Avanzi

Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    La testa nel pallone

    Condividi

    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Apr 15, 2018 3:10 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    La Pistoiese sconfigge l'Arzachena per 1 a 0! PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Apr 15, 2018 6:47 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus batte la Sampdoria per 3 a 0! PinguHop PinguHop PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Ven Apr 20, 2018 6:57 pm



    La Juventus pareggia contro il Crotone 1 a 1!



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Apr 22, 2018 7:46 am



    La Pistoiese pareggia contro la Carrarese per 1 a 1!



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Apr 29, 2018 7:47 am

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    La Pistoiese sconfigge l'Alessandria per 2 a 1! DoppioPingu

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Apr 29, 2018 7:48 am

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus batte l'odiata Inter per 3 a 2!  PinguHop  PinguHop  PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Apr 29, 2018 7:56 am

    Cuadrado e Higuain ribaltano l'Inter: impresa scudetto. Vince la Juventus 3-2, + 4 sul Napoli

    Al Meazza, prima Douglas Costa, poi l'Inter che resta in dieci. Quindi il pari di Icardi e il sorpasso su autorete di Barzagli. Nel finale, l'impresa con il colombiano e il Pipita. Aspettando il Napoli



    TORINO - Al Meazza, il derby d'Italia va ai campioni: vince 3-2 la Juventus al termine di un match fantasmagorico e ricco di colpi di scena. Tre punti pesantissimi che sanno tanto di scudetto, il settimo consecutivo. Tre punti dal valore inestimabile, aspettando il Napoli. Il +4 adesso è tutto da godere dopo una serata incredibile. Prima la rete di Douglas Costa lascia presagire una gara in discesa, per di più con l'Inter in dieci dopo l'espulsione di Vecino. Ma la ripresa è pirotecnica. Icardi va in cielo e batte Buffon, poi Barzagli fa autogol. Sull'orlo del baratro, i cambi: Santon per l'Inter, Dybala e Bernardeschi per la Juve. Il terzino nerazzurro non ha ritmo, così Cuadrado pareggia e Higuain fa il sorpasso. Poi, batticuore fino alla fine e l'urlo liberatorio. Ora il Napoli, ma intanto il distacco è salito e i bianconeri godono senza tremare.

    NIENTE JOYA - Spalletti si affida alla diga Vecino-Brozovic a centrocampo, mentre davanti tutto ruota attorno a Icardi. Allegri spedisce Dybala in panchina e punta su Mandzukic con Higuain e Douglas Costa; dietro Rugani per Benatia e Cuadrado terzino di spinta. In curva al Meazza coreografia da sfida sentitissima, con i riferimenti alla Serie B, a Calciopoli e alla finali Champions. In tribuna Agnelli e Zhang jr.

    FLASH DOUGLAS, ROSSO VECINO - Si parte con grande agonismo e subito un giallo per Cuadrado che stende Perisic. I nerazzurri hanno più ritmo, i bianconeri sono più riflessivi. Si gioca a sprazzi, ma la prima occasione è per Mandzukic che di testa la mette sui piedi di Matuidi: incredibile carambola e angolo. Si rimane lì e al 13' la sblocca Douglas Costa. I nerazzurri reclamano un fuorigioco, Orsato chiede lumi al Var: gol convalidato. IL segreto della Juventus: a segno nove gol nei primi 15 minuti di gioco in campionato, nessuna squadra ne ha realizzati di più. Micidiale. Resta l'agonismo spinto il filo conduttore. Brutto intervento di Vecino su Mandzukic (il croato ha i segni sulla tibia) e si scaldano gli animi: si va di nuovo al Var. E Orsato espelle l'uruguaiano. C'è il cartellino (giallo) anche per Pjanic, tanto per chiarire quale sia il clima. La risposta di Perisic al 25' finisce alle stelle. Poi Candreva spara un missile che Buffon manda in corner: miracolo a San Siro del capitano bianconero. Miranda blocca Higuain e l'Inter respira. Il bis Juve al 50' con l'Inter a far capannello a seguito del gol di Matuidi (posizione dubbia). Nuovo intervento del Var: rete annullata. Tra richieste di falli ed espulsioni, si va negli spogliatoi tra i fischi del pubblico del Meazza.

    ICARDI IN CIELO, CUADRADO SHOW, PIPITA OLE' - Il giallo alla ripresa è per Mandzukic in versione difensore. Dalla punizione Icardi svetta solo soletto di testa e batte Buffon al 7'. L'Inter in dieci pareggia e San Siro esplode. Grande anticipo, grande gol. E la Juve soffre le palle inattive, sente pure il contraccolpo. Pjanic rischi, Orsato lo grazia per la seconda volta. Al 18' clamoroso errore di Higuain che lanciato a rete passa Handanovic ma tira fuori. Al 20' il sorpasso Inter: Perisic si libera di Cuadrado, penetra e crossa: Barzagli buca Buffon nella più classica delle autoreti. In inferiorità numerica, la squadra di Spalletti capovolge il match. Bernardeschi e Dybala provano a dare fantasia ai campioni d'Italia, Handanovic c'è. Cuadrado è fermato fallosamente, tocca Pjanic o alla Joya. Va l'argentino e Handanovic la toglie dall'angolino. Mischie in area nerazzurra, tre angoli di seguito: la Juve ci prova in ogni modo. Galoppata di Candreva e Icardi manca l'aggancio in scivolata. Arriva anche il momento di Bentancur (per Pjanic). Higuain e Dybala hanno la chance, ma non la sfruttano. Spalletti mette Santon per Perisic che non vuole uscire, allora esce Icardi che non ce la fa più. La magia riesce a Cuadrado: 2-2 al 42' (Santon non tiene, Skriniar la tocca). Partita incredibile e ancora apertissima. E al 44' Higuain la ribalta di testa: in tribuna è tripudio per Agnelli, Nedved e Marotta. Nel segno del Pipita. E non una gran scelta quella di mettere dentro Santon da parte del tecnico nerazzurro. Skriniar stende Higuain lanciato ma Orsato lascia correre: incredibile. Dall'altra parte, Buffon rischia il patatrac. E Perisic manca il 3-3. L'arbitro fischia ed è solo Jgioia Juve. Tre punti pesanti che sanno di scudetto, aspettando il Napoli.

    Le formazioni iniziali
    Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D'Ambrosio; Vecino, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi All. Spalletti
    Juventus (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Barzagli, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic All. Allegri
    Fonte: TuttoSport



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Apr 30, 2018 8:37 am

             -   FIORENTINA   3   -   NAPOLI   0


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Mag 06, 2018 8:01 am

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus batte il Bologna per 3 a 1!  PinguHop  PinguHop  PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Mag 06, 2018 8:06 am

    Juventus-Bologna 3-1: rigore di Verdi, poi autogol De Maio, Khedira e Dybala

    Emiliani avanti col rigore di Verdi, poi nella ripresa entra il brasiliano ed è un'altra partita. Se il Napoli perde col Torino, sarà già settimo scudetto consecutivo


    Dybala esulta con Douglas Costa.

    Il viaggio dall'Inferno al Paradiso può essere molto breve. Per la Juventus è durato in tutto venti minuti, il tempo di raddrizzare una partita, quella col Bologna, che era cominciata male e mettere in cassaforte il risultato. L'impresa è riuscita a Madama grazie a Douglas Costa, che è entrato nella ripresa e ha fatto la differenza con due assist splendidi e preziosi per Khedira e Dybala. E pensare che proprio Verdi, che ha detto no al Napoli nella sessione di mercato di gennaio, aveva riacceso le speranze tricolori degli azzurri. Il Bologna però paga anche l'autogol di De Maio, che aveva riequilibrato la partita prima dello show del brasiliano. Ora la Juventus è a +7 in attesa del risultato del Napoli, e vede il settimo scudetto sempre più vicino.

    AMNESIE E SVANTAGGIO — Il primo tempo è un pasticciaccio firmato Buffon, che sbaglia un passaggio che causa l'intervento, giudicato da rigore, di Rugani su Crisetig. Dal dischetto Verdi non sbaglia e porta in vantaggio il Bologna. Piccolo retroscena: l'arbitro Irrati aveva chiesto l'intervento della Var per determinare il colore del cartellino per il difensore, ma non funzionava l'auricolare del quarto uomo. Così la Juventus sperimentale di Allegri, con Pjanic squalificato, con Douglas Costa tenuto a riposo per la Coppa Italia e con un'inedita difesa a tre, con Asamoah centrale di sinistra (e Benatia sorprendentemente ancora in panchina) s'inceppa contro una squadra schierata a cinque dietro e che non aveva fatto granché prima dell'occasione dal dischetto. Poca roba anche dal lato Juve, con due tentativi troppo blandi di Higuain (il primo deviato da Mirante, il secondo un colpo di testa troppo centrale) e un'altra occasione con Alex Sandro.

    CI PENSA DOUGLAS COSTA — Nella ripresa Allegri ripesca Douglas, passa al 3-4-3 e la Juventus mostra un altro piglio, come se si fosse resa improvvisamente conto di non poter perdere punti preziosi. Il Bologna evidentemente ha il cuore tenero e decide di dare una mano alla Signora: su cross di Cuadrado De Maio butta il pallone in porta invece di mandarlo in angolo. Comunque con Flash Douglas a sinistra è un'altra Signora, più spigliata e velenosa, che sull'asse sudamericana cerca subito il vantaggio: stavolta cross del brasiliano per Cuadrado che arriva male sul pallone. L'aiutino è la spinta che lancia la Juventus verso la vittoria: dopo il brivido per il palo di Krafth, con deviazione di Buffon (altra amnesia della difesa) sale in cattedra Douglas Costa, che prima calamita il pallone sul destro di Khedira, con la scritta "basta spingere", poi apre la strada per il sinistro di Dybala sul secondo palo: da 0-1 a 3-1 con l'ingresso del brasiliano: chiamatelo pure mister scudetto.
    Fonte: La Gazzetta dello Sport



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Mag 06, 2018 8:10 am

             GAVORRANO   1   -   PISTOIESE   0


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Mag 06, 2018 3:25 pm

    Juventus a +6 sul Napoli: già "virtualmente" Campione d'Italia

    E' praticamente fatta: la Juventus è ad un passo dal titolo di Campione d'Italia 2017/2018, solo la differenza reti separa i bianconeri e lo Scudetto.

    La Juventus è virtualmente Campione d'Italia 2017/2018. Dopo il deludente pari del Napoli contro il Torino, infatti, i bianconeri mettono le mani sullo Scudetto, seppur non ufficialmente: sei punti tra le due squadre, con sei a disposizione. In virtù degli scontri diretti pari, solo la differenza reti separa i bianconeri dal titolo.

    Contro la Roma, nel penultimo turno di campionato, la Juventus potrebbe festeggiare il titolo, che comunque a meno di catastrofi da storia de calcio, arriverà al 38esimo turno: vista la vittoria di uno scontro diretto a testa, primo criterio in caso di arrivo a pari punti, visto l'identico 1-0, va in scena il terzo punto, quello della differenza reti generale.

    E qui la Juventus può contare un +61 da urlo, considerando il +45 del Napoli: in parole povere, la squadra di Sarri dovrebbe vincere le due gari rimanenti con punteggi tennistici e quella di Allegri perdere nello stesso modo. Utopia, considerando che si parla della miglior difesa delle ultime stagioni.

    Madama prepara la festa per il settimo Scudetto consecutivo, impresa che entra di diritto negli almanacchi: dopo aver recuperato terreno nel corso dell'inverno, dopo aver riavvicinato il Napoli in seguito al goal di Koulibaly allo Stadium, i bianconeri hanno approfittato della nuova caduta azzurra staccandoli di ben sei punti.
    Fonte:Goal.com



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Gio Mag 10, 2018 1:38 pm

    Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    Coppa Italia: La Juventus batte il Milan per 4 a 0! DoppioPingu DoppioPingu

    Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop


    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Gio Mag 10, 2018 1:41 pm

    Coppa Italia, Juventus-Milan 4-0, doppio Benatia, quarto trionfo di fila

    Doppietta del difensore, doppio errore di Donnarumma, gol di Douglas Costa e autorete di Kalinic: i bianconeri dilagano nel secondo tempo e vincono la coppa per la quarta stagione di fila

    L'impero colpisce ancora. Sempre Juve, solo Juve in Coppa Italia, un torneo che è diventato una dittatura bianconera, una competizione a cui partecipano in 78, dalla Serie A alla D, e alla fine vincono sempre loro, quelli con la maglia bianconera addosso. Al Milan Madama concede un tempo di equilibrio, poi lo tritura nel giro di 8 minuti (Benatia-Douglas Costa-Benatia, con gli omaggi di Donnarumma) e lo affossa con un altro regalo, l’autorete di Kalinic. Il Diavolo si interrogherà a lungo su una stagione quasi fallimentare, mentre la Juve conta le Coppe Italia in bacheca: siamo a 13 successi, di cui gli ultimi quattro consecutivi, record. Siamo al quarto double consecutivo Coppa Italia-scudetto, record (virtuale, la matematica ci impedisce ancora di assegnarle il titolo di campione di Italia). Siamo alla quarta Coppa Italia di fila vinta dallo stesso allenatore, altro record: anche Mancini ed Eriksson hanno calato il poker, ma non col filotto come ha fatto stasera Allegri.

    TRA DOHA E L’OLIMPICO — L’ultima volta che si erano giocate un trofeo, Juve e Milan si erano incrociate a Doha, e il miracolo di Gigio Donnarumma su Dybala al rigore decisivo aveva regalato la Supercoppa ai rossoneri. Un anno e mezzo dopo, i guanti del bambino prodigio col 99 hanno fatto disastri, mettendo al sicuro il vantaggio firmato Benatia all’11’ del secondo tempo (testa vincente su angolo di Pjanic) con una doppia papera: un tiro di Douglas Costa dal limite non trattenuto (16’) e un colpo di testa di Mandzukic respinto malamente sul piede del marocchino (19’). Dall’altra parte, il 40enne Buffon ha esaltato la curva bianconera parando di tutto (nulla di irresistibile, per la verità, anche se Cutrone e Suso lo impegnano sullo 0-0): doveva essere un passaggio di consegne dell’eccellenza italiana tra i pali, è stato un confronto impietoso stravinto da Gigi.

    FOTOGRAFIE — Allegri ha raccolto il massimo con il minimo sforzo: troppo brutto e debole per essere vero il Milan della ripresa, troppi regali dai gattusiani, oggettivamente non all’altezza di una finale. E così questo 4-0 bianconero è la foto perfetta della stagione di entrambe: Juve bella a sprazzi e non più dominatrice del gioco come ci aveva abituato negli anni passati, ma ricca di risorse, sempre solida e perciò vincente. Benatia firma due gol ma nel primo tempo guida la difesa materializzandosi su ogni potenziale pericolo rossonero, Dybala stavolta non segna ma è lui che accende la luce a inizio ripresa chiamando Donnarumma agli straordinari tre volte di fila, prima del crollo di Gigio; Cuadrado e Douglas saltano l’uomo, a differenza di Suso e Calha, e creano scompiglio. Il Milan incassa, crolla sul più bello e il presidente Li Yonghong, in tribuna, assiste all’autogol dell’uomo da 30 milioni che avrebbe dovuto garantire le reti per la Champions. Invece, se Europa sarà, sarà quella minore. E col rischio di partire dai preliminari.
    Fonte: La Gazzetta dello Sport



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Sab Mag 12, 2018 1:23 pm

             -   PLAYOFF SERIE C:   CARRARESE   5   -   PISTOIESE   0   -


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    thomas
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 107481
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 134
    Località : Transilvania

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da thomas il Sab Mag 12, 2018 3:15 pm

    APUMA ha scritto:
    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    Coppa Italia: La Juventus batte il Milan per 4 a 0! DoppioPingu  DoppioPingu

    Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop


    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    soddisfazioni soddisfazioni soddisfazioni soddisfazioni festeggiare festeggiare festeggiare festeggiare festeggiare applauso applauso applauso applauso applauso DoppioPingu DoppioPingu DoppioPingu StayinAlive StayinAlive StayinAlive StayinAlive StayinAlive Mepiaseelvin Mepiaseelvin Mepiaseelvin Mepiaseelvin


    _________________

    Juventino nel cuore
    La mia Misericordia Prevale sulla mia Ira
    La natura è divina, la natura umana è tossica.
    Il segreto per non avere paura è non avere nulla da perdere.
    avatar
    thomas
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 107481
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 134
    Località : Transilvania

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da thomas il Dom Mag 13, 2018 9:10 pm


    soddisfazioni soddisfazioni soddisfazioni soddisfazioni festeggiare festeggiare festeggiare hiphiphurrà hiphiphurrà applauso applauso DoppioPingu DoppioPingu Mepiaseelvin Mepiaseelvin


    _________________

    Juventino nel cuore
    La mia Misericordia Prevale sulla mia Ira
    La natura è divina, la natura umana è tossica.
    Il segreto per non avere paura è non avere nulla da perdere.
    avatar
    DOKURORIDER
    Guardati le spalle Cacciatore!
    Guardati le spalle Cacciatore!

    Messaggi : 13325
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 150
    Località : oltre i confini umani

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da DOKURORIDER il Lun Mag 14, 2018 7:27 am



    _________________
    Rapido come il vento, Silenzioso come la foresta, Feroce come il fuoco, Inamovibile come la Montagna!
    Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere per sempre.
    Il Dokurorider non riconosce maestri...e siede da solo a capotavola ad ammirare gli Oppai!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Mag 14, 2018 8:00 am

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus pareggia contro la Roma 0 a 0!



    Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop Campioni! PinguHop


    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Mag 14, 2018 8:02 am

             -   Per il Napoli: VINCERETE LA PROSSIMA VOLTA!   -


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Mag 14, 2018 8:10 am

    Roma-Juventus 0-0: bianconeri nella leggenda, settimo scudetto consecutivo

    I bianconeri con lo 0-0 dell'Olimpico si prendono il punto che significa matematica certezza. Nella ripresa espulso Nainggolan

    13 MAGGIO 2018 - ROMA


    Adesso il 7 è numero buono anche per la Gazzetta ufficiale: la Juventus è ancora una volta - la settima consecutiva per l'appunto - campione d'Italia. Allegri festeggia con un turno d'anticipo grazie al pareggio senza gol dell'Olimpico, al termine di una partita il cui tabellino dice tutto: mezzo tiro in porta - un colpo di testa di Pellegrini al 20' del secondo tempo -, portieri in vacanza e alla fine tutti felici e contenti. La Juve di più, certo. Ma anche la Roma, già qualificata per la prossima Champions League, a cui basterà un punto domenica prossima a Reggio Emilia con il Sassuolo per il matematico terzo posto.

    ZERO RITMO — Il primo tempo vola via a ritmi bassi. E l'andazzo si capisce subito, soprattutto da parte juventina. Ci prova un po' più la Roma, i giocatori di Allegri sono svagati e non è un caso che le uniche occasioni Roma arrivino dopo palloni persi malamente sulla trequarti dai bianconeri. All'8' lo svarione è targato Rugani: Pellegrini recupera sulla trequarti ma invece di andare fino in fondo sceglie l'assist per Dzeko, il cui controllo e la successiva conclusione di sinistro non sono precisi. Due minuti più tardi a perdere palla in uscita è Pjanic: Nainggolan stavolta non copia Pellegrini, va fino in fondo senza servire Dzeko ma la conclusione di sinistro è alta. La Juve si affaccia al 15': Higuain serve in profondità Dybala, Alisson è bravo ad anticipare l'uscita e a fermare il numero 10 bianconero. Resterà l'unico intervento del brasiliano in tutti i primi 45 minuti, ma non è che Szczesny sia super impegnato: zero tiri in porta in tutto il primo tempo. Le uniche altre minacce - lievi, per carità - le portano Pellegrini al 26', con un tiro dal limite non distante dai pali bianconeri, e al 34' Dybala sono un sinistro fuori dai 20 metri. Non c'è null'altro fino al minuto 44, quando Kolarov con una punizione sull'esterno della rete dà ai tifosi della Roma l'illusione del gol.

    ROSSO RADJA — Zero cambi nella ripresa. Ma almeno, dopo neppure tre minuti, c'è un'emozione...virtuale: Alex Sandro mette dentro per Dybala, che di prima intenzione batte Alisson: esultanza bianconera, ma Tagliavento annulla per fuorigioco. Minuto 11: De Rossi dentro per Dzeko, anticipato da Szczesny in uscita bassa, poi El Shaarawy non riesce a trovare la conclusione. Strappo Roma al 20': Kolarov interviene di forza sulla trequarti, recupera un pallone e spara un sinistro verso Szczesny deviato in angolo. Sul successivo corner arriva l'unico tiro in porta della partita: in realtà è persino forzato definirlo tale, perché il colpo di testa di Pellegrini arriva docile nelle mani di Szczesny. Al 23' Nainggolan, già ammonito, entra duro su Dybala: secondo giallo e rosso estratto da Tagliavento. E' l'episodio che di fatto spegne gli animi peraltro già poco bollenti delle due squadre. Di Francesco prova a correre ai ripari: fuori Pellegrini, dentro Gonalons per un 4-4-1. Al 29' all'Olimpico arriva la notizia del gol del Napoli, ma la cosa non scuote più di tanto la Juventus, in controllo del match e ora pure in superiorità numerica. Pjanic e compagni cominciano un'infinita melina che impedisce per diversi minuti a Bentancur e a Schick di entrare in campo: ci riescono al 36', seguito subito dopo da Strootman. Praticamente non si gioca più, l'eccezione è un contatto sospetto in area tra Dybala e Jesus, ma Tagliavento lascia giocare. L'Olimpico giallorosso gradisce ma non troppo: pareggio annunciato era, pareggio annunciato è stato. Ma qualcosa di più le due squadre avrebbero potuto regalarlo, agli oltre 53 mila paganti: il calcio sa per fortuna essere anche altro.
    Fonte: La Gazzetta dello Sport



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    thomas
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 107481
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 134
    Località : Transilvania

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da thomas il Lun Mag 14, 2018 9:07 pm



    _________________

    Juventino nel cuore
    La mia Misericordia Prevale sulla mia Ira
    La natura è divina, la natura umana è tossica.
    Il segreto per non avere paura è non avere nulla da perdere.
    avatar
    thomas
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 107481
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 134
    Località : Transilvania

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da thomas il Lun Mag 14, 2018 9:10 pm



    _________________

    Juventino nel cuore
    La mia Misericordia Prevale sulla mia Ira
    La natura è divina, la natura umana è tossica.
    Il segreto per non avere paura è non avere nulla da perdere.
    avatar
    thomas
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 107481
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 134
    Località : Transilvania

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da thomas il Lun Mag 14, 2018 9:11 pm

    APUMA ha scritto:
             -   Per il Napoli: VINCERETE LA PROSSIMA VOLTA!   -
    risata risata risata risata


    _________________

    Juventino nel cuore
    La mia Misericordia Prevale sulla mia Ira
    La natura è divina, la natura umana è tossica.
    Il segreto per non avere paura è non avere nulla da perdere.
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Sab Mag 19, 2018 8:41 am


    gianluigibuffon6111

    Seimilacentoundici giorni.
    Semilacentoundici attimi di pura passione.
    Di gioia, di pianti, di sconfitte e di vittorie.

    Grazie.
    Grazie ad ognuno di voi.
    Perché ognuno di voi ha contribuito a rendere speciale ogni istante della mia vita in bianconero. Una vita che è diventata una seconda pelle.
    Una pelle che ho indossato, amato e rispettato. E che ho custodito e protetto con tutto me stesso.
    Con tutti i miei limiti, ma anche con tutta la passione che mi ha sempre accompagnato.

    Con domani si conclude un percorso.
    Termina un libro che abbiamo scritto insieme.
    L’emozione è tanta.
    Troppa.

    Comincerà inevitabilmente un percorso nuovo.
    Un libro nuovo.
    Deve cominciare.
    Per la Juventus che rimarrà oltre qualunque calciatore, sempre!
    E che continuerà a scrivere altre pagine importanti del suo libro che io penso e immagino infinito. Perché il suo è un dna unico ed ineguagliabile. Irripetibile e magnifico.
    La Juve è una famiglia. La mia famiglia.
    E io non smetterò mai di amarla, ringraziarla e chiamarla “casa”.
    Perché mi ha dato tanto. Tutto.
    Sicuramente molto più di quanto io non abbia fatto nei suoi confronti.

    Comincerà inevitabilmente un percorso nuovo.
    Un libro nuovo.
    Deve cominciare.
    Per me che imparerò a guardare il futuro con occhi diversi.
    Che inizierò a raccogliere le nuove sfide che la vita mi proporrà con la curiosità di chi non vuole smettere di sentirsi “in gioco”. E che sentirò il sano timore di chi di sfide ne ha vissute tante, a volte vinte, molte altre perse, ma che è consapevole che ognuna di esse è diversa dalla precedente.
    E pertanto più difficile.

    Sono arrivato allo stadio in bicicletta. Ero tanto giovane.
    E domani vorrei metaforicamente allontanarmi a piedi per poter assaporare ogni istante, sentire la fatica del distacco. E la gioia dei saluti.
    Per emozionarmi.
    E per capire che mai sarò lontano da quel posto che chiamerò “casa”. Per sempre!
    E per poter salutare i compagni e gli amici che mai smetterò di chiamare FRATELLI.

    Fino alla fine! Per sempre vostro,
    Gianluigi Buffon
    https://www.instagram.com/p/Bi7dakoDKt6/?hl=it&taken-by=gianluigibuffon


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    La Famiglia prima di tutto!
    La Famiglia prima di tutto!

    Messaggi : 141202
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 18
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Sab Mag 19, 2018 2:22 pm

    Juve, tutto lo Stadium per Buffon. E Chiellini viene incoronato capitano

    Maxi coreografia per l'addio al portiere. Dopo la partita con il Verona la cerimonia di consegna della coppa dello scudetto e dalle 18,30 il tour in pullman scoperto per Torino. La chiusura con un party privato in un locale del centro

    19 MAGGIO 2018 - MILANO
    Sarà una giornata lunga, una festa infinita e piena di emozioni, che prenderà il via alle 15 con il fischio d’inizio di Juventus-Verona in uno Stadium stracolmo e finirà a tarda notte in un locale del centro di Torino. Sarà la giornata dello scudetto numero 34, ma soprattutto dell’addio di Buffon. E sarà anche quella dell’incoronazione di Giorgio Chiellini capitano. Al primo sarà ovviamente riservato un trattamento molto speciale. Diciassette anni da record, fatti di coppe e titoli, ma con tanto di discesa agli inferi e ritorno, non si dimenticano. Lo stadio lo ringrazierà con una coreografia che coinvolgerà tutti i settori e che probabilmente sarà ispirata all’hashtag #UN1CO lanciata dalla Juventus.

    GIORGIO, L'EREDE — Dopo la partita ecco la consegna della coppa scudetto, con rituale sfilata di giocatori. Circa un’ora e mezzo di cerimoniale durante il quale potrebbe esserci anche un simbolico passaggio di consegne della fascia di capitano da Gigi Buffon a Giorgio Chiellini, che ottiene oggi questo riconoscimento per tutto quello che ha fatto vedere in questi anni, gestendo tanto spesso le gare in campo, ma facendo pure sentire il suo vocione toscanaccio dalla panchina. Anche Buffon ha benedetto la scelta: "Sarà meritatamente il nuovo capitano della squadra: abbiamo vissuto in simbiosi per 13 anni, nello spogliatoio e in campo. Giorgio incarna alla perfezione ciò che deve essere il capitano della Juve".

    SFILATA E PARTY — Alle 18,30 circa la squadra lascerà lo stadio per il giro della città con il pullman scoperto. La Juve percorrerà Corso Regina Margherita fino ai Giardini Reali, toccherà viale Primo Maggio, piazza Castello, via Po e piazza Vittorio, dove è previsto il picco di affluenza. In città ci sarà il massimo grado di allerta per evitare che si ripetano i tragici fatti di un anno fa in piazza San Carlo (stavolta esclusa dal tragitto) per la finale di Champions. Sono state emesse due ordinanze che vietano la vendita di bottiglie di vetro e di lattine e la possibilità di parcheggiare nelle strade interessate dalla sfilata. Dopo la festa in piazza Vittoria, la truppa bianconera si sposterà alle Ogr (Officine Grandi Riparazioni) dove si terrà il party privato tra balli, canti e brindisi. Soprattutto per Gigi Buffon.
    Fonte: La Gazzetta dello Sport



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!

    Contenuto sponsorizzato

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab Ago 18, 2018 12:29 pm