Avanzi

Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    La testa nel pallone

    Condividere

    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Nov 27, 2017 9:23 am

    Juventus-Crotone 3-0: gol di Mandzukic, De Sciglio e Benatia

    In avvio di ripresa Mandzukic sblocca di testa, poi gran gol dell'ex rossonero e sigillo di Benatia. Bianconeri a meno 4 dal Napoli

    26 NOVEMBRE 2017 - TORINO


    Tre gol e tutti a casa. La Juventus ci mette un tempo a prendere le misure al Crotone, poi la sblocca nella ripresa e non si ferma più. Senza Higuain, apre Mandzukic, chiude Benatia e in mezzo c'è la sorpresa De Sciglio. Adesso testa al Napoli (a proposito, poco simpatici ed evitabilissimi i cori contro i napoletani intonati dalla curva): il primo dicembre c'è la sfida alla prima della classe Fonte: San Paolo.

    FATICA — La Juventus conferma la difficoltà stagionale nello sbloccare le partite: 0-0 dopo 45 minuti in casa col Crotone non è proprio la normalità per la Signora, che si presenta con lo stesso abito dell'ultima di Champions, ovvero difesa a tre, centrocampo a quattro e doppio trequartista, ma non con gli stessi uomini. Oltre al debutto di Howedes (zero minuti giocati) in versione regista difensivo, ci sono Marchisio e Matuidi a centrocampo, Lichtsteiner a destra, Douglas Costa accanto a Dybala e Mandzukic centravanti. Per Higuain (in panchina con la mano sinistra fasciata per un trauma al terzo metacarpale procurato in allenamento) turno di riposo in vista dell'imminente tour de force (Napoli, Olympiacos e Inter). Il Crotone arriva con l'umiltà di chi sa di non potersela giocare a viso aperto: il diktat di Nicola è "prima si difende e poi si vede". La Juve ci prova, ma non sfonda. Molto attivo Matuidi all'inizio e a metà del primo tempo (un tiro alto e un colpo di testa che finisce fuori di poco) insieme a Mandzukic (due occasioni: entrambe di testa), mentre Marchisio ci prova dalla distanza. Il più pericoloso però è Alex Sandro che con una gran sassata costringe Cordaz a salvarsi in corner. In sostanza il Crotone resta chiuso nella sua area, ma la Juve non riesce a sbloccare il risultato.

    TRIPLETTA — Ci riesce all'alba della ripresa, quando Mandzukic usa bene la testa su un cross di Barzagli e mette il pallone dove il portiere non può arrivare. A quel punto il Crotone capisce che è arrivata la sua ora: rotti gli argini, la Signora dilaga come un fiume in piena. Dopo il croato tocca a De Sciglio, che prova la gioia della prima rete della carriera tra i professionisti: su rinvio sbilenco della difesa del Crotone fa partire un destro che sorprende Cordaz (15'). Poi Benatia fa il 3-0 su cross di Pjanic, entrato al posto di Howedes. Il Crotone impegna Buffon una sola volta con il sinistro di Budimir.
    Fonte: La Gazzetta dello Sport

    avatar
    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Sab Dic 02, 2017 9:35 am

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus batte il Napoli per 1 a 0! PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
             

             
    avatar
    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Sab Dic 02, 2017 9:39 am

    Napoli-Juventus 0-1: decide Higuain su assist di Dybala. Allegri a -1 da Sarri

    Al 13' gran contropiede di Dybala per il Pipita che non sbaglia. Poi i bianconeri concedono poco agli azzurri

    E alla fine sorride sempre lui, Gonzalo Higuain, con quella faccia un po' così, tra lo strafottente e il soddisfatto. La mano che ha tenuto in apprensione i tifosi della Juventus non ha impedito all'attaccante argentino di segnare la terza rete al San Paolo da juventino. Che lo fischino pure: lui risponde coi gol. Questo poi è pesantissimo, perché permette alla Signora di accorciare le distanze dalla capolista Napoli: -1. Colpo grosso a casa del nemico, cui stavolta il bel gioco e il possesso palla non bastano per evitare la sconfitta, per di più con il Pipita operato alla mano sinistra lunedì scorso (e in campo con una fasciatura), senza Mandzukic (out per un problema al polpaccio nell'ultimo allenamento) e con Cuadrado e Bernardeschi acciaccati.

    PIPITA E DOPPIO BUFFON — Dopo le innumerevoli prove della vigilia, Allegri sceglie un inedito 4-2-3-1 (che in fase di non possesso diventa 4-4-2) con Matuidi esterno sinistro e De Sciglio e Asamoah sulle fasce. Out Barzagli. Sarri risponde con Mario Rui a sinistra e il solito tridente di piccoletti, Callejon, Mertens, Insigne. Il Napoli pressa e spinge, anche se dal punto di vista atletico non pare al top, la Juventus si difende e aspetta, con l'obiettivo di ripartire e colpire in contropiede. E infatti ci riesce al 13', quando Douglas Costa va a prendersi il pallone lontanissimo e serve Dybala; l'argentino dopo una grande azione palla al piede vede il taglio di Higuain e lo serve: destro e mano sull'orecchio per rispondere ai soliti e ripetuti fischi (in partita e durante tutto il riscaldamento) dei suoi ex tifosi. La Signora ha l'occasione del raddoppio poco dopo, su angolo, ma il tiro al volo di Benatia è alto. Il Napoli cerca il pareggio con Insigne: per lo scugnizzo azzurro due tiri in sequenza, il primo su gentile omaggio di Chiellini (rinvio sbagliato), il secondo di testa su corner. In tutte e due le occasioni i guantoni di Gigi ci mettono una pezza.

    ATTACCO E DIFESA — Il Napoli non ci sta e inizia il secondo tempo all'arrembaggio, costringendo la Juve a difendersi con tutti i suoi mezzi. C'è ancora Buffon su un tiro insidioso di Insigne, mentre la bordata di destro di Callejon va fuori di poco. La Juve pensa più a gestire che a giocare, però quando arriva in zona Reina è sempre pericolosa. Come con Matuidi, che su gran palla di Pjanic tira bene ma addosso al portiere. Intanto Allegri aggiunge fisicità e freschezza con Marchisio e Cuadrado, mentre Sarri inserisce Zielinski. Il più pericoloso dei napoletani resta Insigne, che prima di essere sostituito da Ounas a causa di un infortunio, intorno alla mezzora ci riprova con un diagonale di sinistro (fuori) e subito dopo viene anticipato da Buffon. Niente da fare, la Juventus sbanca il San Paolo e il Napoli ora sente il fiato sul collo. Il campionato così diventa ancora più bello.
    Fonte: La Gazzetta dello Sport



    _________________
             

             
    avatar
    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Dic 03, 2017 3:48 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    La Pistoiese battendo la Carrarese per 2 a 1! DoppioPingu

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
             

             
    avatar
    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Mar Dic 05, 2017 9:57 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Champions League: La Juventus batte l'Olympiacos per 2 a 0! DoppioPingu

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
             

             
    avatar
    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Dic 10, 2017 9:12 am



    La Juventus pareggia contro l'Inter 0 a 0!



    _________________
             

             
    avatar
    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Dom Dic 10, 2017 4:08 pm

    ALESSANDRIA   3   -   PISTOIESE   1


    _________________
             

             
    avatar
    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA il Lun Dic 11, 2017 3:20 pm

    Champions, sorteggio ottavi: Juventus -Tottenham e Roma-ShakhtarChampions, sorteggio ottavi: Juventus -Tottenham e Roma-Shakhtar

    L'urna di Nyon regala alle due italiane buoni accoppiamenti. I bianconeri giocheranno l'andata in casa, i giallorossi avranno il ritorno all'Olimpico. Due grandi sfide: Real Madrid-Psg e Chelsea-Barcellona

    NYON - Poteva andare meglio, ma anche molto peggio, quindi Juventus e Roma non possono rammaricarsi per il sorteggio degli ottavi di Champions League. La mano leggera del leggendario Xabi Alonso, che ha estratto le palline dall'urna di Nyon, regala il Tottenham e Wembley ai bianconeri e lo Shakhtar Donetsk ai giallorossi: ritorno in trasferta per la Juventus, in casa per la Roma. Il clou assoluto degli ottavi di finale (gare di andata il 13, 14, 20 e 21 febbraio, gare di ritorno il 6, 7, 13 e 14 marzo) sarà lo scontro da un miliardo di dollari tra il Real Madrid di Cristiano Ronaldo, da due anni campione d'Europa, e il Paris St Germain di Mbappé-Cavani-Neymar, che aspira dichiaratamente al soglio, ma una delle due grandi favorite evidentemente non arriverà ai quarti di finale. Splendido anche Chelsea-Barcellona, riedizione di due celeberrime semifinali nel 2009 e 2012, solo per citare gli scontri più recenti. Favoritissimi invece il City di Guardiola contro il Basilea e il Bayern di Heynckes contro il Besiktas, assai equilibrato il cozzo tra Porto e Liverpool, leggermente favorito il Manchester United di Mourinho contro il Siviglia.

    Nell'urna erano presenti ben cinque club inglesi, record assoluto per gli ottavi di finale, e la Juventus ne poteva incontrare quattro, quindi era stato piuttosto facile il pronostico di Allegri alla vigilia: "Penso che faremo un viaggetto in Inghilterra". E che viaggio, il migliore possibile, considerato che i bianconeri hanno evitato le temibilissime trasferte di Manchester: con il catino di White Hart Lane in ristrutturazione, il Tottenham gioca le sue partite casalinghe nel tempio di Wembley, dove ha costruito il primato nel proprio girone (è stata una delle quattro squadre imbattute nella prima fase) vinto davanti al Real Madrid, sconfitto a Londra per 3-1 in una memorabile serata. Ma quest'anno il club dell'ottimo Pochettino, reduce da due secondi posti consecutivi in Premier League, non sta andando benissimo in campionato: è sesto con 28 punti, già a -18 dal City capolista. Il centravanti Harry Kane e gli incursori Alli ed Eriksen sono gli uomini più pericolosi. Non ci sono precedenti ufficiali con la Juventus, quindi sarà un confronto inedito. Il commento del vicepresidente bianconero Pavel Nedved: "E' un sorteggio normale, perché nelle coppe europee non abbiamo mai affrontato il Tottenham, sarà la prima volta. Il Tottenham è una squadra molto solida, con un grandissimo allenatore che sfrutta al meglio il potenziale offensivo. Poi c'è Fernando Llorente che ci conosce bene: spero che non ci dia un dispiacere come ha fatto con il Siviglia. Ma dobbiamo pensare a noi stessi, e abbiamo buone possibilità anche se non dobbiamo fare troppi calcoli e credere di essere già passati. E' sempre meglio pensare partita dopo partita, perché altrimenti si fanno solo casini".



    La Roma, che evita gli spauracchi Real Madrid e Bayern, ha invece già affrontato lo Shakhtar quattro volte, con un ruolino di marcia niente affatto positivo: tre sconfitte e una vittoria. La dolorosa vicenda del club ucraino, fino a due stagioni fa allenato da quel meraviglioso personaggio di Mircea Lucescu, è nota: da tre anni è costretto a giocare le partite casalinghe in altre città ucraine, visto che Donetsk è zona di guerra. Quest'anno lo Shakhtar gioca a Kharkiv, a 300 chilometri da casa, ma il disagio non gli ha impedito di fare una splendida figura nel proprio girone: due sconfitte a Manchester e a Napoli, ma secondo posto ottenuto comunque e proprio ai danni del Napoli, grazie alla vittoria nell'ultima partita contro un City assai pago e rimaneggiato. E' già negli annali l'esultanza dell'allenatore portoghese Paulo Fonseca, che aveva promesso di mascherarsi da Zorro in caso di qualificazione: detto, fatto. Lo Shakhtar è temibile perché gioca un calcio moderno e sempre all'attacco, e dalla cintola in su è pericolosissimo: occhio agli attaccanti sudamericani Marlos, Bernard, Taison (brasiliani) e Ferreyra (argentino).

    Questo il commento di Francesco Totti, nelle vesti di dirigente della Roma: "Per le avversarie che c'erano è andata abbastanza bene, ma non bisogna sottovalutarli. Lo Shakhtar è una squadra forte fisicamente e tecnicamente, soprattutto in casa giocano molto bene. Sarà una partita apertissima, poi più si va avanti e più è difficile".

    PROGRAMMA OTTAVI
    ANDATA
    Martedì 13 febbraio

    Juventus - Tottenham
    Basilea - Manchester City
    Mercoledì 14 febbraio
    Porto - Liverpool
    Real Madrid - Psg

    Martedì 20 febbraio
    Chelsea - Barcellona
    Bayern - Besiktas
    Mercoledì 21 febbraio
    Siviglia - Manchester United
    Shakhtar - Roma

    RITORNO
    Martedì 6 marzo

    Liverpool - Porto
    Psg - Real Madrid
    Mercoledì 7 marzo
    Tottenham - Juventus
    Manchester City - Basilea

    Martedì 13 marzo
    Manchester United - Siviglia
    Roma - Shakhtar
    Mercoledì 14 marzo
    Barcelona - Chelsea
    Besiktas - Bayern (ore 18)
    Fonte: La Repubblica


    _________________
             

             
    avatar
    APUMA
    Buone Feste
    Buone Feste

    Messaggi : 124255
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da APUMA Oggi alle 4:07 pm

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  

    La Juventus batte il Bologna per 3 a 0! PinguHop PinguHop PinguHop

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader

    Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader  Cheerleader


    _________________
             

             

    Contenuto sponsorizzato

    Re: La testa nel pallone

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom Dic 17, 2017 11:04 pm