsuko Jakison?) Seiyū: Maki Sakai; Doppiatore italiano: Laura Boccanera. Poliziotta e vecchia amica di Michiko, ha più volte la possibilità di arrestarla ma non ne ha il coraggio.
    • Padre Pedro Belenbauza (ペドロ・ベレンバウザー・山田 Pedoro Berenbauzā yamada?) Seiyū: Takeshi Wakamatsu; Doppiatore italiano: Sergio Di Giulio. Padre adottivo di Hana, la tratta come una serva e la tiene solo per ricevere in cambio un compenso. Cerca di riprenderla dopo che Michiko l'ha rapita.
    • Lam Yin (ラム・イン Ramu In?) Seiyū: Reiji Nakagawa; Doppiatore italiano: Vittorio Amandola.
    • Pepe Lima (ペペ・リマ Pepe Rima?) Seiyū: Shie Kohinata; Doppiatore italiano: Silvia Tognoloni.
    • Rico (リコ Riko?) Seiyū: Tetsushi Tanaka; Doppiatore italiano: Alberto Bognanni.
    • Kiril (キリル Kiriru?) Seiyū: Kendo Kobayashi; Doppiatore italiano: Mauro Magliozzi.
    • Ivan (イヴァン Ivan?) Seiyū: Takashi Yamanaka; Doppiatore italiano: Luigi Ferraro.
    • Satoshi Batista (サトシ・バティスタ Satoshi Batisuta?) Seiyū: Masaki Miura. Capo della Monstro Preto. Da piccolo ha conosciuto Hiroshi e hanno cominciato a darsi alla criminalità per difendersi da altri criminali. Ora dà la caccia a Michiko.
    • Shisuke Rodriguez (シンスケ・サッセ・ロドリゲス Shinsuke Sasse Rodorigusu?) Seiyū: Jun Murakami. Vecchio amico di Satoshi Batista ed ex membro dei Monstro Preto, ora è invece a capo di una banda rivale. È un sadico a cui piaceva uccidere i nemici facendoli stare con la testa nell'acqua, promettendo loro di lasciarli in vita se resisteranno per un certo periodo di tempo, ma sarà proprio questo il modo in cui lo ucciderà Satoshi.
    • Davy Nateva (ダヴィ・ナチーヴァ Davi Natēva?) Seiyū: Gundan Takeshi; Doppiatore italiano: ?.
    • Rita Ozette (リタ・オゼッチ Rita Ozette?) Seiyū: Sayaka Yoshino.
    • Ricardo (リカルド Rikarudo?) Seiyū: Ken Mitsuishi; Doppiatore italiano: Ivan Andreani.

      Musiche
    • Sigla di apertura: Paraiso eseguita dai SOIL & "PIMP" SESSIONS
    • Sigla di chiusura: Best Friend dei Karutetto


    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Lun Lug 01, 2013 9:18 am

    Yattaman

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Yattaman (タイムボカンシリーズ ヤッターマン Time Bokan Series: Yattaman?) è un anime giapponese prodotto nel 1977 dalla Tatsunoko, appartenente alle serie Time Bokan, di cui è la seconda e la più famosa. La prima trasmissione in Italia è avvenuta su Rete 4 nel 1983, successivamente diventerà popolare grazie alle tv locali.
    Nel 2008 in Giappone è stata distribuita la seconda serie, inedita in Italia. Dalla serie è stato anche tratto un film live action omonimo del 2009 diretto dal regista Takashi Miike ed arrivato in Italia nel 2011. La sigla italiana del cartone animato era scritta da Riccardo Zara (che l'aveva tratta da un suo precedente lavoro che sarebbe dovuto servire per la serie Tommy e Huck) ed incisa dai suoi Cavalieri del Re sul singolo Yattaman/Mr. Baseball.

    Trama  
    La storia si svolge negli anni '80 in un periodo di tempo lungo alcuni anni. Il terzetto di ladri e truffatori conosciuto come Trio Drombo, il cui simbolo è un teschio, viene contattato e "arruolato" dal Dottor Dokrobei, un misterioso e potentissimo personaggio che si presenta loro sempre e solo in voce, collocata all'interno di un oggetto diverso di volta in volta, con impresso un teschio, che poi al termine della spiegazione, esplode.
    Il loro compito, da quel momento, sarà trovare i quattro frammenti della pietra Dokrostone, riuniti i quali si potrà ottenere un favoloso tesoro (il gran filone d'oro citato nella sigla italiana). Il Trio Drombo inizia così a organizzare l'ennesima truffa per poter racimolare i soldi necessari alla realizzazione del robot da combattimento che li porterà nel luogo dove secondo Dokrobei "dovrebbe" esserci un frammento della pietra. Inutile dire che l'intuizione del Dottore nella maggior parte dei casi si rivelerà sbagliata.
    Ma i tre non hanno fatto i conti con i paladini della giustizia, gli Yattaman (due ragazzini di nome Ganchan e Janet, detti anche Yatta1 e Yatta2), che scoprono i loro piani e li inseguono con i loro mezzi robot a forma di animali. Giunti nel luogo prescelto, le due formazioni si scontrano, prima fisicamente e poi per mezzo dei rispettivi robot.
    Ganchan ha come arma una Kendama, con la quale colpisce uno dei tre nemici e, premendo un tasto, scatena una scossa elettrica, così come Janet ha un bastone telescopico dal quale escono scosse elettriche. Alla fine, più per la stupidità o la sfortuna dei cattivi che per la bravura dei buoni, il bene trionfa.
    Il trio Drombo si riavvia mesto verso casa a bordo di un tandem, ma le loro sofferenze non sono finite: il Dottor Dokrobei, collegato a loro tramite un altoparlante a forma di teschio installato sulla bici, è scontento di loro ed elargisce di volta in volta una terribile punizione a distanza. Ad esempio, li trasforma in tre oche e li fa inseguire da un lupo, trasforma il terreno su cui poggiano i piedi in sabbie mobili, fa apparire delle scarpe molleggianti ai loro piedi, telecomanda il tandem a distanza fino a condurli nel luogo della punizione (ad esempio il cimitero spaziale) e altro ancora. I tre, dalla disperazione, esclamano ripetutamente "al diavolo Dokrobei!!!".
    Questo esilarante canovaccio si ripete per tutte le puntate della serie, sino all'ultima, dove uno stupito Trio Drombo riesce a mettere insieme la Dokrostone e ne scopre l'insospettabile legame col Dottor Dokrobei. Quest'ultimo, infatti, è soltanto un alieno a forma di teschio, che si era rotto in pezzi atterrando sulla Terra, ma ora che il suo corpo si è ricomposto, potrà tornare sul suo pianeta. Scopriranno, dopo aver consegnato l'ultimo pezzo (completando il teschio) della pietra Dokrostone la vera identità di Dokrobei, e che il famoso tesoro non è mai esistito.
    Il trio, scoperto di essere stato ingannato, decide di separarsi prendendo 3 sentieri diversi. Ma si riuniranno di nuovo perché i 3 sentieri si riunificano in una sola strada.

    I personaggi  
    Yattaman
    Gli eroi della serie:
    Ganchan (ガンちゃん Ganchan?) (doppiatore: Yoshiko Ohta - 1a Marco Joannucci, 2a Alessio Cigliano)
    Ha 13 anni, sebbene nella versione italiana la sua età venga completamente ignorata e gli venga assegnato un doppiatore con una voce da adulto. È un ragazzino dotato di un eccezionale talento per la meccanica, modifica Yatta Can, un robot a forma di cane costruito dal padre (ex designer di giocattoli), e lo trasforma in un'eccezionale macchina da combattimento; in seguito creerà le altre Yatta-macchine per contrastare il trio Drombo. Combatte con il nome di Yatta1 e la sua arma è un kendama in grado di lanciare scosse elettriche.

    Janet (アイちゃん Ai-chan?) (doppiatrice: Mari Okamoto - 1a Beatrice Margiotti, 2a Antonella Rendina)
    Compagna di Kanchan, anche lei tredicenne, combatte insieme a lui contro il trio Drombo. Cela la sua identità dietro lo pseudonimo di Yatta2. La sua arma è un bastone paralizzante che emette scariche elettriche.

    Robbie Robbie (オモッチャマ Omocchama?) (doppiatore: Reiko Katsura - 1a Giovanni Brusatori, 2a Marco Joannucci)
    Robottino tuttofare costruito da Ganchan. Mascotte degli Yattaman, li aiuta in battaglia somministrando alle Yatta-macchine un tonico in grado di renderle più potenti. Il suo corpo è a forma di dado (che viene utilizzato nella scelta delle macchine robot di volta in volta), nel quale può far rientrare la testa e gli arti, come una tartaruga nel suo guscio. Nella versione originale della serie termina tutte le sue battute con "koron".

    Trio Drombo
    I cattivi della serie:
    Miss Dronio (ドロンジョ Doronjo?) (doppiatore: Noriko Ohara - 1a Emanuela Fallini, 2a Margherita Sestito)
    24 anni, aspirante attrice e capo del Trio Drombo. Una donna determinata a perseguire i propri scopi ma anche piuttosto irascibile, di solito scatena le sue ire sui suoi sottoposti. Dronio è single, in cerca di marito, e verso la fine della serie inizierà a subire il fascino di Yatta1, finendo per tifare per lui in certi casi! Memorabile in quanto primo personaggio femminile dei cartoni animati (perlomeno in Italia) a mostrare ripetutamente il seno (solitamente in seguito a incidenti o esplosioni che ne lacerano il costume). A metà cartone animato i suoi scagnozzi, inizialmente attratti dal suo fascino, iniziano a disprezzarla e deriderla per via delle prime rughe, e i buoni protagonisti tentano di spiegarle che per avere un bell'aspetto bisogna innanzitutto avere dei buoni sentimenti. Boyakki e Tonzula, infatti, inizieranno ad essere attratti da Janet col tempo.

    Boyakki (ボヤッキー Boyacky?) (doppiatore: Jōji Yanami - Bruno Cattaneo)
    25 anni, progettista e costruttore dei macchinari da guerra del Trio Drombo. Allampanato, curvo, baffuto, dentuto e decisamente sfortunato, l'ingegnere del gruppo è perdutamente innamorato (non ricambiato) di Miss Dronio, che spesso preferisce usarlo come punching ball umano, ma verso la fine del cartone animato (specialmente quando Dronio cambierà doppiatrice), inizierà a disprezzarla e le sue preferenze andranno verso la buona e dolce Janet. Pur essendo molto brutto, dice di avere al suo seguito moltissime ammiratrici.

    Tonzula (トンズラー Tonzurā?) (doppiatore: Kazuya Tatekabe - 1a Giorgio Del Bene, 2a Alessio Cigliano)
    30 anni, uomo di fatica del Trio. Un personaggio goffo e sgraziato, bassissimo e dalla barba trascurata, ma fortissimo, affianca Boyakki nei combattimenti corpo a corpo con gli Yattaman.

    Dottor Dokrobei (ドクロベー Dokurobē?) (doppiatore: Junpei Takiguchi - Bruno Cattaneo)
    Misterioso personaggio che si autodefinisce "il re dei ladri"; similmente al Charlie di Charlie's Angels, non si fa mai vedere e invia le sue istruzioni al Trio per mezzo di messaggi registrati che si autodistruggono. È il responsabile delle punizioni più o meno crudeli subite dal Trio dopo ogni loro sconfitta, anche se egli stesso ammette che alle volte dà loro informazioni sbagliate per il sadico gusto di punirli. Il suo nome si lega al simbolo del Trio Drombo, un teschio (dokuro, in giapponese). Alla fine della serie si vedrà il suo vero aspetto, ma si scoprirà essere un androide: in realtà, Dokrobei era un'entità extraterrestre che, vagando nello spazio con la sua navicella, rimase coinvolto nell'esplosione in cui nacque la Terra. Nell'esplosione, il suo corpo venne spezzato in quattro parti, che si sparsero per le epoche e i continenti della Terra. Una volta ricostruito il corpo, Dokrobei potrà fare ritorno a casa. Come Robbie Robbie anche lui in originale finisce le sue battute con un intercalare: "bah" (pron. beh)

    I mezzi degli Yattaman  
    Yatta Can (ヤッターワン Yattā Wan?)
    Un incrocio fra un enorme cane giocattolo e un camion dei pompieri, possiede una sirena, una campanella sul muso e due idranti sulle spalle, quando ingerisce il tonico a forma di osso escono da una finestrella posta sulla parte anteriore tre cagnolini che suonano a rullo di tamburi e dalla bocca escono mini robot mammiferi diversi (a volte anche formiche o dinosauretti), che vanno a distruggere la macchina robot nemica.

    Yatta Pellicano (ヤッターペリカン Yattā Perikan?)
    Un mezzo analogo a Yatta Can, con la differenza che assomiglia a un grosso pellicano ed è in grado di viaggiare sia su terra che nel cielo grazie ai suoi propulsori, quando ingerisce il tonico a forma di pesce gatto, appaiono sulla parte anteriore tre uccelli che utilizzano il becco come una tromba e dal becco escono mini robot uccelli.

    Yatta Pesce (ヤッターアンコウ Yattā Ankō?)
    Un sottomarino a forma di rana pescatrice; gli Yattaman possono decidere se rimanere aggrappati ai lati del veicolo o entrare in una cabina di pilotaggio. Il suo tonico è un panino imbottito (una "michetta") ed i mini robot (pesci, a volte anche terrestri) sono introdotti dal suono di tre pesciolini trombettieri dalle cui trombe escono delle bolle d'acqua (ragione per cui il suono risulta un po' stonato).

    Yatta King (ヤッターキング Yattā Kingu?)
    Dopo la distruzione di Yatta Can a opera dei Drombo, Ganchan e Janet costruiscono un'enorme versione dello Yatta Can, in grado di contenere ben tre altri Yatta-veicoli autosufficienti (che cioè non necessitano di essere pilotati dagli Yattamen) a mo' di matrioska. Essi sono rispettivamente Yatta Bull, Yatta Panda e Yatta Doiler. Quando ancora non li aveva, era lui a far uscire gli animaletti yatta dalla bocca, facendo suonare però prima l'ouverture del Guglielmo Tell di Rossini dai cagnolini contenuti all'interno della botticella che porta appesa al collo. Il suo tonico è un osso, molto più grande di quello di Yatta Can, nonché molto più pesante: è necessaria la forza di Robbie Robbie per sollevarlo e spesso non basta neanche quella (specie quando il robottino a forma di dado ha le batterie un po' scariche).

    Yatta Panda (ヤッターパンダ&コパンダ Yattā Panda & Kopanda?)
    Un panda che viaggia su un motorino e porta il suo cucciolo Baby Panda sulla testa. Quando ingerisce il tonico a forma di canna da zucchero, Baby Panda si appresta a suonare usando il germoglio di bambù nella sua bocca come un flauto.

    Yatta Bull (ヤッターブル Yattā Buru?)
    Rappresenta un Bulldog, viaggia su ruote poste sotto le zampe anteriori, si muove con le zampe posteriori sollevate. Quando ingerisce il tonico a forma di hot-dog, appare un cagnolino che suona un rullo di tamburi, come succedeva per Yatta Can.

    Yatta Doiler (ヤッタードジラ Yattā Dojira?)
    Una specie di dinosauro giallo, il cui "corpo" è in realtà un barile. Sulla sommità di esso (la "schiena" del robot) vi è una cupola che consente l'alloggio degli Yattaman. Il suo tonico è un disco di pane farcito ed il robottino che introduce i mini robots è un dinosauretto che suona una diamonica dall'interno di un uovo.

    Yatta Elefante (ヤッターゾウ Yattā Zō?)
    Un colossale elefante robot che può volare e andare anche nello spazio (prenderà il posto di Yatta King verso la fine del cartone animato). Contiene ben quattro Yattarobot: i tre già contenuti in Yatta King più Yatta Campione. A differenza di tutti gli altri, Yatta Elefante non possiede alcun tonico.

    Yatta Campione (ヤッターよこづな Yattā Yokozuna?)
    Un robot dalle sembianze di canguro che combatte come un lottatore di sumo. Invece di avere il tradizionale robottino ad introdurre i mini-attaccanti, l'annuncio viene effettuato da un petulante gatto in kimono, che appare nel visore che si rivela sotto la piastra centrale della corazza, una volta ricevuto il tonico (una sorta di sfera chiodata).

    La mascotte del Trio Drombo  
    Anche il trio Drombo ha una mascotte: si tratta di un maiale meccanico che si attiva quando qualcuno (generalmente è Miss Dronio verso Boyakki) fa o riceve dei complimenti. Prima si apre una botola dalla quale si solleva una palma meccanica, poi esce il porcellino che dice "Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato" emettendo un suono dalle narici. Il successo del personaggio fu tanto popolare che la "song of Odate Buta", ossia la "Canzone del Maialino Portafortuna", finì per sostituire il vecchio inno di costruzione dei robot dei malvagi.
    Un'altra mascotte è una maialina, oppure lo scheletro provocatore (quest'ultimo molto odiato da Miss Dronio, che gli tira un pugno ogni volta che esce dalla botola). Inoltre, esso appare sporadicamente anche in altri anime della serie. N.B. Nelle ultime puntate, quando il trio Drombo inizia a servirsi di minirobots per tentare di distruggere le Yatta-macchine, appaiono anche tre scheletri trombettieri che ne annunciano l'entrata in campo.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Lun Lug 01, 2013 9:32 am

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    PinguMusic      PinguMusic


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mer Set 11, 2013 9:18 am

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    SAGA dei Gemelli! TiAmooooooo TiAmooooooo TiAmooooooo 


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    Frau Blucher
    Un Angelo veglia su di te!
    Un Angelo veglia su di te!

    Messaggi : 70016
    Data d'iscrizione : 17.05.12
    Età : 18

    I Simpson

    Messaggio Da Frau Blucher il Lun Nov 11, 2013 4:11 pm

    I Simpson

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    Titolo originale The Simpsons
    Autore Matt Groening
    Soggetto
       James L. Brooks
       Matt Groening
       Sam Simon
    Studio
       Gracie Films
       20th Century Fox
       Film Roman
    Musiche
       Danny Elfman la sigla
       Alf Clausen il resto delle musiche
    Rete Fox Broadcasting Company
    1ª TV 17 dicembre 1989 – in corso
    Episodi 530 (completa) in 24 stagioni
    Durata ep. 21 min
    Reti italiane
       Canale 5 (prime visioni 1991 - 1996)
       Junior Tv (repliche 1997 - 1999)
       Italia 1 (prime visioni 1997-presente)
       Fox (repliche 2003-presente)

    Doppiaggio orig.
       Dan Castellaneta (Homer Simpson)
       Julie Kavner (Marge Simpson)
       Nancy Cartwright (Bart Simpson)
       Yeardley Smith (Lisa Simpson)

    Doppiaggio it.

       Tonino Accolla (Homer Simpson, st. 1-23)
       Liù Bosisio (Marge Simpson, st. 1-22)
       Sonia Scotti (Marge Simpson, st. 23+)
       Ilaria Stagni (Bart Simpson, st. 1-22)
       Gaia Bolognesi (Bart Simpson, st. 23+)
       Monica Ward (Lisa Simpson)
    I Simpson (The Simpsons) è una popolare sitcom animata creata dal fumettista statunitense Matt Groening alla fine degli anni ottanta per la Fox Broadcasting Company. È una parodia satirica della società e dello stile di vita statunitensi, personificati dalla famiglia protagonista, di cui fanno parte Homer, Marge e i loro tre figli Bart, Lisa e Maggie.
    Ambientato in una cittadina statunitense chiamata Springfield, lo show tratta in chiave umoristica molti aspetti della condizione umana, così come la cultura, la società in generale e la stessa televisione.
    La famiglia fu ideata da Matt Groening e James L. Brooks in una serie di corti animati di un minuto, da mandare in onda durante il Tracey Ullman Show. La loro prima apparizione nel talk show si ebbe il 19 aprile 1987 in un corto intitolato Good Night. Da quel momento, per due anni, I Simpson andarono in onda durante gli intermezzi pubblicitari dello show ottenendo un buon successo. Lo show debuttò sotto forma di episodi di mezz'ora in prima serata il 17 dicembre 1989.
    I Simpson fu subito uno show di punta della Twentieth Century Fox, grande casa produttrice di film; nel corso degli anni ha vinto numerosi e importanti premi televisivi. Il numero del magazine TIME del 31 dicembre 1999 lo ha acclamato come "miglior serie televisiva del secolo". Il 14 gennaio 2000 lo show ha ottenuto una stella nella Hollywood Walk of Fame. È, a tutt'oggi, la più lunga sitcom e serie animata statunitense mai trasmessa. Come prova dell'influenza che lo show ha avuto nella cultura popolare, l'esclamazione contrariata di Homer Simpson, "D'oh!", è stata introdotta nell'Oxford English Dictionary. I Simpson hanno inoltre influenzato diverse altre serie animate per adulti prodotte da metà anni novanta in poi. Nel 2002, la rivista TV Guide ha classificato I Simpson all'8º posto tra I migliori 50 spettacoli televisivi di tutti i tempi, miglior posizione tra le serie animate.
    In Italia, lo show è trasmesso dalle emittenti del gruppo Mediaset e dalla piattaforma satellitare Sky. Il primo episodio è andato in onda il 1º ottobre 1991 su Canale 5 in seconda serata, mentre i successivi sono stati trasmessi in fascia pomeridiana, prima di Bim Bum Bam. Nell'ottobre 1997, la programmazione si è spostata sull'emittente Italia 1. Dal suo debutto, sono stati finora mandati in onda oltre 500 episodi per 23 stagioni. Nel 2007 è stato tratto un lungometraggio dalla serie, intitolato I Simpson - Il film (titolo originale The Simpsons Movie), uscito in quasi tutto il mondo il 27 luglio 2007, mentre in Italia il 14 settembre. L'8 ottobre 2011, dopo aver affrontato alcuni problemi finanziari con i doppiatori della sit-com animata, la Fox rinnova I Simpson per altre due stagioni, permettendo alla serie tv di raggiungere la venticinquesima stagione.

    Storia

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Matt Groening, creatore di Life in Hell, I Simpson e Futurama.
    Groening concepì la famiglia Simpson con l'aiuto di Brooks. All'inizio Groening pensò ad un adattamento televisivo della sua striscia a fumetti Life in Hell, ma quando si rese conto che ciò avrebbe comportato la rescissione dei diritti di pubblicazione per quest'ultima opera decise di prendere un'altra strada. Ebbe l'idea di delineare come protagonista dei corti la sua versione di una famiglia disfunzionale, e diede ai personaggi lo stesso nome di quello dei suoi familiari, tranne Bart.
    Nelle intenzioni di Groening, lo show avrebbe dovuto rappresentare una novità fin dalla prima apparizione. La scelta del colore giallo come colore della pelle dei personaggi animati ne è un esempio. Matt Selman, sceneggiatore della serie fin dai primi anni, ha affermato in un'intervista che «l'idea è stata di Matt Groening. Voleva che una volta accesi i televisori, il pubblico pensasse che il colore giallo fosse legato ad un problema tecnico. Si sarebbe domandato "Oh, perché sono gialli?" ed avrebbe provato a sintonizzare il canale senza peraltro riuscirci, perché il giallo era reale. Era un tentativo innovativo per far cadere in inganno i telespettatori; è una cosa che facciamo spesso nel mondo dello spettacolo».
    La famiglia Simpson fece il suo debutto nel Tracey Ullman Show, come protagonista di cortometraggi animati, con "Good Night", che andò in onda il 19 aprile 1987. La famiglia era rozzamente disegnata, poiché Groening aveva sottoposto schizzi di base agli animatori, supponendo che li avrebbero "puliti"; invece semplicemente ricalcarono i suoi disegni.
    Nel 1989, I Simpson furono adattati in una serie di mezz'ora per la Fox Network da una squadra di compagnie produttrici, inclusa l'attuale Klasky Csupo. Siccome la Fox era da poco nata e quindi alle prime armi, Jim Brooks ottenne un'inusuale clausola contrattuale dall'emittente, la quale assicurava che non avrebbe interferito col processo creativo dello show. Groening ha affermato che l'obiettivo chiave dello show era «offrire un'alternativa al pubblico, e mostrare a loro che c'è qualcos'altro oltre alla spazzatura mainstream che gli viene presentato come l'unica scelta».

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    James L. Brooks, produttore esecutivo della serie.
    La Fox era riluttante a trasmettere la serie, in quanto non credeva potesse reggere la durata di un normale episodio di venti minuti-mezz'ora. Proposero agli autori di produrre tre corti da sette minuti ciascuno e quattro speciali, per vedere le reazioni del pubblico e farli abituare alla lunghezza dello show (anche se il vero problema, secondo gli ideatori, era quello di rendere plausibili e ben voluti dei personaggi così grotteschi). Alla fine, però, vista l'insistenza degli ideatori, la Fox chiese tredici episodi dalla durata di trenta minuti. Il primo episodio della serie vera e propria fu Un Natale da cani (in originale Simpsons Roasting on an Open Fire) scelto in un confronto con quello che alla fine fu l'ultimo episodio della prima stagione, Sola, senza amore (Some Enchanted Evening). Quest'ultimo episodio fu il finale di stagione poiché gli animatori lo dovettero ridisegnare, avendo visto la stessa povera qualità del disegno con cui Groening aveva realizzato i corti.
    I Simpson furono la prima serie televisiva della Fox Network ad apparire nella top 30 degli show più visti, nella stagione 1989-90. Il successo dello show convinse la Fox che si poteva cambiare l'orario di messa in onda dello show, in modo da competere in audience con il The Cosby Show (noto in Italia come I Robinson), una mossa che abbassò gli ascolti de I Simpson. Tracey Ullman, intanto, aveva intentato una causa legale, affermando che il suo show era la fonte del successo de I Simpson e richiedendo perciò una parte dei guadagni provenienti dai corti. Alla fine, fu la Fox Network a vincere la causa.
    Lo show fu anche coinvolto in più polemiche a causa della personalità di Homer Simpson - un marito alcolizzato, irresponsabile e pigro che scatenò la "Sindrome di Homer Simpson" che influenzò molti giovani che portarono molti psicologi e dottori a sostenere che Homer era un cattivo esempio per i giovani, e Bart Simpson – un ribelle ai dettami familiari da cui frequentemente scappava senza alcuna punizione – che spinse alcune associazioni di genitori e portavoce "conservatrici" a sostenere che Bart fosse un pessimo modello per i bambini. George Bush senior, all'epoca presidente degli Stati Uniti, accusò: «stiamo provando a rafforzare la famiglia americana, in modo da farla assomigliare di più ai Waltons e di meno ai Simpsons».
    Le t-shirt dei Simpson, così come altro merchandise, furono bandite da diverse scuole pubbliche in diverse zone degli Stati Uniti. Ciò nonostante, le vendite mondiali arrivarono, in solo 14 mesi, a 2 miliardi di dollari di ricavo.

    Personaggi Protagonisti
    Quella dei Simpson è una vita basata sul lifestyle della famiglia statunitense media.
       Homer Simpson (Homer Jay Simpson) è il padre ed è un pigro, stupido, obeso, inetto, irresponsabile ed incompetente ispettore di sicurezza della centrale nucleare di Springfield; all'apparenza senza sentimenti, adora strafogarsi di cibo, soprattutto ciambelle e costolette di maiale, e bere birra Duff. Adora guardare la TV con una birra in mano. Passa molto tempo al bar di Boe Szyslak con gli amici Barney, Lenny e Carl.
       Marge Simpson (Marjorie Jacqueline Bouvier) è la madre ed è per la maggior parte della serie il ritratto della tipica madre e casalinga statunitense: iperprotettiva nei confronti dei figli, è dotata di una spiccata "moralità". Si fa coinvolgere nelle stramberie di Homer, ma alla fine riesce sempre a tenere la famiglia unita.
       Bart Simpson (Bartholomew JoJo Simpson) è il figlio di 10 anni primogenito, furbo e insofferente alle regole: ama lo skateboard e la TV. La sua attività preferita è combinare scherzi insieme al suo amico Milhouse Van Houten, soprattutto ai danni del barista Boe Szyslak e del preside della sua scuola, Seymour Skinner. Dimostra di avere un buon cuore e di voler bene alla sorella in più occasioni. La sua famosa frase è "ciucciati il calzino".
       Lisa Simpson (Elizabeth Marie Simpson) è la seconda figlia di 8 anni, con un altissimo Q.I., vegetariana, buddhista, "intellettuale", femminista, sensibile e anticonformista si ritrova spesso coinvolta nell'attivismo progressista. La sua aspirazione è di diventare presidente degli Stati Uniti e la sua passione è suonare il sassofono.
       Maggie Simpson (Margaret Eve Simpson) è la figlia neonata. La sua unica attività è succhiare un ciuccio. Non riesce a camminare, ed ogni volta che ci prova cade in avanti; spesso viene dimenticata davanti al piccolo schermo. Tranne estemporanee eccezioni, non si è mai sentita la sua voce, tranne in una puntata, La prima parola di Lisa, nella quale Maggie dice "papà", in Bart sfida il giorno del ringraziamento dove Maggie accusa Bart in un sogno di quest'ultimo, in Arrivando in Homerica, dove parla in norvegese e in I Simpson - Il film, dove nei titoli di coda dice "Continua". Maggie molte volte si rivela una neonata piena di intelletto ed anche molto astuta, con un buon senso di responsabilità.
    La famiglia ha anche due animali:
       Piccolo aiutante di Babbo Natale, un cane;
       Palla di neve, un gatto.
    Nonostante il fatto che passino gli anni e in vari episodi siano stati trattati compleanni, i personaggi della serie non invecchiano. Pochi sono i morti durante la serie, e ciò è avvenuto tanto in circostanze tragicomiche, quanto più semplicemente in occasione di una grave malattia. Altri personaggi sono stati invece soggetti a delle "resurrezioni", come Hans Uomo Talpa e Marvin Monroe.
    Altri co-protagonisti dello show, invece, non sono più comparsi nel corso degli anni, generalmente a causa della morte del doppiatore originale: l'esempio più famoso è rappresentato dai personaggi di Troy McClure e Lionel Hutz, ritirati dopo la morte di Phil Hartman.

    Personaggi secondari
    Oltre ai membri della famiglia Simpson, sono presenti una serie di strambi personaggi, alcuni dei quali competono in popolarità con i protagonisti. Originariamente, molti di questi personaggi erano pensati per un'unica apparizione, ma diversi sono riusciti ad ottenere maggiore spazio e spesso sono divenuti protagonisti di molti episodi. Molti personaggi secondari de I Simpson nel doppiaggio italiano parlano dialetti Italiani, alcuni dei più frequenti sono il Veneto, il Calabrese, il Sardo e il Campano ma presenti sono anche il Siciliano, il Pugliese e altri.

    Episodi
    Sono state prodotte finora venticinque stagioni: negli USA è in corso la venticinquesima. In Italia sono state trasmesse le prime ventitré, sono ancora inedite la ventiquattresima e la venticinquesima.
    Temi
    La struttura di base de I Simpson è organizzata come quasi una normale sitcom. In teoria, è solo una serie narrante la vita di una tipica famiglia americana e di tutti i loro amici in una tipica cittadina americana. In realtà, l'obiettivo comico dello show è maggiore di quello di una qualunque sitcom. La città di Springfield è un complesso microcosmo in cui sono affrontati tutti i temi della società moderna. Il fatto che Homer lavori in una centrale nucleare, può essere sfruttato per fare satira su questioni di carattere ambientale. Le giornate che Bart e Lisa passano alla scuola elementare di Springfield possono essere fonte di ispirazione per una satira sul sistema scolastico pubblico statunitense. Rilevante è l'universo dei media locali come televisioni e radio, da cui prende spunto la presa in giro dell'industria dell'intrattenimento e dello showbiz.
    Alcuni commentatori sostengono che lo show assume connotati politici con una propensione – che viene espressa attraverso la satira – a idee progressiste,anche se in più occasioni sono state prese di mira entrambe le parti del panorama politico americano. La serie irride l'abuso di potere che il governo e le grandi industrie hanno sulla gente comune: i politici sono corrotti, i media sono asserviti al potere e fanno cattiva informazione, il reverendo Lovejoy è indifferente verso i suoi fedeli; e la polizia locale, in particolare il commissario Clancy Winchester, è totalmente inefficiente. Anche la religione è un tema ricorrente: nei momenti di crisi, la famiglia si rivolge a Dio, che in alcune puntate è rappresentato come un uomo enorme dalla lunga barba bianca, di cui non si vede il volto. Dio è inoltre l'unico personaggio della serie animata ad essere raffigurato con le 5 dita, sia delle mani che dei piedi; infatti, tutti gli abitanti di Springfield ne presentano solo 4 (come anche personaggi più classici quali Topolino e Paperino). Nonostante tutto, lo show si è occupato delle maggiori religioni.
    Le trame di più episodi si concentrano su un particolare personaggio, o sulla relazione tra due. Nei casi più comuni, le trame di fondo riguardano Homer che ottiene un nuovo lavoro o che prova a diventare ricco velocemente; Marge che cerca di fuggire dalla monotonia del ruolo di casalinga, cercando anch'essa lavoro o dedicandosi a un hobby; Bart che causa un grave danno o problema e cerca di risolverlo, nascondendolo o ignorandolo interamente; Lisa che cerca di difendere o appoggiare una causa o un ente coinvolto nell'attivismo politico o ambientalista. Molti episodi si concentrano su personaggi minori, ma che coinvolgono anche la famiglia Simpson. Altri temi affrontati dalla serie sono le crisi fra Homer e Marge e i rapporti tra Bart e Lisa.


    Ambientazione

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    La pensilina reclamizzante la première mondiale de I Simpson - Il film affissa all'entrata dello "Springfield Theater" della Springfield del Vermont.
    La serie è ambientata a Springfield, cittadina situata in uno Stato non meglio identificato: nell'ultimo episodio dell'undicesima stagione, intitolato Dietro la risata, i Simpson sono descritti come "una ridente famiglia del Kentucky". Nell'episodio della decima stagione Lisa 10 e lode, il sovraintendente Chalmers afferma che la scuola elementare di Springfield era stata in passato nominata la più decadente del Missouri, aggiungendo però subito dopo come fosse stata spostata da là fino a Springfield. Invece nel lungometraggio dalla serie, Ned Flanders, mentre ammira il paesaggio attorno a Springfield insieme a Bart, afferma che la città è situata vicino ai confini con gli Stati dell'Ohio, del Nevada, del Maine e del Kentucky. Ma, mentre Ohio e Kentucky sono confinanti, Nevada e Maine si trovano da tutt'altra parte.
    Groening ha dichiarato che Springfield ha molto in comune con Portland, città situata nell'Oregon in cui è cresciuto, mentre il nome Springfield è stato scelto, secondo Matt Groening, ispirandosi alla cittadina di Springfield in Oregon, distante 160 chilometri da Portland, sua città natale. La geografia di Springfield e delle sue vicinanze è particolarmente variabile, caratterizzata da zone costiere, deserti, vasti terreni agricoli, alte montagne, e qualunque cosa sia richiesta dalla sceneggiatura.Anche se la città è relativamente piccola, contiene tutti gli edifici che normalmente si trovano solo nelle grandi metropoli (come l'aeroporto internazionale o gli studi televisivi).
    Approfittando della presenza di molte città chiamate Springfield, la Fox e il quotidiano USA Today hanno indetto nell'estate del 2007 una votazione nella quale si chiedeva di scegliere quale fra le tante Springfield fosse la più verosimile all'ambientazione della serie. Il concorso si è poi concluso con la vittoria della Springfield del Vermont, di 9.200 abitanti, che ha così conseguito l'onore di ospitare la prima mondiale de I Simpson – Il film.


    Caratteristiche ricorrenti
    Uno dei "marchi di fabbrica" de I Simpson è la sigla iniziale.
    Quasi ogni episodio si apre con il titolo e una carrellata che, partendo da un primo piano delle nuvole, mostra una vista aerea della città di Springfield e finisce fino alla finestra di un'aula al piano terra della scuola elementare, dove Bart è intento a scrivere frasi (diverse per ogni episodio) sulla lavagna per castigo, fino al suono della campanella delle 15:00, quando esce da scuola con lo skateboard.
    Successivamente vengono introdotti gli altri componenti della famiglia. Homer esce dalla centrale nucleare non accorgendosi che una barra di plutonio verde fosforescente, sulla quale stava lavorando, rimbalza sull'incudine e gli finisce tra colletto e collo, per poi accorgersene in macchina e gettarla dal finestrino con noncuranza; Marge e Maggie escono dal supermercato con la spesa, dopo che Maggie è stata passata sul lettore di codici a barre della cassa facendo apparire il prezzo, 847,63 dollari, che nel 1989, primo anno dei Simpson, era il costo medio annuo per il mantenimento di un neonato negli Stati Uniti d'America; Lisa improvvisa un assolo di sassofono che si stacca dal resto della banda della scuola, venendo cacciata dall'aula di musica dal professore Dewey Largo. Intanto Bart passa davanti ad una fermata del bus zigzagando con lo skate tra Helen Lovejoy, Apu Nahasapeemapetilon, Boe Szyslak, Barney Gumble, Timothy Lovejoy, Gengive Sanguinanti Murphy e Clancy Winchester. Mentre è sullo skate la barra di plutonio gettata poco prima dal padre finisce in un tombino accanto a lui. In origine era presente una scena in cui Bart rubava il cartello della fermata (facendo così perdere il bus ai passanti, che iniziano a rincorrerlo), ma è stata tagliata dalla seconda stagione in poi. Prima di tornare ai 5 componenti, viene fatta una carrellata velocissima su tutti i personaggi secondari.
    Tutti i componenti della famiglia arrivano a casa quasi contemporaneamente: Homer parcheggia l'auto nel vialetto di casa, con Bart che ne colpisce il tettuccio atterrando dopo un ollie con lo skateboard; Lisa entra in garage con la bici tagliando la strada al padre, il quale la scansa emettendo il suo tipico D'oh!. Infine arriva Marge con Maggie in auto, rischiando di investire Homer che corre in garage urlando ed entra in casa dalla porta di servizio.
    La sequenza termina con la famiglia che si raduna davanti al televisore sul divano del soggiorno. Il finale della sigla cambia per ogni puntata (con poche eccezioni). La sigla si ispira in parte alla sequenza iniziale dei Flintstones, i quali, in una delle molte varianti, sostituiscono la famiglia Simpson davanti alla televisione.
    Dal decimo episodio della ventesima stagione intitolato Prendi la mia vita, per favore, andato in onda negli USA il 15 febbraio del 2009 (in Italia il 5 marzo 2010), la serie ha iniziato ad essere prodotta in alta definizione a 720p adottando un nuovo rapporto di 16:9 rispetto al classico 4:3, di conseguenza è stata creata una nuova sigla. Oltre a quelle dal punto di vista della definizione e della fluidità del movimento dei personaggi, sono presenti diverse differenze nelle varie scene, la cui successione rimane comunque fedele allo storyboard originale (anche se adattato ora al nuovo formato) con l'aggiunta di diversi dettagli o con l'ampliamento di alcune di esse, spesso con riferimenti al cambiamento dei personaggi nel corso degli anni. Per esempio, nella scena della fermata Apu è ora presente accompagnato dai suoi otto figli. Nella parte finale della sigla, però, non è mai stato rimosso un errore: infatti, nel primo fotogramma in cui viene mostrato il garage dei Simpson, a destra della porta c'è una scopa, ma poco dopo (nella scena in cui Homer corre in casa) al suo posto compaiono misteriosamente due scatole. Inoltre cambia misteriosamente anche il colore della porta (che da rossa diventa marrone).
    Il concetto degli elementi variati della sigla è stato ripreso in Futurama, dove ogni episodio è introdotto da un sottotitolo differente e dove la navicella "Planet Express" impatta contro un grande monitor, che ogni volta mostra un differente cartone degli anni trenta. Lo stesso vale per American Dad!, dove dall'auto del protagonista, Stan Smith, spunta Roger con un travestimento diverso ogni volta. Anche nella serie italiana Rat-Man, vi è un finale diverso nella sigla per ogni episodio.

    Special Halloween
    La paura fa novanta (Treehouse of Horror) è una serie di episodi dei Simpson che ricorrono in ogni stagione (tranne la prima) in occasione della festa di Halloween, il 31 ottobre. Questi episodi sono divisi in tre corti le cui trame non seguono il canone originale della serie. Negli episodi, infatti i protagonisti del cartone sono coinvolti in situazioni il cui genere va dall'horror alla fantascienza e al soprannaturale; spesso questi brevi episodi nascono come parodia di film appartenenti a questi generi.
    I normali personaggi interpretano ruoli speciali. Infatti, molto spesso, il ruolo del "cattivo" di turno (che può per esempio essere uno zombie, un vampiro, o un serial killer) è interpretato da personaggi che hanno qualche affinità con queste figure (un esempio è il ruolo del signor Burns, che ha interpretato, fra gli altri, una parodia del conte Dracula) o ne differiscono totalmente (per esempio, Ned Flanders ha interpretato il Diavolo in persona in La paura fa novanta IV). Inoltre, solo in questi episodi speciali fanno la loro comparsa personaggi come i bizzarri alieni Kang e Kodos.

    I Simpson e la cultura pop
    La serie è, inoltre, particolarmente famosa per i riferimenti culturali e le citazioni che coprono un ampio spettro della cultura pop internazionale, specialmente quella americana (in particolare, sono presenti riferimenti, omaggi o parodie più o meno indirette di film, canzoni, o trasmissioni televisive), in modo che spettatori di generazioni differenti possano trarre pieno godimento dallo show. Ad esempio,in questa vasta gamma di citazioni e riferimenti al "mondo reale", rilevante è la presenza della stessa Fox, più volte presa in giro dagli autori dello show.
    Una celeberrima serie di gag ricorrenti è rappresentata dagli scherzi telefonici che Bart fa alla taverna di Boe, cui chiede se sono presenti persone dai nomi costruiti con molti "doppi sensi". Un altro esempio si trova nei crediti degli special di Halloween, in cui i nomi dello staff sono storpiati con sfumature horror, come "Bat Groening" al posto di Matt Groening o "Chains Hell Brooks"al posto di James L. Brooks. Lo show è anche conosciuto per gag di tipo testuale (scritte divertenti come i nomi dei negozi, l'ordine del giorno del municipio affisso sui cartelli, o anche il programma della messa domenicale). Sono inoltre presenti le cosiddette gag del freeze frame, ovvero immagini o scritte divertenti che appaiono sullo schermo troppo velocemente per essere identificate normalmente, ma che possono essere visibili stoppando ad un preciso fotogramma la trasmissione.

    Doppiaggio
    Di seguito sono elencati i principali personaggi e i doppiatori (sia in inglese che in italiano):
    Homer J. Simpson Dan Castellaneta Tonino Accolla (st. 1-23) Marge Simpson Julie Kavner Liù Bosisio (st. 1-22)
    Sonia Scotti (st. 23+)
    Bart Simpson Nancy Cartwright Ilaria Stagni (st.1-22)
    Gaia Bolognesi (st. 23+)
    Lisa Simpson Yeardley Smith Monica Ward
    Abraham Simpson Dan Castellaneta Mario Milita (st.1-22)
    Tonino Accolla (da giovane - alcuni episodi) Mino Caprio (st. 23+)
    Patty e Selma Bouvier Julie Kavner Liù Bosisio (st. 1-21)
    Antonella Alessandro (st. 22+)
    Milhouse Van Houten Pamela Hayden Giorgio Borghetti (st.1-2)
    Davide Lepore (st. 3+)
    Ned Flanders Harry Shearer Teo Bellia (st.1-2)
    Pino Insegno (st. 3+)
    Francesco Prando (st. 4+)
    Clancy Winchester Hank Azaria Enzo Avolio (ep. 1x01-5x04)
    Angelo Maggi (ep. 5x05+)
    Krusty il Clown Dan Castellaneta Fabrizio Mazzotta
    Boe Szyslak Hank Azaria Mino Caprio (st. 1-7)
    Pino Insegno (st. 8)
    Teo Bellia (st. 9+)
    Barney Gumble Dan Castellaneta Mario Bombardieri (st. 1-4)
    Mauro Magliozzi (st. 5)
    Paolo Marchese (episodio 8F17)
    Stefano Mondini (st. 6+)
    Waylon Smithers Harry Shearer Vittorio Amandola (prima e terza voce)
    Maurizio Reti (seconda voce)
    Pasquale Anselmo (st. 21+)
    Charles Montgomery Burns Harry Shearer Sandro Iovino
    Seymour Skinner Harry Shearer Piero Tiberi (st. 1, 4 ed ep. 9F10)
    Renato Cortesi (st. 2-3)
    Massimo Corvo (st. 5-8)
    Stefano Mondini (st. 9+)
    Timothy Lovejoy Harry Shearer Enzo Avolio (prima voce)
    Angelo Maggi (seconda voce)
    Nino D'Agata (terza voce)
    Kent Brockman Harry Shearer Federico Neri Apu Nahasapeemapetilon Hank Azaria Manfredi Aliquò
    Lionel Hutz Phil Hartman Maurizio Romano
    Paolo Bonolis (episodio 5F06)
    Troy McClure Phil Hartman Fabrizio Pucci (st. 1-6)
    Paolo Marchese (seconda voce)
    Francesco Prando (terza voce)
    Maurizio Romano (episodio 7F14)
    Guest star
    Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista di guest star de I Simpson.
    Molti episodi della serie sono doppiati da guest star che danno voce o a personaggi fittizi o a loro trasposizioni animate. Alcuni di questi doppiatori possono essere considerati come parte del cast principale, avendo da anni un ruolo fisso nello spettacolo (come avviene per Kelsey Grammer, che interpreta Telespalla Bob; o Phil Hartman, che interpretava Lionel Hutz e Troy McClure).
    Decine sono comunque le celebrità che hanno contribuito al doppiaggio originale almeno in un episodio. Anche al doppiaggio italiano hanno spesso collaborato personaggi noti, che, a differenza della versione originale, hanno alle volte prestato la propria voce a personaggi già presenti nel cast della serie da diversi anni (ad esempio, Paolo Bonolis ha doppiato in un'unica occasione il personaggio di Lionel Hutz, Luciana Littizzetto la giudice Grazia Negata, Mike Bongiorno ha doppiato in uno speciale di Natale Babbo Natale. Francesco Totti e Ilary Blasi hanno doppiato un campione di baseball e la bella moglie, riferimento alla vita reale).
    La serie attualmente detiene il Guinness World Record per "Più celebrità partecipanti ad una serie animata".

    Colonna sonora
    Le musiche sono state composte da Danny Elfman e musicate dall'orchestra di Alf Clausen. Oltre alle composizioni orchestrali, fanno parte della colonna sonora molte canzoni, originali e non. Sono stati pubblicati diversi album di musica originale, fin dalla messa in onda della seconda stagione, come ad esempio Songs in the Key of Springfield e Go Simpsonic with The Simpsons.
    Molte canzoni sono state composte con lo scopo di un'uscita su CD singolo o di un album, e molte di queste non sono presenti nello show. Il singolo più conosciuto è "Do the Bartman", co-scritto e prodotto da Michael Jackson, singolo pubblicato nel novembre del 1990 e divenuto un successo internazionale, arrivato alla posizione numero 1 nella "UK Singles Chart" dove è rimasto per tre settimane, ed è stato certificato disco d'oro. Un secondo singolo prodotto da DJ Jazzy Jeff, "Deep, Deep Trouble" fu pubblicato l'anno seguente. Altri album tratti dalla serie, come The Simpsons Sing the Blues e The Yellow Album, rilasciati nella seconda metà degli anni novanta, contengono diverse cover, come anche diverse composizioni originali.

    Critica

    I Simpson sono stati a lungo lodati da vari critici americani come "lo spettacolo televisivo più irriverente e impertinente mai andato in onda". Nel 1990 la rivista americana Entertainment Weekly lo definì come "la rappresentazione della famiglia americana più complessa, disegnata come semplice cartone animato. È questo fantastico paradosso a portare via milioni di telespettatori dai tre principali network per concentrarsi sui Simpson".Ken Tucker, autore dell'articolo, aggiunse in seguito che lo show è "un fenomeno pop-culturale, un cartone da prime time che attira l'intera famiglia".

    Premi e record
    I Simpson hanno vinto dozzine di premi dal debutto della serie televisiva, tra cui ben 23 Emmy Awards. Nel 1999 la rivista americana TIME li definì come la miglior serie televisiva del secolo e, nella stessa rivista, Bart Simpson venne inserito nella lista dei 100 personaggi più influenti dello scorso secolo. Il 14 gennaio del 2000, la fama de I Simpson è stata premiata con una stella nella Hollywood Walk of Fame.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    I Simpson sulla Hollywood Walk of Fame
    Il 9 febbraio 1997, con l'episodio Lo show di Grattachecca e Fichetto e Pucci, I Simpson ha sorpassato I Flintstones come più lunga serie a cartoni animati statunitense trasmessa in prima serata. Nel gennaio 2003 la Fox ha annunciato la continuazione degli episodi fino a tutto il 2005, rendendo I Simpson la sitcom americana (animata o live action) con il maggior numero di stagioni prodotte. È, inoltre, la serie con il maggior numero di episodi mai trasmesso negli Stati Uniti.
    Il creatore della serie, Matt Groening, ha dichiarato l'ambizione di concludere la serie nel 2008 con la realizzazione del 365º episodio, uno per ogni giorno dell'anno. Questa ambizione è stata superata, in quanto il 26 febbraio 2006 è uscito il 367º episodio. La diciottesima stagione si è conclusa con uno speciale di un'ora composto da due episodi, 24 minuti e Non puoi sempre dire quello Kent ti pare, il 400º episodio. Il 2007 ha inoltre portato alla celebrazione del ventesimo anniversario dalla nascita del marchio dei Simpson. Con la trasmissione della ventunesima stagione, la serie ha superato il record di stagioni prodotte per una serie statunitense in onda nel prime time, le 20 di Gunsmoke e Law & Order.. La ventesima stagione de I Simpson (serie di produzione LABF) viene trasmessa negli Stati Uniti dal 28 settembre 2008 al 17 maggio 2009 ed è la prima stagione mandata in onda in alta definizione, a partire dall'episodio Prendi la mia vita, per favore.

    Critiche sul declino della qualità della serie
    Per anni i critici hanno lodato lo show per il suo spirito, il realismo e l'intelligenza dei testi. Nell'ultima parte degli anni novanta, però, lo show iniziò a cambiare a tal punto che i critici lo definirono come "stanco". I fan iniziarono a disilludersi, interpretando il nuovo tono umoristico dello show come decadente. Nel 2003 dopo la celebrazione del 300º episodio, USA Today pubblicò una lista degli episodi preferiti dai fan e dagli sceneggiatori de I Simpson: nella prima lista, l'episodio più recente era addirittura del 1997, "La fobia di Homer", mentre nella seconda, era l'episodio "Dietro la risata" del 2000. Anche all'interno del cast di doppiatori ci furono dei malumori: Harry Shearer, doppiatore di personaggi come Montgomery Burns, Waylon Smithers e Ned Flanders, dichiarò di ritenere "le ultime tre stagioni tra le peggiori".
    Nonostante le critiche, I Simpson hanno continuato ad andare avanti alla ricerca di nuovi fan anche con un vertiginoso calo di ascolti (se la prima serie vantava più di 13 milioni di spettatori per episodio, la diciassettesima serie ha avuto una media di quasi 9 milioni di spettatori). Nell'aprile del 2006, Matt Groening rispondendo alle critiche disse: "Onestamente non vedo una fine in vista. Penso sia probabile che lo show, dal punto di vista finanziario, possa diventare sempre più complesso" (in merito soprattutto al continuo cambio dei produttori), "ma attualmente, dal punto di vista della creatività, lo show è buono tanto quanto prima, se non migliore. L'animazione è incredibilmente dettagliata e fantasiosa, e ci sono storie che raccontano cose che non avevamo mai fatto prima. Quindi dal punto di vista creativo non c'è ragione di chiudere lo show".

    Censura
    La serie, a causa dei temi trattati, è incorsa più volte nella censura da parte delle emittenti o anche dei governi dei paesi esteri. La FOX non ha mai adottato politiche di censura sul cartone, anche se in varie occasioni i produttori hanno chiesto a Matt Groening dei tagli prima della messa in onda dell'episodio. Lo show ha subito censure anche in Gran Bretagna,] Venezuela, Argentina, ed è stato bandito in Russia e Cina. In Giappone, l'ultimo episodio della decima stagione, intitolato Da Tokyo con orrore (in originale "Thirty Seconds Over Tokyo") non è mai stato mandato in onda, a causa del ritratto comico di alcune icone e figure sacre, come l'Imperatore Akihito, e non è presente nell'edizione locale in DVD della decima stagione.
    In Italia, invece, a differenza di quanto accaduto ad altre serie animate americane, come South Park, I Griffin, ed American Dad e molti anime trasmessi dalle reti Mediaset,[ la serie non ha subito censure di rilievo, anche se sono stati alleggeriti più dialoghi.


    Impatto culturale

    I Simpson hanno influenzato il mondo esterno tanto che nel 1998 la rivista TIME ha proclamato Bart la quarantaseiesima persona più influente del XX secolo. Inoltre era già apparso sulla copertina di tale rivista nell'edizione del 31 dicembre 1990. Bart si è anche classificato insieme a Lisa all'undicesimo posto nella classifica della rivista "TV Guide" de " I 50 migliori personaggi animati di tutti i tempi".

    Influenza sulla televisione
    Negli Stati Uniti I Simpson furono la prima serie animata ad essere programmata in prima serata dai tempi dei Flintstones. Questo perché durante gli anni ottanta si pensava che i cartoni fossero esclusivamente destinati ad un pubblico di bambini. Per giunta, era troppo costoso produrre cartoni dalla qualità sufficientemente alta per la prima serata. I Simpson cambiarono questa percezione. L'uso degli studi di animazione coreani abbassò notevolmente i costi di produzione. Questo fatto portò al boom di serie animate da prima serata a partire da metà anni novanta come South Park, Futurama, King of the Hill e I Griffin.
    I Simpson hanno avuto una forte influenza anche su telefilm e sitcom: i creatori di serie come Malcolm, The Office e La vita secondo Jim hanno ammesso il loro "debito" con lo show. Alla fine del 2009 è iniziata la messa in onda di una nuova serie animata georgiana, I Samsonadze, la cui autrice, Shalva Ramishvilli, ha ammesso di essersi fortemente ispirata alla serie originaria; le somiglianze principali sono il colore giallo della pelle dei personaggi e il cognome Samsonadze è abbastanza diffuso in Georgia, come lo è Simpson negli Stati Uniti, ma a differenza della versione americana, i figli sono due invece che tre e non ci saranno riferimenti alla politica interna locale.

    Influenza sul linguaggio
    Molti neologismi coniati ne I Simpson sono divenuti particolarmente popolari. La più famosa è l'esclamazione di Homer («D'oh!»), tanto popolare da essere stata inserita nell'Oxford English Dictionary, ma senza l'apostrofo.
    Questa esclamazione non è stata ideata ne I Simpson, ma proviene da un copione del 1945 appartenente all'emittente BBC Radio nel quale era scritta la parola "dooh". Dan Castellaneta, doppiatore di Homer Simpson nella versione USA, ha detto di aver preso in prestito la parola da James Finlayson, un attore dei primi film di Stanlio & Ollio, che la pronunciava più lentamente e con un tono più piagnucoloso. Il regista de I Simpson chiese successivamente a Castellaneta di accorciare la pronuncia, e il risultato fu la conosciutissima esclamazione.
    Anche altre espressioni sono divenute popolari: «Eccellente» pronunciata da Charles Montgomery Burns; il trionfante «Woohoo!» di Homer, il derisorio «Ha-ha!» di Nelson Muntz e «ciucciati il calzino» di Bart. La sbeffeggiante definizione dei francesi data dal giardiniere Willie di «arrendevoli scimmie mangia-formaggio» è stata usata dal settimanale statunitense di stampo conservatore National Review quando, nel 2003, la Francia si oppose alla guerra in Iraq. Questa frase fu poi ripresa da altre testate.
    "Cromolento" ("Cromulent", in originale), una parola usata in Lisa l'iconoclasta è da allora apparsa nel "Webster’s New Millennium Dictionary of English". "Kwyjibo", una parola inventata da Bart durante una partita a Scrabble nell'episodio Bart, il genio, è uno dei nomi con cui è identificato il creatore del worm "Melissa". «Do il benvenuto ai nostri insetti signori supremi» (in originale «I, for one, welcome our new insect overlords»), frase pronunciata da Kent Brockman in Homer nello spazio profondo è stata usata più volte dai media Usa, come il magazine New Scientist, per esprimere scherzosamente la più totale sottomissione a qualcuno.

    Merchandise

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    La Buzz-Cola, messa in commercio in America come parte della promozione per l'uscita del film.
    Il merchandising legato alla serie ha raggiunto un giro di affari di diversi miliardi di dollari. I membri della famiglia e diversi personaggi secondari sono stati riprodotti in T-shirt (nella quale Bart è il più rappresentato), poster, pupazzi, ecc. La serie ha ispirato nuovi giochi (come il gioco di carte The Simpsons Trading Card Game) o edizioni speciali di giochi da tavolo, come Monopoli, Cluedo e Scrabble.
    Inoltre, fin dal 1990 sono state vendute anche diverse collezioni di action figure raffiguranti i principali personaggi della serie, spesso corredate da accessori. Per esempio, Bart è dotato della sua caratteristica fionda, mentre Homer è venduto insieme alla riproduzione di una ciambella.
    Negli USA, in occasione dell'uscita del film, la catena di negozi 7-Eleven ha trasformato 12 propri negozi in Jet Market, in cui venivano venduti alcuni dei prodotti alimentari ideati nella serie (i cereali "Krusty-O" e "Slurp", la "Buzz-Cola" e la birra "Duff")

    Videogiochi
    Le avventure dei Simpson sono state adattate in diversi videogiochi. Fra i primi usciti, vi sono l'arcade The Simpsons e The Simpsons: Bart vs. the Space Mutants, pubblicati rispettivamente dalla Konami e dalla Acclaim Entertainment nel 1991. Nel XXI secolo, citiamo The Simpsons Wrestling (2001), The Simpson Road Rage (2001), The Simpsons Skateboarding (2002), The Simpsons Hit & Run (2003), I Simpson - Il videogioco (2007), I Simpson - Fusione imminente (2007), The Simpsons: Itchy & Scratchy Land (2008) e I Simpson: Springfield (2012).

    Musica
    Delle raccolte di musica originale nella serie sono state rilasciate negli album Songs in the Key of Springfield, Go Simpsonic with The Simpsons e The Simpsons: Testify. Diverse canzoni sono state registrate con lo scopo di un rilascio tramite singolo o album e non sono state presenti nella serie. L'album The Simpsons Sing the Blues fu rilasciato nel settembre 1990 e fu un successo, raggiungendo il terzo posto nella Billboard 200 e diventando disco di platino. Il primo singolo fu Do the Bartman, cantata da Nancy Cartwright e pubblicato il 20 novembre 1990. La canzone fu scritta da Michael Jackson, sebbene non ricevette nessun credito poiché la superstar era già sotto contratto con un'altra casa discografica all'epoca.

    Il fumetto
    I Simpson sono anche un fumetto, Simpsons Comics, pubblicato in Usa da Bongo Comics ed in Italia da Panini Comics. I primi 32 numeri sono però stati pubblicati da Edizioni Macchia Nera, sotto il nome I Simpson, mentre i numeri dal 33 al 40 da Dino Comics. Sono state pubblicate, parallelamente alla serie principale, anche vari spin-off e numeri speciali. Alcune storie dei fumetti sono in parte inedite, invece le altre sono ispirate agli episodi.
    Il 24 maggio 2007 è uscito il numero 100, dal titolo Il gigantesco numero 100.

    Il film

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Un negozio della catena 7-11 di Seattle trasformato in Jet Market come parte della promozione statunitense de I Simpson - Il film
    Un film basato sulla serie, I Simpson – Il film (titolo originale: The Simpsons Movie) è uscito il 27 luglio 2007 in quasi tutto il mondo, mentre in Italia l'uscita è stata posticipata al 14 settembre 2007. Il lungometraggio, diretto dal produttore della serie David Silverman, è stato scritto dal gruppo di sceneggiatori della serie tv e dai creatori dello show, Groening e Brooks. La produzione del lungometraggio è avvenuta durante la lavorazione della serie televisiva, nonostante le affermazioni degli addetti ai lavori secondo cui il film sarebbe stato realizzato solo alla fine della messa in onda in tv. In realtà, voci sulla realizzazione di un possibile lungometraggio basato su I Simpson circolavano fin dalle prime stagioni.
    Brooks ha affermato che in origine la trama dell'episodio Kampeggio Krusty (primo episodio della quarta stagione) sarebbe dovuta sfociare in un film, ma i problemi riscontrati nella realizzazione della sceneggiatura hanno ostacolato il progetto.Varie difficoltà, come la mancanza di una sceneggiatura adeguata ad un film, sono state la causa della posticipazione del progetto.
    Attraverso un concorso indetto dalla Fox Network e dal quotidiano USA Today, la première mondiale del film è avvenuta nella Springfield del Vermont. Negli Stati Uniti, il film ha incassato nella prima settimana di programmazione un totale di 74 milioni di dollari. Inoltre, I Simpson – Il Film ha sorpassato Mission Impossible II al primo posto nella classifica dei film di maggior successo tratti da una serie televisiva. Fuori dagli Usa, il film ha incassato nella prima settimana di programmazione 96.000.000 di dollari; in particolare, 27.8 di questi solo nel Regno Unito. In Italia, il film ha debuttato il 14 settembre al primo posto della classifica del box office con 5.900.000 euro incassati nella prima settimana di programmazione. I Simpson – Il Film ha occupato la prima posizione per altre due settimane, ed è uscito dalla top ten degli incassi dopo sei settimane. Al 12 dicembre 2007, il film ha incassato oltre 16.200.000 € in Italia, ed oltre 525.500.000 $ in tutto il mondo, di cui 183.000.000 $ in patria.
    Il primo episodio della 19ª stagione dei Simpson si apre con una sorta di sequel al film, con la città di Springfield, distrutta e in fase di ricostruzione, Bart che scrive alla lavagna Non aspetterò altri venti anni per fare un film, con i 5 protagonisti che ritornano alla loro casa in fase di ricostruzione e quando si recano in sala sul divano trovano il maiale di Homer e in sottofondo si sente la canzone Spiderman Theme Song. Ma riguardo a un seguito per il cinema, Matt Groening ha detto di essere certo della sua futura realizzazione, ma di non avere nessuna indicazione sui tempi necessari per realizzarlo e viste le tempistiche decennali con cui si è svolta la produzione concomitante con lo sviluppo degli episodi televisivi, i lavori per un seguito dovrebbero partire una volta conclusosi il ciclo della serie televisiva.

    Cortometraggio
    Nelle sale cinematografiche internazionali, prima della proiezione del film L'era glaciale 4 - Continenti alla deriva è stato proiettato un cortometraggio della durata di 4 minuti diretto sempre da David Silverman ed intitolato The Longest Daycare. Il corto, in 3D, ha per protagonista assoluta la piccola Maggie che, dopo essere stata bollata come "nulla di speciale" in seguito all'esame di un body scanner che prevede il futuro dei bambini, viene lasciata a sé stessa in un'area isolata dell'asilo.





    Fonte: Wikipedia.


    Ultima modifica di Frau Blucher il Lun Nov 11, 2013 4:22 pm, modificato 1 volta


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Gio Nov 14, 2013 2:51 pm

    PSYCHO-PASS
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Psycho-Pass (サイコパス Saikopasu?) è un anime giapponese del 2012, scritto da Gen Urobuchi, prodotto da Production I.G e trasmesso su Fuji TV dall'Ottobre 2012 nel blocco noitaminA. In Italia, l'anime verrà pubblicato prossimamente dalla Dynit. Dal 15 aprile 2013 la serie è disponibile senza limiti di tempo in versione originale sottotitolata sul portale PopcornTV, mentre la prima TV avverrà sulla rete Rai 4, prima prevista dal 17 ottobre al 26 dicembre 2013 con due episodi a settimana e poi anticipata al 10 ottobre con un solo episodio a settimana nell'Anime Thursday.

    Trama 
    In un futuro prossimo, i progressi tecnologici hanno reso possibile misurare e monitorare con precisione lo stato mentale, la personalità e le disposizioni delle persone usando lo "Psycho-Pass", un dispositivo installato nel corpo di ogni cittadino. Lo strumento viene usato anche per valutare le probabilità che una persona commetta un crimine, misurato dal "Coefficiente di Criminalità": quando questo valore supera un determinato limite interviene la sezione anticrimine della Pubblica Sicurezza, formata dagli Agenti, criminali latenti il cui compito è catturare altri criminali e dagli Ispettori, ufficiali di polizia che monitorano e dirigono le loro azioni.
    Ispettori e Agenti possono intervenire usando le Dominator, particolari pistole che possono sparare solo a criminali con alti coefficienti. La storia ruota attorno a Shinya Kōgami, un Agente che sfrutta lo Psycho-Pass, per lottare contro il crimine e ad Akane Tsunemori, Ispettore di polizia che comanda la squadra a cui appartiene Kogami.

    Personaggi 
    • Shinya Kōgami (狡噛 慎也 Kōgami Shinya?) Doppiato da Tomokazu Seki (ed. giapponese), Andrea Ward (ed. italiana)
      Protagonista e Agente dell'Unità 1 della Sezione Anticrimine della Pubblica Sicurezza. Un tempo era un Ispettore fino a quando Sasayama, un Agente sotto il suo controllo, fu ucciso dal criminale del caso su cui indagavano. Kogami divenne così ossessionato dal caso che il suo coefficiente superò i limiti. Il Sybil System lo ha pertanto destituito a Agente. Da allora continua le indagini sul caso, in cerca del colpevole dell'accaduto.

    • Akane Tsunemori (常守 朱 Tsunemori Akane?) Doppiata da Kana Hanazawa (ed. giapponese), Maria Letizia Scifoni (ed. italiana)
      Protagonista e Ispettore di Kogami, appena unitasi all'Unità 1. Ha deciso di entrare in polizia nonostante i suoi altissimi voti le permettessero di entrare anche in altri ambiti pubblici e società private, credendo che ci sia qualcosa che solo lei può fare.

    • Nobuchika Ginoza (宜野座 伸元 Ginoza Nobuchika?) Doppiato da Kenji Nojima (ed. giapponese), Alessandro Quarta (ed. italiana)
      Ispettore, superiore di Akane. Riservato e zelante nel suo lavoro. Detesta i criminali con alti coefficienti e considera gli Agenti bestie da usare per catturare altre bestie. Ciò è dovuto al fatto che un tempo era amico di Kogami e si ritiene in colpa per non avergli impedito di diventare un criminale. Nonostante ciò, conserva una certa fiducia verso il suo vecchio amico, mentre invece sembra non sopportare Masaoka che si suppone essere suo padre.

    • Tomomi Masaoka (征陸 智己 Masaoka Tomomi?) Doppiato da Kinryū Arimoto (ed. giapponese), Stefano De Sando (ed. italiana)
      Agente dell'Unità 1 e veterano del gruppo. Aiuta Akane ad ambientarsi. Il suo braccio sinistro è artificiale.

    • Shūsei Kagari (縢 秀星 Kagari Shūsei?) Doppiato da Akira Ishida (ed. giapponese), Paolo Vivio (ed. italiana)
      Agente dell'Unità 1. Rispetto ai suoi colleghi ha una personalità più vivace e allegra, rendendo Akane vittima dei suoi scherzi. È considerato un criminale latente dall'età di 5 anni.

    • Yayoi Kunizuka (六合塚 弥生 Kunizuka Yayoi?) Doppiata da Shizuka Itō (ed. giapponese), Domitilla D'Amico (ed. italiana)
      Agente dell'Unità 1, l'unica donna. Calma e riflessiva, anche davanti ai peggiori crimini.

    • Shion Karanomori (唐之杜 志恩 Karanomori Shion?) Doppiata da Miyuki Sawashiro (ed. giapponese), Alessandra Cassioli (ed. italiana)
      Medico legale e analista della Pubblica Sicurezza. Anche lei è una criminale latente.

    • Shōgo Makishima (槙島 聖護 Makishima Shōgo?) Doppiato da Takahiro Sakurai (ed. giapponese), Edoardo Stoppacciaro (ed. italiana)
      Antagonista, dal grande carisma e intelletto. Interessato ai lati peggiori e più oscuri della natura umana, nutre interesse verso le persone a sua detta più promettenti. Sembra essere il vero responsabile dietro ai vari casi affrontati dall'Unità 1, compreso quello che un tempo rese Kogami un criminale.


    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Lun Nov 25, 2013 10:10 am

    Trider G7
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Trider G7 (無敵ロボトライダーG7 Muteki Robo Toraidaa Jii Sebun?), ovvero "L'invincibile robot Trider G7", è un anime, di genere mecha, prodotto nel 1980 dalla Sunrise e creato da Hajime Yatate. La serie si compone di 50 episodi ed è stata trasmessa per la prima volta in Italia da alcune TV locali nel 1981, poi da Rete A, e successivamente da Italia 7 negli anni '90.

    Trama
    La storia narra di un ragazzino, Watta Takeo, che, dopo la morte del padre eredita la ditta di famiglia (la Takeo General) che si occupa di consegne spaziali, effettuate con il robot Trider, custodito al di sotto di un parco giochi - al centro del quale c'è proprio la testa del Trider - vicino alla sede della ditta. Il personale della Takeo General comprende il signor Kakikoji, anziano ed avaro contabile con una decina di figli, il sig. Atsui, corpulento meccanico del Trider (è un ex-sordomuto doppiato in uno strano dialetto per rendere l'handicap, che adotterà un bambino con lo stesso problema), il sig. Kinoshita, impiegato arrivista e la signorina Ikue, la bionda segretaria.
    Durante le sue missioni Watta si trova a combattere sempre più frequentemente contro i robot di una ditta di consegne interplanetaria, al cui vertice vi è un mega-computer, quindi Lord Zakuron e il suo diretto sottoposto Ondron, due cyborg. Alla fine Ondron riesce a distruggere il mega computer ma viene ucciso da Lord Zakuron. Questo, a bordo di un grosso robot identico a lui, sfida Watta e il Trider. Lo scontro si risolve con la ritirata di Lord Zakuron che decide di dirigersi verso altre galassie.
    L'ultimo episodio vede il celebrarsi del matrimonio tra il maestro Daimon e la maestra di Watta e la consegna dei diplomi. La puntata si chiude con Watta che, a bordo del suo Trider, vola nel tramonto verso nuove avventure.

    Personaggi
    Membri della Takeo General Company
    • Watta Takeo - 12anni, il giovane protagonista. A seguito dell'improvvisa morte del padre, si trova a dover succedere alla presidenza della ditta privata di famiglia, che si occupa di garantire la sicurezza durante i trasporti spaziali dalla Terra verso le colonie del sistema solare. È anche l'unico pilota de robot Trider, ha una cotta per la sua coetanea Kaoru e non dimostra gran interesse per le noiosissime lezioni che si tengono a scuola, motivo per il quale viene sempre sgridato dal signor Daimon: allo studio preferisce di gran lunga dormire, mangiare e pilotare il Trider. A volte è però preso da nostalgia in quanto non può condurre la vita normale degli altri ragazzini della sua età, spensierata e senza alcuna preoccupazione di sorta.
    • Umemaro Kakikoji - 65 anni, è il vice presidente designato della compagnia. Molto responsabile e ligio al dovere, e costantemente preoccupato per i conti che non sembrano mai voler tornare; cerca di ridurre pertanto le spese quanto più possibile aiutato dal fedele pallottoliere. Si muove in bicicletta, spesso rincorso dal cane bulldog del quartiere; è lui l'addetto a prelevar Watta da scuola quando c'è una missione, accollandosi così gli improperi di Daimon. Dice di avere ben 12 figli e che la paga non gli basta per sfamare tal numerosissima famiglia.
    • Tetsuo Atsui - 50 anni, tecnico della compagnia, indossa sempre una tuta da lavoro; è un po' basso ed abbastanza corpulento, parla con uno strana cadenza cantilenante particolarissima.
    • Touachiro Kinoshita - 25 anni, giovane dipendente della compagnia. Non molto portato per il lavoro, viene spesso sorpreso a dormire alla scrivania, ma si sveglia immancabilmente quando è ora di pranzo.
    • Ikue Sobara - Segretaria contabile della compagnia, ha 19 anni ed è la più giovane dei dipendenti se si esclude Watta. Per il ragazzo assume la figura di una gentile ma ferma sorella maggiore, mentre Touachiro ha una cotta non tanto segreta per lei.

      Famiglia di Watta
    • Padre di Watta - è stato il primo pilota del Trider e fondatore della Compagnia che porta il suo nome. Con la sua morte, ha lasciato sulle spalle del figlio dodicenne tutto il peso dell'azienda.
    • Kazuyo Takeo - madre di Watta. 43 anni, oltre alle faccende domestiche lavora anche ad un giardino d'infanzia.
    • Sakiko Takeo - sorellina di Watta. 8 anni, vivacissima e scapestrata, ha la risposta sempre pronta e a volte si trova a litigare col fratello maggiore.
    • Seguro Takeo - fratellino di Watta. Ha solo 5 anni, ma a volte dimostra molta più intelligenza di Watta. Gli piace molto andare a scuola perché così ha la possibilità d'imparare tante belle cose, è un appassionato lettore.
    • Nonno paterno di Watta - è il capo segretario responsabile dell'Ente di difesa spaziale.

      Compagni di scuola e corpo docente
    • Signor Daimon - ventottenne insegnante di Watta ed in perenne contrasto con lui. Molto sportivo ed aitante, ogniqualvolta vede la signorina Meiko perde la testa ed arrossisce.
    • Signorina Mieko - professoressa di Watta, una giovane carina con gli occhiali di cui Daimon è segretamente innamorato.
    • Akira Yamada - 12 anni, compagno di classe grande e grosso di Watta, nonché uno dei suoi migliori amici. Si lascia spesso abbindolare dalle promesse del ricco e viziatissimo Ken'ichi.
    • Shinkiki Nakamura Toro - 12 anni, un altro dei compagni di Watta, piccolino ed occhialuto. Manca di sicurezza e fiducia in se stesso, i genitori gestiscono una piccola trattoria popolare.
    • Ken'ichi Ooyama - 12 anni, con un gran ciuffo ed occhiali da intellettuale, si dà sempre molte arie per il fatto d'esser il figlio del presidente d'un'importante ditta. Si trova costantemente a competere con Watta per attirar l'attenzione di Kaoru.
    • Kaoru Taki - la ragazza più carina, gentile e studiosa della classe.

      Nemici
    • Ondron - 40 anni, capo di una ditta di progetti spaziali. Non ha alcuno scrupolo nel danneggiare e rovinare gli avversari, il tutto per ottener il predominio incontrastato ed il monopolio delle rotte spaziali. Ha i capelli lisciati all'indietro con la riga in mezzo e dei baffetti lunghi e sottili; fuma sempre una sigaretta utilizzando un lungo bocchino.
    • Lord Zakuron - 23 anni, capo incontrastato della grande società spaziale, è in realtà un androide. Nemico acerrimo del Trider, a cui manda contro i più svariati mostri robotici nel tentativo di contrastarlo ed annientarlo.
    • Dorotin - grosso androide che soffre di alta pressione e facili scoppi d'ira quando le cose non sembrano andare secondo i piani previsti.
    • Jar - primo militare al servizio di Ondron.
    • Domma e Dur - i due tirapiedi di Ondron che prendono il posto di Jar, il primo basso e grasso e l'altro alto e magro.
    • Schakal - una specie di cowboy e pistolero spaziale, anche lui al servizio delle mire di Ondron.
    • Girba - giovane biondina vanitosa e provocante a servizio dei nemici del Trider. Indossa un corto vestito rosso che mette in evidenza il seno prosperoso e le belle gambe lunghe e flessuose.
    • Dottor Clark - scienziato folle col monocolo che mette la sua mente a servizio del male.

      Armamento
    • Catena di Trider. Dalle ginocchia del robot fuoriesce una catena con rampino.
    • Spade/a di Trider. Due classiche spade estratte dalle gambe.
    • Lama di Trider. Il robot prende due dischi che escono dai fianchi, unendoli escono delle lame. Viene lanciato a "mano".
    • Missili nucleo-sintetici. Vengono sparate le falangi tipo missili.
    • Arma a ripetizione, tipo vulcan.
    • Cannone polarizzante. Una pistola a raggio laser.
    • Dardo di Trider. Una lancia a tre punte acuminate,fuoriesce dalle gambe del Trider.
    • Trider laccio. Un laccio elastico con rampino finale, usato per catturare i nemici.
    • Frusta di Trider. Una frusta, arma poco potente.
    • Uccello/Aquila di Trider. L'arma finale, risolutiva. Il Trider G7 viene circondato da una specie di scudo laser a forma di aquila che si espande dal petto del robot, poi a velocità impressionante va ad impattare contro il nemico che letteralmente viene affettato a metà.


    Sigla
    La sigla italiana "Trider G7", è stata incisa dai Superobots.

    Curiosità
    Mentre Watta si appresta ad entrare nel Trider, il suo percorso per giungere ai comandi del Robot viene mostrato con una spia luminosa che percorre in tempo reale il gigante di ferro. Nella grafica si può notare che il software che gestisce il tutto è stato programmato niente meno che dalla Microsoft in linguaggio Fortran.

    Fonte. WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Sab Dic 07, 2013 9:46 am

    Psycho-Pass: le sigle!

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Dom Dic 15, 2013 3:15 pm

    Mazinkaiser SKL
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Mazinkaiser SKL (マジンカイザーSKL Majinkaizā SKL?) conosciuto anche come Mazinkaiser Skull è un OAV giapponese che ripropone le vicende dei Mazinga in un modo tendente allo splatter. Dell'anime, che è basato sull'opera originale di Go Nagai, esiste anche un adattamento manga chiamato Mazinkaiser-SKL VERSUS in corso di pubblicazione sulla rivista di telefonia mobile Shu 2 Comic Gekkin.

    Storia
    Prima degli eventi del anime, le tre fazioni - l'Esercito Garan, l'Esercito Kiba, e l'Hachiryokaku (l'armata di Aira), si combattono per il dominio totale della Machine Island, che occupano. L'isola è una prigione, isolata dal resto del mondo. Per garantirne la totale quarantena, un campo gravitazionale è stato formato all'interno dell'isola e Solo le macchine create dal WSO (governo mondiale) in tutto il mondo sono in grado di entrare o uscire dall'isola. L'isola contiene anche grande quantità di risorse, consentendo alle tre fazioni di creare infiniti eserciti di robot per i loro rispettivi eserciti.
    Il WSO ha appreso che il campo gravitazionale ha raggiunto l'instabilità e esploderà entro 66 ore, distruggendo la Terra e la vita umana stessa. Ciascuna delle tre fazioni controlla una parte del meccanismo responsabile del funzionamento del campo gravitazionale. Conoscendo il pericolo di disattivare il campo gravitazionale e la lotta contro le diverse fazioni, il WSO decide di inviare la Skull Force.
    La Skull Force è divisa in due squadre - una delle quali è la Death Caprice composto da due soli membri, Ken Kaido e Ryo Magami, i piloti del Mazinga chiamato Mazinkaizer-SKL, mandati per primi sull'isola e temuti persino dal resto della Skull Force.

    Caratteristiche e peculiarità
    Il robot viene pilotato da due personaggi che sono Ken Kaido esperto di armi bianche e Ryo Magami maestro di armi da fuoco, Ken è molto simile a Koji Kabuto (Mazinga Z), e Ryo è del tutto simile ad Actarus (Ufo Robot Goldrake). Nella storia è stato anche introdotto un personaggio femminile: Tsubasa Yuki che sembrerebbe la "maestra" dei due piloti, anche lei pilota del robot femminile Wingle. Rispetto agli altri Mazinga, l'agganciamento del Pilder è molto violento e l'impatto con la testa del Mazinkaiser provoca delle scintille. Altra differenza (più sostanziale stavolta) sta nel petto.
    Tutti i Mazinga hanno a disposizione delle placche pettorali per il breast fire, qui sono sostituite da due pistole usate da Ryo, sia come arma cinetica che come arma bianca (i caricatori hanno una lama sulla base e sono posti nelle strisce rosse dei pugni a razzo). Inoltre le tecniche utilizzate per entrambe sono riprese esattamente dal film Equilibrium (film) dove le pistole vengono padroneggiate con la tecnica GUN-KATA [1] . La forma delle pistole sono un riferimento a Devilman, una delle più famose opere di Go Nagai.
    Un'ultima caratteristica della serie OAV è che il mecha si trova sempre nascosto in una zona facilmente raggiungibile dai protagonisti, mentre i modelli originali tornavano sempre nella base operativa, questo fa supporre che il modello SKL durante la durata degli OAV non venga sottoposto a manutenzione.

    I robot
    Il robot è simile al Mazinkaiser. Il Pilder che si aggancia alla testa del robot è denominato Skull Pilder (data la forma di teschio). Questo Mazinga porta con sé un'enorme spada a denti di squalo (forse una Zanbato ), che a differenza dei Mazinga originali non può essere riposta nel corpo del robot; tale arma possiede un manico allungabile e mutabile in catena. L'arma è talmente grande che se sbattuta al suolo con forza può generare onde d'urto. Sul petto, a differenza delle placche pettorali da cui viene lanciato il raggio termico, vi si trovano un paio di grandi pistole caricabili con proiettili, missili e lanciabili come boomerang. In più il robot è dotato anche di pugni a razzo.
    Esiste anche un robot dalle sembianze femminili, le cui armi principali sono le lame sugli avambracci; tale robot è molto simile ad un mix tra Minerva X e Devil Lady e si chiama Wingle. Sembra che vi sia anche un esercito di robot femminili simili ad Afrodite A della serie di Mazinga Z, dotate di spade laser e pistole a raggi.
    Le fazioni di Garan sono simili a cavalieri, ed usano armi tipiche medievali come spade o balestre, mentre i robot di Kiba usano armi cinetiche, i robot di entrambe le fazioni rivali, sono dei restyling dei vecchi mostri meccanici King Dan X10 (fazione di Garan), Garada K7 e Doublas M2 (fazione di Kiba), creati dal Dottor Hell (Dott.Inferno in Italia), il principale nemico di Mazinga Z.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Lun Gen 06, 2014 3:38 pm

    Vultus V
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Vultus V (超電磁マシーン ボルテスV Chōdenji Mashīn Borutesu Faibu? Machine Superelettromagnetica Voltes V) è un anime di fantascienza trasmesso nel 1977 in Giappone, appartenente al sottogenere delle serie robotiche. In Italia venne trasmesso nel 1983, tra le reti regionali. L'anime presenta molte analogie col precedente Combattler V, sempre di Tadao Nagahama.

    Trama  
    In un pianeta simile alla Terra, Boazan, vivono degli umanoidi altrettanto simili ai terrestri, con l'unica differenza di avere le corna. Secondo le leggi dei Boaziani, chi non possiede le corna può venire usato come schiavo; la loro società presenta infatti questo e altri elementi relativamente arretrati, nonostante posseggano una tecnologia molto avanzata: i vestiti e gli ambienti ricordano quelli della rivoluzione francese, ci sono spade, nobili, eccetera. Il fatto che Tadao Nagahama diresse i primi episodi di La rosa di Versailles (Versailles no bara più conosciuto come Lady Oscar, in Italia), ha fatto supporre che la storia di Vultus V, col tema della popolazione schiavizzata che si solleva contro un'aristocrazia, fosse influenzato dalle precedenti ricerche di Nagahama sulla rivoluzione francese.
    Sul pianeta Boazan si sta decidendo il successore dell'imperatore: l'erede è troppo debole, restano perciò il fratello minore, Kentarus, e il figlio della cortigiana preferita dell'imperatore, Zambazir. Zambazir scopre che il dott. Kentarus, sebbene figlio dell'imperatore, ha in realtà corna artificiali e dunque lo fa imprigionare. L'imperatore Zambazir, dopo la nomina, inizia una politica di invasione di altri pianeti, Terra inclusa. Kentarus invece, che ha sempre avuto dubbi sulle leggi discriminatorie del suo pianeta, si ritrova anch'egli fra gli schiavi: sfruttando le sue conoscenze scientifiche, crea armi di fortuna e organizza una rivolta, ma le forze dell'esercito sono superiori e la sommossa viene soffocata. Nel frattempo scopre che sua moglie è morta, dando alla luce un figlio.
    Il professore, con la speranza di poter organizzare una nuova rivolta contro l'imperatore Zambazir, fugge da Boazan. Raggiunta la Terra, si innamora della dottoressa Annabelle, dalla quale ha altri tre figli: Michel, Ivan e Carl. Kentarus insieme alla moglie Annabelle, al dottor Esperus (che morirà in un combattimento e sostituito dal dottor Barion) e al comandante Okanin, costruisce la base di Big Falcon e il robot gigante Vultus 5. I cinque piloti che lo guidano sono: Michel, abile nelle armi, primo figlio di Kentarus avuto con Annabelle Ivan, maestro nell'arte del bo, figlio di Kentarus Carl, un esperto subacqueo, anche lui figlio di Kentarus Gepi, abile con la frusta e nel rodeo Sonya, figlia del comandante Okanin ed esperta nelle arti ninja. Dopo vari combattimenti e un potenziamento, alla fine il Vultus riesce a sconfiggere la base terrestre boazana, comandata dal principe Sirius.
    Il dottor Kentarus rifugiatosi tempo prima sulla terra costruisce una potente astronave, l'Uccello solare che combinata con Big Falcon può raggiungere in poco tempo il pianeta Boazan, grazie alla curvatura spaziale. Gli eroi raggiungono Boazan, e un proclama via radio dà il via alla rivolta degli schiavi che si riversano nelle strade. Nell'ultima puntata[3], il principe Sirius scopre di essere uno dei figli di Kentaurus, comprendendo dunque perché da piccolo venisse preso di mira dagli altri. Zambazir invece si dimostrerà un codardo e poi, anche di fronte all'evidenza, non saprà riconoscere la propria sconfitta.
    Zambazir con in mano una granata per minacciare i terrestri, viene ucciso da Sirius, che gli lancia un pugnale, e dalla stessa granata che gli cade ai piedi. Dal simbolo posto sul manico del pugnale, Sirius scopre di essere il fratellastro di Michael e degli altri, capendo anche perché avesse avuto un'infanzia terribile. Compreso ciò, Sirus fa scudo col proprio corpo a Michel, per proteggerlo dall'esplosione, ma poco dopo il terreno cede, separandoli: Michel incita Sirus a salvarsi, ma lui si lascia sparire in lacrime fra le fiamme.
    La guerra giunge al termine: Kentarus diventa il leader del pianeta Boazan, mentre Vultus viene dotato del meccanismo che gli permette di compiere il balzo spaziale verso la Terra. Il Big Falcon-Uccello Solare e Vultus V fanno ritorno sulla Terra, che si avvia verso un lungo periodo di pace.

    Personaggi
    Piloti del Vultus
    • Michel Go (Kenichi Gō)
    • Carl Go (Hiyoshi Gō)
    • Ivan Go (Daijirō Gō)
    • Gepi Mei (Ippei Mine)
    • Sonja Okanin (Megumi Oka)
    • Takko/Otto (Takko)

      Personale della base
    • Dottor Kentarus Go (Kentarus Gō)
    • Dottor Esperus (Hamaguchi Hakase)
    • Dottoressa Annabelle (Mitsuyo Gō)
    • Comandante/Generale Okanin (Oka-bōeichōkan)
    • Dottor Barion (Sakunji Hakase)

      Nemici
    • Imperatore Zambazir (Kōtei Zu Zanbajiru)
    • Principe Sirius (Heinel)
    • Kazarine (Rii Catherine)
    • Generale Gael (Jangal Rui)
    • Zuel (Do Zuuru)
    • Generale Zaki (Zahki)
    • Conte Zanzor (General Do Bergan)
    • Generale Gululu (Gururu Shōgun)


    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Gio Gen 16, 2014 3:40 pm

    Devil Lady
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Devillady (デビルマン レディー Debiruman Redii?) è un manga di Go Nagai, poi trasposto anche in anime.

    Trama
    Jun Fudo è una fotomodella giapponese, suo malgrado dotata di uno spaventoso segreto: può trasformarsi in una mostruosa eroina chiamata Devil Lady. A coordinare le sue operazioni c'è l'enigmatica Ran Asuka, direttrice dell'organizzazione paramilitare segreta Human Alliance.
    Compito dell'organizzazione è combattere i Devil Beast, delle mostruose creature che si risvegliano spontaneamente all'interno dei corpi di alcuni esseri umani, che però a differenza di Jun, perdono il controllo di sé, e tendono a soddisfare i propri istinti di morte e distruzione.
    Della trasformazione di Jun esistono due varianti di Devil Lady: la prima alta due metri con la carnagione umana (come il Devilman dell'OAV), la seconda invece è un colosso alto 10 metri dalla pelle blu/verde (come il Devilman della serie tv).

    Personaggi
    • Jun Fudo Doppiata da Junko Iwao (versione giapponese); da Stella Musy (versione italiana).
      Dopo 2 anni di università di provincia, la ventiduenne Jun arriva a Tokyo per lavorare come indossatrice. Grazie all'inquietante Ran, da cui è morbosamente attratta scoprirà di avere il potere di trasformarsi in Devil Lady per poter combattere contro i devilman beast. Odia trasformarsi perché in forma di demone non riesce a controllare i propri istinti più bassi.
    • Asuka Ran Doppiata da Kaoru Shimamura (versione giapponese); da Francesca Fiorentini (versione italiana). Direttore della sede giapponese di HA (Human Alliance). Oltre al comando della squadra speciale contro i Devil Beast, convoca Jun per farla risvegliare come Devil Lady. In passato ha ucciso suo padre che stava studiando il sistema di trasformazione in Devil Beast diventando egli stesso un beast.
    • Kazumi Takiura Doppiata da Kazusa Murai (versione giapponese); da Letizia Ciampa (versione italiana). Una liceale che è diventata indossatrice per la sua ammirazione di Jun. I suoi genitori sono stati uccisi dai beast e lei va a vivere con Jun. È innamorata di Jun e finirà per diventare un beast.
    • Satoru Doppiato da Kazusa Murai (versione giapponese); da Laura Cosenza (versione italiana). Un bambino-devilman, che disgutato dal comportamento degli esseri umani ha deciso di vivere dalla parte dei beast. Ha una squadra di beast, chiamata Crusaders e attacca continuamente Jun e Kazumi.
    • Jason Bates Doppiato da Nakao Ryuuse (versione giapponese). Lo scienziato che arriva in Giappone nella sede di HA. In realtà è un devilman come Jun. Rivaleggia con Jun e finisce per innamorarsi di lei.
    • Takeshi Maki Doppiato da Tanaka Ryoichi (versione giapponese); da Stefano Crescentini (versione italiana). Takeshi, ispirato al personaggio di Akira Fudo del primo "Devilman" (1972), è un devilman che combatte aiutando le Underground Girls, un gruppo di beast ribelli.


    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Ven Mar 07, 2014 10:31 am

    Seconde Sigle Iniziali e Finali di PSYCHO-PASS...........
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
     PinguMusic 


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 10496
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da DOKURORIDER il Sab Mar 08, 2014 9:48 am

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    LE CAROTE SON MATURE E IO LE RACCOLGO...PRIMA CHE IL SOMAROOOO SE LE PAPPI LUI!
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Gio Mar 20, 2014 3:21 pm

    Cowboy Bebop
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Cowboy Bebop (カウボーイビバップ Kaubōi Bibappu?), generalmente scritto con il titolo inglese anche in Giappone, è una serie anime televisiva giapponese diretta da Shinichirō Watanabe trasmessa per la prima volta nel 1998.
    Ne sono stati tratti due manga, un film, intitolato Knocking on Heaven's Door, e due videogiochi, distribuiti dalla Bandai, per Playstation e Playstation 2.

    Trama
    Nel 2022 l'esplosione accidentale di un gate sperimentale, dispositivo che permette di effettuare viaggi iperspaziali a differenza di fase, danneggia gravemente la Luna. La conseguenza è la deriva di una cintura di asteroidi e meteoriti che bombardano la superficie del pianeta Terra sterminando gran parte della popolazione umana. I sopravvissuti abbandonano dunque l'ormai quasi inabitabile pianeta per colonizzare nuovi pianeti abitabili: Marte, Venere, la cintura di asteroidi e i satelliti di Giove.
    La serie vera e propria si svolge nel 2071: l'intero sistema solare è stato reso accessibile ai viaggi iperspaziali grazie ai gate e Marte è diventato il pianeta cardine del nuovo sviluppo umano. I nuovi cartelli del crimine organizzato interplanetario, primo tra tutti il Red Dragon Crime Syndicate, esercitano la loro influenza all'interno del governo e sull'Inter Solar System Police (ISSP), la polizia del sistema solare, limitandone l'efficacia nel combattere la criminalità. La conseguenza che ne deriva è l'istituzione di un sistema di "taglie" simile a quello usato nel "vecchio West" per fronteggiare la minaccia di evasi, terroristi ed altri pericolosi criminali. Questi nuovi cacciatori di taglie del sistema solare vengono perciò spesso rinominati come "cowboy".
    La narrazione ruota proprio intorno alle avventure intraprese da un gruppo di questi "cowboy" dello spazio; l'improbabile quintetto del Bebop, composto da: Spike Spiegel, ex-membro del Red Dragon; Jet Black, ex-ufficiale dell'ISSP; Faye Valentine, provocante truffatrice con innumerevoli creditori; Radical Edward, eccentrica e geniale hacker preadolescente; ed Ein, un Welsh Corgi Pembroke iper-intelligente.
    Nel corso delle vicende tutti i membri dell'equipaggio dovranno fare i conti con questioni ancora irrisolte del loro passato, segnato da amori travagliati e passioni difficili che anche a fine serie restano tali.

    Personaggi
    • Spike Spiegel: membro dell'equipaggio del Bebop e cacciatore di taglie. Ha 27 anni ed un passato da criminale nel Red Dragon Crime Syndicate, che ha in seguito lasciato inscenando la propria morte.
    • Jet Black: capitano del Bebop e "capo" ideologico della squadra di cacciatore di taglie. Ha 36 anni ed in passato fu un investigatore dell'Intra Solar System Police (ISSP), soprannominato "Black Dog" ("Cane Nero").
    • Faye Valentine: primo membro femminile dell'equipaggio del Bebop. Nonostante dall'aspetto non le si darebbero più di 23 anni, Faye ne ha effettivamente 77, avendone passati circa 54 in animazione sospesa.
    • Ed: geniale hacker dell'equipaggio del Bebop, nota con l'alias di "Radical Edward". Ha 13 anni, ed il lungo ed esotico nome di cui si serve è una sua mera invenzione, mentre quello reale è Françoise Appledelhi.
    • Ein: è un cane di razza Welsh Corgi Pembroke, una speciale cavia da laboratorio identificato come "cane-dati" e dotato di un'intelligenza molto sviluppata. È l'animale domestico dell'equipaggio del Bebop.
    • Vicious: enigmatico e ambiguo membro del Red Dragon Crime Syndicate che nutre un profondo odio verso Spike. Ha 27 anni e può essere considerato il principale antagonista della serie.
    • Julia: la misteriosa e bellissima donna di cui Spike è alla continua ricerca, e che in passato fu legata sia a lui che a Vicious. Nonostante nella serie venga più volte menzionata e compaia in numerosi flashback, appare solo negli ultimi due episodi.


    Anime
    L'anime si compone di 26 episodi. Il canale televisivo TV Tokyo, pur accettando per la trasmissione 12 episodi della serie (gli episodi 2, 3, 7-15 e 18), si rifiutò di trasmettere i rimanenti ritenendoli troppo violenti per il suo pubblico. Questi episodi andarono in onda dal 3 aprile al 19 giugno 1998. Successivamente quello stesso anno la serie venne trasmessa integralmente sul canale satellitare WOWOW, a cominciare dal 23 ottobre e fino al 23 aprile 1999.

    Edizione italiana
    In Italia la serie è stata pubblicata nel 2003 in 6 DVD dalla Dynamic Italia; nel 2005 è stata ripubblicata in un cofanetto da 4 dvd dalla Shin Vision. Nel 2010 è stata pubblicata da Dynit la versione rimasterizzata, in due cofanetti contenenti rispettivamente 3 e 4 dvd, uno dei quali dedicato ai contenuti speciali.
    I dvd contengono le schede sui personaggi e contenuti speciali come il making of ed alcuni brani della colonna sonora; inoltre è stato trasmesso in versione integrale dall'emittente MTV Italia nelle serate di Anime Night. La versione 2010 della Dynit presenta inoltre un booklet con i settei dei personaggi, dei mezzi e degli ambienti della serie.

    Font: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 10496
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da DOKURORIDER il Dom Mar 30, 2014 1:39 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    LE CAROTE SON MATURE E IO LE RACCOLGO...PRIMA CHE IL SOMAROOOO SE LE PAPPI LUI!
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mer Apr 23, 2014 2:12 pm

    Alexander
    Cronache di Guerra di Alessandro il Grande
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Alexander - Cronache di guerra di Alessandro il Grande (アレクサンダー戦記 Alexander senki) è un anime televisivo trasmesso in Giappone a partire dal 1999, arrivato anche in Italia in VHS e DVD edito dalla Dynit, e in seguito trasmesso su MTV. L'anime, basato sul romanzo di Hiroshi Aramata, è ispirato alle gesta di Alessandro Magno.

    Trama
    Macedonia, seconda metà del 300 a.C. Alessandro è il giovane principe erede dell'impero macedone e si ritrova a combattere trame di palazzo, tentativi di assassinio e addirittura l'ostilità del padre, il re Filippo, prima di riuscire a farsi incoronare re.
    A questo punto inizia la grande impresa di conquistare tutto il mondo allora conosciuto, anche se un'oscura profezia sembra l'abbia predestinato a diventare il distruttore del mondo.

    Personaggi
    Alessandro III di Macedonia
    « Alessandro non smetterà mai di avanzare »
    Passato alla storia come Alessandro il Grande, è il figlio di Filippo il Macedone, re di Macedonia. Giovane di bellissimo aspetto, è tuttavia legato ad una oscura profezia secondo la quale il suo destino è quello di distruggere il mondo.
    Legato oltremodo alla madre Olimpiade, trascorre l'infanzia e l'adolescenza tra i lussi e le comodità del palazzo reale di Pella, al punto che tra il popolo si mette in dubbio la sua virilità e la sua effettiva capacità di poter essere un re degno di suo padre. Alessandro tuttavia mette a tacere tutte queste voci domando Bucefalo, il cavallo mangia-uomini, e contribuendo in modo decisivo alla vittoria nella Battaglia di Cheronea al comando della cavalleria macedone. Di vedute più aperte rispetto al padre, si circonda fin dall'inizio della sua ascesa al potere di un gran numero di fedeli compagni, e dopo la morte di Filippo sale al trono riunendo sotto il suo comando tutte le città della Grecia per poi guidarle nella guerra contro il nemico di sempre, l'Impero Persiano.

    Dario III
    « Che Alessandro guardi negli occhi la potenza di Dario »
    Sovrano del potente Impero Persiano, Dario III è la nemesi di Alessandro. Secondo la profezia dei Pitagorici, seguaci di Pitagora di Samo, rappresenta l'energia opposta a quella del principe, dallo scontro delle quali si genererà l'evento cosmico che farà ricomparire il Solido Platonico. I due si incontrarono per la prima volta a Babilonia durante una missione organizzata da Alessandro per impedire un'alleanza tra Atene e la Persia che avrebbe determinato la condanna a morte della emergente potenza macedone. In quell'occasione si rese immediatamente conto delle potenzialità del giovane principe, e attese con impazienza il momento in cui si sarebbero scontrati.
    Il loro primo confronto diretto avverrà nella Battaglia di Isso, che tuttavia Dario deciderà di interrompere per l'intromissione dei Pitagorici asserendo che nessuno dovrà interferire in una battaglia tra lui ed Alessandro. Lo scontro decisivo si terrà invece a Gaugamela, al termine della quale, nonostante l'apparente invincibilità del suo esercito, Dario troverà la morte per mano del suo nemico.

    Filippo II di Macedonia
    « Non posso tollerare che mio figlio nasca tra le spire di un simile maleficio! »
    Re di Macedonia, Filippo II fu colui che mise fine alle lotte fratricide tra le poleis unificando sotto il suo comando tutta la Grecia.
    In gioventù presenzio ai rituali proibiti dell'Isola di Samotracia, e fu in quell'occasione che conobbe Olimpiade, che sarebbe in seguito diventata sua moglie.
    Uomo dalla personalità forte e caparbia, ma legato ad una mentalità arcaica, Filippo dimostra di avere la forza per unificare la Grecia, ma non il carisma e la cultura necessarie per amministrare e guidare saggiamente un così vasto regno, caratteristica questa che contraddistingue il popolo macedone, che non ha conosciuto il fermento culturale delle poleis. Proprio per questo, affida l'educazione del figlio Alessandro ad Aristotele, il più saggio degli uomini del suo tempo.
    Filippo in seguito rimane anche vittima dei malvagi consigli del suo consigliere, Attalo, che insinuando il seme del sospetto circa la moralità e la fedeltà della moglie e le mire o addirittura la paternità del figlio lo convince a ripudiarli entrambi per prendere una nuova sposa, Euridice, figlia di Attalo, e generare così un nuovo erede al trono. La scelta gli procura però molti nemici, sia dentro che fuori la sua famiglia, gettando i semi per la congiura che porterà al suo assassinio durante le celebrazioni per commemorare la vittoria di Cheronea.

    Olimpiade
    « Alessandro, frutto del mio ventre, tu sei colui che distruggerà il mondo! »
    Regina di Macedonia, Olimpiade è la madre di Alessandro. Prima di essere regina era stata la sacerdotessa di Ela, il cui culto, originario dell'isola di Samotracia, auspicava la fine di tutte le cose e il ritorno al caos primordiale. Durante la gravidanza ebbe una premonizione secondo la quale il bambino che portava in ventre sarebbe stato colui che avrebbe effettivamente distrutto il mondo, così alla nascita di Alessandro si adoperò per fare sì che il suo destino potesse compiersi.
    Per tutta la vita Alessandro dimostrerà un vero e proprio complesso di Edipo nei confronti della madre, persona estremamente autoritaria e dalla personalità sinistra, cercando costantemente la sua approvazione ed appoggiandola in ogni cosa, compreso, probabilmente, l'omicidio del re Filippo.
    Dopo essere stata ripudiata ed esiliata dal marito, Olimpiade usa le proprie abilità sacerdotali per generare allucinazioni e incubi nella mente della nuova regina, Euridice, spingendola alla pazzia per poi ucciderla assieme al figlio ancora neonato; probabilmente, è responsabile anche di aver ipnotizzato il soldato che in seguito pugnalerà a morte il re.

    Aristotele
    « Ma ciò che dobbiamo temere di più è l'influenza del caos »
    Considerato uno dei più grandi filosofi della storia, Aristotele fu indubbiamente tra gli uomini più rappresentativi del suo tempo, tanto che Filippo lo convocò da Atene perché fungesse da precettore per il figlio Alessandro, permettendogli anche di edificare una scuola nel villaggio di Mieza.
    In gioventù Aristotele era stato discepolo di Platone, ma lo aveva ad un certo punto abbandonato non condividendone le teorie, troppo metafisiche e irrazionali per un uomo come lui, che invece considera la logica e la ragione come i principali e più importanti strumenti in possesso dell'uomo per la comprensione del sapere.
    Il suo scopo principale è quello di ristabilire la pace in Grecia, e per riuscirci ammette di essere pronto a qualsiasi compromesso. Il suo proposito iniziale è quello di servirsi delle mire espansionistiche di Filippo e Alessandro, ma quando viene a sapere dell'esistenza del Solido Platonico decide di rivolgere su di esso le proprie attenzioni, anche perché ritiene, in quanto re dei filosofi, di essere la persona più degna di venire a conoscenza della verità cosmica che vi è racchiusa.
    Quando però si rende conto di quanto pericolosa e potenzialmente distruttiva possa essere la conoscenza racchiusa nel solido, così di come vi sia un legame tra esso e la profezia secondo la quale Alessandro distruggerà il mondo, cerca in ogni modo di uccidere il re per impedirgli di raggiungere i confini del Mondo dove si compirà il suo destino servendosi della nipote Cassandra.
    Oltre che un filosofo, Aristotele è anche un brillante scienziato; progetta infatti alcuni soldati meccanici destinati a potenziare l'esercito macedone, e pur non essendone probabilmente l'ideatore o l'artefice è certo che abbia avuto anche lui un ruolo nell'uccisione di Filippo.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    Anna65
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2085
    Data d'iscrizione : 24.02.14
    Età : 52
    Località : Salerno

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Anna65 il Gio Apr 24, 2014 2:06 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    La mia dolce Candy!
    avatar
    Anna65
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2085
    Data d'iscrizione : 24.02.14
    Età : 52
    Località : Salerno

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Anna65 il Gio Apr 24, 2014 2:10 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Ven Apr 25, 2014 8:34 am

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Dom Giu 08, 2014 2:33 pm

    Prendi il Mondo e vai
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Prendi il mondo e vai, conosciuta in Giappone come Touch (タッチ Tacchi?), è una serie televisiva anime prodotta dallo Studio Gallop e dal Group TAC, andata in onda dal 1985 al 1987 sulla Fuji TV e trasmessa in Italia sull'emittente Italia 1 dal settembre del 1988. L'anime è la trasposizione del manga Touch creato da Mitsuru Adachi, pubblicato sullo Shonen Sunday tra il 1981 e il 1986 e pubblicato in Italia, con il titolo originale, dalla Star Comics, raccolto in 26 volumi, dal luglio 1999 all'agosto 2001. Seguono poi due speciali televisivi Miss Lonely Yesterday e Crossroad, che narrano le vicende successive alla fine del manga, pubblicati in Italia da Yamato Video e tre film cinematografici. Tratto dalla serie è anche un TV Drama e un film live action del 2005 con Masami Nagasawa nella parte di Minami.
    La storia si dipana nell'arco di tre anni, e vede protagonisti i gemelli Uesugi: Tatsuya (in Italia Tom) e Kazuya (Kim), Asakura Minami e altri personaggi.
    Kazuya è un ragazzo modello: è il primo della classe ed è il campione della squadra di baseball della scuola media Meisei; Tatsuya è l'opposto del fratello: pigro e indolente, non ama studiare e non si dedica ad alcuno sport; Minami, invece, è una loro amica d'infanzia, vicina di casa e compagna di classe dei gemelli.
    Nel 1983 Touch vinse lo Shogakukan Manga Award nella categoria shonen.

    Trama
    Primo anno di liceo
    Minami, e i due gemelli Uesugi, insieme a Kōtarō (compagno di squadra di Katsuya) si ritrovano nella stessa classe.
    Quando si tratta di scegliere il club sportivo a cui iscriversi Kazuya, Minami e Koutarou non hanno alcun dubbio: scelgono il club del baseball.
    La manager del club di baseball, Nishio Sachiko, convinta che anche Tatsuya nasconda del talento, cerca di convincerlo ad iscriversi anch'egli al club di baseball, ma il ragazzo, benché tentato dall'idea, è molto indeciso: non vuole competere con suo fratello, né sul campo di gioco, né per conquistare Minami. Così quando Harada Shoei gli dà la penna e quaderno, Tatsuya si ritrova, suo malgrado, iscritto al club di pugilato.
    Inizia il campionato studentesco e Kazuya porta la sua squadra fino alle finali, mentre Tatsuya perde l'unico incontro a cui partecipa (vince, però, un premio di consolazione, un bacio di Minami).
    Kazuya è a un passo dal realizzare il sogno di Minami: portarla al Koshien. La mattina della finale, Kazuya esce di casa per recarsi al campo di gioco, seguito poco dopo da Tatsuya.
    Ma Kazuya non arriverà mai allo stadio: durante il tragitto ha un incidente, in cui, per salvare un bambino, viene investito e muore, nonostante i soccorsi. Quando Tatsuya arriva al campo di gioco della scuola Meisei, punto di ritrovo della squadra, non vedendo suo fratello, si ricorda di un gruppo di persone che si erano raccolte lungo la strada, attratti da un incidente. Tatsuya torna quindi sui suoi passi, proprio per scoprire che la vittima dell'incidente, un ragazzo con un'uniforme da baseball, non era altri che suo fratello, che non sopravviverà all'incidente, mentre il Meisei, orfano del suo asso, ovviamente non riesce a vincere la partita.
    Dopo la morte di Kazuya, la squadra di baseball precipita nello sconforto, soprattutto Koutarou. Tatsuya nasconde dietro un'apparente serenità e scherzosità la sua enorme sofferenza, che solo Minami riesce a cogliere, mentre gli altri lo ritengono un insensibile.
    Un giorno, Tatsuya, vestendo i panni del gemello deceduto, per fare uno scherzo, fa un'apparizione sul campo di baseball e fa un lancio completamente fuori misura, ma talmente potente da rimanere incastrato nella rete metallica che delimita il campo, che viene deformata dalla forza del tiro. È allora che Kuroki, capitano della squadra, capisce il talento di Tatsuya e fa di tutto per convincerlo a fargli cambiare club. Dopo una lunga trattativa con il capitano del club del pugilato, quest'ultimo "venderà" Tatsuya al club di baseball in cambio di un autografo di Rumiko Takahashi.
    Tatsuya, ancora non del tutto convinto, decide tuttavia di accettare la sfida e di prendere il posto di suo fratello all'interno della squadra, vestendo la maglia numero 1, quella dell'asso, che fu di Kazuya.

    Secondo anno di liceo
    Novità per Minami, che pressata da una ginnasta decide di partecipare agli allenamenti della squadra di ginnastica oltre che essere la manager del club di baseball. Entrano nuovi comprimari nella storia: i due avversari principali di Tatsuya sia nel gioco che nella relazione con Minami che fatica sempre a decollare, Nitta del Sumi e Nishimura del Seinan.
    Alla fine del campionato il Meisei è fermato in semifinale all'undicesimo inning per 1 a 0 dal Seinan di Nishimura che sarà a sua volta battuto in finale dal Sumi.

    Terzo anno di liceo
    L'allenatore Nishio viene ricoverato presso un ospedale per un attacco di cuore, ma, prima d'andare in pensione, trova un sostituto per portare la squadra in finale: Kashiwaba Eiichiro, anche se per un errore al liceo Meisei arriva il fratello minore, Eijiro.
    La prima cosa che il nuovo allenatore fa è cacciare dal club Minami, con gran gioia di Yuka, sorella minore di Nitta e nuova manager innamorata di Tatsuya. Si scoprirà poi che l'allenatore sostituto era nella squadra di baseball del medesimo istituto con il fratello maggiore, ma rimase sempre nella sua ombra nonostante la bravura e ora odia il baseball e rivede in Tatsuya e Katsuya sé e il fratello.
    Minami può dedicare tutto il suo tempo alla ginnastica artistica e infatti arriva al primo posto nel campionato del Kanto. Il campionato inizia e il Meisei esce vittorioso dalle eliminatorie arrivando a giocare la finale con il Sumiko di Nitta. Dopo una lunga e faticosa partita, e grazie al repentino cambiamento dell'allenatore, Tatsuya e i suoi compagni vincono all'undicesimo inning per 5 a 4, conquistando l'accesso al Kōshien.
    Durante l'ultimo lancio contro Nitta, anche se solo per un momento, lo spirito del fratello Kazuya va a incoraggiare Tatsuya. A coronamento del sogno di Minami e del fratello morto, Tatsuya riuscirà anche a rivelare il suo amore a Minami, naturalmente corrisposto.
    La storia si chiude con il bacio fra i due ragazzi e con il trofeo del Kōshien nella libreria di Tatsuya, facendoci capire che il Meisei ha vinto il campionato studentesco.
    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 10496
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da DOKURORIDER il Dom Giu 15, 2014 8:04 am



    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    LE CAROTE SON MATURE E IO LE RACCOLGO...PRIMA CHE IL SOMAROOOO SE LE PAPPI LUI!
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Gio Lug 10, 2014 9:25 am

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Saori Kido (Lady Isabel)


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Dom Ago 17, 2014 8:48 am

    Master Mosquiton
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Master Mosquiton (マスターモスキートン) è un OAV in 6 episodi tratto dall'omonimo manga scritto da Hiroshi Negishi e Satoru Akahori, e disegnato da Tsutomu Isomata, prodotto nel 1996 dalla Denon e dalla Nippon Columbia. In Italia è giunto grazie alla Dynamic Italia nel 2001 ed è stato trasmesso su MTV Italia lo stesso anno. All'OAV è seguita la serie televisiva Master Mosquiton '99, ambientata nel 1999, nella quale Inaho è una studentessa e Mosquiton uno dei suoi professori; questa serie, realizzata nel 1997 e composta da 26 episodi, non è ancora arrivata in Italia.

    Trama
    La storia inizia in un anno imprecisato degli anni venti. La giovane Inaho Hitomebore, proprietaria di un negozio di orologi, scopre che la sua famiglia aveva fatto secoli prima un patto con un vampiro, Alucard von Mosquiton.
    La ragazza decide di risvegliare questo vampiro spinta dalla volontà di recuperare un misterioso artefatto, l'O-Part, che si dice doni l'immortalità: lei avrebbe risvegliato lui con una goccia del suo sangue e in cambio lui le sarebbe stato per sempre fedele.
    Dopo due anni di vane ricerche, una misteriosa piramide appare a Londra: Inaho, Mosquiton e i suoi due servitori, Yuki e Honō, vi si introducono alla ricerca dell'O-Part, dando il via a un'avventura che li porterà perfino sulla Luna. Il gruppo dovrà affrontare anche alcuni avversari, tra cui il conte Saint-Germain e Rasputin, da secoli nemici di Mosquiton.

    Personaggi
    Inaho Hitomebore
    Doppiatrice originale Yuka Imai - Doppiatrice italiana Stella Musy
    È una giovane e impetuosa ragazza dai capelli rosso fuoco, desiderosa più di ogni altra cosa di ottenere l'immortalità per mezzo dell'artefatto chiamato O-Part, che può localizzare grazie a un amuleto ereditato dalla bisnonna strega. Una volta resuscitato Mosquiton, che lei chiama, con un vezzeggiativo tipicamente giapponese, Mo-chan, non si fa problemi a trattarlo come un vero e proprio schiavo, anche se con l'avanzare della serie diventa chiaro che inizia a provare qualcosa per lui.
    Alucard von Mosquiton
    Doppiatore originale Takehito Koyasu - Doppiatore italiano Oreste Baldini
    Non è un vero e proprio vampiro, dato che è discendente di un mezzovampiro e una donna umana e ha in sé solo un quarto di sangue vampirico. Ciò gli fornisce una serie di vantaggi rispetto a un vampiro classico: né la luce del sole né l'aglio hanno effetto su di lui, e si può persino permettere di girare con una croce al collo. Una volta che Inaho lo resuscita bagnando con una goccia del suo sangue le ceneri di lui, Mosquiton si trova costretto a obbedire in tutto e per tutto alla sua padrona, la quale non si fa problemi per sfruttarlo in tutte le maniere e tenerlo soggiogato con il suo fascino.
    Per buona parte della serie Mosquiton ha un modo di fare un po' goffo e rilassato, ma è sufficiente che beva un po' del sangue di Inaho perché si trasformi in un altro, molto più feroce, aggressivo anche nei confronti degli amici, e dotato di notevole forza combattiva. Proprio per questo Inaho decide di ricorrere alla seconda personalità di Mosquiton solo in casi di vero pericolo.
    Yuki
    Doppiatrice originale Michiko Neya - Doppiatrice italiana Antonella Rendina (forma adulta), Gemma Donati (forma infantile)
    Una dei due servitori di Mosquiton, rappresenta l'elemento gelo. Il suo nome significa "neve" in giapponese e quando non segue il suo padrone la si vede a volte stare in una cella frigorifera.
    Yuki ha l'aspetto di una bambina, anche se molto posata e matura, ma può trasformarsi in una donna affascinante che in alcune occasioni sfrutta il suo aspetto avvenente.
    Honō
    Doppiatore originale Yuji Ueda - Doppiatore italiana Fabrizio Vidale (forma adulta), Massimiliano Alto (forma infantile)
    L'altro servo di Mosquiton. Questo ragazzino, il cui nome significa "fiamma" in giapponese, rappresenta l'elemento fuoco e deve stare bene al caldo per vivere. Anche lui, come Yuki, può trasformarsi in una versione adulta di se stesso. Honō ha un carattere impetuoso ed è molto leale verso il padrone, anche se non prova molta simpatia per Inaho.
    Camille Inaho Camilla
    Doppiatrice originale Hiromi Tsuru - Doppiatrice italiana Barbara De Bortoli
    300 anni prima delle vicende della serie, Camille Inaho era diventata la moglie di Mosquiton, e gli era così devota da farsi vampirizzare per poter vivere per sempre assieme a lui. Ella riesce a rivivere nel presente, e quando trova Inaho assieme a quello che era suo marito inizia a causare un sacco di problemi alla ragazza e a Mosquiton.
    Parte della comicità delle situazioni è data dal fatto che Camille non riesce a capire come "Mo-chan" possa preferire la bellezza acerba di una ragazzina al suo fisico prorompente.
    Conte Saint Germain
    Doppiatore originale Kazuki Yao - Doppiatore italiano Luca Dal Fabbro
    Nobile vampiro purosangue, braccio destro di Rasputin, in grado tra le altre cose di trasformarsi in centauro e di allungare le proprie braccia. È da secoli nemico giurato di Mosquiton.
    Grigori Efimovich Rasputin
    Doppiatore originale Masaru Ikeda - Doppiatore italiano Michele Kalamera
    Non è chiaro se questo personaggio sia o meno da collegarsi al Rasputin storico, al quale comunque assomiglia nell'aspetto. Questo anziano individuo in carrozzella, che verso la fine della serie si scoprirà essere una sorta di cyborg, in quanto alcune parti del suo corpo sono state sostituite da meccanismi, ha intenzione di utilizzare il potere dell'O-Part per richiamare un non meglio precisato "Dio stellare" ed eliminarlo come punizione per essere stato esiliato nel nostro mondo. Questo processo può causare la distruzione della Terra, e per questo Mosquiton e Inaho si trovano costretti a fermarlo. Mosquiton e Rasputin sono nemici secolari, anche se i motivi non vengono mai spiegati.

    Anime
    Episodi
    Per la serie OAV sono stati prodotti 6 episodi, venduti in Giappone tra il 1996 ed il 1997. In Italia invece sono giunti solo più tardi, nel 2000, grazie al doppiaggio della Dynamic Italia ed a MTV Italia che lo ha trasmesso lo stesso anno.

    Colonna sonora
    Sigla di apertura:
    • Master Mosquiton no Theme (マスターモスキートンのテーマ Masutā mosukīton no tēma) di Osamu Tezuka (da non confondersi con l'omonimo "padre dei manga")
      Sigla di chiusura:
    • Amore invincibile (無敵のLOVE Muteki no Love) di Takehito Koyasu e Yuka Imai

      Curiosità
    • Il nome di Mosquiton, Alucard, non è altro che Dracula al contrario, evidente omaggio al celebre personaggio letterario di Bram Stoker.
    • Nel periodo in cui l'anime veniva trasmesso su MTV Italia, è stato diffuso un breve spot pubblicitario del cartone, con sottofondo la canzone Why Does My Heart Feel So Bad?, dell'artista techno Moby.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 120585
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Sab Nov 08, 2014 9:38 am

    Supercar Gattiger
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Supercar Gattiger (超スーパーカー ガッタイガー, Cho Supercar Gattiger) è una serie televisiva anime giapponese creata da Hitoshi Chiaki (ispirata ad un manga di Hideharu Imamichi, pubblicato dalla rivista Terebi), e prodotta dalla Wako Productions. Si compone di 26 episodi e fu trasmessa dal canale Tokyo Channel 12 tra il 1977 e il 1978.
    L'anime giunge in Italia negli anni '80 con la sigla cantata dai Superobot (sullo sfondo si vede solo un fotogramma e l'alternarsi dei vari riconoscimenti). Una nuova sigla, che riprende le animazioni di quella originale giapponese, fu proposta negli anni '90 per la trasmissione su Italia 7, assieme ad un brano diverso ("Gattiger" cantato da Giampi Daldello).

    Trama
    Il professor Kabuki presenta al mondo la sua nuova invenzione: il Gattiger, veicolo ad energia solare che si crea con l'unione di cinque auto. Durante la conferenza, il professor Kabuki nomina il team di piloti a cui è affidata la guida del prototipo e rivela al mondo il pericolo celato dietro l'organizzazione criminale dei "Demoni Neri". Dopo l'annuncio, il professor Kabuki viene assassinato, e con la sua scomparsa il figlio Joe scopre che la madre, che si credeva morta, è in realtà viva e per trovarla dovrà affrontare la malefica scuderia. Da qui iniziano le sfide automobilistiche del cartone, sullo stile di Falco il superbolide: gare dalle condizioni più avverse e nei posti più ostili del Pianeta. I nostri eroi gareggiano per sconfiggere i Demoni Neri ed impedire a loro di conquistare il mondo tramite il monopolio dell'energia solare.

    Personaggi e doppiatori
    • Joe Kabuki: Massimo Lopez
    • Hiroki: Marco Mori
    • Sakio (Waitazuki): Cristina Boraschi
    • Ken: Fabrizio Temperini
    • Kajumi (Waitazuki)/Queen Demon: Anna Marchesini
    • Dott. Waitazuki: Mauro Bosco
    • Dottor Tabuki: Ermanno Ribaudo
    • Erik Wergen
    • Black Demon

      Episodi
      Durante la prima trasmissione dell'anime in Giappone, l'episodio 14 non è stato trasmesso e non fa parte neppure dell'edizione italiana. In Italia alcuni episodi sono stati trasmessi senza rispettare l'ordine originale.

      Sigla
      La storica sigla italiana del 1981 Supercar Gattiger (G.Martino - A. Centofanti) è cantata dal gruppo Superobots mentre la musica prende spunto da "Dance on" composta da Ennio Morricone, arrangiata e realizzata da Alessandro Centofanti per il film Così come sei del 1978. Negli anni Novanta è stata inserita anche una nuova sigla iniziale intitolata Gattiger, cantata da Giampi Daldello.

      Curiosità
    • Il nome "Gattiger" (erroneamente pronunciato "gàttigher" nella vecchia sigla degli anni Ottanta) nasce dall'unione della parola giapponese gattai (unione) con la parola inglese tiger (tigre). La pronuncia corretta sarebbe pertanto "gattàigher".
    • Anna Marchesini e Massimo Lopez consolidarono il loro rapporto lavorativo proprio durante il doppiaggio di questa serie.
    • Il gruppo dance Supercar ha remixato la sigla nel singolo Tonite.
    • Gli episodi dal 19 al 22 sono un montaggio di scene prese dai precedenti episodi.
    • Il nome Gattiger era già stato usato due anni prima per il robot protagonista di Uchū enban daisensō (宇宙円盤大戦争 lett. La grande battaglia dei dischi spaziali), il mediometraggio che darà origine alla serie di UFO Robot Goldrake.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Contenuto sponsorizzato

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab Ott 21, 2017 9:10 pm