Avanzi

Avanzi

spettacolo a 360 gradi con incursioni in altro


    C'è un cuoco tra noi?

    Condividere

    annika
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 109500
    Data d'iscrizione : 26.05.12

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da annika il Mer Mar 16, 2016 5:24 pm

    Pasta con crema di pistacchi e speck






    Per 4 persone:100gr di pistacchi ( preferibilmente tostati e salati)

    Mezzo spicchio d' aglio,

    100gr di speck,

     burro( o margarina)

     panna vegetale2 buste

    parmigiano o grana .

    Rosolare aglio e speck con il burro,a fine rosolatura togliere l' aglio.A parte sbollentare i pistacchi,scolarli e passarli al mixer con la panna vegetale.

    Unite la crema ottenuta allo speck rosolato.Scaldare leggermente.

    Cuocere la pasta,scolarla e saltarla in padella con la crema ottenuta e il parmigiano
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Gio Apr 21, 2016 2:46 pm

    Risotto al Curry

    Il riso al curry è una ricetta semplice dall’esotico gusto orientale.

    Ingredienti
    • 400 gr. di Riso
    • 1 Cipolla
    • Curry in polvere
    • Burro
    • 1 Dado da brodo vegetale
    • Sale
    • Pepe

    Preparazione
    Preparate il brodo in un tegamino e lasciatelo sobbollire a fuoco basso, vi servirà averlo sempre a disposizione durante tutto il procedimento.
    Fate sciogliere in un tegame largo il burro, aggiungete la cipolla tritata finemente e fatela imbiondire. Aggiungete tre cucchiaini di curry, un pizzico di pepe e mescolate con un mestolo di legno.
    Versate ora il riso nel tegame, amalgamatelo agli altri ingredienti e fatelo insaporire qualche minuto.
    Irrorate il riso con una mestolata di brodo, e continuate ad aggiungerlo un po’ alla volta a mano a mano che si asciuga, fino al raggiungimento della cottura. Assaggiate ogni tanto per dosare il sale, tenendo presente che il dado è già saporito.
    Prima di togliere dal fuoco aggiungete una noce di burro.

    Accorgimenti
    E’ consigliato il riso a chicco lungo.
    In commercio esistono tipologie di curry più o meno piccanti, dosate la quantità secondo il vostro gusto.

    Idee e varianti
    Potete diminuire la quantità di brodo versando all’inizio un bicchiere di vino bianco secco.
    Per un riso al curry più leggero, potete sostituire il burro con l’olio d’oliva.
    Per un sapore più aromatico potete aggiungere qualche seme di coriandolo o del peperoncino.

    Fonte: Gustissimo


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    annika
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 109500
    Data d'iscrizione : 26.05.12
    Età : 19

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da annika il Sab Apr 23, 2016 4:24 pm

       STRUDEL SALATO ZUCCHINE PANCETTA E EDAMER







    Pasta briseè o sfoglia :  un rotolo

    Zucchine : 2 medie

    Pancetta Affumicata : 90 gr

    Edamer : 5/6 fette

    Tuorlo  e latte per spennellare la superficie ( facoltativo )


     Affettate le zucchine  più sottili possibile ,srotolate la pasta  distribuite le zucchine ,la pancetta  e l'edamer . Arrotolatela,  fate qualche taglio sulla pasta per far evaporare i liquidi  ,e falcoltativamente ,spennellate la superficie con tuorlo d'uovo sbattuto e latte . Infornatela a 180 ° /190° gradi per circa 1/2 ora .


    _________________

    DIETRO OGNI PROBLEMA C'E' UN' OPPORTUNITA'
    (GALILEO GALILEI)
    Non curante, ma non indifferente


    avatar
    thomas
    Dove osano i paperi.
    Dove osano i paperi.

    Messaggi : 93458
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 133
    Località : Transilvania

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da thomas il Sab Mag 21, 2016 3:29 pm



    Cheesecake al cioccolato
    Ingredienti:
    200 gr di biscotti secchi
    100 gr di burro fuso
    250 gr di ricotta
    250 gr di mascarpone
    100 gr di cioccolato fondente
    15 gr di cacao amaro
    100 gr di zucchero
    150 ml di latte
    50 gr di maizena (amido di mais o di frumento)
    2 uova
    Procedimento:
    Frullare i biscotti, unire il burro fuso e amalgamare bene, stenderli in una teglia da forno (20/22 cm) già rivestita con cartaforno e metterli in frigo.Intanto fondere il cioccolato e in una ciotola piccola unire le polveri (maizena, zucchero,cacao).
    In una terrina grande frullare la ricotta e il mascarpone, unire le uova, il latte, le polveri e il cioccolato fuso... frullare e incorporare bene tutto e rovesciare il composto nella teglia sopra i biscotti,livellare e infornare (forno già caldo) a 170 gradi x 50/60 minuti.
    Lasciare raffreddare e passare un pò in frigo... l aspetto non è da copertina ma il sapore è garantito chetelodico mancotelosto


    _________________

    Juventino nel cuore
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Lun Mag 23, 2016 8:26 am

    Risotto al Ragù

    Ingredienti
    • 250g di riso carnaroli
    • 1 scalogno
    • 1 tazza di ragù
    • brodo di carne q.b.
    • olio extra vergine d'oliva
    • burro
    • parmigiano grattugiato
    • sale
    • pepe

    Preparazione
    1) Pulire e sminuzzare lo scalogno e soffriggerlo in una casseruola con olio e una noce di burro. Quando sarà tenero ma non brunito, aggiungervi il riso e lasciarlo tostare per alcuni istante mescolando.
    2) Sfumare con il brodo di carne bollente, abbassare un po' la fiamma e continuare ad aggiungere brodo di tanto in tanto finchè il riso non sarà quasi cotto.
    3) Regolare di sale e aggiungere il ragù, portare a cottura il riso allungando, se necessario con altro brodo.
    4) Mantecare il risotto quando sarà cotto e cremoso con un pezzetto di burro e parmigiano a piacere (il risotto deve essere "all'onda" e cioè cremoso, non compatto, quello è riso, non risotto!!).
    5) Servire con una spolverata di pepe nero appena macinato e non dimenticatevi di portare il parmigiano in tavola!
    Fonte: GattoGhiotto



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    Frau Blucher
    Dove osano i paperi.
    Dove osano i paperi.

    Messaggi : 67885
    Data d'iscrizione : 17.05.12
    Età : 17

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da Frau Blucher il Gio Giu 09, 2016 3:54 pm

    TORTA VERDE PIEMONTESE

    Ingredienti (io li dimezzo e metto un solo uovo)



    • 1 kg di spinaci freschi o di bietole
    • 150 gr di riso
    • 90 gr di burro
    • 50 gr di lardo
    • 4 uova
    • 1 cipolla
    • 3 cucchiai di olio
    • 1 spicchio d'aglio
    • 50 ge di grana
    • 1 cucchiaino di saporita (spezie miste in bustine) (io non lo metto)
    • brodo e sale


    Preparazione

    Soffriggere in burro e olio la cipolla tritata, il battuto di lardo e aglio e far Rosolare per qualche minuto.. Aggiungere gli spinaci tritati (crudi), salare e cuocere coperto.
    Quando gli spinaci saranno quasi appassiti aggiungere il riso e portarlo a metà  cottura, bagnando quando occorre con un mestolo di brodo caldo (10 minuti).
    Togliere dal fuoco e far raffreddare, dovrà  sembrare un risotto molto morbido.
    incorporare uova, formaggio e spezie, salare e mescolare bene. Versare il composto in una tortiera unta e cosparsa di pangrattato, Spolverizzare col grana e aggiungere qualche fiocchetto di burro.
    Infornare a 180° per un'ora.
    Si serve tiepida o fredda.
    Il composto dovrà  essere molto morbido perchè il riso, ultimando la cottura, assorbirà  tutto il liquido.


    _________________
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Lun Giu 20, 2016 2:23 pm

    Gnocchi di patate con ragù alla romagnola

    INGREDIENTI: Per 4 persone
    • 400 g di patate
    • 100 g di farina
    • 1 uovo
    • sale q.b.
    • 60 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

    PER IL RAGÙ
    • 250 g di carne di manzo macinata
    • 30 g di burro
    • ½ cipolla piccola
    • 1 carota piccola
    • mezza Costa di sedano
    • 5 cl d'olio extravergine di oliva
    • 200 g di polpa di pomodoro
    • 1 dl di vino rosso secco
    • brodo (se necessario)
    • 1 foglia di alloro
    • sale e pepe q.b.

    PREPARAZIONE:
    Lavate le patate e ponetele, ancora con la buccia, in una pentola piena d’acqua salata in modo che questa le ricopra completamente, ma non le superi di più di 2,5 cm.
    Portate a bollore e fate cuocere per circa 30 minuti, o comunque fino a quando le patate non siano tenere, cioè fino a quando la punta di un coltello non le trapasserà senza incontrare resistenza.
    Una volta cotte, lasciatele raffreddare solo quel tanto che basta per poterle maneggiare. Pelatele e passatele con lo schiacciapatate o con il passaverdura, adagiandole su una spianatoia o un piano di lavoro infarinati. Amalgamate quindi le patate schiacciate calde con la farina, l’uovo e un po’ di sale, impastate e, appena avrete ottenuto un impasto omogeneo, tagliatelo in 3 parti.
    Lavorando con delicatezza ed infarinando spesso il piano di lavoro formate da ciascuna parte un lungo cilindro dello spessore di circa 2 cm.
    Tagliate ciascun cilindro in pezzi di circa 2 cm usando la lama infarinata di un coltello. Premete ciascun pezzetto d’impasto sui denti infarinati di una forchetta con il pollice, anch’esso infarinato, facendo un movimento in avanti verso la punta dei denti della forchetta e lasciando cadere gli gnocchi su un tovagliolo infarinato, ripetendo l’operazione fino all’esaurimento di tutto l’impasto.

    PREPARATE QUINDI IL RAGÙ:
    Pulite e tritate finemente il sedano, la carota e la cipolla.
    Ponete su un fuoco di media intensità un tegame con l’olio e il burro e, appena quest’ultimo si sarà sciolto, aggiungete il trito di verdure e fatelo rosolare fino a quando la cipolla non avrà preso colore. Aggiungete la carne macinata e l’alloro, lasciando cuocere per altri 10 minuti.
    Versate nel tegame il vino e, appena questo sarà evaporato completamente, aggiungete la polpa di pomodoro.
    Abbassate il fuoco e fate cuocere per circa 40 minuti a fuoco lento, aggiungendo, se necessario, un po’ di brodo caldo, per evitare che la salsa si asciughi troppo in cottura.
    Regolate infine di sale e pepe a piacere, mescolate e togliete dal fuoco.

    Cucinate gli gnocchi in abbondante acqua bollente e salata e, appena tornano a galla, scolateli con un mestolo forato. Serviteli conditi con il ragù precedentemente preparato ed il parmigiano grattugiato.

    Fonte: AccademiaBarilla


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    thomas
    Dove osano i paperi.
    Dove osano i paperi.

    Messaggi : 93458
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 133
    Località : Transilvania

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da thomas il Lun Giu 20, 2016 8:23 pm

    Rotolo di zucchine
    Ingredienti

    4 uova
    300 gr di zucchine grattugiate
    50 gr di grana
    sale

    Procedimento

    Unire le zucchine grattugiate alle uova leggermente montate con le fruste elettriche e al grana, salate a piacere e mettere il composto in una teglia bassa e larga con carta forno.


    Infornare a 170° per 20 minuti



    Farcire le zucchine con quello che più vi piace, prosciutto, speck, bresaola, melanzane grigliate e sottilette.



    Arrotolare aiutandovi con la carta forno.


    Se volete è già buono così, ma per essere più sfizioso tagliare il rotolo a pezzetti grandi e spolverizzateli con un pugno di grana



    Rimettere il rotolo in forno e lasciare gratinare per qualche minuto.



    _________________

    Juventino nel cuore
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Gio Ago 25, 2016 8:12 am

    Cipolline speziate

    Ingredienti
    • 20 cipolline borettane
    • succo di limone
    • 3 cucchiai di pangrattato
    • 1 cucchiaio di gomasio
    • 1 cucchiaio di pinoli
    • olio extra vergine di oliva
    • 1 spicchio d'aglio
    • 1 cucchiaino di curcuma
    • prezzemolo
    • sale
    • pepe

    Preparazione
    Fate bollire per 15' le cipolline in un litro d'acqua con il succo di limone.
    In una padella rosolate l'olio, l'aglio, i pinoli tritati e la curcuma (un potente antinfiammatorio e antiossidante naturale, aiuta anche la digestione e la circolazione del sangue). Versate il composto in una terrina e aggiungete il gomasio (composto da semi di sesamo, amici del sistema nervoso, e sale), il pan grattato e il prezzemolo tritato. Salate e pepate. Tagliate le cipolline a metà e ricavatene delle calotte che farcirete con il composto.
    Infornate per qualche minuto e servite anche tiepide.

    Fonte: La Dieta Supersalute


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Dom Ago 28, 2016 8:28 am

    Spaghetti Aglio Olio & Peperoncino

    Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono uno dei piatti più semplici della cucina italiana: eppure, nonostante la loro estrema semplicità o forse proprio per questo, sono certamente uno dei piatti più amati e diffusi tanto nelle famiglie quanto nelle locande che propongono menu rustici e genuini! Il gusto piccante del peperoncino, quello ricco del buon olio extravergine di oliva ed infine il profumo dell’aglio rendono unico e squisito questo umile piatto. Come per tutte le ricette più semplici, anche per gli spaghetti aglio, olio e peperoncino  bisogna però utilizzare qualche accortezza se si vuole ottenere un risultato eccellente: largo quindi a ingredienti di prima qualità, e occhio alla cottura, rigorosamente al dente!

    Ingredienti
    • Spaghetti N°5 400 g
    • Aglio 10 g
    • Peperoncino fresco piccante 10 g
    • Olio extravergine d'oliva 50 g
    • Sale fino q.b.
    • Prezzemolo 5 g

    Preparazione

    Per preparare gli spaghetti aglio, olio e peperoncino, tuffateli in abbondante acqua salata a piacere per cuocerli al dente (1). Durante la cottura della pasta, dedicatevi al condimento: incidete il peperoncino fresco nel senso della lunghezza (2) e rimuovetene i semi, amari e troppo piccanti (3).

    Tagliate quindi il peperoncino a striscioline finissime (4). Sminuzzate il prezzemolo (5), fino a ridurlo ad un trito fine. Scaldate l’olio in una larga padella antiaderente (6)

    E soffriggetevi dolcemente lo spicchio d’aglio sbucciato e il peperoncino (7). Dopo qualche minuto, rimuovete l’aglio (8), e aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta (9).

    Scolate gli spaghetti al dente, e buttateli in padella (10). Insaporite con il prezzemolo tritato (11) e saltate per un paio di minuti, fino al raggiungimento del grado di cottura desiderato, aggiungendo un altro po’ di acqua di cottura se necessario. Gustate i vostri spaghetti aglio olio e peperoncino ben caldi (12)!

    Conservazione
    Gli spaghetti aglio olio e peperoncino vanno preparati e consumati al momento.

    Consiglio
    A noi gli spaghetti aglio olio e peperoncino piacciono così, nudi e veraci, dal gusto autentico delle cose più semplici. Ma se volete renderli un po’ più ricchi, potete aggiungere in padella qualche pomodorino tagliato a metà, e una manciata di foglie di basilico. Et voilà, gli spaghetti aglio olio e peperoncino in edizione estiva sono serviti!
    Fonte: GialloZafferano


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Mer Nov 09, 2016 10:02 am

    Polpette di Carne

    Polpette di carne: un secondo semplicissimo e veloce…che piace a tutti, anche ai bambini!!!

    Tempo di Preparazione: 10 Minuti          
    Tempo di Cottura: 30 Minuti          
    Tempo di Esecuzione: Facile

    Ingredienti per 2 persone
    • 250 gr di carne macinata,
    • 1 uovo,
    • 2 fette di pan carré,
    • pan grattato
    • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
    • aglio,
    • olio extra vergine di oliva,
    • sale,
    • pepe,
    • prezzemolo.

    Preparazione
    Mettete in una terrina abbastanza capiente la carne, l’uovo, il prezzemolo, mezzo spicchio d’aglio tritato (non di più!!! questa quantità dona soltanto un sapore gradevole al piatto), i 2 cucchiai di formaggio grattugiato, il sale e un po’ di pepe. In un piatto mettete in ammollo nel latte due fettine di pan carré dopo aver tolto il bordo.
    Strizzate le fettine di pan carré per eliminare il latte assorbito, ridurre in molliche a aggiungere alla carne macinata…
    ….impastare con le mani per far incorporare tutti gli ingredienti, se il composto è troppo bagnato aggiungere al composto una manciata di pane grattugiato.
    Formare delle palline (se le volete piccole allora va bene la forma sferica) attenzione perché all’esterno subito diventano croccanti e scure, il rischio facendole troppo grandi è che vengano fuori bruciate e crude dentro, per questo è preferibile farle piccole oppure più grandi ma schiacciate ai due lati!
    Friggete in olio caldo, le polpette devono essere immerse almeno a metà nell’olio. Se sono poche utilizzate una padella piccola…BUON APPETITO!!!
    Fonte: Sempliceveloce.it


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    annika
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 109500
    Data d'iscrizione : 26.05.12
    Età : 19

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da annika il Ven Nov 25, 2016 12:53 pm

    RISOTTO AL RADICCHIO E PANCETTA



    INGREDIENTI



    4 cucchiai di olio extravergine d'oliva

    2 spicchi di aglio

    1/2 cipolla bianca

    200  gr di pancetta affumicata (o dolce se preferite )

    1 L di brodo vegetale

    400 gr di riso (ho usato il tipo a chicchi grossi )

    1/2 bicchiere di vino bianco

    300 gr  di   radicchio o trevisana



    Procedimento

    Mettete l'olio in una pentola , fatelo scaldare ,aggiungete l'aglio  e dopo qualche minuto la cipolla affettata a cubetti ,aggiungete un mestolo di brodo per  soffriggere aglio e cipolla . Quando il brodo sarà evaporato aggiungete la pancetta che farete soffriggere e poi eliminate l'aglio . A questo punto aggiungete il riso , fatelo tostare qualche minuto aggiungete il vino che farete evaporare e poi  il brodo ,un mestolo per volta .Quando il riso sarà quasi pronto ,lo mantecherete con il radicchio tagliato a listarelle .Servire caldo .


    _________________

    DIETRO OGNI PROBLEMA C'E' UN' OPPORTUNITA'
    (GALILEO GALILEI)
    Non curante, ma non indifferente


    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Lun Nov 28, 2016 2:56 pm

    Salsiccia e Patate al Forno

    Se cercate qualcosa di robusto e sostanzioso per una cena in famiglia o un’informale serata tra amici, con salsicce e patate al forno sarete certi di fare centro! Questo secondo piatto rustico non spicca per eleganza e ricercatezza, ma appaga il palato con la sua combinazione perfetta di ricchi sapori. Il sapore intenso e gradevole della salsiccia luganega esaltato dalla cottura arrosto, riporta alla mente l'odore della brace, delle cotture sul fuoco, lente e saporite, come quelle della cucina spartana e vigorosa dei popoli del Nord. Le patate equilibrano i sapori con delicatezza, il loro gusto neutro e insieme corposo. Un po’ di rosmarino per conferire aromaticità...et voilà! La cena è servita, adesso dovrete solo fare in modo di accaparrarvi l’ultima salsiccia!

    Ingredienti
    • Luganega 500 g
    • Patate 500 g
    • Olio extravergine d'oliva 50 g
    • Sale fino q.b.
    • Pepe nero q.b.
    • Pomodori pelati tipo San Marzano 150 g
    • Origano q.b.
    • Rosmarino q.b.

    Preparazione

    Per preparare la salsiccia con patate al forno iniziate ad occuparvi di quest'ultime. Innanzitutto sbucciate le patate, quindi tagliatele prima a fette (1) e poi a cubetti, cercando di realizzarli tutti della stessa misura (2-3).

    Trasferitele all'interno di una teglia da forno (4) e conditele con sale, pepe, olio (5) e origano (6). Mescolate per insaporire uniformemente le patate.

    A questo punto tagliate la salsiccia in pezzi lunghi circa 6-7 cm (7) e adagiateli sopra alle patate (8). In una ciotolina schiacciate i pomodori pelati e versateli nella teglia, mescolando il tutto (9).

    Aromatizzate con gli aghi di rosmarino (10-11) e cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 30-35 minuti (se utilizzate il forno ventilato cuocete a 180° per circa 25 minuti). Potete mescolare di tanto in tanto per una cottura uniforme. Una volta cotta (12) servite la salsiccia con patate cotte in forno ancora calde!

    Conservazione
    Conservate la salsiccia con patate cotte in forno per 1 giorno al massimo in frigorifero.
    Si sconsiglia la congelazione.

    Consiglio
    Arricchite la preparazione aggiungendo altre verdure di stagione secondo il vostro gusto, i carciofi sono perfetti ad esempio!
    Fonte: GialloZafferano



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    annika
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 109500
    Data d'iscrizione : 26.05.12
    Età : 19

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da annika il Mar Dic 20, 2016 4:55 pm

      Asparagi alla parmigiana  





    Ingredienti


    • 1 kgAsparagi
    • 100 gBurro
    • 70 gParmigiano grattugiato
    • q.b.Sale



    Mondate gli asparagi privandoli della parte più dura, raschiateli un poco, lavateli e lasciateli sgocciolare. Legateli a mazzo e posizionateli verticalmente, con le punte disposte verso l'alto, in una pentola stretta e profonda, immergendoli per metà altezza in acqua fredda. Regolate di sale e cuocete per circa 15 minuti.
    Sgocciolate gli asparagi e disponeteli a strati in una pirofila, irrorando ogni strato con burro fuso o a fiocchetti e parmigiano
    Mettete gli asparagi nel forno già caldo a 190 °C e cuoceteli per circa 20 minuti. Serviteli caldi.



    buonissimo .org


    _________________

    DIETRO OGNI PROBLEMA C'E' UN' OPPORTUNITA'
    (GALILEO GALILEI)
    Non curante, ma non indifferente


    avatar
    annika
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 109500
    Data d'iscrizione : 26.05.12
    Età : 19

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da annika il Mar Dic 20, 2016 10:44 pm

    Come intervallo il surströmming ...





    _________________

    DIETRO OGNI PROBLEMA C'E' UN' OPPORTUNITA'
    (GALILEO GALILEI)
    Non curante, ma non indifferente


    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Sab Gen 14, 2017 2:59 pm

    Meringhe alla Francese

    Presentazione
    Candide e bianche come le nuvole, delicate e friabili al punto da impreziosire i dolci al cucchiaio. I più golosi le sbriciolano addirittura nel caffè o nella cioccolata calda. Sono le meringhe! Un'irresistibile spuma fatta di due soli ingredienti albumi e zucchero. Pare che il composto sia nato in Francia, da qui il nome di meringa alla francese, ma presto divenne anche di nostra adozione. Potremmo perciò dire che la meringa all’italiana è una sorta di alter ego di quella alla francese. In realtà la differenza sostanziale tra le due, sta nella modalità in cui vengono montati gli albumi. Nella meringa alla francese, viene omesso il passaggio della pastorizzazione attraverso lo sciroppo di acqua e zucchero, andando perciò a montare gli albumi direttamente in planetaria. Noi aggiungiamo anche qualche goccia di succo di limone per rendere l’impasto più lucido e spumoso, ma soprattutto con una gradevole essenza limoncina che renderà ancora più buone le vostre meringhe. Quindi, siete pronti per preparare la meringa alla francese? Alla fine scoprirete che era più facile a farsi che a dirsi!

    Ingredienti per circa 45 meringhe (di 3 cm di diametro)
    • Albumi (di circa 3 uova medie) a temperatura ambiente
    • 100 g Zucchero a velo
    • 220 g Succo di limone q.b.

    Preparazione

    Per preparare la meringa alla francese cominciate dalle uova, che dovranno essere a temperatura ambiente. Separate i tuorli dagli albumi, versando questi ultimi nella tazza di una planetaria (1) (i tuorli non occorrono per questa ricetta ma non sprecateli, potrete preparare una gustosa crema pasticcera). Azionate le fruste a velocità media e versate metà dello zucchero (2) insieme a qualche goccia di succo di limone (3).

    Dovrete montare gli albumi a neve molto ferma. Per essere sicuri sulla riuscita potrete fare due test. Il primo è quello visivo: il composto dovrà risultare lucido e spumoso. Il secondo invece lo potrete fare con le fruste: staccandole dovrete notare un ciuffo con la punta (4). Aggiungete il resto dello zucchero a velo (5) e inglobatelo con una spatola mescolando molto delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontare gli albumi (6).

    Trasferite il composto in una sac-à-poche con una bocchetta dentellata (7) e poi formate dei ciuffi, di circa 3 cm di diametro, ben distanziati tra loro su una leccarda da forno rivestita con carta forno (8). Cuocete in forno statico preriscaldato a 75°per circa 2 ore: dovranno asciugarsi lentamente al forno. Non appena i vostri ciuffetti di meringa saranno ben asciutti, estraeteli dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di staccarli dalla leccarda: gustate la meringa alla francese quando più preferite (9)!

    Conservazione
    La meringa alla francese si conserva per molto tempo, l’importante è che non prendano umidità. Quindi tenetele sotto una campana di vetro, o meglio in una scatola di latta, e sempre a temperatura ambiente.

    Consiglio
    Per verificare la cottura dovrete provarne una: se l'interno è ancora troppo molle continuate a cuocerle. Cercate di fare delle meringhe tutte uguali, così da cuocerle uniformemente.
    Se invece preferite delle meringhe colorate provate a dividere l’impasto in più ciotole tante quanti colori avete: basterà un pizzico di colorante in polvere per delle tinte pastello. Potete infine impreziosirle con le vostre spezie preferite come cannella o anice oppure con del cacao in polvere!
    Fonte: GialloZafferano



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Mar Gen 17, 2017 3:24 pm

    Frittata di Cipolle casalinga

    Ingredienti
    • 6 uova
    • 2 cipolle bianche
    • 30 grammi burro
    • 2 cucchiaio parmigiano
    • 2 cucchiaio prezzemolo
    • q.b. noce moscata
    • q.b. sale
    • q.b. pepe

    Preparazione
    1) Sbuccia le cipolle, tagliale a fette e falle soffriggere a fuoco moderato fin quando saranno leggermente appassite, ma non troppo cotte.
    2) Poi rompi le uova in una terrina, aggiungi sale, pepe e una grattatina di noce moscata e sbattile leggermente con una forchetta; aggiungi le cipolle, il parmigiano grattugiato e un cucchiaio di prezzemolo tritato e mescola.
    3) Imburra una padella, preferibilmente antiaderente, di circa 22 cm di diametro, scaldala, versa il composto di uova e cipolle, mescola con una forchetta fin quando comincia a rapprendersi, poi appoggiaci sopra un largo coperchio e fai rapprendere completamente la frittata da un lato. A questo punto rovesciatela sul coperchio, falla scivolare delicatamente nella padella e falla rapprendere anche dall'altro lato.
    4) Trasferisci la frittata su un piatto da portata e servi in tavola.
    Fonte: Sale & Pepe



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Mar Gen 24, 2017 3:04 pm

    Spaghetti allo Zafferano

    Introduzione
    Gli spaghetti allo zafferano sono un piatto ideale per chi ama il gusto forte dello zafferano associato alla corposità degli spaghetti.

    Ingredienti
    • 400 gr. di Spaghetti
    • 1 Cipolla
    • 2 noci di Burro
    • 2 cucchiai di Olio extravergine d'oliva
    • 1 cucchiaio di Cognac
    • 1 bustina di Zafferano
    • Grana padano grattugiato q.b.

    Preparazione
    Mettete a bollire una pentola d’acqua salata, versandoci gli spaghetti quando comincia a bollire.
    Nel frattempo fate imbiondire una cipolla tritata nel burro e nei due cucchiai di olio d’oliva. Aggiungetevi il cognac, il sale e fate evaporare. Versatevi la bustina di zafferano aggiungendo pochissima acqua di cottura della pasta e mescolate.
    Scolate gli spaghetti al dente e versateli nella padella con il sughetto. Mescolate, spolverate con il grana e servite.

    Accorgimenti
    Non aggiungete troppa acqua quando mettete lo zafferano in padella.

    Idee e varianti
    Per un piatto più leggero, è possibile utilizzare solo l’olio senza il burro.
    Fonte: Gustissimo



    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    annika
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 109500
    Data d'iscrizione : 26.05.12
    Età : 19

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da annika il Sab Mar 25, 2017 5:52 pm

     Conchiglioni con ragù al forno.







    Conchiglioni(o altro tipo di pasta in formati simili) 400 gr

    Grana  grattugiato 100 gr

    Per il ragù

    olio extra vergine di oliva
    4 cucchiai

    aglio (facoltativo),

    soffritto(cipolla,sedano e carote) 80 gr

    carne macinata (manzo e maiale)   300gr

    passata di pomodoro 

    vino rosso 100ml

    noce moscata
    qb(facoltativa)


      Per la besciamella senza lattosio (potete anche utilizzare quella normale  già pronta)

    latte senza lattosio  1/2 l

     di burro senza lattosio 50 gr

     di farina  50gr

     sale
     
    noce moscata qb




    Mettere i 4 cucchiai di olio in tegame ,aggiungere l'aglio schiacciato e farlo imbiondire (toglietelo o se volete lasciate un piccolo pezzo),aggiungete il soffritto,
    dopo qualche minuto aggiungete la carne macinata e  laciatela  asciugare dall'acqua di cottura,a questo punto aggiungete  il vino e lasciate sfumare.
    Aggiungete la passata di pomodoro e laciate cuocere per almeno un'ora ,aggiungete la noce moscata 10 minuti prima di togliere dal fuoco il ragù.

     Nel frattempo preparate la besciamella  mettete a scaldare in un pentolino il latte
     ; a parte fate sciogliere i 50 g di burro a fuoco basso , poi spegnete il fuoco e aggiungete i 50 gr di farina tutta in una volta
     mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata.
    Avrete così ottenuto quello che i francesi chiamano roux ; aromatizzate il latte con la noce moscata 
    e un pizzico di sale (potete fare queste operazioni anche come ultimo passaggio, quando la besciamella sarà pronta);
    versate poco latte caldo sul roux per stemperare il fondo , poi unite anche il resto, mescolando energicamente il tutto con la frusta.
    Cuocete 5-6 minuti a fuoco dolce finché la salsa si sarà addensata (7) e inizierà a bollire. Con questa ricetta otterrete una densità media ;
    se volete una besciamella più liquida dovrete diminuire la dose di burro e farina;
    per una besciamella più densa dovrete al contrario aumentare la dose di burro e farina.

     Cuocete per 10 /15 minuti  i conchiglioni in abbondante  acqua salata al quale avrete aggiunto dell'olio
    per evitate che i conchiglioni  si appiccichino tra di loro  , scolateli ,raffreddateli con acqua fredda.
     A questo punto  oliate la teglia,mettete qualche mestolo di ragù nel fondo e iniziate a riempire i conchiglioni con il ragù( un cucchiaio scarso
     per ogni conchiglione)aggiungete la besciamella sopra i conchiglioni ,aiutandovi con un cucchiaio per spargerla,completate con  del  grana grattugiato.

    Mettete in forno a 180° per 20 minuti circa.


    _________________

    DIETRO OGNI PROBLEMA C'E' UN' OPPORTUNITA'
    (GALILEO GALILEI)
    Non curante, ma non indifferente


    avatar
    annika
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 109500
    Data d'iscrizione : 26.05.12
    Età : 19

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da annika il Gio Apr 13, 2017 8:12 pm

    Zucchine ripiene con tonno e Emmental




    Avrai bisogno di...
        4 zucchini tondi freschi
        1 uovo
        40 g formaggio parmigiano grattato
        40 g di Emmenthal a cubetti
        80 g tonno sottolio
        80 g pane grattato
        Sale
        Olio extravergine di oliva

       


    Lava le zucchine e togli la parte superiore con un coltello ben affilato, poi con un cucchiaino scavane l'interno, mettendo da parte la polpa.
        Per questa ricetta useremo soltanto metà della polpa delle zucchine: il resto potrà essere usato per fare una pasta o potrà essere unito ad un minestrone di verdura.
        Quindi, usa soltanto metà della polpa delle zucchine, tagliala sottile e saltala in padella con qualche cucchiaio di olio e un pizzico di sale fino a che non si è ammorbidita e insaporita.
        Versa la polpa in una ciotola e mescolala al formaggio parmigiano, all'uovo sbattuto, al tonno sbriciolato con una forchetta e al pane grattato. Regola di sale.
        Riempi le zucchine con l'impasto, premendolo bene con un cucchiaino e facendo attenzione a non romperle.

    Metterle in forno per 30/40 minuti a 200°(Potete metterle anche al microonde  per trenta minuti -selezionare Auto cook 2-3)


    _________________

    DIETRO OGNI PROBLEMA C'E' UN' OPPORTUNITA'
    (GALILEO GALILEI)
    Non curante, ma non indifferente


    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Gio Mag 11, 2017 9:27 am

    Torta salata alla valdostana

    La TORTA SALATA ALLA VALDOSTANA ha un sapore molto intenso e – grazie alla cremosità della mozzarella unita alla bontà del prosciutto cotto e del pomodoro (il tutto racchiuso in un friabile guscio di pasta sfoglia) – non saprete resistere al suo gusto. Questa torta è estremamente versatile in quanto può tranquillamente sostituire una pizza per cena, ma può anche essere servita come stuzzichino all’ora dell’aperitivo.

    INGREDIENTI
    • 600 grammi di pasta sfoglia;
    • 100 grammi di prosciutto cotto;
    • 70 millilitri di passata di pomodoro;
    • 150 grammi di mozzarella;
    • olio extravergine d'oliva;
    • il tuorlo di un uovo.

    PREPARAZIONE DELLA TORTA SALATA ALLA VALDOSTANA
    1. Per la realizzazione di questa ricetta avrete necessità di disporre di due dischi di pasta sfoglia di circa 30 centimetri; se non avete il tempo di prepararla, potete utilizzare la pasta sfoglia già pronta.
    2. Disponete un primo disco di pasta sfoglia sul piano di lavoro (sul quale avrete già messo un foglio di carta da forno che vi faciliterà il trasferimento della torta salata nella leccarda per la cottura).
    3. Disponete all’interno del disco di pasta sfoglia uno strato di prosciutto cotto facendo in modo di lasciare almeno 3 centimetri dal bordo esterno del disco.
    4. Sopra al prosciutto cotto mettete la mozzarella tagliata a dischetti oppure tritata e fate attenzione che anche questa non vada oltre i 3 centimetri dal bordo del disco.
    5. Sopra la mozzarella mettete uno strato sottile di passata di pomodoro distribuendola uniformemente con un cucchiaio.
    6. Coprite – con il secondo disco di pasta sfoglia – il primo disco ed il suo contenuto e con le dita fate aderire bene i bordi del disco superiore con quello inferiore (per questo motivo è stato consigliato di lasciare 3 centimetri di bordo libero dal ripieno); questa manovra servirà a far cuocere il ripieno senza che fuoriesca dai bordi della torta.
    7. Sbattete leggermente il tuorlo dell’uovo con un po’ d’olio extravergine d’oliva e con un pennello da cucina spennellate la superficie della torta, poi trasferite il foglio di carta da forno con sopra la torta sulla leccarda da forno. Mettete la torta salata alla valdostana nel forno preriscaldato a 180°C e fate cuocere per 20 minuti. A cottura ultimata, fate raffreddare la vostra torta e poi servitela quando è ancora tiepida o a temperatura ambiente.

    IL CONSIGLIO DI PIATTI PRONTI IN UN ATTIMO
    Se volete dare un po’ più di sapore alla vostra torta salata alla valdostana, potete farcirla con dei funghi o con altri ripieni a vostro piacimento. BUON APPETITO!!!

    Fonte: GialloZafferano


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    Frau Blucher
    Dove osano i paperi.
    Dove osano i paperi.

    Messaggi : 67885
    Data d'iscrizione : 17.05.12
    Età : 17

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da Frau Blucher il Dom Mag 28, 2017 8:11 pm

    Fatta  innamorata innamorata innamorata


    _________________
    avatar
    APUMA
    Tre paperi contro 3 paperi.
    Tre paperi contro 3 paperi.

    Messaggi : 113614
    Data d'iscrizione : 25.05.12
    Età : 17
    Località : Dark Side of the Moon, Heaven

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da APUMA il Lun Mag 29, 2017 8:46 am

    Frau Blucher ha scritto:Fatta  innamorata innamorata innamorata
    applauso applauso applauso applauso applauso applauso applauso applauso


    _________________
    L'Organizzazione è ciò che distingue i Dodo dalle bestie! By la vostra APUMA sempre quì!
    Non sempre "Sempre e per sempre" è per sempre!!!
    Salva una Pianta, mangia un Vegano!
    Un Mega Bacio alla mia cara Hunterus Heroicus KIM, Mishamiga in Winchester!

    La Fretta è nemica della Perfezione!
    avatar
    Frau Blucher
    Dove osano i paperi.
    Dove osano i paperi.

    Messaggi : 67885
    Data d'iscrizione : 17.05.12
    Età : 17

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da Frau Blucher il Gio Giu 01, 2017 9:40 am

    Saretta ha scritto:
    ROTOLO DI TONNO
    io ovviamente metto le porzioni che possono andare bene per una/due persone

    patate lesse, maionese due cucchiai, senape un cucchiaio (due se vi piace il sapore deciso della senape), sale, pepe, prezzemolo tritato.

    In una ciotola mettete le patate lesse passate al passaverdure, aggiungete il sale, il pepe, la maionese e la senape il prezzemolo fresco tritato. Impastate tutti gli ingredienti insieme e trasferite il composto sopra un pezzo di pellicola da cucina. Formate un rotolo avvolgendolo nella pellicola e mettete in frigorifero per almeno un paio di ore.
    Servitelo fresco. Tagliato a fette è buonissimo spalmato sul pane.  
    Ma perché si chiama rotolo di tonno se il tonno negli ingredienti non c'è?


    _________________
    avatar
    thomas
    Dove osano i paperi.
    Dove osano i paperi.

    Messaggi : 93458
    Data d'iscrizione : 20.05.12
    Età : 133
    Località : Transilvania

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da thomas il Gio Giu 01, 2017 3:32 pm

    Frau Blucher ha scritto:
    Saretta ha scritto:
    ROTOLO DI TONNO
    io ovviamente metto le porzioni che possono andare bene per una/due persone

    patate lesse, maionese due cucchiai, senape un cucchiaio (due se vi piace il sapore deciso della senape), sale, pepe, prezzemolo tritato.

    In una ciotola mettete le patate lesse passate al passaverdure, aggiungete il sale, il pepe, la maionese e la senape il prezzemolo fresco tritato. Impastate tutti gli ingredienti insieme e trasferite il composto sopra un pezzo di pellicola da cucina. Formate un rotolo avvolgendolo nella pellicola e mettete in frigorifero per almeno un paio di ore.
    Servitelo fresco. Tagliato a fette è buonissimo spalmato sul pane.  
    Ma perché si chiama rotolo di tonno se il tonno negli ingredienti non c'è?

    Nella ricetta c è, Saretta si è dimenticata di scriverlo
    Unite alle patate schiacciate il tonno sgocciolato e tritato grossolanamente.......





    _________________

    Juventino nel cuore
    avatar
    Frau Blucher
    Dove osano i paperi.
    Dove osano i paperi.

    Messaggi : 67885
    Data d'iscrizione : 17.05.12
    Età : 17

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da Frau Blucher il Gio Giu 01, 2017 3:40 pm

    thomas ha scritto:
    Frau Blucher ha scritto:
    Saretta ha scritto:
    ROTOLO DI TONNO
    io ovviamente metto le porzioni che possono andare bene per una/due persone

    patate lesse, maionese due cucchiai, senape un cucchiaio (due se vi piace il sapore deciso della senape), sale, pepe, prezzemolo tritato.

    In una ciotola mettete le patate lesse passate al passaverdure, aggiungete il sale, il pepe, la maionese e la senape il prezzemolo fresco tritato. Impastate tutti gli ingredienti insieme e trasferite il composto sopra un pezzo di pellicola da cucina. Formate un rotolo avvolgendolo nella pellicola e mettete in frigorifero per almeno un paio di ore.
    Servitelo fresco. Tagliato a fette è buonissimo spalmato sul pane.  
    Ma perché si chiama rotolo di tonno se il tonno negli ingredienti non c'è?

    Nella ricetta c è, Saretta si è dimenticata di scriverlo
    Unite alle patate schiacciate il tonno sgocciolato e tritato grossolanamente.......



    grazie monkeykiss


    _________________

    Contenuto sponsorizzato

    Re: C'è un cuoco tra noi?

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Giu 26, 2017 5:28 pm