Avanzi

Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    LAND OF CARTOONS!

    Condividere
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 116607
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Lun Lug 23, 2012 8:47 am

    Poteva mancare? Assolutamente NO!
    In questo Topic potete postare immagini, video, sigle e tutto quello che vi passa per la testa sui Cartoni Animati!
    Date sfogo ai vostri ricordi e alle vostre passioni passate o recenti e Buon Divertimento!


    Ultima modifica di APUMA il Mar Lug 24, 2012 9:24 am, modificato 1 volta


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Good Girls go to Heaven, Bad Girls go Hunting with Dean!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 116607
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Lun Lug 23, 2012 8:54 am

    Lady Oscar!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    La serie racconta la storia dei protagonisti scendendo in modo avvincente nel dettaglio storico della Rivoluzione del 1789. La giovane Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena (figlia dell'imperatrice d'Austria Maria Teresa) viene promessa sposa al delfino di Francia Luigi Augusto (nipote del re Luigi XV e futuro re col nome di Luigi XVI), ma suo cugino il duca d'Orleans trama per ucciderlo ed usurpare il trono. Oscar viene nominata capo della Guardia Reale e sventa molti complotti che mirano ad uccidere i due principi, guadagnandosi la stima e l'amicizia di Maria Antonietta. Scortando la regina Oscar è presente all'incontro tra Maria Antonietta e il conte svedese Hans Axel von Fersen, del quale entrambe le donne finiscono per innamorarsi. Personaggio rilevante è madame Du Barry, che in diverse occasioni si troverà a scontrarsi con l'allora delfina di Francia Maria Antonietta. Questi contrasti proseguiranno fino alla morte del re Luigi XV, momento in cui Luigi XVI e Maria Antonietta diventano sovrani di Francia. La contessa du Barry a questo punto viene cacciata dalla corte e scompare dalla storia. Poiché si sono diffusi pettegolezzi su una relazione tra Fersen e Antonietta, il conte abbandona il paese per non far scoppiare uno scandalo sulla novella regina, e si arruola per andare a sostenere i rivoluzionari d'America. Dalle strade di Parigi, Rosalie e Jeanne arrivano a corte per strade diverse: sorelle da parte di padre (un Valois, nobile decaduto) vivono con la madre di Jeanne nella miseria. Jeanne riuscirà a farsi adottare da una nobildonna che poi ucciderà dopo aver preparato un falso testamento a suo favore; Rosalie, decisa a vendicarsi di una donna d'alto ceto che ha accidentalmente ucciso la sua matrigna investendola con la carrozza, cerca di avvicinarsi a Versailles per trovare l'assassina e vendicarsi. Viene aiutata ed ospitata da Oscar, della quale, scambiandolo per un uomo, s'infatua. Al ritorno di Fersen dall'America, Oscar gli rivela il suo amore e lui, già innamorato della regina, si allontana nuovamente dal paese; vedendola soffrire, André le rivela di amarla, ma lei lo respinge e prende la decisione di lasciare la Guardia Reale; è dunque il suo secondo, Girodel, a chiedere a suo padre di poterla sposare, ma Oscar rifiuta. Nel frattempo Jeanne Valois de la Motte ha tentato di truffare la regina e viene condannata a essere marchiata a fuoco come ladra, senza riuscire a discolparsi accusando Maria Antonietta. Si tratta del celebre Affare della Collana, che gettò le prime ombre sulla figura della regina. Oscar, intanto, assume il comando della Guardia Nazionale a Parigi, dove per starle vicino si arruola anche André, che però nel frattempo è rimasto cieco da un occhio. Coinvolti nel turbine della rivoluzione, Oscar e André finalmente si confidano il reciproco amore, ma entrambi moriranno di lì a poco: Andrè sarà colpito da una pallottola vagante il 13 luglio, mentre Oscar, comunque già debilitata dai primi sintomi della tubercolosi, cadrà durante i tumulti dell'assalto alla Bastiglia. L'epilogo della storia è raccontato dai protagonisti superstiti, cioè Alain (soldato della guardia amico di Andrè), Rosalie e suo marito Bernard (l'ex Cavaliere Nero, il giornalista amico di Robespierre). Alla presa della Bastiglia seguiranno la fine della famiglia reale e la fuga ideata dal conte di Fersen, l'ascesa al potere di Robespierre e Saint-Just e la loro successiva caduta, la condanna a morte e la decapitazione del re e della regina e racconteranno come quest'ultima pensasse a Oscar fino all'ultimo momento, realizzando una rosa con della stoffa dedicata alla protagonista.

    Fonte: WIKIPEDIA

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Good Girls go to Heaven, Bad Girls go Hunting with Dean!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    thomas
    Un Angelo veglia su di te!
    Un Angelo veglia su di te!

    Messaggi : 95348
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 133
    Località : Transilvania

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da thomas il Lun Lug 23, 2012 9:13 am

    brava apuma hiphiphurrà hiphiphurrà :105: :105: :105: :105:

    la prima non poteva essere che lei :172: :123: :123: :105: :105: :105: hiphiphurrà hiphiphurrà


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Juventino nel cuore [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    Frau Blucher
    Un Angelo veglia su di te!
    Un Angelo veglia su di te!

    Messaggi : 68935
    Data d'iscrizione : 17.05.12
    Età : 17

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Frau Blucher il Lun Lug 23, 2012 9:16 am

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]Brava Apumina... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    Ultima modifica di Frau Blucher il Lun Lug 23, 2012 9:27 am, modificato 1 volta


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    thomas
    Un Angelo veglia su di te!
    Un Angelo veglia su di te!

    Messaggi : 95348
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 133
    Località : Transilvania

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da thomas il Lun Lug 23, 2012 9:25 am

    JEEG ROBOT D'ACCIAIO
    Dopo il capolavoro di Atlas Ufo Robot, lo sceneggiatore giapponese Go Nagai nel 1975 scrive la storia di "Kotetsu Jeeg" che da noi prenderà il nome di Jeeg Robot d'acciaio, quando nel 1979 verrà trasmesso sulle varie emittenti televisive private. Venne prodotto dalla Toei Daga e la serie sarà costituita da ben 46 episodi.

    La storia di Jeeg Robot d'acciaio inizia con la presentazione del personaggio principale: Hiroshi Shiba, pilota di formula 1 e campione in Giappone di questa disciplina, che rimanendo illeso dopo un violento incidente nelle gare, fa intuire di essere dotato di particolari poteri sovrumani. Ma quale è il segreto di Hiroshi? Suo padre l'archeologo e scienziato prof. Shiba, anni prima, durante alcuni scavi in Giappone, trovò una campana appartenuta a una antichissima civiltà scomparsa che aveva una evoluzione tecnologica di gran lunga superiore alla nostra. Nella campana erano presenti alcune scritte che attestavano l' imminente ritorno di questa civiltà sulla terra del Giappone, dopo un letargo millenario. Accadde che il figlio Hiroshi ancora bambino, a causa di una violenta esplosione rischiò di perdere la vita. Suo padre cercò di salvarlo facendo uso di quel particolare ritrovamento, del quale aveva individuato le grandi potenzialità. Grazie alle tecniche del suo laboratorio, riuscì a rimpicciolire la campana e a inserirla nel petto di Hiroshi, che grazie a questo, acquistò dei poteri elettromagnetici che lo resero indistruttibile. Trascorsi 25 anni dal ritrovamento della campana (l'epoca in cui si svolgono gli avvenimenti), si avvera la profezia e quindi il popolo della regina Himika, chiamato Aniba e composto da una moltitudine di mostri, rivendica il diritto di proprietà sul suolo giapponese. Ma all'appello manca la preziosissima campana che racchiude diversi segreti. Una volta che capisce che tutto ciò è in mano al prof. Shiba invia i suoi soldati nel tentativo di catturalo, ma accidentalmente il professore cade da un baratro senza rivelare il suo segreto agli Aniba. Viene recuperato in fin di vita dalla sua assistente Miwa che lo porta da suo figlio Hiroshi, il quale aveva appena vinto una gara di formula 1. Il prof. Shiba prima di morire consegna a Hiroshi un paio di guanti e una collana con appeso un ciondolo.

    Questo ciondolo gli servirà per comunicare con un cervello elettronico dentro il quale è stata trasferita la coscienza dello stesso prof. Shiba, che di volta in volta gli darà i consigli su come muoversi e comportarsi. I guanti non sono altro che degli attrezzi tecnologici in grado di sfruttare le sue capacità elettromagnetiche che gli consentiranno di trasformarsi da prima in un umanoide e in seguito (dopo una capriola nell'aria) nella testa di Jeeg il robot d'acciaio, al fine di fronteggiare il terribile esercito dei mostri Aniba. Per completare la trasformazione nel gigantesco robot, Hiroshi ha bisogno degli altri componenti come braccia, gambe ecc... che ogni volta gli dovranno essere lanciati dal veicolo spaziale di Miwa chiamato Big Shooter. Grazie alla sua forza elettromagnetica tutti i componenti verranno collegati alla testa di Jeeg il robot d'acciaio, che sarà pronto per il combattimento contro i mostri Aniba, che la Regina Himika riesce a creare dalla roccia. Himika è decisa a debellare gli umani in quanto in un lontano passato, furono loro la causa del massacro dell'antica popolazione Aniba, che per sopravvivere fu costretta a ibernarsi e a rinchiudersi nelle viscere della terra, sotto la protezione della preziosissima campana. Ma Himika fa un errore gravissimo, una volta venuta a conoscenza del segreto di Hiroshi e della campana, invoca il potentissimo Imperatore delle Tenebre che anziché ringraziarla, la uccide per prendergli il trono e in questo sarà coadiuvato dal generale Flora. L'Imperatore delle Tenebre si dimostra essere un avversario ancora più ostico e sanguinario della precedente regina. Ma Jeeg il robot d'acciaio riesce sempre a sconfiggere i suoi fedeli ministri quali Ikima e Mimashi. Chi riuscirà a dargli filo da torcere è il generale Flora, una donna molto bella che però capirà la malvagità dell'Imperatore e alla fine aiuterà Hiroshi.Le armi di Jeeg il robot d'acciaio comunemente usate in battaglia sono: il maglio perforante, cioè un pugno che si stacca dal braccio di Jeeg e che riesce e perforare l'armatura dei nemici, a volte può essere anche doppio quando i pugni sono due. C'è poi il potentissimo raggio protonico che fuoriesce dalla pancia, in grado di sgretolare la materia. Oltre a queste armi Jeeg possiede tutta una serie di componenti che possono sostituire i suoi arti in base alle esigenze della battaglia, come i missili perforanti che gli consentono di volare, il bazooka spaziale, gli scudi rotanti, un cavallo che lo trasforma in un centauro chiamato Antares ecc... A stemperare le vicende drammatiche della storia ci pensano Pancho e Don, due rivali di Hiroshi nelle corse automobilistiche e che adesso sono pronti a confrontarsi con lui con un robot di loro costruzione chiamato Mechadon, il quale però, finirà sempre col mettersi nei pasticci. A dire il vero, in qualche occasione è riuscito anche dare un preziosissimo aiuto a Jeeg il robot d'acciaio. Dopo varie avventure e duri combattimenti fra Jeeg e i mostri Aniba, si arriverà alla resa dei conti e allo scontro finale tra Jeeg Robot e l'Imperatore delle Tenebre che per l'occasione si trasformerà in un mostro gigantesco. Nonostante le difficoltà iniziali, vista la forza del nemico, Jeeg riuscirà a sconfiggerlo grazie ai suoi componenti ipertecnologici.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Juventino nel cuore [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    EMME67
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 11686
    Data d'iscrizione : 24.05.12
    Età : 23

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da EMME67 il Lun Lug 23, 2012 1:47 pm

    Grandissima Apumina e grandissimo topic...


    _________________
    Non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te....
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 116607
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Lun Lug 23, 2012 2:22 pm

    POLLON
    Pollon (ポロン, Poron?) è la protagonista del manga omonimo (intolato in originale Olympus no Pollon) e dell'anime C'era una volta... Pollon di Azuma Hideo.
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Pollon è una bambina con riccioli biondi, vispa, intelligente e curiosa. È l'unica figlia del dio Apollo e vuole a tutti i costi diventare una dea a tutti gli effetti. In qualità di figlia di un dio, abita sull'Olimpo e rivive buona parte delle storie ispirate dalla mitologia greca. A causa del suo forte desiderio di diventare dea, suo nonno Zeus stabilisce un patto con lei: la farà diventare una dea quando avrà riempito un magico salvadanaio con le monete che lui le donerà ogni volta che compirà una buona azione.
    Nei primi episodi, Pollon è molto impacciata e la curiosità che le provoca lo stare a contatto con gli altri dei, fa cacciare la ragazzina in un sacco di guai. In seguito alle sue malefatte, ad aiutare Pollon intervengono sempre Eros, il dio dell'amore suo miglior amico, Apollo e i vari zii, tra cui Efesto che costruisce le ali per il giovane Icaro; Afrodite che deve rimediare al furto dei suoi colori divini da parte di Pollon che voleva aiutare Narciso a trasformarsi da brutto ragazzo calvo e occhialuto qual era in un affascinante giovane, che però induce le donne a diventare brutte. Quando incontra il satiro Pan dapprima gli rompe il flauto, poi aiutata da suo zio Poseidone si fa costruire un'altra siringa che inizia a strimpellare prima di restituirla al legittimo proprietario.
    Dopo tante avventure vissute con Eros, Pollon sembra maturare e fornire reali soluzioni ai problemi che affliggono gli abitanti dell'antica Grecia. A partire dalla fuga dal regno dei morti presieduto da Ade, la bambina aiuta con maestria Mirra a partorire, facendo intervenire la dea delle gravidanze; fa sì che Selene riesca ad incontrare Apollo, e riesce persino a far imparare a nuotare suo zio Poseidone. In seguito al riconciliamento tra Cigno e suo padre tramite trasmutazione in stella, Pollon riesce a convincere suo nonno Zeus a crearle un trono in miniatura, che crescerà ogni volta che nel salvadanaio delle buone azioni sarà inserita una moneta. Quando il trono sarà abbastanza grande da permettere a Pollon di sedervisi sopra, vorrà dire che la piccola è pronta a diventare una dea.
    Ad aiutare Pollon nelle sue avventure interviene addirittura la Dea delle Dee, che prende in simpatia la piccola dea principiante e le fornisce alcuni oggetti magici come la "polvere dell'allegria" e il "miracolo Bon Bon", col quale può risolvere i problemi altrui e talvolta tirarsi fuori dalle situazioni più difficili. Come ultima fatica per diventare dea, Pollon salva la Terra dai mali usciti dal vaso di Pandora: grazie alla speranza, che era rimasta in fondo al mitico vaso dei demoni, la bambina riesce a imprigionare di nuovo i mostri e scopre che la Dea delle dee era proprio la dea della speranza. Come segno di riconoscenza per gli sforzi di Pollon, la dea le cede il titolo.

    Fonte: WIKIPEDIA

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Good Girls go to Heaven, Bad Girls go Hunting with Dean!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    alis89
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2938
    Data d'iscrizione : 24.05.12
    Età : 28
    Località : Toscana (GR)

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da alis89 il Lun Lug 23, 2012 3:29 pm

    questo topic è stupendoooooooo!!!!!!!!!!!!!!! tevojobene tevojobene tevojobene tevojobene :105: :105: :105: :105: :105: :105: :105: :105: :105:


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 10243
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da DOKURORIDER il Lun Lug 23, 2012 5:53 pm

    MAZINGA Z
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    Mazinga Z (マジンガーZ Majingā Z?) è il primo anime giapponese, in ordine cronologico, basato sulla storia di un grande robot pilotato a cui si ispireranno in seguito altri cartoni animati come Goldrake. Fu creato da Go Nagai nel 1972 insieme all'analogo manga. Una seconda versione del manga, meglio curata e diretta a un pubblico più maturo, fu poi realizzata da Gosaku Ota. In Italia venne trasmesso per la prima volta solo nel 1980 da Rai 2 (all'epoca Rete 2). La serie animata si compone di 92 episodi (in Italia ne furono doppiati e trasmessi solo 51), e si inserisce in un universo narrativo del quale avrebbero fatto parte il Grande Mazinga e poi Goldrake (Grendizer).

    Trama
    La storia narra di un enorme robot costruito dall'anziano scienziato Juzo Kabuto e lasciato in eredità, alla sua morte, al nipote adolescente Koji Kabuto (in Italia Ryo in questa serie, poi Koji nel Grande Mazinga e poi Alcor in Goldrake). Compito dell'automa sarebbe stato quello di contrastare i piani del Dottor Inferno (in Italia Dottor Inferno in Mazinga Z e poi Dr Hell nel Grande Mazinga e Mazinkaiser), uno scienziato tedesco che nel 1962 aveva partecipato con Kabuto e altri colleghi a una spedizione archeologica nell'isola greca di Bardos (Rodi nell'adattamento italiano), alla scoperta dei resti dell'antica civiltà micenea. Ritrovato l'esercito di mostri meccanici costruiti dai Micenei (Mikenes in originale), il dottor Hell svelava le sue reali intenzioni uccidendo tutti i presenti (tranne Kabuto, che riuscì a fuggire) e impossessandosi dell'antica tecnologia, con lo scopo di far tornare sulla terra i discendenti dell'antico popolo greco (costretti per secoli a rifugiarsi nelle viscere della Terra) e insieme ad essi dominare entro pochi anni il mondo. Il Professor Kabuto tornato in patria dirige il centro ricerche per l'Energia Fotoatomica, per lasciarlo al professor Yumi appena scoperta una lega metallica resistentissima, la lega Z, e andare a costruire altrove Mazinga Z. Nell'Istituto viene creata Afrodite A, un robot meno potente, dalle fattezze femminili, costruito dal Professor Yumi e pilotato da Sayaka Yumi, giovanissima figlia del direttore dell'istituto. Più avanti si unisce a questi il Boss Robot (che Koji nell'originale giapponese prende in giro, chiamandolo col gioco di parole Borot, sinonimo di ferraglia), guidato da Boss, Nuke e Mucha, compagni di scuola di Koji, le cui imprese costituiscono il lato comico della serie. Dal canto suo, Hell affida le missioni di guerra a due subalterni alquanto strani: dapprima il Barone Ashura (il cui corpo è diviso in una metà maschile e una femminile) e successivamente il Conte Blocken (la cui testa è collegata a un corpo meccanico), un ufficiale nazista finito in coma dopo un incidente e risvegliato dallo scienziato nel corso dei suoi esperimenti durante la seconda guerra mondiale. Localizzato finalmente il regno sotterraneo dei Micenei, Hell, a seguito delle ripetute sconfitte, decide di chiedere aiuto al loro ambasciatore, il Granduca Gorgon, che invierà un ufficiale, l'ambizioso Visconte Pigman, "centauro" col mezzo busto superiore di uno stregone Pigmeo, attaccato sulle spalle del corpo di un gigantesco guerriero vatusso. Successivamente Gorgon presterà a Hell alcuni suoi mostri che, pur impegnando duramente il robot terrestre, non sono in grado di eliminarlo. Nel corso di questi combattimenti viene però distrutta Afrodite A, sostituita dalla più forte Diana A. Nell'episodio 91 della serie i contendenti si affrontano in un grande scontro finale dove il Conte ed Hell trovano la morte (Ashura e Pigman erano caduti in battaglia qualche tempo prima). I terrestri non hanno però il tempo di gioire della vittoria: nel successivo episodio Gorgon, che non aveva preso parte alla lotta, ordina, per conto del Generale Nero di Micene un attacco in massa da parte della grande armata di mostri guerrieri micenei (tali avvenimenti sono anche narrati, in forma leggermente differente, in un breve film, Mazinga Z contro il Generale Nero, usato come collegamento alternativo fra le serie di Mazinga Z e Grande Mazinga). Questa volta Mazinga Z subisce gravissimi danni e a salvarlo dalla fine interviene il nuovo robot Grande Mazinga, che era stato costruito in segreto da Kenzo Kabuto, figlio di Yuzo. L'episodio è quindi preludio della serie del Grande Mazinga, incentrato tutto nella lotta contro i Micenei, nel cui finale Mazinga Z riapparirà. In questa nuovo anime si scoprirà anche che Hell è ancora vivo.

    Fonte: Wikipedia

    ...e cominciò tutto così... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    LE CAROTE SON MATURE E IO LE RACCOLGO...PRIMA CHE IL SOMAROOOO SE LE PAPPI LUI!
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 10243
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da DOKURORIDER il Lun Lug 23, 2012 6:04 pm

    IL GRANDE MAZINGA
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Grande Mazinga (グレートマジンガー Gureto Majinga?) è una serie anime super robot creata dall'autore giapponese Go Nagai. La serie, composta di 56 episodi, si inserisce nello stesso universo narrativo al quale appartengono anche Ufo Robot Goldrake e Mazinga Z. Contemporaneamente all'anime fu sviluppato anche il manga, che Nagai affidò, come era accaduto per Mazinga Z, al suo collega Gosaku Ota. Il lavoro di Ota sviluppa meglio il carattere di alcuni personaggi e si rende parzialmente autonomo dalle vicende dell'anime; in Italia è stato pubblicato dalla casa editrice Granata Press ed è attualmente ristampato da d/visual.

    Trama
    La serie ha praticamente inizio da dove terminava quella di Mazinga Z che si concludeva con una puntata dove il Grande Mazinga veniva in aiuto di quest'ultimo. Esiste inoltre un lungometraggio che fa da ponte tra le due serie (Mazinga Z contro il Generale Nero). La Terra è sotto la minaccia dei Mikenes, ovvero l'antico popolo greco dei Micenei, che un cataclisma aveva costretto a rifugiarsi per millenni nelle viscere del pianeta, affidando la loro sopravvivenza a un sole artificiale. Per questo motivo i loro corpi diventano deboli e malati ed essi devono trasformarsi in cyborg per sopravvivere. In età recente, un gruppo di ufficiali guidati dal Generale Nero, che hanno convertito i propri corpi in quelli di giganteschi automi, si impadronisce con la forza del regno e ne trasforma la popolazione, parte in anonimi soldati robot (tra questi anche il loro monarca, principe Kerubinus, che viene imprigionato) e parte in mostri da combattimento, con l'evidente scopo di iniziare una guerra di conquista. A capo dei Mikenes - anche se non prende mai parte ai combattimenti - è un colossale essere fiammeggiante noto come Imperatore delle Tenebre, la cui natura non è specificata nè nella serie animata né nel manga, lasciando così incerto il suo destino alla conclusione della vicenda (in una versione del manga di Ufo Robot Goldrake viene spiegato che egli è in realtà un cervello contenuto in una teca di vetro da cui comanda il sistema che genera l'immagine infuocata, la cui tecnologia viene addirittura imitata dai Vegani nella persona di Gandal con effetti comici: in seguito Koji Kabuto si lascia sfuggire di mano la teca, nemmeno lui sa se volontariamente o meno, uccidendolo). È certo la sua influenza a risvegliare i Mikenes da un lungo sonno e a spingerli all'azione, anche se essi sanno (come afferma lo stesso Generale Nero) che solo in questo modo potranno finalmente lasciare il sottosuolo e avere un luogo migliore e più luminoso dove vivere. Riappaiono il Granduca Gorgon (che morirà nel ventiduesimo episodio del Grande Mazinga) e il Dr.Hell (che nella prima serie aveva il nome Dottor Inferno ed era stato creduto morto dopo l'ultima battaglia contro Mazinga Z). Nel doppiaggio italiano Dr. Hell, diventato Grande Maresciallo del Demonio, ringrazia l'Imperatore delle Tenebre per avergli salvato la vita: tuttavia questo personaggio ha ora un occhio bendato e se ne vede solo il busto inserito in un mostro meccanico a lui somigliante da cui non si separa mai (nemmeno per dormire, come si nota nell'episodio in cui sogna la crocifissione del Grande Mazinga) perché ormai anche lui è diventato un cyborg. Il Grande Mazinga è stato fatto costruire segretamente da Kenzo Kabuto, figlio di Juzo Kabuto (creatore di Mazinga Z) e padre di Shiro e Koji Kabuto (pilota di Mazinga Z), che affronta con inusitata energia i mostri mikenes e riesce ad abbatterli. Il Grande Mazinga riprende ed evolve la tecnologia di Mazinga Z: corazzato con una nuova superlega (chiamata Nuova Zeta o NZ) e meglio armato: può ad esempio lanciare potentissime scariche elettriche e scagliare un boomerang che porta sul petto. Possiede inoltre la capacità di volare da solo grazie a due ali retrattili che porta sulla schiena, mentre Mazinga Z doveva attendere l'invio del Jet Scrander, uno speciale modulo al quale agganciarsi. La nuova base di difesa terrestre viene stabilita nella Fortezza delle Scienze (o della Scienza), un complesso sulle rive giapponesi dell'oceano Pacifico che può anche immergersi e volare con la parte superiore. A dirigerla è Kenzo Kabuto, figlio di Juzo (l'anziano costruttore di Mazinga Z), nonché padre di Koji Kabuto (il pilota di Mazinga Z, in Italia ribattezzato Ryo nella serie Mazinga Z e in seguito Alcor in Ufo Robot Grendizer) e del piccolo Shiro. Creduto morto a seguito di un incidente durante un esperimento, Kabuto è in realtà sopravvissuto grazie all'adozione di un corpo meccanico costruito da suo padre. In un episodio è fatto chiaramente vedere il suo cervello inserito nel corpo robotico che presenta il suo stesso volto originale umano ma curiosamente alle mani meccaniche non viene dato aspetto umano rivelandone la natura. Il corpo stesso sembra spesso assai fragile e il volto prova dolore quando è danneggiato anche da semplici cadute o calcinacci. Oltre a costruire il Grande Mazinga ne ha anche cresciuto ed addestrato il pilota, Tetsuya Tsurugi, un orfano dal grande coraggio ma dal carattere molto impetuoso e ombroso. In un episodio è lui stesso a guidare il Grande Mazinga (unico caso nella trilogia in cui un robot cambia pilota a parte il film su Goldrake e Mazinga Z). Kenzo Kabuto cela per lungo tempo a Shiro la sua reale identità (non si capisce come, forse il ragazzo era troppo piccolo alla sua morte, ma in un episodio di Mazinga Z sente la mancanza della madre e crede di riconoscerla in un androide identico a lei mandato dal Dottor Hell) e riversa parte del suo affetto paterno su Tetsuya, fatto che avrà conseguenze drammatiche nel finale della serie. Come in Mazinga Z, al Grande Mazinga viene affiancato un secondo robot di sembianze femminili, ma di minore potenza: si chiama Venus Alfa ed è pilotato da Jun Hono, una bellissima ragazza mulatta, figlia di una giapponese e di un africano (o forse un afroamericano) che vive anch'essa alla base, senza che tra lei e Tetsuya nasca un legame sentimentale diverso da un'amicizia/rivalità. La pelle più scura di Jun in un episodio della serie fa emergere il tema della discriminazione razziale nei confronti del diverso, per la prima e ultima volta nella trilogia Mazinga Z, Grande Mazinga e Goldrake. Ai due si aggiungono poi il Boss Robot, che dopo l'esperienza al fianco di Koji si sposta in un capannone a poche centinaia di metri dalla fortezza, e molto più avanti il Junior Robot, un automa costruito da Kenzo Kabuto per il figlio Shiro, ma assai raramente impiegato nei combattimenti viste le sue modeste possibilità (la sua apparizione ed il suo aspetto si devono ad un concorso della casa di produzione, che aveva invitato i giovani spettatori del cartone a disegnare un robot per Shiro). La personalità complessa di Tetsuya, minata dal complesso di inferiorità per essere un orfano e dall'esigere dagli altri la preparazione fisica maniacale a cui lo ha abituato il Dottor Kabuto, rende a volte difficile al pilota la collaborazione con gli altri robot, il cui aiuto in realtà spesso gli salva la vita: l'apporto di Boss Robot è spesso disprezzato anche se pure Jun arriva a difenderlo in uno dei primi episodi (ma in uno degli ultimi si rifiuta di aiutarlo a seguito di un diverbio), inoltre il ritorno di Koji verrà subito a creare una forte gelosia in Tetsuya. Sia Tetsuya che Jun si mettono ai comandi dei robot entrando nella loro testa con speciali navicelle (il Brain Condor e la Regina delle Stelle). Tetsuya dispone anche di una speciale motocicletta armata con pugni a razzo. I combattimenti vedono generalmente impegnati prima Venus e Boss che quasi mai riescono a fermare i mostri guerrieri di Mikenes (Boss Robot riesce a distruggere i mostri meccanici in un paio di occasioni), e quindi l'intervento del grande Mazinga, il quale si trova a suo agio sulla terra come nei duelli aerei. I Mikenes dispongono di una base sottomarina (cui affiancheranno poi una base avanzata a forma di isola, fatta costruire dal Duca Gorgon) e si portano sull'area degli scontri con una gigantesca fortezza volante di oltre 600 metri di diametro, chiamata Mikeros. A dirigere gli attacchi sono uno o più dei sette Generali del regno, che rappresentano le sette classi dei mostri di Mikenes (Yuri Caesar per i mostri umani, Lord Rygan per gli altri mammiferi, Drayato per i rettili, Vardallah per gli uccelli, Scarabeth per gli insetti, Anghoras per pesci ed anfibi e Hardias per gli spiriti delle tenebre). Particolare di rilievo: i generali hanno le stesse dimensioni dei loro mostri! In posizione più defilata è il ministro Argos che si occupa di missioni di spionaggio. Nonostante riporti spesso danni rilevanti, il Grande Mazinga esce vincitore da ogni battaglia. In un episodio egli affronta anche il principe Kerubinus, l'ex sovrano dei Mikenes spodestato dal Generale Nero che dopo averlo tenuto prigioniero per molto tempo l'ha indotto a combattere contro il robot terrestre sotto la falsa promessa di restituirgli il regno: durante la lotta Kerubinus, che pure è rimasto ferito da Tetsuya, realizza che il suo vero nemico è l'Imperatore dopo essersi accorto che questi lo ha collegato ad un ordigno esplosivo, e finisce per lanciarsi in un'azione suicida contro la fortezza Mikeros, danneggiandola seriamente. In seguito Tetsuya avrà modo di infliggere gravi perdite ai nemici abbattendo prima Gorgon (al cui posto arriva la Marchesa Yanus, esperta di intrighi) e poi lo stesso Generale Nero, in un epico duello all'arma bianca, alla fine del quale Tetsuya riconosce il valore del nemico. L'Imperatore decide allora di risvegliare il Dottor Hell o Inferno, che viene nominato Grande Maresciallo del Demonio ed incaricato del comando delle operazioni al posto del predecessore. I suoi mostri, della cui progettazione - a differenza del Generale Nero - egli si occupa direttamente, si rivelano più potenti dei precedenti, e arrivano spesso ad un passo dalla vittoria finale ma a volte è proprio il carattere impetuoso del maresciallo a vanificare i suoi sforzi tanto che l'Imperatore in un episodio dà ordine di sostituirlo con Argos e in un altro lo stesso Imperatore si diverte a immaginarlo adirato per il successo dello stesso Argos. Le ultime puntate dell'anime sono di grande intensità. Usando la nuova base volante Demonica costruita dopo la distruzione di Mikeros, i nemici sferrano un durissimo attacco alla Fortezza delle Scienze, nel corso del quale lo stesso Kabuto resta ferito. In soccorso arriva il dottor Yumi, il direttore dell'Istituto di Ricerche Fotoatomiche dove ancora si trova Mazinga Z. Di fronte al precipitare degli eventi, Yumi gioca l'ultima carta, facendo tornare con un volo supersonico Koji Kabuto dagli Stati Uniti. Il ragazzo si rimette ai comandi di Mazinga Z, potenziato e corazzato in gran segreto con la stessa lega del Grande Mazinga, grazie all'aiuto di Kenzo Kabuto, ed il suo contributo è determinante per respingere i nemici. Pochi giorni dopo, l'intero stato maggiore di Mikenes scende in campo per lo scontro decisivo. Pur avendo perso tutti i mostri guerrieri, i Mikenes riescono nell'intento di dividere fra loro i due Mazinga, e sono sul punto di distruggere il robot di Tetsuya. Separatosi dagli altri, il dottor Kabuto solleva allora la sua fortezza e la scaglia in un attacco suicida contro Demonica, inchiodandola a terra e capovolgendo le sorti della battaglia. Malgrado lo sconcerto di Koji per il gesto del padre, i due robot reagiscono, distruggono uno dopo l'altro quattro dei generali di Mikenes che erano usciti anch'essi a combattere, cingono d'assedio la fortezza e la investono con i mortali Raggi gamma. Ad essi si aggiungono anche Venus e Diana A, pilotata da Sayaka, che ha nel frattempo raggiunto la base. La devastante esplosione di Demonica uccide i suoi occupanti (Scarabeth, Argos, il Maresciallo e la Marchesa Yanus) e segna la fine della lunga guerra, anche se la sorte del Grande Imperatore resta avvolta nel mistero (la sua figura verrà ripresa più avanti nel manga di Ufo Robot Goldrake, disegnato sempre da Ota); ugualmente sembrano restare in vita altri due micenei, i generali Vardallah e Yuri Caesar. Resi gli ultimi onori a Kabuto, il Grande Mazinga e Mazinga Z si ritirano dalla scena: nell'episodio cinematografico Ufo Robot Goldrake contro il Grande Mazinga li vediamo collocati nel Museo dei robot nei pressi di Tokyo, dove sono diventati simboli di pace.

    Fonte: Wikipedia

    ...il continuo gasava anche di più... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    LE CAROTE SON MATURE E IO LE RACCOLGO...PRIMA CHE IL SOMAROOOO SE LE PAPPI LUI!
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 10243
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da DOKURORIDER il Lun Lug 23, 2012 6:14 pm

    UFO ROBOT GOLDRAKE/GRENDIZER
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    UFO Robot Goldrake (UFOロボグレンダイザー, UFO Robot Grendizer, traslitterato in "UFO Robo Gurendaizā"), è un anime televisivo di 74 episodi, prodotto dalla Toei Animation dal 1975 al 1977, e basato su un soggetto di Gō Nagai, già autore dell'omonimo manga nel 1973. È stata la prima serie mecha giapponese importata in Italia, dove venne originariamente trasmessa con il nome di Atlas UFO Robot nell'ambito del programma Buonasera con... sulla Rete 2, dal 1978 al 1980. Per dare un'idea del successo avuto all'epoca basti pensare che il 45 giri prodotto dalla Fonit Cetra con le sigle della prima serie, Ufo Robot/Shooting star (firmate con lo pseudonimo Actarus), ottenne addirittura il disco d'oro, superando il milione di copie vendute. La serie ebbe successo anche in Francia e nel mondo arabo, soprattutto in Egitto e Arabia Saudita.

    Trama
    Il protagonista della serie è il principe Duke Fleed, fuggito dopo una disperata resistenza a bordo di un avanzatissimo robot da battaglia, Goldrake (Grendizer) dal suo pianeta natale Fleed in seguito all'attacco delle truppe del feroce Re Vega. Le Forze di Vega infatti si propongono di sottomettere i pianeti invadendoli ed annettendoli al loro impero. Giunto sulla Terra Duke Fleed viene trovato gravemente ferito dal dottor Procton (Genzo Umon), direttore dell' Istituto di ricerche spaziali, il quale lo accoglie e lo nasconde sotto le mentite spoglie di Actarus (Daisuke Umon), facendolo passare per il proprio figlio di ritorno da un lungo viaggio. Anche Goldrake con il suo disco spaziale (Spacer) viene nascosto all'interno dell'Istituto, nei cui sotterranei viene costruito una sorta di enorme hangar. Circa otto anni dopo, continuando il loro progetto di invasione, anche le truppe di Vega giungono presso la Terra e, sotto la guida del comandante Hydargos (Blacky) e del feroce generale Gandal (che è un tutt'uno con la moglie, Lady Gandal, essendo questa la metà femminile dell'essere mostruoso che insieme formano: anche lei fa dunque parte dei nemici) stabiliscono la base Skullmoon sulla Luna. Actarus si troverà ad utilizzare nuovamente Goldrake per difendere il suo pianeta adottivo. Ad aiutarlo c'è il giovane Alcor (Koji Kabuto), il quale pilota un disco volante di sua progettazione e costruzione chiamato TFO. I due oppongono una agguerrita resistenza, anche se a malapena riescono a rintuzzare i continui assalti degli invasori di Vega, che ogni volta inviano uno o più mostri combattenti (inizialmente solo robot pilotabili al loro interno, poi anche animali trasformati in cyborg) insieme a pattuglie di minidischi. Durante i periodi di tregua, Actarus vive e lavora come inserviente nella fattoria di Rigel (Danbei Makiba) e dei suoi due figli, Mizar (Goro Makiba) e Venusia (Hikaru Makiba), innamorata di lui e inizialmente all'oscuro, come chiunque, della sua reale identità, finché un giorno per salvarla da una caduta da un precipizio egli deve ricorrere alle sue capacità superiori e trasformarsi in Duke Fleed, rivelando il suo segreto. Successivamente, durante un massiccio attacco della flotta di Vega, con l'utilizzo di ben tre mostri spaziali e centinaia di minidischi (durante il quale il disco di Alcor verrà distrutto), Venusia viene ferita gravemente. La ragazza si salva solo con una trasfusione del sangue alieno di Actarus che si rivelerà essere universalmente compatibile e addirittura terapeutico, tanto da permetterle di riprendersi velocemente. Venusia riuscirà persino a contribuire alla vittoria liberando Koji e Procton prigionieri e ingannando il comandante Hydargos, fingendo di condurlo da Goldrake ma in realtà portandolo a spasso, dando il tempo ad Actarus di riparare il robot che era stato danneggiato ma era riuscito a rifugiarsi in una caverna. Per vendicarsi il perfido veghiano getta la ragazza da un dirupo, ma ella viene presa al volo dalle possenti mani di Goldrake ed affidata ad Alcor sopraggiunto con la speciale moto, con tre ruote e tre posti, di Actarus. Questi sconfigge i due mostri rimasti in una memorabile battaglia e subito dopo, facendo fuoco con tutte le armi di Goldrake e dello Spacer si scontra con l'enorme ma goffa e fragile astronave madre, distruggendola. Mentre Gandal fugge terribilmente ustionato dalle fiamme, Hydargos rimane coraggiosamente a combattere spinto dal suo onore di comandante e dall'odio inestinguibile per Actarus. In alcuni bellissimi quadri still-frame si vede la sequenza in cui Goldrake irrompe con lo Spacer nell'astronave madre fino a raggiungere un terrorizzato Hydargos che pagherà con la vita la sua malvagità. In seguito Venusia, che si rivelerà essere un'abile ginnasta e una tenace combattente, deciderà di combattere al suo fianco. Ciò sarà reso possibile dal programma di potenziamento di Goldrake messo a punto dal dottor Procton. In realtà il robot non riceverà nessun upgrade, non avrà nuove armi e le sue prestazioni rimarranno le stesse (del resto non esiste sulla terra il metallo con cui è costruito, il guren, da cui il nome giapponese Gurendizer), ma verranno costruiti dei veicoli di appoggio sullo stile del jet scrander di Mazinga Z e del Great Booster del Grande Mazinger. Così Venusia si vedrà assegnare il Delfino Spaziale (Marine Spacer), un mezzo in grado di far muovere agevolmente il Goldrake anche al di sotto della superficie dell'acqua, dopo che Alcor aveva già ricevuto un nuovo mezzo battezzato Goldrake 2 (Double Spacer, appare nell'episodio "Il terremoto misterioso"), grazie al quale Goldrake potrà volare più agilmente rispetto al proprio disco Spacer. Questi mezzi (oltre ad aumentare il merchandising della serie), permettono al robot di superare i suoi limiti strutturali quali l'incapacità di volare senza la sua astronave e di muoversi in acqua. Dopo la morte di Hydargos, Gandal viene affiancato dal Ministro delle Scienze Zuril, proveniente da una stella alleata a Vega; un individuo decisamente audace (che non esita a scendere personalmente in campo, anche travestendosi) e di grande cultura scientifica, nonché abile stratega. Questi si contrapporrà spesso a Gandal (la cui parte femminile ha cambiato aspetto dopo i trattamenti cui si è sottoposta per curare le bruciature riportate nell'esplosione in cui era perito Hydargos) sicché i due finiranno sovente per contrastarsi anziché cooperare (emulando le lotte intestine che dividevano il Conte Blocken e il Barone Ashura in Mazinga Z, e i vari generali delle sette armate di Mikenes in Grande Mazinger), anche se non mancheranno di allearsi contro Dantus, un altro comandante di Vega che aveva quasi sconfitto Goldrake utilizzando un gigantesco gorilla-cyborg da lui costruito. In questa occasione vediamo che, come in tante altre serie robotiche, l'eroe della serie non è in realtà invincibile e che a volte si salva solo per la stoltezza del nemico, così come a volte è l'impulsività del pilota a metterlo in pericolo: in definitiva, non sempre vince il più forte e anche la fortuna ha una grossa parte. Intanto ha fatto la sua entrata in scena Maria (Maria Grace Fleed), la sorella di Actarus. Anche lei era arrivata sulla Terra, salvata (ancora bambina) da un anziano abitante del pianeta Fleed che l'aveva allevata come fosse sua nipote. Costui morirà, ucciso accidentalmente da un disco di Vega. In punto di morte, egli rivelerà tutto a Maria implorandola di riprendersi la sua eredità, il Goldrake, e consegnandole l'emblema del suo lignaggio reale, un medaglione, una pistola a raggi e un pugnale. In seguito Maria, credendo di trovare in Actarus il suo acerrimo nemico, cerca di ucciderlo ma il suo pugnale riesce solo a lacerare la sua casacca e a far cadere un medaglione col simbolo del pianeta Fleed, uguale al suo che le svela la verità: i due sono fratello e sorella, eredi della famiglia reale di Fleed. Da questo momento anche Maria coadiuva il fratello in battaglia, e lo fa con un nuovo mezzo, la Trivella Spaziale (Drill Spacer), in grado di far penetrare il Goldrake sottoterra. La lotta prosegue e le forze di Vega subiscono numerose sconfitte, mentre il loro impero comincia a dissolversi. La Stella Vega, contaminata dalle radiazioni del Vegatron, il minerale fonte di energia della sua civiltà, sta per diventare una stella morta e la Terra apparirà agli alieni come l'unica speranza per la sopravvivenza. Gli attacchi si faranno quindi sempre più decisi e disperati. Actarus e gli altri fronteggiano non solo con i propri mezzi, ma principalmente con il coraggio, la forza di gruppo e lo spirito di sacrificio, gli invasori che intanto sono sempre più impegnati in lotte interne per conquistarsi i favori del loro sovrano. Intanto la guerra s'inasprisce, con molte vittime: Cain e Marcus, grandi amici d'infanzia di Maria e Actarus, e il giovane e coraggioso condottiero Fritz, figlio di Zuril. Queste morti susciteranno nell'una e nell'altra parte forti desideri di rivalsa. Re Vega, nel tentativo di assicurarsi il buon esito della guerra, approfitta dell'amore che la figlia Rubina, ex promessa sposa di Actarus, dimostra per quest'ultimo, per cercare di attirarlo in una trappola. Actarus, catturato dal ministro Zuril (infatuato anch'egli di Rubina), l'accusa di averlo ingannato, ma la giovane principessa con un gesto estremo lo salva, finendo per morire fra le sue braccia. Morirà anche il ministro Zuril, folgorato dal raggio laser di Alcor. Ormai l'esercito di Vega è quasi privo di risorse e riesce a costruire un ultimo fortissimo robot mostro che, pilotato dalla parte femminile del comandante Gandal, si lancia in un ennesimo disperato attacco. Contemporaneamente Actarus si mette in viaggio verso la base nemica meditando un attacco suicida ma Koji intuisce le sue intenzioni, lo insegue e lo costringe a tornare minacciando di seguirlo anche a costo della vita, infatti mentre stanno per uscire dall'atmosfera terrestre la struttura del Goldrake 2 comincia a cedere perché non è costruito per volare nello spazio. Mentre stanno tornando vengono attaccati a tradimento da Lady Gandal: Koji perde i sensi e Actarus lo salva gettandosi con il Goldrake dal suo spacer e prendendo al volo il mezzo di Koji, ma viene nuovamente attaccato e indebolito dai raggi del nemico. Quando ormai è sul punto di soccombere l'arrivo dei mezzi di soccorso distrae la moglie di Gandal, e finalmente Goldrake riesce a distruggere il robot nel quale si trova la coppia, tagliandogli la testa, che però non esplode: il violento trauma provoca un mutamento di personalità nella parte femminile di Gandal che dopo aver addormentato l'altra metà propone ai terrestri di lasciarla vivere in pace sulla Terra promettendo di uccidere il proprio re. Ella sta quasi per riuscirci ma viene fermata e uccisa dalla sua metà maschile, che desiderando riscattarsi con re Vega si schianta volontariamente con la sua astronave contro Goldrake senza riuscire a distruggerlo, morendo dopo aver invocato il nome del suo sovrano, mentre si inabissa col suo mezzo in mare. Nella battaglia finale contro tutte le forze di Vega rimaste, lanciate in un ultimo disperato attacco, i compagni di Actarus alla guida di una nuova astronave, il Cosmo Speciale distruggono sistematicamente tutte le navi e i minidischi mentre Goldrake combatte contro la nave imperiale di Re Vega. Inizia un lungo combattimento e Actarus, dopo essere stato in difficoltà, con l'aiuto dei suoi amici riesce a danneggiare gravemente il nemico e re Vega, vistosi sconfitto, per vendicarsi ordinerà di fare schiantare la propria astronave sulla Terra per contaminarla con le proprie ceneri radioattive, ma Actarus riuscirà a fermarlo in tempo: con un ultimo colpo della sua alabarda spaziale, la sua arma più caratteristica, il Goldrake squarcia la sezione di comando della nave colpendo lo stesso sovrano che, in un ultimo delirio di onnipotenza, muore nell'esplosione finale, mentre i nostri eroi si lasciano andare ad un pianto di gioia. Terminata la guerra con la rassicurazione che la loro patria natale Fleed sta tornando alla vita, Actarus e Maria decidono di tornarvi per ricostruire, assieme a coloro che scamparono all'invasione da parte di Vega, il regno perduto. In un commosso commiato dal padre adottivo Procton e dagli amici più cari, Actarus e Maria decollano alla volta di Fleed e l'ultima sequenza li vede arrivare sul loro pianeta ormai rifiorito.

    Fonte: Wikipedia

    ...e così si conclude (forse...) la trilogia Nagaiana Z... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    LE CAROTE SON MATURE E IO LE RACCOLGO...PRIMA CHE IL SOMAROOOO SE LE PAPPI LUI!
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 116607
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mar Lug 24, 2012 6:43 pm

    Candy Candy
    Candy Candy (キャンディ・キャンディ Kyandi Kyandi? Candy Candy) è un romanzo della scrittrice giapponese Kyoko Mizuki, da cui è stato tratto uno shojo manga nel 1975 di Yumiko Igarashi e, successivamente, una serie anime prodotta dalla Toei Animation nel 1976, che narra le vicende della piccola orfanella Candy (Candice White) dall'infanzia alla maturità sullo sfondo della Prima guerra mondiale e ambientate tra gli Stati Uniti e l'Inghilterra.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    La storia inizia con l'abbandono di due orfanelle, Candy e Annie, presso l'orfanotrofio religioso Casa di Pony, retto da Miss Pony e da Suor Maria. A farle compagnia, l'animale domestico più improbabile, un procione di nome Klin. Quando Annie verrà adottata dalla ricca famiglia Brighton, Candy resterà all'orfanotrofio sentendosi sola e ferita, fino al giorno in cui, sulla collina dove era solita ritirarsi nei momenti di maggiore tristezza, incontra un giovane dai capelli biondi vestito con un kilt scozzese, che la consola suonando per lei la cornamusa che porta con sé. Prova di questo incredibile incontro sarà per Candy la spilla a forma di aquila con sopra una lettera "A" che il giovane, da lei soprannominato il Principe della Collina, ha perso danzando. Di lì a poco anche lei sarà quindi adottata da una potente famiglia aristocratica, i Legan. Candy si troverà così in un ambiente del tutto nuovo per lei. I modi sofisticati e le convenzioni della sua nuova famiglia (ma soprattutto dei due viziati figli dei Legan, Iriza e Neal) mal si addicono al carattere spontaneo e vivace della ragazza che viene infine costretta a fare la cameriera e a dormire nelle stalle.
    Attraverso i Legan, Candy entra in contatto con la famiglia Andrew, della quale riconosce lo stemma, lo stesso della spilla caduta al Principe della Collina. Il capofamiglia, il misterioso zio William, è totalmente assente e in sua vece è l'arcigna e anziana zia Elroy a prendere le decisioni importanti. Candy fa amicizia con i nipoti della donna: Archie, un vero damerino, suo fratello Stear, un inventore pasticcione, e soprattutto il loro cugino Anthony, incredibilmente somigliante a quel Principe della Collina incontrato anni prima. Tra Candy e Anthony nasce un sentimento molto forte, tanto che quando i Legan decidono di mandare Candy in Messico il ragazzo e i suoi cugini fanno di tutto per impedirlo, fino a convincere la propria famiglia ad adottarla e farne una Andrew. È in questo periodo che Candy conosce anche Albert, un giovane vagabondo che vive in un rifugio nella foresta circondato dagli animali. Le cose sembrano andare per il meglio ma durante una battuta di caccia alla volpe, Anthony muore cadendo da cavallo. Distrutta dal dolore, Candy torna alla Casa di Pony per ritrovare la serenità perduta.
    È lì che un emissario dello zio William la raggiunge per inviarla a Londra a studiare in un esclusivo collegio religioso dove sono stati già mandati Archie e Stear. Durante la traversata in piroscafo, Candy incontra un ragazzo che in un primo momento scambia per Anthony e che la prende in giro senza dirle il suo vero nome. Alla Royal St. Paul School la ragazza ritrova la sua vecchia amica Annie (che si innamorerà di Archie) e fa amicizia con Patty, una ragazza saggia e occhialuta, futura fidanzata di Stear. Nel collegio Candy s'innamora di Terence Granchester, proprio quel giovane che la ragazza aveva incontrato durante il viaggio e che si rivela essere un aristocratico angloamericano, spavaldo e anticonformista ma capace di un amore profondo verso Candy. La storia d'amore tra i due giovani è travagliata e sofferta, anche perché osteggiata da vari personaggi come Iriza Legan che con i suoi sotterfugi riesce a far espellere Candy dalla scuola. Candy decide quindi di lasciare Londra, come ha già fatto Terence e, tornata negli Stati Uniti, di fronte al dramma della guerra incombente comprende qual è la sua missione nella vita: diventare un'infermiera. Così, grazie anche all'aiuto di Miss Pony, s'iscrive presso la Scuola per Infermiere retta da Miss Merry Jane.
    Mentre gli Stati Uniti entrano nella Grande Guerra, Candy si trasferisce a Chicago per lavorare presso il principale ospedale della città, il Santa Johanna. Qui ritrova l'amico Albert, il quale, partito volontario per il fronte europeo, è stato ferito in combattimento e ora soffre di amnesia. Per curarlo meglio Candy decide di andare a vivere con lui. Sembra che finalmente le cose stiano iniziando ad andare per il verso giusto per la ragazza, che riceve anche un invito dall'amato Terence per la prima di Romeo e Giulietta. Emozionata Candy si reca dunque a New York, dove però l'attende una dolorosa notizia: Susanna Marlowe, una giovane collega di Terence perdutamente innamorata di lui, ha perso una gamba per salvarlo dalla caduta di un riflettore durante le prove per lo spettacolo, spezzando così la sua carriera. Il già forte senso di colpa di Terence è alimentato anche dal profondo rancore della madre della ragazza, la quale pretende che egli le resti accanto per tutta la vita. Consapevole della storia fra Candy e Terence, Susanna decide di togliersi la vita, per non essere la causa dell'infelicità di colui che ama ma Candy, che ha capito le sue intenzioni, riesce a convincerla ad abbandonare il suo proposito. Col cuore spezzato la "signorina tutte-lentiggini" (soprannome affibbiatole da Terence ai tempi del collegio) decide dunque di lasciare Terence e di ritornare a Chicago. Nel frattempo Stear parte come pilota volontario per andare a combattere nei cieli d'Europa, dove di lì a poco morirà tragicamente.
    I guai però non sono finiti. Infatti, Neal si innamora di Candy e la perfida Iriza furiosa per l'accaduto, la fa cacciare da tutti gli ospedali della città con l'aiuto dell'influenza economica della madre. La ragazza decide allora di aiutare un vecchio dottore nella gestione di una piccola clinica di periferia. Una sera, però, la sua vita viene nuovamente sconvolta: Albert, che nel frattempo ha segretamente ritrovato la memoria, è partito. Candy apprende intanto che la famiglia Legan sta organizzando il suo matrimonio con Neal per volere dello zio William. Furiosa, riesce a rintracciare lo zio William e, quando finalmente lo incontra, scopre con sommo stupore che questi in realtà è Albert, William Albert Andrew, il buon amico che l'ha sempre aiutata. I due chiariscono ogni cosa e il progetto forzato di matrimonio viene annullato. Il finale vede una gioiosa festa alla Casa di Pony, dove tutto è cominciato ormai venti anni prima. Annie leggendo un giornale riferisce a Candy della separazione di Terence e Susanna. Allontanatasi poi dalla festa, Candy, passeggiando sull'amata collina di Pony, sente nuovamente il suono di una cornamusa: voltandosi con sorpresa incontra nuovamente quel "principe" che non ha mai dimenticato e che altri non è che il suo benefattore, lo zio William Albert.

    Fonte: WIKIPEDIA

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Good Girls go to Heaven, Bad Girls go Hunting with Dean!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    Frau Blucher
    Un Angelo veglia su di te!
    Un Angelo veglia su di te!

    Messaggi : 68935
    Data d'iscrizione : 17.05.12
    Età : 17

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Frau Blucher il Mar Lug 24, 2012 7:50 pm

    Apuminaaaaaaaaaaaaaa... Candy Candy, la mia preferita... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee..... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 116607
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mer Lug 25, 2012 8:47 am

    Frau Blucher ha scritto:Apuminaaaaaaaaaaaaaa... Candy Candy, la mia preferita... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee..... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Candy non poteva mancare assolutamente! dance dance dance dance dance :326:


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Good Girls go to Heaven, Bad Girls go Hunting with Dean!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 10243
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da DOKURORIDER il Mer Lug 25, 2012 10:34 am

    FALCO IL SUPERBOLIDE
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Falco il superbolide (マシンハヤブサ, Machine Hayabusa?) è una serie televisiva anime, di genere spokon, composta da 21 episodi prodotti dalla Toei Animation nel 1976, ideata da Mikiya Mochizuki e diretta da Yugo Serikawa. In Italia è stata trasmessa da alcune reti private locali agli inizi degli anni ottanta.

    Trama
    Ken Hayabusa è un pilota da corsa, figlio dell'Ingegner Hayabusa, progettista della macchina da corsa Hayabusa Special e dei suoi motori intercambiabili. Ken corre per la scuderia Sayongi a bordo della macchina costruita dal padre e partecipa a corse miste tra il rally e l'endurance. I suoi più accaniti rivali sono gli appartenenti alla scuderia Black Shadow ("ombra nera") e soprattutto il suo proprietario e "patron", il misterioso Ayab Mobil Dick: durante lo svolgimento delle gare i piloti della Black Shadow tentano con tutti i mezzi che hanno a disposizione, uno più scorretto dell'altro, di eliminare Ken e i suoi compagni di scuderia. Alla fine Ken riuscirà a battere definitivamente sia Ayab che la Black Shadow per risultare così il vincitore assoluto.

    fonte: Wikipedia

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] VRUM VRUM [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    LE CAROTE SON MATURE E IO LE RACCOLGO...PRIMA CHE IL SOMAROOOO SE LE PAPPI LUI!
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    thomas
    Un Angelo veglia su di te!
    Un Angelo veglia su di te!

    Messaggi : 95348
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 133
    Località : Transilvania

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da thomas il Mer Lug 25, 2012 2:20 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Daitarn 3 (無敵鋼人ダイターン3 Muteki kōjin Daitān 3?, letteralmente: Daitarn 3, l'Invincibile uomo d'acciaio) è una serie anime televisiva giapponese di genere mecha, prodotta dalla Sunrise e creata da Yoshiyuki Tomino, autore anche di Gundam, con il mecha design di Kunio Okawara e le musiche di Takeo Watanabe e Yuji Matsuyama.

    La serie, composta di 40 episodi, è stata realizzata nel 1978, e trasmessa per la prima volta in Italia nel 1980.
    Trama
    All'inizio del XXI secolo, sulla Terra iniziano ad accadere strani avvenimenti e sparizioni misteriose di persone. Dietro a tutto ciò ci sono i "Meganoidi", cyborg creati su Marte dal professor Haran Sozo e poi sfuggiti al suo controllo. A capo di questa collettività meccanica ci sono Don Zauker (Don Zauser nell'originale giapponese), una sorta di mostro di Frankenstein che parla in modo inintelligibile, e Koros, un'inquietante cyborg femminile dal fascino glaciale. Scopo finale dei Meganoidi è rendere schiavi gli esseri umani e trasformare i "migliori" in Meganoidi.

    A contrastare i loro piani c'è però Haran Banjo, il figlio del professor Sozo, che pilota il gigantesco robot trasformabile "Daitarn 3". Ad affiancare Banjo ci sono inizialmente Garrison Tokida (maggiordomo tuttofare) e Beauty Tachibana (bionda mozzafiato figlia di un famoso imprenditore, ex-socio in affari del padre di Banjo). A loro presto si aggiungono Reika Sanjo (ex agente dell'Interpol) ed il piccolo Toppi (orfano salvato da Banjo).

    I Meganoidi hanno sviluppato una tecnologia sorprendente con la quale hanno realizzato le "Macchine della Morte" (una strana sorta di astronavi/robot, spesso dotate di immense e improbabili mani) e che rende i Comandanti Meganoidi in grado di trasformarsi in "Megaborg", enormi robot da combattimento che daranno filo da torcere al Daitarn 3. La storia si sviluppa in maniera episodica, rivelando poco a poco il passato di Haran Banjo, la sua spettacolare fuga da Marte con i Meganoidi alle calcagna e le ragioni del suo odio per loro. Dopo una serie di mirabolanti avventure che spazieranno dalla fantascienza all'avventura all'horror e così via, Banjo e i suoi compagni combatteranno la battaglia finale, nel disperato tentativo di sventare il folle piano di Koros di far collidere Marte con la Terra.(fonte:wikipedia)

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Juventino nel cuore [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    thomas
    Un Angelo veglia su di te!
    Un Angelo veglia su di te!

    Messaggi : 95348
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 133
    Località : Transilvania

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da thomas il Mer Lug 25, 2012 2:36 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Ken il guerriero (北斗の拳, Hokuto no Ken?) viene pubblicato per la prima volta in Giappone nel 1983 sotto forma di manga sulle pagine di Shōnen Jump della Shūeisha, in 27 volumi. Gli autori sono Tetsuo Hara e Buronson, pseudonimo dello sceneggiatore Yoshiyuki Okamura.
    TramaDa Wikipedia
    Al mondo esistono due potenti e antichissime scuole di arti marziali: quella di Hokuto (北斗?) e quella di Nanto (南斗?). Entrambe le scuole hanno sviluppato tecniche di combattimento altamente distruttive. Attraverso allenamenti lunghi e faticosissimi impartiti fin da bambini, pochissimi praticanti raggiungono il rango di maestro. La scuola di Nanto è la più organizzata e grande delle due. È comandata da un imperatore difeso da 6 grandi maestri, ognuno dei quali è associato ad una stella della costellazione della Croce del Sud e comanda una parte della scuola, destinata ad un tipo specifico di tecnica Nanto. La scuola di Hokuto, invece, è costituita da un'unica stirpe ed un unico successore, che governa la scuola. Kenshiro, protagonista della storia, è discepolo della scuola di Hokuto, che frequenta insieme a Toki, Raoul e Jagger. Kenshiro vanta forti legami di parentela col maestro Ramon Kasumi, meglio noto come Ryuken.

    Entrambe le tecniche non prevedono l'uso di armi, ma della sola forza fisica e spirituale del guerriero. Nanto colpisce con fendenti in grado di tagliare a pezzi il corpo del nemico; anche se nella maggior parte dei casi i colpi vengono inferti esclusivamente con le mani, il punto nevralgico della tecnica sono le gambe: se imprigionate, il guerriero non può usare la sua tecnica. Hokuto concentra i colpi in punti del corpo molto precisi, detti "punti di pressione" (o tsubo), facendo esplodere il corpo del nemico.
    « Gli uomini normali riescono ad utilizzare solo il 30% del loro corpo e del loro cervello. Il successore della sacra Scuola di Hokuto utilizza il 100% delle sue potenzialità! »

    Toki e Raoul sono fratelli: il maestro Ryuken della scuola di Hokuto desiderava seguire la tradizione e decise che avrebbe allenato uno solo di loro due. Decise di proporre una sfida facendoli rotolare da una rupe e dichiarando di voler allenare solo il primo che sarebbe riuscito a risalire, abbandonando il secondo. Nella caduta dalla rupe, Toki, più giovane, si era ferito ad una gamba. Dopo un tempo ragionevolmente lungo senza veder arrivare nessuno, Ryuken stava per abbandonarli entrambi. Quando Raoul giunse in cima alla rupe Ryuken vide che aveva scalato la parete con una sola mano, portando su con sé il fratello. Il maestro non poté fare altro che allenare Raoul, ma accolse anche Toki a vivere con loro alla scuola.

    Toki segue di nascosto gli allenamenti del fratello e ne apprende segretamente alcun principi. Un giorno un uomo prepotente uccide il pappagallo al quale Toki era molto affezionato e lui, con uno scatto d’ira, gli si scaglia contro e quasi lo uccide con le tecniche che aveva spiato di nascosto. Non riesce appieno nel suo scopo solo grazie al tempestivo intervento di Ryuken, che ferma il suo braccio, impedendogli di infliggergli il colpo di grazia. Il maestro si rende allora conto dell’energia del ragazzo e decide di istruire anche lui nell’arte della scuola Hokuto. Raoul, resosi conto della forza del fratello, fa con lui un giuramento: se mai uno dei due avesse lasciato la "retta via", l'altro l'avrebbe dovuto fermare, anche con la forza.

    La vita degli allievi è scandita dai pesanti allenamenti, ma ai ragazzi rimane comunque il tempo di conoscersi tra di loro e fare conoscenza con alcuni allievi della scuola di Nanto. Una delle poche ragazze che hanno accesso (seppur raramente) alle scuole, è Julia (protetta da Nanto), di cui molti si innamorano. A questo punto scoppia la guerra atomica.
    « Siamo alla fine del 20° secolo.

    Il mondo intero è sconvolto dalle esplosioni atomiche.
    Sulla faccia della terra, gli oceani erano scomparsi, e le pianure avevano l'aspetto di desolati deserti.
    Tuttavia, la razza umana era sopravvissuta... »

    Dopo circa 10 anni di allenamenti, Ryuken decise di nominare il suo successore: Jagger viene scartato per la sua debolezza fisica e psicologica; Toki, pur meritando il titolo, è molto malato a causa di una brutta malattia che lo colpisce quando iniziano i conflitti atomici. Per salvare alcune persone e lo stesso Kenshiro, che lui sa di esser meritevole del grado di successore, si sacrifica salvandoli da una nube radioattiva che lo colpisce in pieno. E perciò a malincuore il maestro lo scarta; Raoul è il più grande e forte del gruppo, ma secondo il maestro la sua ambizione non è adatta ad un successore della scuola: pertanto viene scelto Kenshiro, il più giovane. Infuriato per lo smacco subito, Jagger si reca da Kenshiro e comincia a picchiarlo, per costringerlo a rinunciare al titolo. Ma Ken reagisce e lo sconfigge facilmente, lasciandolo sfigurato ma non uccidendolo perché era pur sempre il suo fratellastro. Jagger se ne va giurando vendetta. Raoul invece affronta segretamente l'anziano maestro, che intende sigillare la tecnica dell'allievo, e nonostante i potenti colpi subiti, approfittando della sua vecchiaia riesce ad ucciderlo. Quindi lascia la scuola, con il progetto di conquistare il mondo intero. Raoul, approfittando della confusione che regna tra i sopravvissuti alla guerra, inizia la sua campagna di conquista sotto il nome di "Re di Hokuto" (Ken-Oh in lingua originale). Yuda, maestro della Gru Rossa di Nanto, tradisce la sua scuola e segue Raoul alla conquista del mondo, trascinando nel caos gli altri maestri di Nanto.

    Shin, maestro della Scuola dell'Aquila Solitaria di Nanto, è innamorato di Julia, che però è fidanzata con Kenshiro. Spronato da Jagger, affronta il rivale e riesce quasi ad ucciderlo, procurandogli comunque sette cicatrici sul torace, che assomigliano alla costellazione dell'Orsa Maggiore, protettrice della scuola di Hokuto, che diventeranno il suo segno particolare. Julia si offre di andare a vivere con Shin, purché non uccida Kenshiro.
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    Juventino nel cuore [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 116607
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mer Lug 25, 2012 6:04 pm

    GEORGIE
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Georgie (レディジョージィ! Lady Georgie? Redi Jōjī!) è un manga del 1983 di Yumiko Igarashi ambientato nel XIX secolo tra l'Australia e l'Inghilterra che racconta le avventure di una ragazza alla ricerca delle proprie origini. In Italia è stato pubblicato in due edizioni. La prima, ad opera dalla Star Comics, è uscita nel periodo compreso tra dicembre 1994 e giugno 1995 sulla collana Neverland. Come molti manga del periodo, le tavole sono ribaltate ed i cinque volumi originali sono pubblicati con un numero ridotto di pagine, diventando sette. Un'edizione deluxe, in quattro volumi con sovracoperta, è uscita nel 2009 ad opera della Magic Press. Questa volta l'opera è pubblicata con il senso di lettura originale e molte tavole a colori. Il grande successo del manga ha portato alla produzione di una serie anime, uscita in patria nel 1983. L'opera, di 45 episodi, si intitola Lady Georgie (レディジョージィ Redi Jōjī?), e debutta in Italia nel 1984 su Italia 1 con il titolo di Georgie. Le repliche più recenti sono andate in onda: a partire dal 9 ottobre 2006 alle ore 17:30 su Italia 1, dall'8 ottobre 2009 alle 7:45 sempre su Italia 1, dal mese di dicembre 2009 alle 21:00 su Boing, dal 30 dicembre 2010 alle 19:35 su La 5, dai primi giorni del 2012 alle 20:30 nuovamente su Boing, infine da marzo 2012 ancora su Boing ma alle ore 15:00 (ma in questi ultimi due casi sono state interrotte). La sigla italiana, iniziale e finale, è cantata da Cristina D'Avena.

    Trama
    La serie è ambientata nella seconda metà del XIX secolo, quando l'Australia era ancora una colonia penale dell'Inghilterra. Una sera, durante un terribile temporale, il signor Butman un agricoltore del luogo, trova una donna in fin di vita, Sophie, che gli affida la figlia Georgie, ancora in fasce. Nonostante il pericolo, infatti la donna sembra fuggita dal vicino campo di prigionia, l'uomo decide di prendere con sè la bambina. Georgie viene così adottata dalla famiglia Butman, composta dal padre, dalla madre Mary e dai due fratelli Abel e Arthur. La madre adottiva non riesce però ad accettare la piccola Georgie: a turbarla sono sia le sue oscure origini che il timore, peraltro giustificato, che, crescendo, la ragazza possa portare scompiglio tra Abel ed Arthur. La famiglia Butman decide di tenere Georgie all'oscuro del suo passato, così la ragazzina cresce felice assieme a quelli che crede essere i suoi fratelli di sangue. Nell'anime, il signor Butman muore per salvare Georgie, lasciando Mary sola ad occuparsi della famiglia. Dopo quest'episodio, la donna diventa ancora più amareggiata dalla presenza di Georgie, che in fondo al cuore ritiene responsabile della morte del marito. Il rapporto tra madre e figlia diventa quindi molto più problematico, specialmente Mary prova molto rancore. Abel ed Arthur, al contrario, sono molto affezionati alla sorellina e fanno di tutto per proteggerla; ciò non fa che accrescere i timori della madre, che tenta di distruggere il loro rapporto per allontanarli da Georgie. Passano gli anni ed i tre fratelli arrivano all'adolescenza. Abel e Arthur, sapendo di non avere legami di sangue con Georgie, negli anni si sono entrambi innamorati di lei. La ragazza, al contrario, ancora non conosce la verità e quindi ritiene i due ragazzi solamente due fratelli maggiori. Abel, il fratello più grande, non riuscendo a soffocare il suo sentimento, decide di allontanarsi brevemente dalla famiglia, imbarcandosi come marinaio. Non riuscendo a dimenticare la sorella, dopo un anno e mezzo ritorna a casa, risoluto a confessare il suo amore a Georgie. Questo proposito lo condurrà ad un aspro litigio con il fratello minore Arthur, innamorato anch'egli della sorella adottiva, ma allo stesso tempo timoroso di rattristarla rivelandole che i Butman non sono la sua vera famiglia. Scoperti dalla madre, i due fratelli scoprono da questa un dettaglio sulla storia di Georgie: il padre della ragazza era un deportato, che aveva tentato di fuggire da un campo di prigionia con la moglie. Abel e Arthur, sconvolti dalla rivelazione della madre, si allontanano da casa. Abel, tuttavia, non demorde e decide di cercare Georgie, intenzionato comunque a farne la sua sposa. Ignara di tutto, Georgie incontra Lowell J. Gray, un nobile, nonché nipote del governatore della città e ben presto se ne innamora. Una sera i due giovani si incontrano, ma Mary li scopre e, disperata per la difficile situazione familiare che si è creata, sfoga su Georgie tutto il suo rancore represso. Non solo la accusa di aver messo Abel ed Arthur l'uno contro l'altro, ma la caccia di casa rivelandole, con disprezzo, le sue vere origini: ora Georgie sa di non essere la figlia dei Butman, bensì la figlia di un deportato. Georgie, sconvolta da questa verità, mentre scappa di casa cade in un fiume in piena. A salvarla accorre Arthur, che la porta a casa dello zio Kevin. Mary prova immediatamente un forte senso di colpa per quanto accaduto, poiché il suo rancore ha distrutto la sua famiglia. Ormai, tuttavia, non può far nulla: lo zio Kevin rivela a Georgie che entrambi i suoi fratellastri sono innamorati di lei. Georgie reagisce decidendo di lasciare l'Australia: fingendosi un ragazzo (si farà chiamare Joe Butman) si imbarca per l'Inghilterra alla ricerca di Lowel, convinta così di poter donare la pace a quella che, per molti anni, è stata la sua famiglia. Non appena scopre l'accaduto, Abel parte a sua volta, deciso a riportare a casa la ragazza che ama. Al contrario, Arthur torna a casa solo per assistere agli ultimi attimi di vita della madre, che muore di crepacuore. Dopo il funerale, Arthur comunica allo zio Kevin la sua imminente partenza, sempre alla volta dell'Inghilterra, alla disperata ricerca dei due fratelli. Arrivata in Inghilterra, Georgie scoprirà le sue origini. La ragazza è figlia del conte Fritz Gerald. Costui, accusato ingiustamente di aver tramato per assassinare la regina Vittoria, cadde in disgrazia e dovette scontare molti anni di lavori forzati nella colonia penale australiana. A dimostrare la sua innocenza, sarà fondamentale il contributo di Arthur. Il ragazzo, appena arrivato a Londra, si ritrova coinvolto nei loschi traffici del Duca Dangering e di suo figlio Arwin. Per tappargli la bocca, il giovane viene da loro sequestrato ed avrà modo di scoprire altri oscuri segreti, il più importante dei quali, appunto, che il vero attentatore non fu il conte Gerald, bensì Dangering stesso. Georgie ritrova Lowell e tra i due giovani nasce un lungo e travagliato rapporto: Lowell infatti è già fidanzato con Elise, nipote del duca Dangerin e non può infrangere questo legame, deciso dalla sua famiglia. Dopo una fuga d'amore, i due innamorati devono però separarsi: Lowell si ammala di tubercolosi e la sola prospettiva di salvezza è una costosa operazione che, da soli, lui e Georgie non possono in alcun modo permettersi. A malincuore Georgie rinuncia al suo amato, per salvargli al vita.
    Nell'anime, Georgie ed il padre, aiutati da Abel, pongono fine alla prigionia di Arthur. Ad aiutarli sarà Maria, la fidanzata di Arthur e sorella di Arwin, il quale muore tentando di fermare l'evasione. Dopo aver riabilitato il casato dei Gerald, Georgie rinuncia per sempre a Lowell, che rivede un'ultima volta al fianco di Elise. Anche Arthur, pur provando riconoscenza per Maria, non si lega a lei. Georgie, Abel e Arthur decidono di tornare in Australia e per tornare a vivere nei luoghi in cui sono cresciuti.

    Fonte: WIKIPEDIA

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Good Girls go to Heaven, Bad Girls go Hunting with Dean!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 10243
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da DOKURORIDER il Dom Lug 29, 2012 8:28 am

    HURRICANE POLIMAR

    Hurricane Polimar (破裏拳ポリマー Hariken Porimā?) è un anime giapponese degli anni '70 prodotto dalla Tatsunoko Production. Nel 1996 venne realizzato un OAV in due episodi intitolato Hurricane Polymar - Holy Blood (新・破裏拳ポリマ?) importato in Italia da Yamato Video. Hurricane Polimar, prodotto nel 1974, è figlio di un periodo in cui la casa di produzione Tatsunoko prendeva spunto dai supereroi americani, realizzando anime come Tekkaman, Kyashan e Gatchaman: rivisitati e adattati alla cultura nipponica, i prodotti così nati si dimostrarono di grande successo, giungendo in Italia nei primi anni ottanta. Hurricane Polimar fu trasmesso per la prima volta da Antenna Nord nel 1979 e successivamente su Rete 4 nel 1981.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Trama
    Il giovane Takeshi Onikawara, un ragazzo all'apparenza goffo e scansafatiche, entra in possesso del polimet, uno speciale casco che riveste chi lo indossa di un polimero pressoché indistruttibile, consentendo di trasformarsi in qualunque veicolo (motocicletta, aereo, sottomarino, ecc.). Il ragazzo, in disaccordo con il padre (capo dell'Interpol), lavora come assistente di Joe Kuruma, un investigatore privato da quattro soldi, che opera con lo pseudonimo di Sherlock Holmes Jr., assistito dalla propria segretaria Teru (padrona dell'appartamento in cui lavora Kuruma) e da un cane San Bernardo di nome Barone. Grazie all'uso del polimet, Takeshi riuscirà a risolvere qualunque caso, diventando così Hurricane Polimar.

    fonte: Wikipedia

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    LE CAROTE SON MATURE E IO LE RACCOLGO...PRIMA CHE IL SOMAROOOO SE LE PAPPI LUI!
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 116607
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da APUMA il Mar Lug 31, 2012 5:59 pm

    STARZINGER

    Science Fiction Saiyuki Starzinger (SF西遊記 スタージンガー Esu Efu Saiyuki Sutājingā?) è un anime di 73 episodi (64 nella prima serie più 9 nella seconda) basato su un manga di Reiji Matsumoto e prodotto dalla Toei Animation. È stato trasmesso in Giappone tra il 1978 ed il 1979. È una trasposizione in chiave fantascientifica del classico della letteratura cinese Viaggio in Occidente.
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Trama
    La storia ruota attorno alla Principessa della Luna, Aurora, e i suoi tre compagni cyborg: Coog, Hakka e Gorgo, che devono raggiungere il Grande Pianeta e ripristinare l'Energia Galattica, che si sta affievolendo a causa dell'anzianità della sua regina: in conseguenza di questo tutte le forme di vita di tutti i pianeti stanno diventando aggressive e sanguinarie, e la civiltà sta regredendo.

    Personaggi
    Principessa Aurora: una dei protagonisti della serie. Principessa della Luna, ha perso il suo regno a causa della diminuzione dell'Energia Galattica, ed è stata scelta dalla dottoressa Kitty per ripristinarla, in quanto possiede gli stessi poteri della Regina del Grande Pianeta. Nel romanzo è il monaco Sanzang.
    Jan Coog: originariamente un essere umano, ha trasformato il suo corpo in un cyborg per proteggere l'umanità, ma da allora gli sono sempre stati assegnati incarichi di poco conto e ha perciò sviluppato un'attitudine ribelle: per questo è stato imprigionato in una sfera di cristallo dalla dottoressa Kitty fino all'inizio dell'avventura, quando lo libera per servire la principessa Aurora. Viene indotto con un trucco a indossare una coroncina d'oro, che si rivela essere uno strumento attraverso il quale la principessa può controllarlo. La sua arma è un bastone allungabile, il Giavellotto Astrale, mentre il suo mezzo di trasporto è lo Star Crow. Nel romanzo è Sun Wukong, infatti il suo nome, traslitterato in altro modo, è Jan Kugo, che è l'anagramma di Goku, il nome giapponese del personaggio (Son Goku).
    Don Hakka: un altro cyborg che si unisce al gruppo, di corporatura massiccia, e fortissimo nel combattimento corpo a corpo. Ha una catena e uno scudo che può sparare missili come armi, mentre il suo mezzo di trasporto è lo Star Bud. Nel romanzo è Zhu Wuneng, infatti il suo nome allude a quello giapponese del personaggio, Hakkai.
    Sir Gorgo: un cyborg che Aurora e Coog incontrano strada facendo, abilissimo a combattere in acqua. La sua arma è un fucile-tridente, mentre il suo mezzo di trasporto è lo Star Copper. Nel romanzo è Sha Wujing, ma qui l'allusione nel nome è nascosta nella traslitterazione, che sarebbe dovuta essere Gorjo, alludendo a Sha Gojyo che è il nome giapponese del personaggio.
    Regina del Cosmo: l'astronave su cui i protagonisti viaggiano, progettata dalla dottoressa Kitty; contiene le tre navicelle che i cyborg utilizzano per muoversi nello spazio. Nel romanzo è il principe drago che fa da cavallo al monaco.
    Dottoressa Kitty: geniale scienziata che aiuta i protagonisti durante il viaggio grazie alla sua abilità tecnica, pur essendo rimasta sulla Terra. Nel romanzo è la Bodhisattva Guanyin.
    Professor Dogget: è al fianco della dottoressa Kitty ed è lui che ha trasformato Coog in un cyborg.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Good Girls go to Heaven, Bad Girls go Hunting with Dean!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    avatar
    Saretta
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2228
    Data d'iscrizione : 01.06.12
    Età : 44
    Località : da Cremona a Udine (with love) e ritorno, ogni tanto...

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Saretta il Ven Ago 03, 2012 5:17 pm

    bel topic! brava apumaaaaa! :126: :123: ok2


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    puoi uscirne ferito, però è l'unico modo di vivere la vita completamente

    Where there is desire there is gonna be a flame, where there is a flame someone's bound to get burned,
    but just because it burns doesn't mean you're gonna die, you got to get up and try, try, try...

    avatar
    Saretta
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2228
    Data d'iscrizione : 01.06.12
    Età : 44
    Località : da Cremona a Udine (with love) e ritorno, ogni tanto...

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Saretta il Ven Ago 03, 2012 5:19 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    corro corro corro


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    puoi uscirne ferito, però è l'unico modo di vivere la vita completamente

    Where there is desire there is gonna be a flame, where there is a flame someone's bound to get burned,
    but just because it burns doesn't mean you're gonna die, you got to get up and try, try, try...

    avatar
    Saretta
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2228
    Data d'iscrizione : 01.06.12
    Età : 44
    Località : da Cremona a Udine (with love) e ritorno, ogni tanto...

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Saretta il Ven Ago 03, 2012 5:21 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
    tevojobene tevojobene tevojobene


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    puoi uscirne ferito, però è l'unico modo di vivere la vita completamente

    Where there is desire there is gonna be a flame, where there is a flame someone's bound to get burned,
    but just because it burns doesn't mean you're gonna die, you got to get up and try, try, try...

    avatar
    Saretta
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2228
    Data d'iscrizione : 01.06.12
    Età : 44
    Località : da Cremona a Udine (with love) e ritorno, ogni tanto...

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Saretta il Ven Ago 03, 2012 5:23 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    puoi uscirne ferito, però è l'unico modo di vivere la vita completamente

    Where there is desire there is gonna be a flame, where there is a flame someone's bound to get burned,
    but just because it burns doesn't mean you're gonna die, you got to get up and try, try, try...

    avatar
    Saretta
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 2228
    Data d'iscrizione : 01.06.12
    Età : 44
    Località : da Cremona a Udine (with love) e ritorno, ogni tanto...

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Saretta il Ven Ago 03, 2012 5:24 pm

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


    _________________
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    puoi uscirne ferito, però è l'unico modo di vivere la vita completamente

    Where there is desire there is gonna be a flame, where there is a flame someone's bound to get burned,
    but just because it burns doesn't mean you're gonna die, you got to get up and try, try, try...


    Contenuto sponsorizzato

    Re: LAND OF CARTOONS!

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Ven Ago 18, 2017 8:50 am