Avanzi

RESIDENT EVIL: AFTERLIFE Signbo10
Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    RESIDENT EVIL: AFTERLIFE

    APUMA
    APUMA
    Sempre per un bene superiore!
    Sempre per un bene superiore!

    Messaggi : 163374
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 19
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    RESIDENT EVIL: AFTERLIFE Empty RESIDENT EVIL: AFTERLIFE

    Messaggio Da APUMA il Mar 28 Gen 2014 - 11:09

    Resident Evil: Afterlife
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Resident Evil: Afterlife è un film del 2010 diretto e sceneggiato da Paul W.S. Anderson e interpretato da Milla Jovovich, Ali Larter, Wentworth Miller, Sienna Guillory, Spencer Locke e Shawn Roberts.
    Si tratta del quarto episodio della saga cinematografica basata sui videogiochi survival horror della Capcom e il primo film di questi a essere distribuito in tridimensionale. È uscito nelle sale italiane il 10 settembre 2010, in contemporanea con l'uscita americana.

    Trama
    È passato un anno dagli eventi di Extinction e quattro anni dalla fuga del virus T che ha infettato l'intera umanità; intanto nel sottosuolo di Tokyo, nel quartier generale della Umbrella Corporation, il presidente della società, Albert Wesker, dirige le ricerche, ignaro che Alice si sia infiltrata nella base seguita dai suoi numerosi cloni, che in breve si fanno strada tra le guardie della Umbrella. Dopo essere riuscito a raggiungere il suo convertiplano, Wesker attiva l'autodistruzione della base uccidendo sia i cloni di Alice che il resto dei dirigenti, credendosi così in salvo. Wesker continua la sua fuga, quando la vera Alice appare alle sue spalle, venendo però colta di sorpresa dal nemico che le inietta l'antidoto del virus T che le ha fornito tutti i poteri, facendola tornare a poco a poco un normale essere umano; poco dopo, in seguito a una disattenzione di Wesker, il jet si schianta contro una montagna. Alice riesce a sopravvivere, poiché non ha del tutto perso i poteri. Wesker apparentemente no.
    Sei mesi dopo, l'ormai completamente umana Alice si dirige verso Arcadia, la città di sopravvissuti che si dovrebbe trovare in Alaska. Giunta sul posto, trova un luogo desolato con numerosi aeroplani, tra cui l'elicottero con il quale la sua amica Claire Redfield e i suoi compagni sono fuggiti nello scorso episodio; dopo aver compreso che Arcadia non esiste, Alice viene attaccata da Claire che non si ricorda più dell'amica a causa di uno strano congegno a forma di ragno meccanico attaccato sul petto che le ha aumentato l'aggressività e fatto perdere la memoria. Staccatole il dispositivo e tranquillizzatala, Alice porta con sé Claire a Los Angeles, dove incontra un piccolo gruppo di sopravvissuti, capitanati da Luther West, rifugiatisi in un carcere di massima sicurezza e circondati da migliaia di non-morti che bramano la loro carne. Negli anni il virus T si è evoluto, rendendo i non-morti capaci di scavare e di nuotare. Inoltre ora i non-morti hanno la facoltà di catturare le proprie prede tramite dei mostruosi tentacoli che fuoriescono dalle loro fauci.
    Alice fa subito amicizia con Luther (un ex cestista) e con il resto del gruppo (tranne che con l'ex produttore cinematografico Bennet), che le rivela che Arcadia non è una città ma una nave, che ora si trova proprio ancorata al largo di Los Angeles. Il gruppo decide così di attuare una fuga, aiutato da Chris Redfield, il ritrovato fratello di Claire. Chris faceva parte di un gruppo di militari stanziati sul luogo, ma era stato rinchiuso ingiustamente in una cella sotterranea in seguito a una rivolta dei detenuti, dovuta alla diffusione del virus T. Luther non ha intenzione di liberare Chris (ritenendolo un pericoloso assassino), ma accetta sotto richiesta di Alice. Dopo aver liberato Chris ed aver recuperato abbastanza armi dall'armeria sotterranea, il gruppo si prepara ad andarsene. Bennet, senza preoccuparsi dell'incolumità degli altri, decide di raggiungere l'Arcadia per conto proprio, e per farlo utilizza l'aeroplano tramite il quale Alice e Claire erano (miracolosamente) atterrate. Non avendo momentanee vie di fuga (Chris aveva fatto notare la presenza di un blindato per l'ordine pubblico, ma questo purtroppo era fuori uso, nonostante Angel Ortiz, l'ingegnere del gruppo, avesse tentato di aggiustarlo), i membri del gruppo vengono attaccati da altri non-morti, tra cui un Axeman, che sono riusciti a penetrare nel carcere e che uccidono tutti, eccetto Alice, Luther e i fratelli Redfield. Dopo aver eliminato l'Axeman, il gruppo decide di fuggire attraverso le fogne, le quali sfociano nel porto. Sfortunatamente, durante il tragitto, Luther viene aggredito da un non-morto, che lo trascina nelle profondità della terra. Raggiunta l'Arcadia tramite un barca, Alice, Claire e Chris, dopo un'accurata ispezione, comprendono di essere caduti in una trappola della Umbrella. Infatti questa usa la nave per attirare i sopravvissuti, in modo tale da farne oggetto di esperimenti. Il gruppo trova ben 2000 sopravvissuti a bordo, tutti rigorosamente ibernati in capsule. Liberate alcune cavie (tra cui una vecchia amica di Claire, nota come K-Mart), Alice raggiunge la sala controllo principale: lì ritrova un redivivo Albert Wesker ad attenderla, che le rivela di essere infettato con lo stadio finale del T-virus (quello che aveva donato a Alice tutti i poteri): Infatti Wesker era sopravvissuto a Tokio grazie al virus e, sebbene il suo organismo sia riuscito ad accettarlo, non si è del tutto adattato come ad Alice, e lotta furiosamente dentro a Wesker per cercare di prenderne il controllo. Per poterlo gestire deve nutrirsi di DNA umano. Ora Wesker intende nutrirsi del DNA di Alice (essendo lei l'unica ad essersi legata con successo al virus T), la quale intanto viene attaccata dai due cani infetti di Wesker. Sul posto arriva anche Bennet (divenuto il nuovo subordinato di Wesker, poiché tutto l'equipaggio dell'Umbrella aveva abbandonato Wesker in seguito all'avanzare della sua metamorfosi), il quale viene messo al tappeto da K-Mart. Claire e Chris raggiungono l'amica ma vengono attaccati da Wesker, che sfrutta le sue facoltà sovrumane per metterli momentaneamente fuori gioco. Uccisi i cani, Alice aiuta i suoi compagni sparando a Wesker, che continua a riprendersi colpo dopo colpo. Mentre è in preda ad una mostruosa metamorfosi, Wesker viene raggiunto alla testa dai proiettili della doppietta di Alice, finendo così atterrato e ucciso da Claire e Chris. Liberate tutte le cavie umane, il trio di eroi nota che Wesker è in realtà sopravvissuto (essendosi ricostituito dopo aver ingurgitato vivo un delirante Bennet) e che sta scappando col suo aereo: il suo tentativo di fuga è però vano, in quanto Alice ha piazzato in precedenza nel jet una bomba che, esplodendo, elimina apparentemente il nemico. Finalmente l'Arcadia può riprendere la sua missione di salvataggio, questa volta capitanata da Alice. Nel finale si vede Luther West che si salva uscendo dalle fogne, nonostante in precedenza sembrasse ormai morto, mentre Alice Claire e Chris si godono una meritata pace. Tuttavia quest'ultima dura poco: infatti uno stormo di aerei della Umbrella si dirige verso la nave.
    Dentro uno degli aerei il plotone è comandato, inaspettatamente, da una malvagia Jill Valentine, soggiogata dallo stesso dispositivo che aveva soggiogato Claire e pronta ad uccidere i superstiti.

    Produzione
    La possibilità di realizzare un eventuale capitolo successivo a Resident Evil: Extinction fu messa in luce già nel 2006, quando i produttori annunciarono Resident Evil: Afterlife come potenziale quarto film da girare a Tokyo (Giappone).

    Promozione
    Il primo trailer in versione 3D fu mostrato all'edizione 2010 del WonderCon a Metreon (San Francisco) il 2 aprile, a un numero limitato di spettatori, seguito da una versione tradizionale il giorno dopo[3]. Paul W.S. Anderson presentò e diede voce narrante a un suo trailer del film presentato al WonderCon il 4 aprile.
    Un altro filmato promozionale fu invece pubblicato in rete il 3 aprile 2010 da MySpace nel Film Trailer Park.
    Il trailer sarà allegato alle copie di Nightmare in uscita nei cinema il 30 aprile 2010.

    Distribuzione
    Nell'agosto 2009 fu annunciato che il film sarebbe stato distribuito il 27 agosto 2010, ma in dicembre la data fu posticipata al 14 gennaio del 2011. Infine, nel gennaio 2010 la data fu nuovamente cambiata, in maniera definitiva, con l'uscita americana posta al 10 settembre 2010. In Italia il film sarebbe dovuto uscire inizialmente il 17 settembre dello stesso anno, ma la Sony Pictures Italia lo fece slittare al Primo ottobre; in seguito la data venne rianticipata al 10 settembre 2010, in contemporanea con l'uscita statunitense.

    Differenze con il videogioco
    Nelle docce del penitenziario Alice e Claire Redfield si trovano ad affrontare un Majini boia, creatura tratta dal videogioco Resident Evil 5 ambientato in Africa, che inspiegabilmente si trova a Los Angeles.
    Si presume che la Plagas, il parassita aggiunto da Resident Evil 4 nel videogioco, nella versione cinematografica non sia altro che un'evoluzione del T-Virus.
    Stranamente nel film c'è una rivalità tra Albert Wesker e Chris Redfield come nel videogioco, ma questo nel film non viene assolutamente spiegato e crea una sorta di incongruenza essendo Wesker il presidente della Umbrella e Chris un militare, per di più incarcerato per errore appena era iniziato il contagio mondiale. I due, molto probabilmente, non si sono mai incontrati.

    Sequel
    Il 3 marzo 2011 è stato annunciato il successivo film Resident Evil: Retribution, uscito poi nelle sale statunitensi il 14 settembre 2012.

    Curiosità
    In una scena del film, Alice cita alcuni personaggi del film precedente, tra cui Carlos Oliveira ed L.J..
    La scena di combattimento finale ricalca nei minimi dettagli lo scontro finale, sempre con Wesker, di Resident Evil 5.
    Jill Valentine, come appare nel film, è identica alla sua controparte videoludica apparsa in Resident Evil 5.

    Fonte: WIKIPEDIA


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "sempre e per sempre" è per sempre.
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]La Fretta è nemica della Perfezione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

      La data/ora di oggi è Dom 18 Ago 2019 - 15:09